Il ciclo solare 25 mostra segni di vita: rilasciato il “New Best Fit”

, di Cap Allon

Il ciclo solare 25 è andato avanti lentamente – le macchie solari sono state relativamente rare – e un recente incantesimo “vuoto” della durata di 2 settimane ha colto di sorpresa la maggior parte dei fisici solari. Tuttavia, controllando le previsioni ufficiali del NOAA, le cose sembrano andare “nei tempi previsti”, forse anche un po ‘in anticipo; ma ricorda, il NOAA prevedeva un ciclo solare 25 storicamente debole, paragonabile a quello del ciclo solare 24, e l’ultimo aggiornamento dell’agenzia non si discosta da questo.

“Il sole sta funzionando come ci aspettavamo, forse anche un po ‘meglio”, afferma Lisa Upton della Space Systems Research Corporation e co-presidente del pannello di previsione del ciclo solare 25 NOAA/NASA. “Nel 2019, il panel ha previsto che il ciclo solare 25 avrebbe raggiunto il picco nel luglio 2025 (± 8 mesi) con un numero massimo di macchie solari di 115 ± 10. L’attuale comportamento del sole è coerente con un inizio precoce vicino all’inizio del nostro intervallo previsto.”

Di seguito è riportato il grafico della progressione del numero di macchie solari del ciclo solare ISES: la curva rossa mostra i conteggi originali delle macchie solari previsti dal NOAA per il ciclo solare 25, con la curva arancione che mostra il nuovo adattamento migliore.


Nota, il nuovo ciclo non sembra più forte, ha semplicemente il suo massimo solare che arriva prima.

Se le tendenze attuali reggono, scrive il dottor Tony Phillips di spaceweather.com, allora SC25 potrebbe ora raggiungere il picco già nel 2024, simile per forza al ciclo relativamente debole (SC24) che lo ha preceduto.

“Non sono sorpreso che le persone si lamentino del fatto che SC25 sia un disastro”, continua Lisa Upton. “I cicli deboli sono tipicamente preceduti da periodi di giorni senza macchia e sono lenti a crescere. Tutto ciò è coerente con la nostra previsione”.

In effetti, la NOAA è rimasta fedele alle loro pistole per anni (nel dire che SC25 sarà paragonabile a SC24), ma la loro previsione non è audace, in realtà è in linea con la maggior parte delle previsioni ufficiali (ci sono alcuni valori anomali: la NASA vede SC25 giocare alcuni Il 30% più debole di SC24, mentre un documento del Regno Unito , pubblicato nel 2020, ha rivelato che SC25 sarebbe in realtà storicamente forte).

Fondamentale da ricordare qui, tuttavia, è che il ciclo solare 25 non è mai stato il principale motivo di preoccupazione, perché mentre una ripetizione dell’SC24 storicamente debole indebolirà ulteriormente la corrente a getto e aumenterà ulteriormente la prevalenza di flussi meridionali e focolai polari (entrambi dichiaratamente molto male), è il ciclo solare 26 dove si prevede che inizi il vero spettacolo dell’orrore: i dati NOAA, così come sono, rivelano che non ci sarà alcun aumento in SC26 e mostrano tutte le macchie solari tranne ZERO per tutto il 2030, quando il ciclo dovrebbe avvicinarsi al suo massimo – con lo stesso vale anche per gli anni 2040 – quando l’SC27 dovrebbe essere in fase di risveglio (clicca sotto per ulteriori informazioni):

Ora inizia l’attesa, continua il dottor Phillips.

Poiché il conteggio delle macchie solari aumenta nel corso del prossimo anno, i meteorologi saranno in grado di dire se il ciclo solare 25 sta * davvero * seguendo la previsione ufficiale o sta facendo qualcosa di completamente diverso.

La previsione del ciclo solare è ancora una scienza nascente e rimane molta incertezza; in altre parole, e come con la maggior parte degli aspetti delle scienze moderne, mentre si vanta molto della tecnologia all’avanguardia e delle previsioni altamente affidabili, nessuno sa davvero il loro culo dal gomito e solo il tempo lo dirà …

Come esempio di un recente errore costoso, NOAA non è stato nemmeno in grado di prevedere il tempo per il prossimo mese, anche solo una questione di giorni prima del suo inizio. Di seguito erano le previsioni dell’agenzia per febbraio 2021 (reso il 21 gennaio) che prevedeva un “mese caldo in vista” negli Stati Uniti. Ma come sappiamo, il mese si è rivelato il febbraio più freddo da oltre 30 anni.

Previsioni NOAA per febbraio 2021:

Contro la realtà di febbraio 2021:

È stato detto abbastanza…


Il Modern Maximum è finito, sotto ogni aspetto

I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno RAFFREDDANDO in linea con  la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i  raggi cosmici che nucleano le nuvole e un  flusso di corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare,  se si legge tra le righe , con NOAA che afferma che stiamo entrando in un  grande minimo solare ‘in piena regola’  alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare  (25)  come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con l’agenzia che mette in correlazione i precedenti spegnimenti solari a periodi prolungati di raffreddamento globale  qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la sfilza di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che  il Beaufort Gyre  potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.

Articolo consigliato:

One thought on “Il ciclo solare 25 mostra segni di vita: rilasciato il “New Best Fit”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: