Gli archivi dimostrano che l’Artico non è mai stato esente da forti ondate di calore nei secoli passati

29 Giugno 2020 by Enzo Ragusa Negli ultimi giorni, gli organi di informazione hanno ancora intrapreso una grande “campagna catastrofica” sul record di temperatura di 100,4 gradi Fahrenheit (circa 38 gradi Celsius) raggiunti nella zona artica russa a Verkhoyansk, città nel nord-est della Russia, a circa 420 km a sud della costa artica e circaContinua a leggere “Gli archivi dimostrano che l’Artico non è mai stato esente da forti ondate di calore nei secoli passati”

Il primo movimento eugenetico e la psichiatria professionale emergente

Trasferimenti concettuali e relazioni personali tra Germania e Nord America, dal 1880 al 1930 Frank W. Stahnisch Astratto. Lo psichiatra franco-austriaco Bénédict Augustin Morel (1809-1873), autore de «Traité des dégénérescences Physics, intellectuelles et morales de l’espèce humaine» (1857) era interamente dedicato al problema sociale della “degenerazione” e divenne molto famoso per gli psichiatri di linguaContinua a leggere “Il primo movimento eugenetico e la psichiatria professionale emergente”

Apocalisse sì, ma della ragione

Articolo di Guido Guidi, 24 giugno 2020 ClimateMonitor I tempi difficili che stiamo vivendo, forse contrariamente a quanto si pensava (e sperava) inizialmente, pur in un contesto di grande impegno e spirito di sacrificio di alcuni, hanno purtroppo fatto emergere, una volta di più, gli enormi difetti e le altrettanto enormi contraddizioni di molti altri.

Ricerca scientifica pubblicata su piccole celle 4G, 5G, radiazione wireless e salute

La scienza pubblicata peer review indica già che le attuali tecnologie wireless di 2G, 3G e 4G – in uso oggi con i nostri telefoni cellulari, computer e tecnologia indossabile – creano esposizioni a radiofrequenze che rappresentano (pongono) un grave rischio per la salute di esseri umani, animali e l’ambiente. Gli scienziati stanno avvertendo cheContinua a leggere “Ricerca scientifica pubblicata su piccole celle 4G, 5G, radiazione wireless e salute”

Il Tempo “bloccato” sull’Europa e i Coralli che ne sanno più di noi

Articolo di Guido Guidi, 13 Giugno È incredibile come la “persistenza” citata nell’articolo sia solo nei crani di scienziati globalisti e warmisti di ogni censo e cultura nell’arroccarsi tra le vette più alte della disinformazione ed arrampicarsi sugli specchi nel tentativo di dimostrare che esiste un riscaldamento globale catastrofico causato dalle attività umane. Da tempoContinua a leggere “Il Tempo “bloccato” sull’Europa e i Coralli che ne sanno più di noi”

Raffreddamento In Eurasia, Nord America, Africa, Australia, Sud America, Groenlandia, Antartide “Riscaldamento globale” Sminuito

Negli ultimi decenni ci sono state “notevoli tendenze di raffreddamento” in molte regioni del globo secondo numerosi nuovi studi. Di Kenneth Richard, 11 giugno 2020

“Cambiamento climatico”: Un piano Rockefeller

Pubblicato per la prima volta nel dicembre 2016, questo articolo è rilevante per la comprensione del dibattito sul clima, Extinction Rebellion in corso. Chi sta finanziando il “movimento di protesta” “A partire dagli anni ’80, il Rockefeller Brothers Fund è diventato il principale sostenitore dell’agenda sul riscaldamento globale. … Nella loro revisione del programma diContinua a leggere ““Cambiamento climatico”: Un piano Rockefeller”

Tossicità delle nanoparticelle metalliche nel sistema nervoso centrale

Da Wikipedia, Con il termine nanoparticella si identificano normalmente delle particelle formate da aggregati atomici o molecolari con un diametro compreso indicativamente fra 1 e 100 nm. Per dare un’idea dell’ordine di grandezza, le celle elementari dei cristalli hanno lunghezze dell’ordine di un nanometro; la doppia elica del DNA ha un diametro di circa 2 nm.Continua a leggere “Tossicità delle nanoparticelle metalliche nel sistema nervoso centrale”

I LIVELLI DI CO2 ATMOSFERICA AUMENTANO BRUSCAMENTE NONOSTANTE L’ARRESTO ECONOMICO GLOBALE – ATTIVITÀ UMANA + CORRELAZIONE CRESCENTE DI CO2 VIENE MESSA IN DISCUSSIONE

Di CAPP ALLON – 6 Giugno 2020 La concentrazione di CO2 nell’atmosfera ha raggiunto 417,2 parti per milione lo scorso maggio, 2,4 ppm in più rispetto al picco di 414,8 ppm nel 2019, secondo le letture dell’Osservatorio Mauna Loa alle Hawaii. In altre parole, non c’è nulla che possiamo fare per fermare l’innalzamento dei livelliContinua a leggere “I LIVELLI DI CO2 ATMOSFERICA AUMENTANO BRUSCAMENTE NONOSTANTE L’ARRESTO ECONOMICO GLOBALE – ATTIVITÀ UMANA + CORRELAZIONE CRESCENTE DI CO2 VIENE MESSA IN DISCUSSIONE”

Perché accadono le ere glaciali?

La domanda sul perché si verificano le ere glaciali è estremamente complessa e continua a essere un’area primaria di ricerca da parte degli scienziati del clima in una varietà di discipline. I ricercatori hanno identificato diversi processi che contribuiscono al cambiamento climatico globale su scale temporali drasticamente diverse – da decenni a milioni di anniContinua a leggere “Perché accadono le ere glaciali?”