Perché nessuno parla della Groenlandia?

Attualmente sta guadagnando quantità record di neve e ghiaccio…

6 luglio 2021; articolo di Cap Allon

Sulla scia dei sostanziali guadagni del bilancio di massa superficiale (SMB) dal 2016 (che coincidono con un forte calo della temperatura media terrestre), la calotta glaciale della Groenlandia sta aumentando questa tendenza di crescita nel 2021.

Nonostante l’offuscamento del MSM, vaste regioni della Groenlandia stanno attualmente guadagnando livelli record di neve e ghiaccio. Il 26 maggio è stato registrato un guadagno in un solo giorno di oltre 12 gigatonnellate che ha inviato la carta ufficiale delle PMI – per gentile concessione dell’Istituto meteorologico danese (DMI) – in un territorio senza precedenti. La lettura del 26 maggio ha tirato fuori quella linea blu dalle classifiche, letteralmente:

Il 26 maggio dei guadagni SMB delle classifiche [DMI].

Ulteriori guadagni da record sono stati registrati per tutto giugno.

In particolare il 24 giugno, quando è stato registrato un guadagno di 4 gigatonnellate.

Questo è stato un accumulo sorprendente per il periodo dell’anno: mai prima nel mese di giugno la calotta glaciale della Groenlandia era cresciuta di 4 Gts in un solo giorno (secondo i dati DMI che si estendono al 1981).

Guadagni delle PMI della Groenlandia (fino al 5 luglio 2021) [DMI].

Secondo gli allarmisti climatici, ormai la calotta glaciale della Groenlandia dovrebbe essersi sciolta nell’oblio, eppure eccoci qui, a registrare guadagni record di luglio che a loro volta stanno spingendo il saldo di quest’anno al di sopra della media 1981-2010:

Guadagni delle PMI della Groenlandia [DMI]: nota come i guadagni di questo 2021 (linea blu nel grafico in basso) hanno superato la media 1981-2010 (linea grigia).

Il clima della Terra è ciclico, non lineare.

L’incantesimo del riscaldamento globale a cui abbiamo assistito può essere legato all’elevata produzione solare, mentre il periodo di raffreddamento che abbiamo sperimentato prima (dal 1960 al 1980 circa) può essere collegato alla bassa attività solare.

Credere che l’ordine naturale delle cose sia stato in qualche modo messo fuori strada dalle emissioni umane di anidride carbonica è pura follia – questa teoria non è supportata dai grafici dei dati di temperatura grezzi, per esempio (sai, quelli prima che le agenzie governative facciano il loro ‘aggiustamenti’ — vedere il collegamento sottostante per ulteriori informazioni su questo).

Abbiamo avuto più di 40 anni di “riscaldamento globale catastrofico” ora, ma anche il più fedele dei climatologi farà ancora fatica a indicare una singola osservazione del mondo reale che ne dimostri l’esistenza.

Le ondate di calore mortali si sono sempre verificate, così come gli uragani e le epidemie polari estreme: ora aggirare la logica e ignorare la documentazione storica per attribuire tutti questi eventi meteorologici all’emissione umana di CO2 è ridicolo.

I decessi dovuti a eventi climatici e disastri naturali sono ai minimi storici, tuttavia le masse credulone leccano avidamente la retorica EOTW sputata dall’IPCC e dai loro cagnolini dei media.

Questo messaggio catastrofico è allettante e dà significato all’esistenza altrimenti benigna delle persone. Sembra colmare il vuoto un tempo occupato dalla religione, poiché non c’è nulla che eserciti un controllo così potente su una popolazione della minaccia della “fine dei giorni”, quando tutti i credenti cristiani si alzeranno “nelle nuvole, per incontrare il Signore in l’aria.”

Il cambiamento climatico è la nuova religione.

Spinge esattamente gli stessi pulsanti che fa il cristianesimo, per esempio: minaccia la fine dei giorni se non ti adegui, chiede grandi sacrifici e un cambiamento epocale nel tuo modo di vivere; ti impedisce di goderti appieno la vita e agisce come una forza fastidiosa nella tua mente, predando costantemente la tua paura più profonda: la mortalità.

Questa incessante preoccupazione agisce come un blocco al pensiero aperto, alla libertà di parola e al dibattito.

Chiude le discussioni ragionate, il che significa che le masse non sono mai a conoscenza dell’altro lato del dogma.

I dati semplicemente non supportano le nozioni di “crisi climatica”, non supportano più nemmeno un lieve attacco di riscaldamento globale. Dal 2016 il nostro pianeta si è raffreddato, scendendo di circa 0,7°C in quei 5 anni.

Inoltre, i 15 satelliti NASA/NOAA AMSU che misurano ogni centimetro quadrato della bassa troposfera (dove risiediamo noi umani), rivelano che siamo scesi ancora una volta al di sotto della media di 30 anni; cioè, la temperatura della Terra è più fresca ora, a giugno 2021, rispetto a quanto non fosse nel 1983:

Esatto, nonostante le incessanti divagazioni EOTW dei media mainstream sul calore del nord-ovest del Pacifico, la temperatura media della Terra in realtà è scesa al di sotto della linea di base di 30 anni a giugno.

E questo è il punto.

I dati del mondo reale non supportano più la teoria dell’AGW (era traballante nella migliore delle ipotesi) e quindi il linguaggio usato dal MSM, dai politici assetati di potere e dagli scienziati pop del mondo è diventato sempre più iperbolico.

Questo per distrarre dal fatto che l’ipotesi è fallita.

Se l'”emergenza climatica” fosse davvero una cosa reale, non ci vorrebbe una campagna di marketing così faziosa per convincere tutti della sua esistenza. Non richiederebbe la censura di siti come Electroverse, che è stato recentemente bandito da Facebook, i suoi follower su Twitter vengono regolarmente eliminati e all’inizio della campagna è stata rimossa la sua pubblicità, tutto perché ho osato dire che i dati suggeriscono che la Terra si sta raffreddando , non riscaldando.

Il linguaggio esagerato usato consapevolmente da artisti del calibro di The Guardian e dai loro coetanei di estrema sinistra, viene poi ripetuto a pappagallo da una piccola ma rumorosa banda di guerrieri di strada che brandiscono cartelloni il cui messaggio viene a sua volta ascoltato dai politici pacifici, e poi nella politica di demolizione dell’economia.

Questi eco-partiti vengono presto eliminati dal potere, quando le masse vengono a sapere del loro obiettivo, ma spesso il danno è già fatto; c’è una tale correttezza politica legata all’AGW in questi giorni che ci vuole una forte volontà per combatterla.

Ma dobbiamo combatterlo.

È la più grande truffa in corso.

I dati grezzi lo dimostrano, quotidianamente:

Guadagni delle PMI della Groenlandia (fino al 5 luglio 2021) [DMI].

Il sole definisce il clima, non l’anidride carbonica“, afferma l’eminente scienziato spaziale russo, Habibullo Abdussamatov (Dr. Sc. – Capo del laboratorio di ricerca spaziale dell’Osservatorio di Pulkovo).

Le osservazioni del Sole mostrano che l’anidride carbonica è “non colpevole” per il costante aumento della temperatura osservato negli ultimi decenni, e che quello che ci aspetta nei prossimi anni non è un riscaldamento catastrofico ma un calo della temperatura globale e molto prolungato.

Il leggero riscaldamento che abbiamo appena sperimentato ha avuto un’origine naturale, il contributo di CO2 è stato insignificante – l’anidride carbonica non serve come spiegazione, il Sole sì.

Il cosiddetto “effetto serra” non eviterà l’inizio del prossimo calo termico profondo, il 19° negli ultimi 7500 anni, che segue senza dubbio dopo il riscaldamento naturale.

“Dovremmo temere un profondo calo della temperatura, non un riscaldamento globale catastrofico”, avverte Abdussamatov, uno dei ricercatori presenti nel rapporto del Senato degli Stati Uniti del 2009 di oltre 700 scienziati dissenzienti sul riscaldamento globale causato dall’uomo.

“L’umanità deve sopravvivere alle gravi conseguenze economiche, sociali, demografiche e politiche di un calo della temperatura globale, che influenzerà direttamente gli interessi nazionali di quasi tutti i paesi e di oltre l’80% della popolazione della Terra”.



Rifiuta il dogma politicizzato

La storia non vedrà le masse obbedienti sotto una buona luce

Fai crescere la tua spina dorsale

Evita il marchio

Denuncia i fake governativi

Non vivere in questa paura organizzata


Il Modern Maximum è finito, sotto ogni aspetto

I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno RAFFREDDANDO in linea con  la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i  raggi cosmici che nucleano le nuvole e un  flusso di corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare,  se si legge tra le righe , con NOAA che afferma che stiamo entrando in un  grande minimo solare ‘in piena regola’  alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare  (25)  come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con l’agenzia che mette in correlazione i precedenti spegnimenti solari a periodi prolungati di raffreddamento globale  qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la montagna di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che  il Beaufort Gyre  potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.

Grand Solar Minimum + Pole Shift

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter sta eliminando i follower e fa scherzi su tentativi di intromissione nel tentativo di bloccare l’account; mentre Facebook ha creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo e mostra gli aggiornamenti del giorno prima.

Da ieri 6 giugno 2021 Facebook censura sistematicamente Megachiroptera e compare un avviso sulla pericolosità del sito.

Zucchino’s boys stanno facendo davvero un gran bel lavoro

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti documentati

7 pensieri riguardo “Perché nessuno parla della Groenlandia?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: