Finlandia, La Niña e Mammuth lanosi

14 settembre 2021; articolo di Cap Allon

La Finlandia vede i primi fiocchi della stagione | Aggiornamento La Niña | Stanno resuscitando i mammuth lanosi “per fermare il cambiamento climatico”

La Finlandia vede i primi fiocchi della stagione

I primi cristalli di ghiaccio della stagione sono caduti lunedì nella Lapponia finlandese, riporta yle.fi.

Lunedì mattina, 13 settembre, un totale di 2 cm (0,8 pollici) ha coperto il villaggio di Näkkälä a Enontekiö, nella Lapponia nordoccidentale:

Tuttavia, a causa del modo in cui l’Istituto meteorologico finlandese (FMI) documenta le nevicate, i fiocchi di lunedì non si qualificano ufficialmente come i primi della stagione perché si sono verificati dopo le 09:00.

Non sono riuscito a trovare il motivo esatto per cui è successo — lo studio che ho ottenuto è questa dichiarazione sul sito web della FMI: “In Finlandia, si ritiene che la prima copertura nevosa sia avvenuta il giorno in cui c’è neve misurabile nel osservazione mattutina (06 UTC).”

Ho trovato questo grafico interessante, che raffigura “la data media del primo manto nevoso (1981-2010)”:

[FMI]

Anche la neve non era confinata a Näkkälä.

Ha nevicato anche a Rovaniemi e dintorni, la capitale della Lapponia:


Aggiornamento La Niña

Si prevede che un evento La Niña da moderato a forte influenzerà la prossima stagione invernale in tutto l’emisfero settentrionale.

Gli inverni di La Niña in genere si traducono in condizioni più fredde e nevose del normale nella maggior parte delle masse terrestri del NH.

Con un rafforzamento di La Niña nel Pacifico, il Centro di previsione del clima degli Stati Uniti si aspetta buone possibilità di precipitazioni superiori alla media per i mesi invernali, in particolare a ovest del Continental Divide, che, il più delle volte, cadrà sotto forma di neve.

Una situazione simile si è verificata solo pochi anni fa, dopo la frizzante estate del 2017, una La Niña da debole a moderata si è sviluppata per l’inverno 2017-18. Nel Montana, ad esempio, il manto nevoso di montagna in genere è finito ben al di sopra della media entro la fine di quell’inverno, con molte delle montagne dello stato che si attestano a circa il 150% del normale equivalente in acqua della neve.

Dovremmo aspettarci una configurazione simile in questa stagione, solo peggio dato che abbiamo avuto altri 4 anni di raffreddamento indotto dalla bassa attività solare: le temperature medie globali sono scese di circa. 0.3°C dai livelli del 2017 e si prevede che scendano al di sotto della linea di base prima che il 2021 sia finito…

…questo dovrebbe portare a minime ancora più fredde e nevicate più pesanti.

Prepararsi.


Stanno resuscitando i mammut lanosi “per fermare il cambiamento climatico”

È stata lanciata una nuova società con l’obiettivo di riportare i mammut lanosi nella tundra artica per salvare il pianeta dal catastrofico riscaldamento globale.

Avevo sperato che fosse uno scherzo, forse uno scherzo di fine aprile. Deprimente, però, sembra reale al 100%…

Il genetista di Harvard George Church e l’imprenditore tecnologico Ben Lamm stanno avviando una società chiamata “Colossal“. Il marketing e il clamore mediatico che circondano l’impresa ti farebbero credere che stanno per “de-estinguere” il mammut lanoso e diventare i salvatori del nostro pianeta.

Il piano, secondo il sito web dell’azienda, è di unire il DNA dell’elefante africano con il DNA del mammut recuperato per creare una creatura ibrida resistente all’herpes e in grado di sopravvivere a temperature estreme.

Dopodiché, il passo successivo è lasciarli riprodursi nella selvaggia Siberia dove, nel tempo, faranno la cacca dappertutto e calpesteranno il terreno così tanto che l’erba fresca inizierà a crescere attraverso la tundra artica.

Alla fine, afferma il comunicato stampa di BS, l’erba che cresce sotto i giganteschi piedi lanosi di queste maestose bestie intrappolerà abbastanza gas nocivi da invertire la catastrofica crisi climatica del nostro pianeta.

WoW.

È qui che ti porta a spaventare le nuove generazioni facendole credere che il pianeta stia finendo.

Ben Lamm ha 39 anni, e per tutti quei 39 anni tutto ciò che ha sentito dal sistema educativo e dai media tradizionali è che, in definitiva, la razza umana sta affrontando l’estinzione a causa dell’aumento dei livelli di anidride carbonica nell’atmosfera.

La mente di Lamm probabilmente è andata in posti oscuri.

E, ironia della sorte, riportare in vita una specie che ha subito la propria estinzione climatica del passato gli è sembrata la soluzione.

Ben Lamm (a sinistra), con il genetista George Church.

Lamm mi sembra pazzo. Tuttavia, le sue attività passate hanno riguardato la creazione di prodotti di intelligenza artificiale per aziende Big Tech come Apple, Twitter e la NASA. Ciò significa che la sua nuova impresa probabilmente ha già il loro sostegno, il che a sua volta suggerirebbe che nessuno lo fermerà ( è uno tra i più potenti di Big Tech).

Eppure è evidente che questo è uno degli sforzi più ridicoli e potenzialmente pericolosi di cui ho letto in nome del salvataggio del mondo da una minaccia completamente inventata, e fa sembrare del tutto benigni quelli come quegli hippy che brandiscono il cartellone di Extinction Rebellion.

I ricchi si sentono autorizzati a cambiare l’ordine delle cose, a fare il dio. Tentare di colonizzare Marte è una cosa, ma vedere artisti del calibro di Bill Gates sparare nell’atmosfera gesso per oscurare il cielo, o allevare “zanzare vaccinali” da rilasciare su un pubblico ignaro sono tutt’altra cosa.

Questo ultimo affronto alla natura è sia 1) completamente inutile – non c’è crisi climatica, e 2) rischia di sconvolgere l’ordine naturale delle cose nell’Artico – queste élite senza cervello, ignoranti e male informate non hanno idea delle piene ramificazioni..

Che cosa potrebbe andare storto…?

Tra i lati positivi, però, almeno i nostri amici pelosi dovrebbero sentirsi a casa con l’incombente realtà climatica…


Il Modern Maximum è finito, sotto ogni aspetto

I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno RAFFREDDANDO in linea con  la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i  raggi cosmici che nucleano le nuvole e un  flusso di corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare,  se si legge tra le righe, con NOAA che afferma che stiamo entrando in un  grande minimo solare ‘in piena regola’  alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare  (25)  come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con l’agenzia che mette in correlazione i precedenti spegnimenti solari a periodi prolungati di raffreddamento globale  qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la sfilza di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che  il Beaufort Gyre  potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.

Grande minimo solare + Inversione magnetica dei poli

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI


Una opinione su "Finlandia, La Niña e Mammuth lanosi"

  1. andare contro la natura volendo reintrodurre specie in qualche modo modificate non mi sembra una cosa molto saggia e soprattutto sarebbe inutile a mio avviso per gli scopi che si prefiggono. Mah, vedremo! Intanto dobbiamo prepararci ad affrontare il non lontano inverno, con i prezzi dell’energia che salgono alle stelle…..

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: