Meteo Australe | Europa Sotto Media | Aggiornamento CME

Storica nevicata in Sudafrica; Rara coltre di neve nel deserto cileno; Temperature “deludenti” assediano l’Europa; Emessa sorveglianza La Niña; Aggiornamento CME

30 agosto 2021; articolo di Cap Allon

Storiche nevicate in Sudafrica

Il South African Weather Service (SAWS) aveva emesso un avviso di livello 4 per il fine settimana poiché la neve “dirompente” e il freddo record minacciavano di spazzare via le altitudini più elevate della nazione, incluso il Drakensberg.

Una dichiarazione di SAWS recita: sono previste nevicate diffuse sulle aree di alta quota con nevicate dirompenti nel sud-ovest”.

Tuttavia, i fiocchi sono caduti molto più lontano del previsto, anche a Hilton, Hillcrest, Dalton e in altre parti della provincia.

Anche le regioni basse come Drummond hanno affrontato una storica esplosione di piogge invernali.

Il nevischio è caduto qui, per la prima volta in assoluto!

“C’è stata una grande eccitazione”, ha detto Carol Malley, residente a Drummond e collaboratrice di SAPeople.

“Davvero molto raro”, ha aggiunto.

La neve rara trasforma il KNZ in un “paese delle meraviglie invernale” [Murray Staats].

Sta nevicando a Killarney, per la prima volta a memoria d’uomo.

Un eccitato Juandre Vorster (alias The Weather Hooligan) ha dichiarato: “Il personale è arrivato a Killarney prima dell’alba la mattina di sabato 28 agosto, per trovare sezioni del campo interno ancora ricoperte di neve!

Juandre ha condiviso le foto dei residenti della KZN che mostravano le aree coperte di neve per la prima volta nella storia:

Le temperature sono precipitate all’arrivo dell’intenso fronte polare.

In risposta, i residenti hanno aumentato il loro consumo di elettricità, ma essendo questo il Sudafrica, è stato presto segnalato un elevato volume di guasti elettrici in tutta KZN.

La società di servizi Eskom ha rilasciato una dichiarazione, affermando che si sforzerà di ripristinare l’energia “il più rapidamente possibile”.

Tuttavia, le interruzioni di corrente non pianificate sono continuate fino a domenica 29 agosto, mantenendo ampie aree della regione al buio e senza calore mentre il freddo record e la neve storica persistevano.

Sostanziali raffiche sono state segnalate anche in altre parti del paese, in particolare nell’Eastern Cape:

Si prevede che un altro fronte freddo attraverserà lunedì 30 agosto, anche se, per fortuna, dovrebbe essere più debole.


Rare nevicate nel deserto cileno

Una rara scarica di neve di fine stagione ha sorpreso gli abitanti di El Salvador, una piccola cittadina situata nel deserto cileno di Atacama.

Accumuli così consistenti sono rari per la fine di agosto, spiega il meteorologo locale Daniel Diaz.

Anche a giugno o luglio questo evento sarebbe considerato relativamente raro, accadendo una volta ogni 3 anni circa; ma la neve pesante che si assesta mentre il mese di settembre incombe (ovvero la primavera nell’emisfero australe) è “insolito”, dice Diaz.

Guardando al futuro, gran parte del continente sudamericano dovrebbe prepararsi per ulteriori ondate di freddo di fine stagione:

9 SETTEMBRE:

GFS 2m Temp Anomalies (C) Sept 9 [tropicaltidbits.com].

10 SETTEMBRE:

GFS 2m Temp Anomalies (C) Sept 9 [tropicaltidbits.com].

Queste gelate di settembre avranno un impatto sui raccolti già devastati nelle principali regioni in crescita del continente, Brasile e Argentina:

South American Crops Headed for Catastrophe as Antarctic Blasts Persist


Temperature “deludenti” assediano l’Europa

In tutta Europa, le temperature “deludenti” stanno calando mentre un’estate miserabile volge al termine, riporta BBC Weather.

Chris Fawkes della BBC Weather ha affermato che il clima fresco sta arrivando in tutta l’Europa centrale ora, “e le temperature sono deludenti per agosto, con solo 18 gradi Celsius (64,4F) a Berlino e 16 gradi Celsius (60,8F) a Copenaghen”.

Si prevede che questo raffreddamento si intensificherà con il progredire della settimana.

Entro giovedì, gran parte dell’Europa centrale e orientale, così come la penisola iberica, comincerà a sopportare le temperature autunnali:

SETTEMBRE 2:

GFS 2m Temp Anomalies (C) Sept 2 [tropicaltidbits.com].

Entro il fine settimana, l’Europa orientale dovrebbe subire sbalzi di temperatura di circa 16°C al di sotto delle norme estive:

5 SETTEMBRE:

GFS 2m Temp Anomalies (C) Sept 5 [tropicaltidbits.com].

E se seguiamo quella massa di freddo polare verso est, vediamo che anche gran parte della Russia transcontinentale sarà colpita:

GFS 2m Temp Anomalies (C) Sept 5 [tropicaltidbits.com].

Così come il Kazakistan, entro l’11 settembre:

GFS 2m Temp Anomalies (C) Sept 11 [tropicaltidbits.com].

La stagione di crescita estiva è stata interrotta, proprio all’intensificarsi di un Grand Solar Minimum predice…


Rilasciata sorveglianza La Niña

Il Climate Prediction Center ha emesso un orologio La Niña da novembre 2021 a marzo 2022.

Dal 1950, la National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) ha utilizzato le temperature della superficie del mare per classificare la quantità di temperatura che si discosta dalla media.

NOAA utilizza Niño 3.4, una regione di temperature della superficie del mare (SST) nell’area equatoriale centrale dell’Oceano Pacifico, come standard per la classificazione di El Niño (SST più caldo del normale) e La Niña (SST più freddo del normale ) eventi.

Questi SST superiori o inferiori alla media hanno un profondo impatto sul clima attraverso i venti di livello superiore.

Fondamentalmente, La Niña produce una quantità più significativa di “risalita” e agisce come un gigantesco condizionatore d’aria per la Terra.

Un forte evento di La Niña che arriva in linea con lo storico calo dell’attività solare a cui abbiamo assistito negli ultimi tempi non farà che intensificare il raffreddamento globale documentato dal 2016, con la temperatura media della Terra che da allora è scesa di circa 0,7°C:

Per uno sguardo più dettagliato sulla prossima La Niña, vedi sotto:


Aggiornamento CME

Due espulsioni di massa coronale (CME) stanno per colpire la Terra.

Il primo, lanciato verso di noi dallo tsumani solare di giovedì scorso (C3), dovrebbe arrivare il 30 agosto.

Il secondo, espulso dal brillamento solare di sabato (M4.7, mostrato sotto), potrebbe avere un impatto dal 31 agosto al 1 settembre.

Non è un CME particolarmente brillante o potente, afferma il dott. Tony Phillips di spaceweather.com; tuttavia, i due che arrivano in rapida successione E in concomitanza con il campo magnetico in continua diminuzione della Terra potrebbero vederci per alcuni giorni accidentati.

Resta sintonizzato per gli aggiornamenti…



Il Modern Maximum è finito, sotto ogni aspetto

I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno RAFFREDDANDO in linea con  la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i  raggi cosmici che nucleano le nuvole e un  flusso di corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare,  se si legge tra le righe, con NOAA che afferma che stiamo entrando in un  grande minimo solare ‘in piena regola’  alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare  (25)  come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con l’agenzia che mette in correlazione i precedenti spegnimenti solari a periodi prolungati di raffreddamento globale  qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la sfilza di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che  il Beaufort Gyre  potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.

Grande minimo solare + Inversione magnetica dei poli

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI

3 pensieri riguardo “Meteo Australe | Europa Sotto Media | Aggiornamento CME

  1. la cosa strana è che si parli sempre poco del freddo nel mondo, mentre si dia un grande risalto all’aspetto del caldo, che ora a livello globale appare meno evidente, soprattutto osservando i grafici di questo articolo…👍

    "Mi piace"

    1. ciao Max,
      la risposta è molto più semplice di quanto ci si potrebbe aspettare.
      la propaganda AGW se ci fai caso, nel modo, è molti simile alla propaganda covid.
      entrambe si fondano su falsa scienza.
      perché se da una parte hai un vago ricordo di cosa dice la scienza dalla scuola, dall’altra ti fanno sentire dei proto-studiosi che ti fanno una immagine della scienza diversa dal normale.
      questo fatto manda i più in dissonanza cognitiva che accettano i fatti raccontati sulla base del credere a persone che emanano l’impressione del sapere o del potere.
      viene distrutto il pensiero critico ed avrai a disposizione una folla o una intera popolazione per attuare i tuoi scopi.
      il famoso consenso.
      c’è un famoso esperimento scientifico basato sull’accettazione incondizionata a degli ordini che possono portare del male ad un’altra persona.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: