Non c’è tutto quel caldo di cui straparlano

Record di brividi estivi travolgono gli Stati Uniti, freddo e neve storici in Brasile, mentre il sole rimane “vuoto” per il terzo giorno consecutivo

31 luglio 2021; articolo di Cap Allon

Potrebbe essere metà estate, ma si prevede che un’invasione polare colpirà gran parte degli Stati Uniti questo fine settimana.

Entro l’alba di sabato, si prevede che il termometro cadrà negli anni ’40 (sotto i 10°C) in gran parte dello stato di New York: tali letture supererebbero o almeno si avvicinerebbero ai record di bassa temperatura di tutti i tempi per l’ultimo giorno di luglio.

Si prevede che la città di Binghamton raggiungerà 47°F (8,3°C) e usurperà il precedente punto di riferimento del 31 luglio di ben 2 gradi Fahrenheit, secondo i dati del National Weather Service (NWS).

Anche altre città vicine potrebbero essere sull’orlo di un freddo record:

Si prevede che Siracusa raggiunga 50°F (10°C) – solo 2°F dal vecchio record stabilito nel lontano 1965 (minimo solare del ciclo 19).

E Albany ha anche la possibilità di rompere il minimo del 31 luglio di 49°F (9,4°C).

L’intero nord-est è incredibilmente freddo in questo momento, e i record stanno già crollando: secondo coolwx.com, un totale di 9 record giornalieri di basse temperature sono caduti in tutta la regione solo nelle ultime 24 ore:

Questo nordest così freddo in questo momento è spiegato, paradossalmente, dal fatto che l’ovest è caldo.

Secondo il meteorologo di Accuweather Paul Walker, la “cupola di calore” parcheggiata sopra le pianure occidentali sta interrompendo il normale flusso di aria calda da ovest a est in tutto il paese; fondamentalmente, l’aria polare dal Canada è in grado di “scivolare intorno” alla cupola di calore e scivolare nel nord-est: “Questo ha portato l’aria più fresca del normale per Upstate New York”, ha aggiunto Walker.

Questa configurazione fredda è in circolazione da diversi giorni e si prevede che si estenderà alla prossima settimana.

Si è parlato molto del luglio più caldo della media del nord dello stato di New York, ma mettendolo in prospettiva, l’estate calda di Binghamton -finora- non lo vede nemmeno entrare nella top 20, mentre Buffalo è solo per il suo nono luglio più caldo – questi non sono certo segni della catastrofe AGW che MSM è sempre così desideroso di associare a qualsiasi lettura sopra la media.

E ora, come evidenziato sopra, abbiamo un FREDDO estivo record che invade la regione.

Tali brividi sono tipici dell’inizio di ottobre, non della fine di luglio, e non sono nemmeno confinati al nord-est, anzi.

Il South Dakota prevedeva partenze di temperatura di 20°C al di sotto della media durante la notte di venerdì (vedi GFS eseguito di seguito), il che significa che i record del freddo saranno quasi sicuramente crollati anche qui:

GFS 2m Temperature Anomalies (C) Friday night [tropicaltidbits.com].

E guardando altrove, e più avanti, la maggior parte del CONUS può aspettarsi minimi inferiori alla media anche nel prossimo mese…

GFS 2m Temperature Anomalies (C) July 31 – Aug 7 [tropicaltidbits.com].

… questo nonostante il Centro ufficiale di previsione del clima chieda un agosto “più caldo del normale”:

Tuttavia, i NOAA sono tra i più grandi venditori di calore del pianeta.

Dicono che OGNI mese sarà più caldo della media.

Ricordi la loro chiamata per febbraio 2021? Doveva essere più caldo del normale in tutto il CONUS; ma in realtà, gli Stati Uniti hanno continuato a subire il febbraio più freddo dal 1989, milioni di persone hanno perso potere e un totale di 702 persone sono morte solo in Texas.

E uno scenario simile si è verificato anche ad aprile:

Ogni previsione ufficiale fatta da un ente governativo deve essere presa con le pinze.

Queste agenzie hanno ordini del giorno.

I loro modelli sono distorti dal calore.

E mentono.

Regolarmente.


Altri record di freddo in Brasile

Nevicate rare e freddo sotto zero continuano a colpire vaste regioni del Sud America.

A Urupema, in Brasile, venerdì mattina il termometro è sceso a -8,9°C (16°F), superando i -8,6°C (16,5°F) registrati il giorno precedente a Bom Jardim da Serra – entrambi sono stati minimi record per i rispettivi comuni – entrambi sono situato all’interno dello stato di Santa Catarina.

Come spesso accade, le temperature più basse del Brasile sono state registrate in montagna; tuttavia, i valori sulle quote più basse sono stati ugualmente sbalorditivi: Ponte Alta do Norte ha visto un minimo di -6,5 °C (20,3°F), mentre Curitibanos ha sofferto di -6,6 °C (20,1 °F).

Inoltre, venerdì 30 luglio 2021 il termometro della stazione Aurora, situata nel quartiere Caravaggio di Nova Venezuela, ha registrato un minimo storico di 1,8°C (35,2°F).

Nevicate senza precedenti continuano a coprire gran parte della nazione:

Minime gelide e rare nevicate hanno colpito aree del Brasile, come lo stato meridionale del Rio Grande do Sul.

Le abbondanti nevicate hanno lasciato ipnotizzati molti residenti, tra cui l’autista di camion Iodor Goncalves Marques:

“Ho 62 anni e non avevo mai visto la neve, sai? Vedere la bellezza della natura è qualcosa di indescrivibile”.

Più di 40 città nello stato di Rio do Sul hanno visto precipitazioni invernali negli ultimi giorni, con almeno 33 comuni che hanno ricevuto neve:

La massa d’aria antartica ha colpito la potenza agricola globale del Brasile, decimando i raccolti di caffè, canna da zucchero e arance:

Inoltre, le condizioni inclementi hanno portato le autorità a fare il possibile per limitare la sofferenza dei senzatetto brasiliani.

“La scorsa notte, il freddo era così forte che abbiamo acceso un accendino tra le mani per riscaldarci, ma non ha fatto nulla”, ha detto una senzatetto locale. “Ieri è stato doloroso”, ha continuato.

Sfortunatamente, la situazione non dovrebbe migliorare mentre luglio volge al termine:

GFS 2m Temperature Anomalies (C) July 30 -31 [tropicaltidbits.com].

Il sole rimane “bianco” per il terzo giorno consecutivo

Per il terzo giorno consecutivo, il sole è “vuoto”: nessuna macchia solare colpisce il disco solare rivolto verso la Terra.

Il ciclo solare 25 sta sputacchiando mentre luglio volge al termine, il che è indicativo del minimo solare storicamente profondo (di SC24, il ciclo più debole degli ultimi 100 anni) da cui la nostra stella ospite sta cercando di trascinarsi fuori.

Tuttavia, la quiete non dovrebbe durare a lungo.

Secondo le immagini del lato opposto della navicella spaziale STEREO-A della NASA, una nuova macchia solare sembra destinata a ruotare sul lembo orientale del sole nei prossimi giorni:

Nonostante alcuni valori anomali che richiedono un ciclo solare “record forte” 25, almeno finora, il consenso sta vincendo: SC25 rimane sulla buona strada per essere un altro storicamente debole (simile a SC24), e gli ultimi tre giorni “senza macchia” aggiunge solo ulteriori supporti a questo…



Il Modern Maximum è finito, sotto ogni aspetto

I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno RAFFREDDANDO in linea con  la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i  raggi cosmici che nucleano le nuvole e un  flusso di corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare,  se si legge tra le righe , con NOAA che afferma che stiamo entrando in un  grande minimo solare ‘in piena regola’  alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare  (25)  come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con l’agenzia che mette in correlazione i precedenti spegnimenti solari a periodi prolungati di raffreddamento globale  qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la sfilza di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che  il Beaufort Gyre  potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.

Grand Solar Minimum + Pole Shift

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter sta eliminando i follower e fa scherzi su tentativi di intromissione nel tentativo di bloccare l’account; mentre Facebook ha creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo e mostra gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti documentati

Una opinione su "Non c’è tutto quel caldo di cui straparlano"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: