“I prossimi 30 anni saranno freddi”, afferma lo scienziato del clima Dr. Willie Soon

28 luglio 2021; articolo di Cap Allon

Alex Newman, del New American, ha intervistato il dottor Willie subito dopo il suo più recente discorso al Camp Constitution.
Di seguito sono riportati alcuni dei punti salienti della loro discussione:

Nuovo documento

Il Dr. Willie Soon ha prodotto un nuovo articolo che tenta di elaborare il comportamento del sole nei prossimi 100 anni.

Lo ha fatto studiando prima come si è comportato il sole negli ultimi 400 anni, e poi estrapolando questo comportamento ciclico per circa un secolo nel futuro.

Siamo già in uno stato di attività molto debole“, ha affermato il dott. Soon, “più debole dello stato attivo degli anni ’80/’90“.

Questo periodo di attività ridotta in cui ci troviamo ora è iniziato nel 2008 e dovrebbe durare fino al 2050, continua il dott. Soon.

“I prossimi 3 decenni saranno un periodo molto interessante da vivere, perché abbiamo altri 30 anni di possibilità di raffreddamento”.

Presto spera che l’IPCC sia onesto e non sia tentato di manipolare i loro dati, come Soon ha personalmente catturato e dimostrato di fare in passato. I grafici IPCC mostrano solo un riscaldamento lineare, spiega Soon, mentre i dati grezzi del termometro rivelano un chiaro flusso e riflusso di raffreddamento e riscaldamento in modo ciclico.

“Questo mostra che hanno manipolato i dati. “In definitiva si tratta della verità, non si tratta di sapere se le mie previsioni si avverano o meno.

Dobbiamo tenere d’occhio i dati del termometro utilizzato dall’Ipcc, ma anche i dati del sole”.

Dr. Willie Soon

Previsioni e follie IPCC

“Quello che prevediamo è che i prossimi 20-30 anni saranno freddi”, afferma il dott. Willie Soon.

“Sarà una cosa molto interessante da affrontare per l’IPCC”.

Il Dr. Soon è fermamente convinto che la demonizzazione della CO2 sia solo una montatura, una tattica intimidatoria.

Dice che la luce del sole è il fattore chiave quando si tratta del clima della Terra, ed è per questo che la studia, intensamente.

“Questa radiazione infrarossa (infrarosso CO2) è puramente una reazione del sistema per raggiungere l’equilibrio energetico. Quando c’è uno squilibrio all’interno del sistema, il sistema cerca di cercare un equilibrio.

L’infrarosso è solo una reazione.

Ecco perché diciamo che l’intero sistema climatico è alimentato (99+%) dall’energia del sole”.

Dr. Willie Soon

L’innalzamento del livello del mare è un’altra follia.

“Se studi davvero attentamente, il livello del mare è aumentato di circa 4 pollici negli ultimi 100 anni.

E queste persone stanno dicendo che aumenterà di 300-400 pollici – questo è quello che stanno proponendo come un modo per spaventare le persone”.

Dr. Willie Soon

Il Dr. Soon ammette di lottare contro lo scopo di tutte queste bugie.

Paura e controllo è la mia umile supposizione. Potrebbero anche essere un ingranaggio nella macchina del “Grande Reset”.


Un pianeta che si raffredda pone molti più problemi di uno che si riscalda

Il dottor Willie Soon conclude l’intervista con un’implicazione cruciale.

“Avremo molti più problemi se il pianeta dovesse raffreddarsi piuttosto che riscaldarsi.

È più facile rinfrescarsi nei periodi di caldo, –l’esperimento sulla polvere di gesso atmosferica di Bill Gates è un’opzione piuttosto pericolosa– ma l’energia semplicemente non è lì per riscaldarci se dovesse fare freddo, almeno non su una scala globale.

Il sole è la nostra fonte di energia, e se questo livello di energia scende, sarà pressoché impossibile per noi umani replicarlo.

Un’era glaciale, anche piccola, come il minimo di Maunder (1645-1715), produce problemi molto più difficili da risolvere di quelli posti da un clima caldo.

Durante tutto il tempo ecologico, la vita e la biodiversità hanno prosperato durante i periodi di caldo e hanno lottato durante periodi prolungati di raffreddamento”.

Dr. Willie Soon

Per noi umani, Soon vede l’unica soluzione nell’energia nucleare.

È meglio iniziare a costruire le centrali nucleari ora, implica Presto, prima che i materiali necessari siano coperti di ghiaccio.

“In questo senso c’è una gara. L’umanità è sempre in una corsa di qualche tipo.”

Ma per qualche inspiegabile ragione, il nucleare non è un’opzione all’interno dei circoli allarmistici climatici: questa è una posizione illogica che fa nuovamente riferimento a un programma in gioco qui, e non a una forza onesta in cerca di una soluzione per un vero mondo reale problema.

Il nucleare ha il potenziale per “risolvere” sia l’AGW che per evitare molti dei problemi associati a una piccola era glaciale.

Eppure viene scartato.

Lo stratagemma è più chiaro che mai.

E infine, in un messaggio diretto ai propagandisti tra noi, il Dr. Soon dice: “Se vuoi affrontare un problema serio, preoccupati di un’era glaciale, non preoccuparti mai del riscaldamento globale”.

Camp Constitution è un’associazione di americanisti su base volontaria.

Ha tenuto il suo 13° Family Camp annuale dal 18 al 23 luglio 2021 presso il Singing Hills Christian Camp a Plainfield, NH.

Il dottor Willie Soon è stato uno degli oratori ospiti.

Secondo il sito web dell’associazione, gestisce un campo familiare di una settimana, ha presidiato tavoli informativi in ​​vari luoghi, un braccio di pubblicazione di libri e pubblica video dal campo che ritengono importanti per il pubblico in generale.

È possibile visualizzare l’intervista al Dr. Willie Soon qui.


C’è sempre qualcuno disposto a propagandare il nucleare ed il Dr. Willie Soon non è da meno. E’ una questione bloccata ed a modo suo avrebbe anche ragione perché NON abbiamo una energia alternativa al petrolio ed al carbone che sia veramente da prendere in considerazione per tutta una serie di motivi che comprendono l’arco di tutte le possibili problematiche in primis quella politica anzi, i politici sembra che facciano a gara a proporre soluzioni stupide, come il nucleare appunto. Intanto il freddo avanza, la popolazione non ne è informata, si perdono raccolti agricoli a causa del freddo, si discute su una influenza e si fa a gara a dire cose che farebbero arrossire lo zio Adolfo.

Sono un piccolo ominide schifato!



Il Modern Maximum è finito, sotto ogni aspetto

I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno RAFFREDDANDO in linea con  la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i  raggi cosmici che nucleano le nuvole e un  flusso di corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare,  se si legge tra le righe , con NOAA che afferma che stiamo entrando in un  grande minimo solare ‘in piena regola’  alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare  (25)  come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con l’agenzia che mette in correlazione i precedenti spegnimenti solari a periodi prolungati di raffreddamento globale  qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la sfilza di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che  il Beaufort Gyre  potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.

Grand Solar Minimum + Pole Shift

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter sta eliminando i follower e fa scherzi su tentativi di intromissione nel tentativo di bloccare l’account; mentre Facebook ha creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo e mostra gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti documentati

8 pensieri riguardo ““I prossimi 30 anni saranno freddi”, afferma lo scienziato del clima Dr. Willie Soon

  1. chissà che alla fine prevalga proprio un raffreddamento globale, dopo tante notizie allarmistiche riguardo il caldo in costante aumento, di cui si parla ormai da moltissimi anni. Sempre interessanti i tuoi articoli, li leggo sempre volentieri..👍

    "Mi piace"

    1. l’unica certezza che abbiamo è che il clima cambia.. sempre.

      se affermassero: Il sole sorge ogni mattina, avrebbe la stessa valenza in significato ed obiettivo.. la dissonanza cognitiva.

      è profonda la tana del bianconiglio…

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: