Nuovi studi mostrano come la siccità è ora meno comune e grave di secoli, millenni fa

Published on by Enzo Ragusa

Di Kenneth Richard – 14 Giugno 2021

Gli scienziati continuano a pubblicare nuove ricostruzioni sulla siccità che indicano che ci sono stati periodi di siccità molto più frequenti e gravi nelle ultime migliaia di anni rispetto a qualsiasi altro momento osservato nel periodo moderno.

Un nuovo studio (Berg and McColl, 2021) indica che ci sono state a lungo stime “qualitativamente errate” dell’impatto che il riscaldamento moderno e futuro ha sulle tendenze della siccità e sull’espansione delle zone aride perché l’aridità atmosferica “non è un indicatore accurato della futura estensione delle zone aride”. Di conseguenza, gli autori suggeriscono che non ci sarà “nessuna espansione globale delle zone aride sotto il riscaldamento a causa dei gas serra, contrariamente alle precedenti affermazioni basate sull’aridità atmosferica”. Infatti, invece di essere guidate dall’aumento delle concentrazioni dei gas serra e dal riscaldamento, le siccità lungo la costa occidentale degli Stati Uniti sono “prevalentemente [84%] guidate dalla variabilità atmosferica interna” e dal raffreddamento delle temperature della superficie del mare. (Baek et al., 2021).

Image Source: Baek et al., 2021

Molte nuove ricostruzioni sulla siccità indicano persino che il periodo moderno non ha registrato tendenze crescenti della siccità rispetto alle ultime centinaia di anni.

1. Zhu et al., 2021

“I periodi 1931-1938 e 1909-1917 sono stati i periodi umidi e secchi più lunghi e severi”.

Image Source: Zhu et al., 2021

2. Brice et al., 2021

“Nonostante i suoi significativi impatti recenti, la siccità degli anni 2000 è classificata solo come la sesta più secca nella ricostruzione del CHU, è solo la metà o meno della durata delle siccità del 1700, dell’inizio del 1900 e degli anni ’50 e ha una magnitudo (totale SWE corrente di anni con manto nevoso al di sotto della media) 50-75% meno grave di questi altri. “L’entità della siccità degli anni ’50 nella ricostruzione del WSR è solo il 67% dell’entità delle siccità di livello più alto nello stesso record, 1818-1834 e 1728-1744”.

“Il XX secolo ha periodi di siccità o di pioggia meno frequenti e lunghi. … I nostri risultati sono anche coerenti con studi che documentano siccità pre-strumentali che sono state più intense o più durature rispetto ai periodi di siccità del XX secolo (Woodhouse e Overpeck, 1998, Novak, 2007).”

Image Source: Brice et al., 2021

3. Esper et al., 2021

“Per la ricostruzione finale, i dati strumentali dell’obiettivo vengono adeguati per fornire stime realistiche delle precipitazioni estive ad alta quota fino al 729 d.C. La ricostruzione contiene una variabilità sostanzialmente maggiore a bassa frequenza rispetto ad altri record idroclimatici ad alta risoluzione dal Mediterraneo orientale, compresi lunghi periodi di siccità dal 1.350 al 1.379 CE (39 ± 4,5 mm) e da 913 a 942 (40 ± 8,4 mm), e periodi umidi da Da 862 a 891 (86 ± 11 mm) e dal 1.522 al 1.551 (80 ± 3,5 mm), rispetto alla media a lungo termine di 61 mm. Il più recente periodo di 30 anni dal 1986 al 2015 è caratterizzato da precipitazioni da giugno a luglio superiori alla media (73 ± 2 mm).”

Image Source: Esper et al., 2021

4. Yadava et al., 2021

“Il 1774 (SPEI -3.11) e il 1787 (SPEI +2.13) sono rispettivamente gli anni più secchi e quelli più piovosi.”

“La media quinquennale dello SPEI ricostruito ha rivelato siccità nel 1818-1822, 1798-1802, 1813-1817, 1793-1797, 1958-1962.”

Image Source: Yadava et al., 2021

5. Kalisa et al., 2020

“I risultati hanno mostrato che gli anni con elevata siccità variavano dal 1920-22, 1926-29, 1942-46 e 1947-51 con valori corrispondenti rispettivamente a 2,2, 3,2, 3,4 e 2,6, mentre gli anni con bassa siccità variavano dal 1930 al 31 , 1988-89 e 2001-02 con valori rispettivamente di 0,2, 0,12 e 0,15.”

“I periodi di siccità più lunghi si sono verificati nel periodo 1926-29, 1937-41, 1942-46, 1947-51, 1952-56 e 1958-61 con valori negli anni rispettivamente di 3, 4, 4, 4, 4 e 3 anni. , mentre i periodi di siccità più brevi si sono verificati in un periodo di tempo di 1 anno e variavano da 1930-31, 1964-65, 1979-80, 1981-82, 1983-84, 1988-89, 1991-92, 1993-94, 1996-97 e 2001-02”.

Image Source: Kalisa et al., 2020

Fonte: No Tricks Zone



I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter sta eliminando i follower e fa scherzi su tentativi di intromissione nel tentativo di bloccare l’account; mentre Facebook ha creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo e mostra gli aggiornamenti del giorno prima.
Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E
FATTI DOCUMENTATI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: