ENTITÀ ALGORITMICHE

Questo articolo sostiene che le entità algoritmiche, entità legali che non hanno controllori umani, esacerbano notevolmente la minaccia dell’intelligenza artificiale.

In un articolo del 2014, il professor Shawn Bayern ha dimostrato che chiunque può conferire la personalità giuridica a un algoritmo informatico autonomo ponendolo sotto il controllo di una società a responsabilità limitata. La dimostrazione di Bayern ha coinciso con lo sviluppo di attività online “autonome” che operano indipendentemente dai loro proprietari umani, accettando pagamenti in valute online e contrattando con agenti umani per svolgere gli aspetti offline delle loro attività. Più o meno nello stesso periodo, i principali tecnologi Elon Musk, Bill Gates e Stephen Hawking hanno affermato di considerare l’intelligenza artificiale a livello umano come una minaccia esistenziale per la razza umana.

3d rendering humanoid robot with ai text in ciucuit pattern

È probabile che le entità algoritmiche prosperino prima e la maggior parte in attività criminali, terroristiche e altre attività antisociali perché è lì che hanno il loro più grande vantaggio comparativo rispetto alle entità controllate dall’uomo. Il controllo delle persone giuridiche contribuirà alla creazione degli algoritmi di minaccia fornendo loro identità. Queste identità consentiranno loro di nascondere la loro natura algoritmica mentre partecipano al commercio, accumulano ricchezza e svolgono attività antisociali.

Quattro aspetti del diritto societario rendono la razza umana vulnerabile alla minaccia di entità algoritmiche. In primo luogo, gli algoritmi possono legalmente avere il controllo esclusivo non solo di American LLC, ma anche di un’ampia maggioranza delle forme di entità nella maggior parte dei paesi. In secondo luogo, le entità possono modificare i regimi normativi rapidamente e facilmente attraverso la migrazione. Terzo, i governi, in particolare negli Stati Uniti, non hanno la capacità di determinare chi controlla le entità che noleggiano e quindi non possono determinare quali hanno controllori non umani.

Infine, la competizione per charter aziendale, combinata con la facilità di migrazione delle entità, rende praticamente impossibile per qualsiasi governo regolare il controllo algoritmico delle entità.

Continuo a suonare il campanello d’allarme, ma finché le persone non vedono i robot che scendono per strada uccidendo le persone, non sapranno come reagire … Quando saremo reattivi nella regolamentazione dell’IA, sarà troppo tardi … L’intelligenza artificiale è un rischio esistenziale fondamentale per la civiltà umana.
Elon Musk

Gli eventi avversi sono inevitabili perché hanno tre vantaggi rispetto alle imprese controllate.

Possono agire e reagire più rapidamente, non perdono la conoscenza accumulata a causa del cambio di personale e non possono essere ritenuti responsabili delle loro azioni illecite in alcun modo significativo.

Gli EA costituiscono una minaccia per l’umanità perché gli unici limiti alla loro condotta sono i limiti imposti dal creatore umano meno restrittivo. Con l’avanzare della scienza, le capacità degli algoritmi miglioreranno fino a superare di gran lunga quelle degli esseri umani. Ciò che resta da determinare è se gli esseri umani riusciranno a imporre controlli prima che sia passata l’opportunità di farlo.

Questo articolo ha affrontato un aspetto precedentemente inesplorato del problema del controllo dell’intelligenza artificiale. Dare agli algoritmi il controllo delle entità conferisce agli algoritmi diritti legali e dà loro la possibilità di effettuare transazioni anonime con gli esseri umani. Una volta concessi, tali diritti e capacità sarebbero difficili da revocare. Secondo la legge attuale, gli algoritmi potrebbero risiedere in entità della maggior parte dei tipi e delle nazionalità. Potrebbero passare da un tipo o nazionalità a un altro, cambiando così la loro legge applicabile. Potrebbero facilmente nascondersi dalle autorità di regolamentazione in un sistema in cui i controllori di entità non quotate in borsa sono tutti invisibili. Poiché la revoca dei diritti e delle capacità degli EA richiederebbe la modifica di migliaia di leggi sulle entità, è meno probabile che il sistema delle entità funzioni come mezzo per controllare l’intelligenza artificiale che come mezzo con cui l’intelligenza artificiale controllerà gli esseri umani.

Il diritto delle entità non solo è incapace di regolamentare gli eventi avversi, ma è anche incapace di regolamentare gran parte di qualsiasi cosa. Il sistema delle entità si basa su tre principi. Innanzitutto, un’entità può incorporare ovunque, indipendentemente dalla posizione delle sue operazioni. In secondo luogo, un’entità costituita in una giurisdizione può fare affari praticamente in qualsiasi altra giurisdizione. In terzo luogo, pur operando in quelle altre giurisdizioni, l’entità continua ad essere disciplinata dal diritto dell’entità in base alla quale è stata costituita. Insieme, questi principi definiscono implicitamente una competizione normativa attraverso la vendita di charter di entità.

Ogni governo compete per una quota di miliardi di dollari di entrate all’anno promuovendo e vendendo le proprie entità e il regolamento che le accompagna.
Regolare è limitare. Una competizione per vendere restrizioni, ovviamente, sarà vinta dalla giurisdizione che ne fornisce il minor numero. Pertanto, il culmine naturale della concorrenza charter è un sistema che non limita affatto.

Questo risultato non è involontario. È essenzialmente ciò che Romano pubblicizzava come il “genio del diritto societario americano.” Abbracciando la concorrenza charter, gli Stati Uniti sono diventati il più grande fornitore al mondo di entità anonime e hanno consentito ai propri fornitori di servizi aziendali di raggiungere il più basso tasso di conformità al mondo. gli standard internazionali volti a prevenire il finanziamento del terrorismo e il riciclaggio di denaro.

Poiché credevano che il governo non dovesse regolare il rapporto tra la società e i suoi funzionari, direttori e azionisti, i sostenitori della competizione charter hanno perpetuato un sistema che difficilmente regola affatto. Quello che i sostenitori apparentemente non sono riusciti a capire è che il diritto delle entità si applica a molto di più degli affari interni delle entità. Gli AE non hanno affari interni, ma il diritto delle entità disciplinerà le questioni chiave che determinano la loro redditività.

I governi fondatori decidono chi, o cosa, può avere i diritti di una persona agendo tramite un’entità. I governi fondatori decidono anche quali informazioni sugli attori umani saranno disponibili al pubblico, quali informazioni saranno disponibili per la polizia e i pubblici ministeri, quanto velocemente tali informazioni saranno rese disponibili ea quali spese, quanto rapidamente e facilmente un’entità può fuggire da una giurisdizione per evitare i regolamenti attuali o proposti dalla giurisdizione e persino se un creditore illecito può recuperare contro il proprietario di un’entità. I governi fondatori decidono queste questioni anche quando gli effetti si fanno sentire completamente al di fuori della giurisdizione del noleggio.


La minaccia AE illustra in modo drammatico la debolezza fondamentale della concorrenza normativa come strumento politico. Una volta avviata la competizione charter, i sistemi economici, politici e legali si sono adeguati. Porre fine alla competizione ora sarebbe così dirompente che è quasi impossibile. Il sistema dell’entità non è semplicemente un sistema che non regolerà quando non è necessaria la regolamentazione, è un sistema che non può regolare anche quando è necessaria la regolamentazione.

L’affermazione che la concorrenza charter è innocua perché il diritto delle entità disciplina solo gli affari interni delle entità non è più plausibile. Come illustra l’esempio degli eventi avversi, il diritto delle entità governa molto più degli affari interni di una società. Determina la natura stessa della personalità aziendale. La sopravvivenza della razza umana può dipendere dal riconoscimento di questo fatto.

Articolo completo in italiano:
https://www.dropbox.com/s/9zbputnvp5elgpj/2018%20-%20Entit%C3%A0%20Algoritmiche.pdf?dl=0

Original source in English:
https://www.thefreelibrary.com/ALGORITHMIC+ENTITIES.-a0534487931

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: