Il fascismo del nuovo ordine mondiale

I media mainstream contro i “teorici della cospirazione”

Ho tradotto questo post dal blog di Alex Jones perchè tratta del nocciolo del problema di questi ultimi vent’anni di storia planetaria, o sembra che lo faccia. Tutte le dicerie popolari fondamentalmente hanno un fondo di verità ma per le elìtes mondiali questa verità non può essere divulgata per le conseguenze sociali che comporterebbe.

Da qui sarebbe nata l’idea di screditare e tacciare di complottismo chiunque gli venisse voglia di parlarne, scriverne e cercare di informare/avvertire le persone di cosa, le nostre elìtes, hanno deciso per noi. In una società evoluta e democratica i popoli delle nazioni della Terra eleggono i politici a guida delle nazioni perché questi governino con onestà, serietà e perché individuino i problemi e li risolvano; informando e coinvolgendo le persone nella discussione. Uno dei punti focali per una democrazia è che la popolazione deve essere informata e partecipe delle decisioni. Nella nostra realtà invece, come in un brutto film, si decide tutto nei salotti privati del potere e approvato nei CDA di banche e multinazionali; restituendo al pubblico tramite i mezzi di informazione una storia che non ha nulla o quasi attinenza con la realtà, ripetendo all’infinito concetti sostanzialmente sbagliati ma che nel tempo diventano la verità ufficiale. E discutere la verità ufficiale è immorale e… complottista. Rovesciando totalmente il significato della parola. Non sono nemmeno sicuro che quanto sotto esposto sia la vera verità, ma piuttosto quanto di più vicino si possa arrivare a dire una cosa che sia proprio quella. Un dire quasi banale per chi è a conoscenza dei mille rivoli delle teorie complottiste, tutti argomenti che per democrazia dovrebbero essere dibattuti, compresa la terra piatta… così la gente capirebbe una volta per tutte i metodi delle agenzie di intelligence per sviare le persone da una corretta ricerca. Uno dei punti focali di un articolo del World Economic Forum che Ales Jones ha citato nel suo post è l’ottavo ed ultimo punto, da l’impressione di essere stato “gettato li” come una boutade. Nell’articolo si da spazio alla certezza della prossima colonizzazione di Marte e che forse ci accorgeremo dell’esistenza della vita oltre la Terra. E c’è una riproposizione del modello Zeitgeist di comunismo new age globale di cui avevo già pubblicato un articolo. L’articolo del World Economic Forum tradotto l’ho caricato in formato pdf in fondo all’articolo di Alex Jones. Buona lettura.

Il livello delle teorie del complotto non ha limiti, può includere praticamente qualsiasi credenza in un gruppo oscuro di persone che cospirano per fare cose malvagie o spaventose, il nuovo ordine mondiale, gli illuminati, la cabala, la ricca élite, le corporazioni globaliste.

Il problema nel respingere questo concetto è che la maggior parte è vera o contiene elementi di verità. In gran parte sono semplicemente fatti provati, e anche quando sono fatti provati questi fatti di solito non arrivano nei media mainstream.

Vogliono creare una piccola utopia felice, dove il governo è i bravi ragazzi, le corporazioni sono tue amiche, e stampano solo la verità e nient’altro che la verità.

La serie britannica Utopia, (rifatta di recente in America) si è concentrata su un gruppo di teorici della cospirazione che hanno poi appreso che i criminali psicopatici che lavoravano per un’organizzazione mondiale della sanità stavano cercando di sterminare l’umanità, o sterilizzarli per risparmiare risorse o fermare il cambiamento climatico, usando una mortale influenza e un vaccino.

Questo spettacolo è stato realizzato molti anni fa, nel 2014, ed è molto inquietante per quello che è successo quest’anno, tanto che potresti dire che avevano predetto che accadevano certe cose, la programmazione predittiva.

La parte più impegnativa dello spettacolo, se non la tortura e l’omicidio di massa della popolazione mondiale, è il modo in cui le persone con il piano credevano di fare la cosa giusta.

Questo ragazzo che ha inventato l’arma di distruzione di massa è andato a una riunione della società segreta, (basata sul club di Roma), dove ha discusso i vari problemi associati alla sovrappopolazione, ha capito che le persone sarebbero morte a prescindere in futuro se non avessero fatto nulla, e che sarebbe meglio ucciderli rapidamente, piuttosto che lentamente, e decidere chi deve vivere, piuttosto che aspettare che scoppi una guerra in cui quasi tutti potrebbero morire, di fame, ricadute nucleari o peggio.

Questo è ovviamente uno spettacolo televisivo, ma basato sulla realtà, al punto che sembra prepararti per la realtà oscura che ci troviamo di fronte come persone. Molte persone dicono che il mondo non è sovrappopolato, potremmo supportare cento volte più persone se facessimo certe cose.

Quali sono queste cose? Ebbene, dovremmo smettere di inquinare, smettere di abbattere alberi, smettere di pescare eccessivamente nell’oceano, smettere di usare combustibili fossili o sostituirli con qualcos’altro, riciclare e da lì inizi a capire che c’è un problema.

Non stiamo riciclando, almeno non qui, perché non è economicamente sostenibile. Prima inviavamo il nostro riciclaggio in Cina per essere trasformato in prodotti utili, ma lo hanno rifiutato perché non ci guadagnavano e lavorano per un dollaro l’ora.

Questo è metà del problema, il denaro non premia il fatto di fare la cosa giusta e per avere una società sostenibile dovremo cambiare completamente il modo in cui guardiamo al lavoro, agli affari e al ruolo del governo.

Un’economia basata sulle risorse è stata proposta come un modo per farlo, tuttavia non suona così diverso dal socialismo, e ammettono se stessi che non è veramente democratico, più di una necessità che è imposta alle persone del mondo.

Le nostre risorse sarebbero limitate, ricicleremmo tutto e non ci sarebbe alcuna rinuncia alle “regole” una volta che fossero in vigore. Le città intelligenti, praticamente tutte le stesse cose di cui parla il World Economic Forum nelle loro previsioni per il 2030, non possiedi nulla e sarai felice.

Molte persone trovano questa idea incredibilmente spaventosa, soprattutto perché non sono stati consultati al riguardo, è un’acquisizione globalista fascista e tutto ciò per cui hanno lavorato per tutta la vita potrebbe essere portato via, nella loro comprensione o convinzione.

Il futuro

La domanda è: arriviamo al futuro rapidamente o lentamente, e c’è anche una scelta? Il petrolio finirà tra cinquant’anni secondo le loro stime. C’è metà del pesce nell’oceano cinquant’anni fa e la popolazione mondiale raddoppia ogni cinquant’anni, date le risorse per farlo.

La guerra, la carestia e le malattie hanno tenuto sotto controllo le nostre popolazioni in passato, e in un certo senso l’abbiamo rimandato il più possibile con un approccio new age per cercare di fare la “cosa giusta” che storicamente era una specie di nuova idea.

La cosa giusta oggi è forse riconoscere che non possiamo andare avanti nel futuro ottenendo tutto ciò che vogliamo ed essere gentili con tutti, riproducendoci quanto riteniamo opportuno. Semplicemente non è possibile fare tutte queste cose.

Bill Gates ha fatto un’equazione nel suo discorso Innovating to Zero, in cui ha discusso di ridurre le emissioni di carbonio quasi a zero per fermare il cambiamento climatico. Il cambiamento climatico è ancora un’idea molto dibattuta, ma le altre cose che ho menzionato sono decisamente reali. Co2xPxSxE è l’equazione in cui P è persone, S è servizi ed E è energia.

Semplicemente non possiamo dare a tutti auto ibride e pannelli solari o energia eolica, energia idroelettrica senza molti anni di lavoro, tonnellate di denaro, e non sarebbe redditizio per le aziende da sole, quindi l’attenzione era sul controllo della popolazione.

Gates ha ammesso di voler controllare la popolazione del mondo e gran parte del lavoro della sua fondazione nei primi giorni era la contraccezione e l’aborto nel terzo mondo, ma è stato anche accusato di sterilizzare milioni di persone nei paesi del terzo mondo, già, con i vaccini.

Le sterilizzazioni dei vaccini sono la risposta per ridurre la popolazione dal dieci al quindici percento come ci ha suggerito di fare nel suo discorso TED?

Non ammette nemmeno che è quello che sta facendo, o quali possibili effetti collaterali potrebbero esserci, a parte la sterilizzazione segreta stessa. Ha detto che se più bambini sopravvivono fino all’età adulta, le persone avranno meno figli perché sopravviveranno tutti, quindi non avranno bisogno di continuare a fare sesso.

Ci sono tutti i tipi di considerazioni etiche lì, ma le persone non sono pronte ad affrontare nessuna di queste realtà, l’hanno fatto così bene, così a lungo in Occidente che presumono semplicemente di poter continuare allo stesso modo per sempre, anche quando gli Stati Uniti hanno un debito nazionale di un decimo di tutto il denaro del mondo, che si prevede andrà fuori controllo, stampando denaro come un matto solo per avere il denaro con cui adempiere ai propri obblighi.

I politici non possono più essere solo popolari e ottenere voti, ma le persone stesse non possono continuare a nutrirsi di bugie rassicuranti, così possono dormire meglio la notte. Se vogliamo una vera democrazia le persone devono sapere effettivamente di cosa stanno parlando, per poter prendere una decisione sugli eventi che modellano il nostro futuro, ed è per questo che sto scrivendo questo post sul blog, con informazioni probabilmente non troveremmo nei media mainstream.

The Fascist New World Order

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: