Sferzati dal Global Warming

La Nuova Zelanda vede oltre 1 metro (3,3 piedi) di neve in 24 ore – Tormente estive colpiscono l’Alberta – Tempeste cambiano la stagione degli incendi e record di freddo negli Stati Uniti

19 agosto 2021; articolo di Cap Allon

I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno RAFFREDDANDO in linea con  la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i  raggi cosmici che nucleano le nuvole e, tra le altre forzature un  flusso di corrente a getto meridionale.

La Nuova Zelanda vede un metro (3,3 piedi) di neve in 24 ore

Questa settimana abbondanti nevicate hanno seppellito le quote più elevate dell’Isola del Sud della Nuova Zelanda. Sfortunatamente, però, i sostanziali scarichi della bontà del riscaldamento globale hanno coinciso con un blocco COVID a livello nazionale improvviso, a causa di “un” caso segnalato ad Auckland!? – Il che significa che la gente non può godersi le piste.

Le condizioni hanno portato “grandi accumuli di neve in tutto il paese”, riporta mountainwatch.com.

Ohau ha riportato 1 metro (3,3 piedi) al suo vertice in sole 24 ore, mentre altre località intorno alle Alpi meridionali hanno visto totali intorno al mezzo metro.

È stato un inverno complessivamente mite in Nuova Zelanda, secondo i dati forniti dal National Institute of Water and Atmospheric Research. Tuttavia, più esplosioni di aria antartica sono ancora riuscite a far saltare in aria la nazione negli ultimi mesi.

Le città della Nuova Zelanda hanno registrato le loro prime nevicate in un decennio a giugno, quando il freddo da record ha strappato:

Mentre il paese ha subito la prima di una serie di invasioni polari all’inizio di luglio, registrando un minimo di -11,2°C (11,8°F):

NIWA afferma che sia giugno che luglio sono stati mesi caldi da record in tutta la Nuova Zelanda. E mentre sembra difficile da credere, dato il numero di esplosioni antartiche, non ho approfondito abbastanza i dati per metterlo in dubbio. Scommetto che l’effetto UHI è in gioco, come sempre, e con le agenzie governative c’è sempre anche la possibilità di una vera e propria manomissione dei dati.

Ma quello che non permetterò loro di farla franca è la prospettiva da agosto a ottobre.

Secondo NIWA, i prossimi tre mesi avrebbero dovuto vedere le temperature tenere ben al di sopra della media (sorpresa-sorpresa).

Bene, ora ci stiamo avvicinando alla fine di agosto ed è stato un mese molto freddo su entrambe le isole. Le prime tre settimane circa del mese hanno visto abbondanti nevicate con uno schema ricorrente simile, continua l’articolo di mountainwatch.com: “I sistemi di alta pressione al largo del sud-est dell’Australia si sono staccati nella Tasmania, a nord del paese , mentre al sud si avvicina la bassa pressione. Ciò ha indotto un flusso da sud-ovest, portando fronti freddi su e lungo il paese, più di recente con grande successo”.

Mt Hutt martedì, dopo che una nuova nevicata ha imbiancato i pendii.

Tuttavia, anche dato il terribile inizio della loro previsione, i NIWA si attengono alle loro armi AGW.

Dicono che c’è ancora una probabilità del 60% che le temperature da agosto a ottobre siano al di sopra della media e chiamano questi recenti e persistenti brividi di agosto semplicemente “eventi individuali di clima freddo”. Bene NIWA, questi singoli eventi si stanno combinando per creare un inferno di un’ondata di freddo, che ha persino portato significative interruzioni di corrente a causa dell’aumento della domanda di riscaldamento:

E guardando al futuro, queste condizioni fredde non sembrano destinate ad attenuarsi presto.

Di conseguenza, gli esperti di salute pubblica temono che il blocco COVID di questa settimana possa aumentare la diffusione di altri virus invernali, come l’RSV, in case fredde, umide e sovraffollate, con alcuni che chiedono al governo di aumentare i sussidi per rendere il riscaldamento più conveniente per le persone sui redditi bassi (cioè, se il potere rimane acceso).

L’ultima volta che la Nuova Zelanda è stata in isolamento, nell’aprile 2020, il tempo è stato molto più caldo di quanto previsto per questa settimana, riporta stuff.co.nz: le temperature dovrebbero scendere sotto lo zero in alcune parti del paese durante la notte mercoledì, poiché La Nuova Zelanda entra nel suo secondo giorno di lockdown, continua l’articolo.

Molte case della Nuova Zelanda sono scarsamente isolate e con tutti ora a casa da almeno sette giorni ad Auckland e nel Coromandel e tre giorni altrove, è probabile che i costi del riscaldamento domestico aumentino.

“Questo fa una grande differenza per il budget familiare”, ha affermato Howden-Chapman, direttore del programma di ricerca He Kainga Oranga/Housing and Health.

Di conseguenza, è probabile che molte persone ricorrano al riscaldamento di una sola stanza e che tutti i membri della famiglia si riuniscano lì.

Gli studi hanno mostrato che luoghi interni umidi e affollati erano punti caldi per i virus, ha aggiunto Howden-Chapman – beh, duh …


Tormente estive colpiscono Alberta, Canada

Agosto nell’emisfero settentrionale di solito significa sole e calore, anche in Canada. Tuttavia, il tempo dell’Alberta può essere un po’ un jolly a volte, e la provincia sta vivendo questo questa settimana con Kananaskis che sta sperimentando rare nevicate estive.

Ambiente Il Canada ha emesso avvisi di pioggia per più province questa settimana, ma sulle altitudini più elevate della nazione, la pioggia è caduta sotto forma di neve, incluso il comprensorio sciistico di Nakiska di Kananaskis, che, secondo calgary.ctvnews.ca, ha ricevuto una sana esplosione di assestamenti mesi di neve prima dell’apertura ufficiale della collina.

La gente del posto si è rivolta ai social media per esprimere la loro sorpresa per le raffiche di agosto del K-country in Alberta:

Il ritorno delle precipitazioni è stato accolto favorevolmente dopo settimane di avvisi di incendi boschivi, e questo include anche il sud del confine…


Tempeste cambiano la stagione degli incendi e record di freddo negli Stati Uniti

… l’umidità sta tornando in gran parte degli Stati Uniti questa settimana, reprimendo quei timori esagerati di una siccità senza fine e un’apocalisse AGW. E come nel caso del Canada, le precipitazioni stanno cadendo sotto forma di NEVE sulle quote più elevate.

Montana, Idaho, Washington, Montana, NE Oregon e Colorado (a sud di Telluride) hanno visto la neve nelle ultime 48 ore.

Mentre nelle ultime 24 ore sono state segnalate raffiche anche nello Utah nordorientale, tra Salt Lake City e Vernal.

Questa umidità sta arrivando sul retro di un potente fronte artico e, insieme alla pesante neve di montagna, questa configurazione minaccia anche di fornire basse temperature da record negli Stati Uniti occidentali:

Essendo agosto, la neve è stata confinata alle quote più elevate –per ora– con forti piogge segnalate altrove.

Asheville, NC, ad esempio, ha ricevuto piogge torrenziali devastanti mercoledì, che hanno portato a strade bloccate, frane sulla I-40 e persino interruzioni di corrente: “Le persone NON erano preparate“, ha detto un locale di Asheville in un recente commento su Electroverse.

Molte località hanno visto precipitazioni record fino a martedì notte, incluso nel Montana.

Helena e Great Falls sembrano essere state le città più colpite qui, poiché pioggia, nuvole e temperature fredde di agosto continuano a farsi strada in tutto lo stato.

“Questa tempesta cambierà la stagione degli incendi”, scrive il capo meteorologo di ktvh.com Curtis Grevenitz.

“La maggior parte se non tutti gli incendi nello stato hanno visto piogge salutari insieme a temperature fredde”, continua Grevenitz.

“Anche l’incendio di Pine Grove vicino a Zortman, che è cresciuto fino a oltre 17.000 acri, ha visto piogge moderate per ore.

“Questa tempesta si estende anche alle Montagne Rocciose centrali, con pioggia per parti del Wyoming, dell’Idaho, dello Utah e del Colorado. Giovedì la tempesta e la pioggia costante si sposteranno nel Montana orientale, con le aree centrali e occidentali che rimarranno fresche.

“Venerdì sarà fresco con l’ennesima ondata di pioggia che si sposterà nel Montana occidentale nel corso della giornata. Ancora piogge e temporali continueranno nella notte tra venerdì e sabato.

“La pioggia significativa e le temperature fredde per un periodo prolungato faranno miracoli per gli incendi e aiuteranno i vigili del fuoco a ottenere un vantaggio. La stagione degli incendi potrebbe non essere ancora finita, ma questo è stato un duro colpo“, conclude Grevenitz.

GFS 2m Temperature Anomalies (C) Aug 19 – Aug 22 [tropicaltidbits.com].


Il Modern Maximum è finito, sotto ogni aspetto

I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno RAFFREDDANDO in linea con  la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i  raggi cosmici che nucleano le nuvole e un  flusso di corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare,  se si legge tra le righe, con NOAA che afferma che stiamo entrando in un  grande minimo solare ‘in piena regola’  alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare  (25)  come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con l’agenzia che mette in correlazione i precedenti spegnimenti solari a periodi prolungati di raffreddamento globale  qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la sfilza di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che  il Beaufort Gyre  potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.

Grande minimo solare + Inversione magnetica dei poli

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: