L’unica energia alternativa che conoscono è il nucleare

La vera rivoluzione energetica britannica: Rolls-Royce introdurrà i reattori modulari di piccole dimensioni entro il 2030

Un consorzio guidato da Rolls-Royce è a caccia di ordini per i suoi reattori nucleari da 2 miliardi di sterline dopo una riprogettazione che significa che ciascuno alimenterà altre 100.000 case. 

Il Mail on Sunday può rivelare che il progetto UK Small Modular Reactor (SMR) ha rinnovato i mini reattori proposti per aumentarne la produzione. I reattori costruiti in fabbrica ora genereranno 470 megawatt, sufficienti per fornire elettricità a un milione di case.

Il progetto, avviato nel 2015, mira a mettere in servizio dieci mini reattori nucleari entro il 2035, con il primo che entrerà in servizio intorno al 2030.

Tom Samson, amministratore delegato del consorzio SMR del Regno Unito, ha affermato che sono state avviate trattative con potenziali investitori per finanziare la creazione dei mini reattori, segnalando che il progetto potrebbe muoversi più rapidamente di quanto si pensasse in precedenza. 

Riprogettazione: i reattori costruiti in fabbrica ora genereranno 470 megawatt, sufficienti per fornire elettricità a un milione di case

Ha detto che stava cercando clienti, che potrebbero includere società energetiche, industriali o tecnologiche, per gestire i siti. Ha aggiunto: “Siamo pronti a portare questa tecnologia sul mercato. Inseguiremo gli ordini. Speriamo di ricevere presto gli ordini.

L’industria nucleare del Regno Unito ha avuto un passato recente a scacchi con il futuro di alcuni enormi impianti messi in dubbio. Rolls-Royce spera di creare una soluzione più agile per completare le grandi centrali elettriche.

Rolls-Royce è il principale azionista dell’impresa, che è stata sviluppata attraverso un consorzio che include Atkins, Jacobs e Laing O’Rourke. Il governo ha finora investito 18 milioni di sterline per sostenere il suo progetto e 215 milioni di sterline sono stati stanziati per il programma SMR come parte di una “rivoluzione industriale verde”.

Samson ha detto che si stanno cercando altri 300 milioni di sterline di capitale privato per sviluppare i reattori, che spera saranno situati sia nel Regno Unito che all’estero. […]

Samson ha detto che 220 decisioni ingegneristiche sono state prese negli ultimi progetti. Ha detto che il passaggio da un edificio a forma di “armadillo” a uno con una parte superiore “sfaccettata” che consente al tetto di avvolgersi attorno ai meccanismi interni lo ha reso più efficiente. 

Decisione: il passaggio da un edificio a forma di ‘armadillo’ a uno con una parte superiore ‘sfaccettata’ che consente al tetto di avvolgersi attorno ai meccanismi interni lo ha reso più efficiente

L’ex consigliere capo del Primo Ministro Dominic Cummings è stato un sostenitore del programma SMR del Regno Unito, ma Samson ha detto che il numero 10 è rimasto dietro al progetto e ha concordato con la politica attuale.

Ha aggiunto: ‘Ci avvolgiamo senza vergogna nell’Union Jack. Questa è un’innovazione britannica davvero orgogliosa che abbiamo sviluppato qui a basso costo. Ed è ciò di cui hanno bisogno i consumatori.

‘Stiamo contribuendo all’agenda di livellamento del governo. Stiamo anche contribuendo alla sua agenda globale britannica post-Brexit.’

Samson sta governando i siti per le fabbriche per costruire i mini reattori e ha detto che molto probabilmente si trovano nel nord dell’Inghilterra e nelle East Midlands, dove ha sede la Rolls-Royce. Sta anche studiando le potenziali posizioni per i reattori, che potrebbero includere ex siti nucleari nella Cumbria occidentale e Anglesey, dove il gigante giapponese Hitachi ha interrotto i piani per un impianto da 20 miliardi di sterline l’anno scorso.

Samson ha descritto le energie rinnovabili come l’energia solare ed eolica come “dipendenti dal clima”, aggiungendo: “Non siamo intermittenti. Questi impianti funzioneranno per 60 anni. Opereranno 24 ore su 24, 7 giorni su 7”.

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter sta eliminando i follower e fa scherzi su tentativi di intromissione nel tentativo di bloccare l’account; mentre Facebook ha creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo e mostra gli aggiornamenti del giorno prima.
Zucchino’s boys & I.A. stanno facendo davvero un gran lavoro.
Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Non ci sono complotti.
Ci sono persone e fatti documentati.

FONTE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: