Scie chimiche, radiazioni e malattie invernali

Dott.ssa Ilya Sandra Perlingieri

La defunta dott.ssa Ilya Sandra Perlingieri è stata scrittrice ambientale, educatrice e autrice dell’acclamato libro “La crisi uterina“, il risultato di 15 anni di ricerca indipendente che collega le malattie riproduttive delle donne alle tossine ambientali invisibili. Per decenni, la dottoressa Perlingieri ha scritto dei collegamenti tra l’esposizione cronica alle tossine ambientali e i drammatici aumenti delle malattie. La sua conferenza interdisciplinare alla conferenza Consciousness Beyond Chemtrails del 2012 è stata trasmessa in streaming live in oltre 30 paesi.

Oltre ai suoi diplomi accademici, ha anche avuto una formazione e studi formali a base di erbe negli Stati Uniti, a Londra e in Italia. Con un background sia nella scienza che nell’arte (e un profondo amore per la musica), la dott.ssa Perlingieri ha adottato un approccio interdisciplinare a tutte le sue ricerche.

Purtroppo, la Dr.ssa Perlingieri è deceduta nell’ottobre 2013. Riposa in pace.

C’è una storia lunga e dettagliata in questo paese che espone le persone a sostanze chimiche tossiche a loro insaputa. Il forum educativo della Massachusetts School of Law presenta la seconda parte di una conferenza sui cambiamenti climatici globali con la dott.ssa Ilya Sandra Perlingieri, autrice, educatrice e scrittrice am
bientale.

Chemtrails & Winter Illness – Dr. Ilya Sandra Perlingieri

Di Dr. Ilya Sandra Perlingieri
Idi di marzo –3/15/2011

Non c’è dubbio che dalla fine di dicembre, la nebulizzazione di aerosol di scie chimiche è stata aumentata in tutti gli Stati Uniti. Modifiche meteorologiche illegali e conseguenti drammatici cambiamenti nel nostro clima “controllato” sono molto evidenti ogni giorno in tutta la Nuova Inghilterra e la costa orientale. Anche le tempeste sulla costa del Pacifico sono state pesanti. Guarda in alto. Il nostro meraviglioso cielo blu è sparito. Tutto ciò che abbiamo è una coltre grigiastra di veleni in alto. Con ogni respiro che facciamo, stiamo inalando un’enorme quantità di tossine. L’inquinamento è ora a livello cellulare del DNA in tutta la vita: animali e piante. La neve che avevamo una volta non si vede da nessuna parte. Molte persone hanno commentato che ciò che sembra neve, “si scioglie come Jell-o”. Ha una consistenza gelatinosa, odora di sostanze chimiche e punge gli occhi. Le tempeste sono strane e le fluttuazioni di temperatura, a volte fino a una diffusione di 40 gradi in meno di 12 ore, sono state frequenti in molte parti degli Stati Uniti e del Canada. I criminali in carica hanno deciso di creare più caos.

La malattia invernale non è più quella che avevamo con i soliti raffreddori e influenza. Dalle molte discussioni che ho avuto con medici, ND e OMD, è possibile estrapolare che i sintomi fisici non si adattano a ciò che chiamiamo malattia “tradizionale”. La maggior parte dei medici ha una formazione pressoché nulla in qualsiasi tipo di medicina ambientale. Non hanno idea di cosa succede al nostro sistema immunitario quando viene assalito da un assortimento di metalli pesanti pericolosi, sostanze chimiche letali e frequenze elettromagnetiche su base giornaliera. Siamo colpiti da così tante tossine che non è più 1+1 = 2. Piuttosto, come ho scritto in diverse occasioni, potrebbe effettivamente essere l’equivalente tossico sinergico di 1.600 volte la dose (qualcosa di cui il Dr. Theo Colburn scrisse nel 1996). Il corpo umano (e quelli di tutte le altre creature viventi) non può sostenere questo tipo di veleni quotidiani.

Milioni di persone sono ammalate. La probabilità di essere diagnosticata erroneamente (spesso in un pronto soccorso), perché un medico (o uno in formazione) non ha familiarità con l’avvelenamento ambientale, è piuttosto alta. Spesso i metalli pesanti o l’avvelenamento chimico hanno sintomi simili ad altre malattie. Molti dei sintomi (bruciore di stomaco, bruciore agli occhi, disturbi cronici del sonno o insonnia, affaticamento e mal di testa intensi, dolori da brividi ossei, pelle secca e molto secca con arrossamento, labbra screpolate e sanguinanti screpolate, sangue dal naso a cascata a insorgenza improvvisa, che spesso richiedono il ricovero in ospedale, perché non si fermano) sembrano colpirci abbastanza duramente. Ricorda: non importa dove vivi, un forte inquinamento circonda ogni tua mossa. Le leggi ambientali, che erano in vigore dagli anni ’70, sono state deliberatamente sventrate negli ultimi 11 anni, in modo che le società che hanno commesso il reato non debbano pagare multe o essere ritenute responsabili. Le agenzie governative sono abissali fallimenti. Ecco come “funziona” un sistema guasto. Quindi, questo significa che tutti i danni quotidiani arrivano a tutti noi.

Questa settimana abbiamo anche il problema aggiuntivo e critico delle esplosioni in quattro reattori giapponesi nel complesso nucleare di Fukushima che si trovano in diverse fasi della fusione. Le barre del carburante sono state esposte. Quantità sconosciute di cesioradioattivo, plutonio, iodio e forse altre sostanze chimiche sono state rilasciate nell’aria dall’11 marzo. Dall’inizio della scorsa settimana, sembra esserci collusione e un insabbiamento. Perfavore guarda:

Il New York Times ha riferito il 14 marzo che “i rilasci radioattivi a Fukushima potrebbero durare mesi”:
http://www.nytimes.com/2011/03/14/world/asia/japan-fukushima-nuclear-reactor.html?ref=asia

Un’esplosione lunedì alla centrale nucleare di Fukushima Daiichi ha fatto saltare il tetto dell’edificio di contenimento del reattore n. 3, giusto. L’edificio di contenimento del reattore n. 1, a sinistra, è stato danneggiato in un’esplosione sabato. Credito … NHK, via Agence France-Presse – Getty Images

Ecco alcune informazioni aggiuntive (con riferimenti) su Chernobyl (e i relativi nascondigli) che potrebbero rivelarsi utili:
www.globalresearch.ca/index.php?context=va&aid=13349

Ecco alcuni suggerimenti di base sul clima invernale che hanno contribuito a ridurre il rischio di esposizione:

  • Non uscire in condizioni di nebbia.
  • Non uscire in caso di forti piogge, nevischio o neve.
  • Non guidare in condizioni pericolose.
  • Non lasciare che la neve entri nei tuoi occhi.
  • Lasciare le scarpe “esterne” alla porta. Non andare in giro per casa con le scarpe che sono state nella neve / pioggia / nevischio. Questi sono pieni di tossine. Indossa le pantofole in casa.
  • Mantieni il tuo corpo caldo, usando fibre naturali e organiche (lana, cotone, lino, seta e canapa). Il cotone è una delle piante più fortemente pesticide coltivate negli Stati Uniti. Quindi, è meglio usare cotone organico, specialmente per i bambini i cui sistemi immunitari immaturi non necessitano di ulteriori attacchi chimici. Le fibre naturali isolano effettivamente il tuo corpo durante i freddi mesi invernali. [Continuo a essere sconvolta da quante migliaia di persone ho visto negli ultimi tre inverni che sono vestiti in modo improprio per il freddo.] Le fibre sintetiche (spesso a base di petrolio) non ti tengono caldo. Tutte le fibre con una base di plastica (ftalati) continuano a liberare le tossine dai gas. La plastica distrugge il sistema ormonale del tuo corpo e contribuisce in modo significativo all’obesità.
  • Lavati le mani e il viso immediatamente dopo essere entrato in casa. Tieni le mani pulite. Uso il sapone liquido alla lavanda del Dr. Bronner. (NOTA: non ho alcun interesse finanziario o legame con questa società o con altri menzionati in questo articolo.) Non usare saponi con prodotti chimici. Meno ingredienti tossici, meglio è.
  • Per lo stress: l’olio essenziale di lavanda biologica è così rilassante! È un calmante per il cervello. Metti una goccia su ogni polso. Strofina insieme e annusa. (I miei olii essenziali preferiti di alta qualità provengono da Neal’s Yard, Londra. Ancora una volta, non ho interessi finanziari o legami con questa compagnia.) Conserva questi oli in un luogo fresco e asciutto. Possono durare 2-3 anni con una conservazione adeguata.
  • SUPPORTA IL TUO SISTEMA IMMUNITARIO. È già sotto assedio da tutto l’inquinamento. Non mangiare cibi elaborati, spazzatura o geneticamente modificati. Leggi le etichette degli alimenti! Ricorda anche che i cibi geneticamente modificati coltivati ​​negli Stati Uniti non sono etichettati. Quindi, fai i compiti. Se non riesci a pronunciare un ingrediente, è probabile che non vada bene per te! Non usare additivi chimici nei tuoi alimenti: aspartame (o altri dolcificanti sintetici) o MSG, per cominciare.

Di seguito sono riportati alcuni rimedi (che hanno un track record) che possono aiutare a mitigare parte di questa esposizione.
NOTA: verificare sempre prima con il proprio medico. Per qualsiasi tipo di cottura, usa una pentola di vetro o smaltata (non utilizzare pentole in alluminio o antiaderenti) e usa solo ingredienti biologici (altrimenti stai aggiungendo sostanze chimiche e pesticidi tossici al tuo sistema). NON UTILIZZARE ALCUNA PLASTICA.

  1. DETOX TEA (metalli pesanti, esposizione alle radiazioni) Preparalo quotidianamente.
    NOTA URGENTE: per una serie di condizioni, se si stanno attualmente assumendo farmaci di mantenimento per convulsioni, pressione sanguigna, HIV, chemioterapia, cuore o gravi disturbi mentali, contattare il proprio medico prima di prendere questo protocollo di disintossicazione. Può rimuovere i tuoi farmaci dal tuo sistema troppo rapidamente.
    Il modo migliore per preparare questo rimedio a base di erbe è prima in polvere le erbe biologiche. Le radici possono essere acquistate già macinate o utilizzare un macinacaffè che si utilizza solo per preparazioni a base di erbe. Foglie e fiori possono essere tagliati o tagliati molto bene, se non hai una smerigliatrice.

RADICI:
1 parte di Arctium lappa (radice di bardana. A volte è disponibile fresca nei negozi di alimenti naturali. Questa è anche un’ottima aggiunta ai pasti invernali. Cucinala con patate, poi peal e purè.)
1/2 parte Symphytum officinale (radice di comfrey)

Leaves / FLOWERS:
(Questi possono essere tagliati con le forbici o macinati con mortaio e pestello.)
1 parte di trifolium pratense (fiori di trifoglio rosso – il trifoglio bianco non funziona)
1 parte di Taraxacum officinale (foglia di dente di leone)
Idea Rubus in 2 parti (foglia di lampone rosso)
1/2 parte di Symphytum officinale (foglia di comfrey)
1/2 parte di Cymbopogom citriatus (citronella. Questa è una buona fonte di vitamina A)
1/2 parte Chondrus crispus (Irish Moss)

Per 1 volta di foglie miste: aggiungi 1 Tb colmo di Irish Moss, 1 cola Tb Burdock root, 1 cucchiaino di Comfrey root.
Misura prima tutte le erbe. In una pentola di vetro, aggiungi: 2 tazze e 1/2 di acqua di sorgente e porta ad ebollizione. Mescolare (non con plastica). Abbassa il fuoco per cuocere a fuoco lento, coperto e cuocere per 10 minuti. Lasciare in infusione per altri 10 minuti. Sforzo. Bere 1 tazza due volte al giorno, con il cibo.
Inoltre: bere 8-10 bicchieri d’acqua ogni giorno per scaricare il sistema.
Indossa occhiali da sole all’esterno.
Lavare con un loofa per eliminare la contaminazione dai pori.

  1. LAVAGGIO OCCHI (per bruciore, occhi infiammati)
    2 cucchiai di Euphrasia officinalis (foglie Eyebright)
    1 1/2 cucchiai di fiori di calendula officinalis (calendula)
    1/2 cucchiaino di foglie di aparina di galium (Cleavers)
    pizzico (1/16 cucchiaino) Hydrastis canadensis (polvere di radice di sigillo d’oro)

Porta a bollire 1/2 tazza di acqua di fonte. Chiudi l’acqua. Metti tutte le erbe e mescola con un cucchiaio di legno (non usare la plastica). Copertina. Lasciare ripido 15 minuti. Filtrare attraverso una garza (non sbiancata) o un setaccio metallico molto fine. Lasciate raffreddare. Versare in una bottiglia di vetro sterilizzata con un contagocce di vetro.
Per lieve, bruciore agli occhi: utilizzare 1 goccia in ciascun occhio due volte al giorno.
Usa una coppa per gli occhi di vetro, se vuoi irrigare o lavarti gli occhi.
Per problemi acuti: utilizzare 1 goccia in ciascun occhio ogni 10 minuti, per la prima ora. Quindi ripetere 4 volte ogni ora per le successive 5-6 ore. Quindi, due o tre volte al giorno, per 3-5 giorni. NOTA: David Hoffmann (autore di numerosi libri e una delle principali autorità erboristiche mondiali con cui ho studiato), consiglia di utilizzare Hydrastis solo per 2 settimane.

  1. NAUSEA & HEARTBURN:
    Tè al limone allo zenzero: 2-3 fette molto sottili di radice di zenzero fresca e biologica, una fettina di limone fresco.
    Versare acqua di fonte bollente nella tazza. Non utilizzare l’acqua del rubinetto, poiché la maggior parte è piena di sostanze chimiche. Lasciare riposare la radice di zenzero e il limone per 10 minuti. Aggiungi il miele a piacere. Sorseggia caldo, secondo necessità. NOTA: è possibile utilizzare la radice di zenzero in polvere; ma fresco è molto meglio.
  1. Mantenere una VAPORIERA DI ERBE SIMMERANTE (in acciaio inox) sulla stufa. (Grazie al Dr. R. Michael Castle per questo suggerimento.)
    Usa una pentola di vetro o smaltata. Ancora una volta, un promemoria: non utilizzare pentole in alluminio o con rivestimento antiaderente: USARE oli essenziali biologici:
    Porta da 1 a 1 1/2 tazze di acqua di sorgente a ebollizione. (Non utilizzare l’acqua del rubinetto, perché molti sistemi idrici municipali utilizzano additivi chimici tossici.)
    AGGIUNGI: 1 goccia di lavanda (Lavandula officinalis), 1 goccia di pino (specie Pinus), 1 goccia di eucalipto (specie di eucalipto), 1 goccia di maggiorana (Origanum vulgare). Lascia sobbollire. Aggiungi altre gocce di olio essenziale 15-20 minuti dopo, o quando necessario. Spegni il fuoco o lascia sobbollire delicatamente. Lascia che il vapore penetri nella stanza. OPPURE: versalo in una ciotola di vetro. Metti un asciugamano sopra la testa e respira il vapore. È forte, quindi fai attenzione! Anche una o due inalazioni aiuteranno. Queste erbe hanno proprietà antibatteriche e antimicrobiche.
  1. PELLE SCOTTATA E SCREPOLATA:
    Leggi le etichette sui prodotti per la cura della pelle, poiché molti hanno ingredienti non sicuri e molto essiccanti (oltre agli essiccanti nelle scie chimiche). L’olio d’oliva biologico e l’olio di cocco sono ancora la migliore protezione per la pelle. Questi due oli sono anche i migliori da usare in cucina.
    Lavare la pelle con acqua calda e asciugare. Metti un leggero strato di uno di questi oli e lascia asciugare. L’olio d’oliva è anche un ottimo balsamo per capelli. Rivitalizza il cuoio capelluto e i capelli.

Letture consigliate:

Phyllis Balch. “Prescription for Nutritional Healing

Dr. Rosalie Bertell. “Planet Earth: The Latest Weapon of War” and any of her youtube videos

Dr. Theo Colburn et al. “Our Stolen Future

Debra Lynn Dadd. “The Nontoxic Home

David Hoffmann. “The Holistic Herbal

Rosemary Gladstar. Qualsiasi dei suoi libri

Dr. Gwen Scott. Tutti i suoi DVD o video di YouTube

Fonti per erbe biologiche:
Avena Botanicals: www.avenabotanicals.com
Horizon Herbs: www.horizonherbs.com
Monterey Bay Spice Company: www.herbco.com
Neal’s Yard (per oli essenziali): https://us.nyrorganic.com

Pacific Botanicals: www.pacificbotanicals.com

STIAMO PER FERMARE QUESTO DANNO GIORNALIERO. SOGGIORNO INVIATO.


L’educatrice e scrittrice ambientale Dr. Ilya Sandra Perlingieri è l’autore dell’acclamato libro “The Uterine Crisis”. “The Ecologist” di Londra definisce questo libro “un’ispirazione”. È associata al Carnicom Institute.

Fonti per erbe biologiche:

Avena Botanicals: www.avenabotanicals.com

Horizon Herbs: www.horizonherbs.com

Monterey Bay Spice Company: www.herbco.com

Neal’s Yard (for essential oils): https://us.nyrorganic.com

Pacific Botanicals: www.pacificbotanicals.com

https://it.scribd.com/document/461097511/Chemtrails-Winter-Illness-In-Process

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: