Un fronte artico autunnale sta per afferrare gran parte del Nord America: previsioni della neve per Montana, Wyoming, Utah e Colorado

18 agosto 2021;articolo di Cap Allon

Questa settimana un sistema di tempeste insolitamente fredde si sposterà nel nord-ovest del Pacifico, facendo scendere le temperature di circa 6°-16°C al di sotto della media stagionale e portando una consistente spolverata di neve estiva sulle montagne.

Le ultime prove GFS (sotto) mostrano una massa d’aria artica che scende dall’Alaska e dal Canada, a partire da oggi.

18 agosto:

GFS 2m Temperature Anomalies (C) Aug 18 [tropicaltidbits.com].

Quella massa di “blu” e “viola” si intensificherà e si espanderà verso sud e verso est fino a giovedì:

19 agosto:

GFS 2m Temperature Anomalies (C) Aug 19 [tropicaltidbits.com].

Dove poi si soffermerà anche nel weekend:

20 agosto:

GFS 2m Temperature Anomalies (C) Aug 20 [tropicaltidbits.com].

21 agosto:

GFS 2m Temperature Anomalies (C) Aug 21 [tropicaltidbits.com].

Questa è una sorta di “chiave d’estate” nelle opere di AGW.

[in Italia abbiamo l’abitudine di dire: l’estate si è rotta]

L’MSM ha sfruttato al massimo il calore del nord-ovest del Pacifico nelle ultime settimane. Ma ora possiamo sederci e goderci il loro modo di contorcersi e offuscarsi durante un attacco record di freddo ad agosto.

[il caldo porta il freddo, per caso? … questa è vecchia!]

A supportare questo incombente raffreddamento autunnale c’è l’ultimo 6-10 Day Temperature Outlook di NOAA.

L’outlook, pubblicato domenica dal Climate Prediction Center dell’agenzia, conferma che le condizioni “più fredde del normale” avranno un impatto su gran parte delle Montagne Rocciose settentrionali, tra cui Colorado e Utah. Si prevede che alcuni luoghi del Montana vedranno massimi solo negli anni ’40 nei prossimi giorni, con minimi negli anni ’30: tali letture minaccerebbero i minimi storici di agosto.

E faresti meglio a prestare attenzione quando personaggi come NOAA ti dicono che farà freddo. L’agenzia ha un pregiudizio caldo dimostrabile. Ricordiamo tutti il ​​loro swing e una mancanza per febbraio 2021: “Un mese più caldo della media”, era la previsione ufficiale dell’agenzia; ma in realtà, il Nord America ha subito il febbraio più freddo dagli anni ’80, che a sua volta ha portato alla morte di 702 persone nel solo Texas, molte delle quali probabilmente impreparate a causa delle previsioni false e calde.

L’Alaska ha già visto sostanziali raffiche estive questa settimana.

Di seguito sono riportati gli scatti dell’Alaska centro-settentrionale del 17 agosto, per gentile concessione di @AndySteinWx su Twitter:

Alaska centro-settentrionale del 17 agosto, per gentile concessione di @AndySteinWx su Twitter:

Quella neve ad alta latitudine seguirà verso sud con il freddo.

Si prevede che si svilupperanno totali degni di nota attraverso le altitudini più elevate del Montana, del Wyoming e del Colorado e, sebbene si prevede che i livelli di neve rimangano elevati, accumuli estivi così diffusi non sono comuni.

Di seguito è riportata l’ultima corsa “GFS Total Snowfall”.

Nota anche i sani totali di inizio stagione che si accumulano al di sopra del confine, nella Columbia Britannica.

18 agosto – 23 agosto:

GFS Total Snowfall (inches) Aug 18 – Aug 23 [tropicaltidbits.com].

Questo sembra essere più di una semplice spolverata.

Probabilmente misureremo i totali in centimetri.

Resta sintonizzato per gli aggiornamenti.

Ulteriori letture:



Il Modern Maximum è finito, sotto ogni aspetto

I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno RAFFREDDANDO in linea con  la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i  raggi cosmici che nucleano le nuvole e un  flusso di corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare,  se si legge tra le righe, con NOAA che afferma che stiamo entrando in un  grande minimo solare ‘in piena regola’  alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare  (25)  come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con l’agenzia che mette in correlazione i precedenti spegnimenti solari a periodi prolungati di raffreddamento globale  qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la sfilza di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che  il Beaufort Gyre  potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.

Grande minimo solare + Inversione magnetica dei poli

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI

Una opinione su "Un fronte artico autunnale sta per afferrare gran parte del Nord America: previsioni della neve per Montana, Wyoming, Utah e Colorado"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: