Il caldo alito del global warming

13 ottobre 2021; articolo di Cap Allon

  • L’Australia occidentale registra la quinta nevicata dell’anno (la seconda più alta mai registrata);
  • Un piede di neve primaverile colpisce la Nuova Zelanda;
  • Il freddo record di Seattle;
  • Metà del Kashmir è attualmente “bianco”

Martedì l’Australia occidentale ha registrato la sua quinta nevicata dell’anno, la seconda più alta mai registrata.

Come riportato da abc.net.au, un piccolo bufera di neve è stata registrata in video sulla vetta del Bluff Knoll poco dopo l’alba di martedì, mentre i resti di un potente fronte freddo si spostavano lungo la costa meridionale:

La neve è stata ora registrata sulla vetta dello Stirling Range, la più alta nel sud del WA a 1.099 m (3.600 piedi) nei mesi di maggio, luglio, agosto, settembre e ottobre.

Il numero più alto di sempre di tormente di neve WA in un solo anno è stato di sei, nel 2016, tutti su Bluff Knoll. Five è stato registrato in una sola occasione precedente, nel 1968 e in diverse località dello stato. Ciò è confermato da un portavoce del Bureau of Meteorology, che ha dichiarato: “L’ultima volta che abbiamo registrato cinque eventi nevosi è stato più di mezzo secolo fa, nel 1968”.

L’Australia occidentale ha una media di 1,7 nevicate ogni anno. Il cinque di quest’anno è davvero qualcosa, e arriva sulla scia dei sei del 2016. Ciò potrebbe indicare che è in corso un cambiamento nel clima dell’Australia occidentale (in linea con la ridotta attività solare): la stagione fredda si sta estendendo.

Nevicate sono state registrate anche sulle colline dietro Perth ed a nord fino a Geraldton, conclude l’articolo di abc.net.au.

E guardando al futuro, la maggior parte del continente australiano da 2,97 milioni di m² può aspettarsi ulteriori brividi primaverili nel fine settimana:

GFS 2m Temperature Anomalies (C) Oct 15 [tropicaltidbits.com].

Un piede di neve primaverile colpisce la Nuova Zelanda

Ieri, 12 ottobre, una rara tempesta di neve primaverile ha attraversato le regioni di Manuherikia e Maniototo dell’Otago centrale, consegnando abbondanti nevicate alle quote più elevate della regione meridionale della Nuova Zelanda.

I residenti si sono svegliati sotto una coltre di neve e gli automobilisti sono stati avvertiti di fare attenzione sulla State Highway 85 tra Omakau e Kyeburn e in Moa Flat Rd, e Danseys Pass Rd è stato chiuso a causa della neve, riporta odt.co.nz.

Tra gli accumuli più alti c’erano quelli registrati a St Bathans dove si misurava circa un piede.

C’era anche neve diffusa sulle colline di Central Otago e sopra Queenstown e Wanaka.

L’articolo odt.co.nz sottolinea che tali condizioni avverse erano cattive notizie per gli agricoltori alla fine della stagione degli agnelli e dei parti, ma una grande notizia per i bambini locali.

“Stavo viaggiando a Dunedin alle 8 di stamattina e il Pigroot era coperto, ma era decisamente un po’ pericoloso durante il taglio”, ha detto Amie Pont, residente a Kyeburn.

”È un paese delle meraviglie invernale.”

Bambini che giocano all’indomani di un attacco di “riscaldamento globale catastrofico” [odt.co.nz/Peter McIntosh]

MetService ha avvertito che potrebbe esserci più neve sulle carte.

Un portavoce del servizio meteorologico ha affermato che ieri sera è rimasto in vigore un avviso per il Lindis Pass (State Highway 8) con ulteriore neve probabilmente durante la notte. Il profondo minimo previsto per la Nuova Zelanda all’inizio di questa settimana continuerà ad allontanarsi lentamente verso est e il forte e freddo flusso da sud-ovest continuerà gradualmente ad attenuarsi, ha concluso il portavoce.

Record di freddo a Seattle

Una miriade di record di freddo stanno cadendo negli Stati Uniti occidentali questa settimana.

Prendendo Seattle come solo un esempio, il freddo da record sta attualmente dilagando nell’area occidentale di Washington.

Martedì, il National Weather Service (NWS) ha emesso un avviso di gelo per alcune aree, tra cui Tacoma e Olympia, e per una buona ragione: le temperature notturne sono scese sotto lo zero in queste regioni.

La temperatura in Sea-Tac è scesa a 38°F alle 4 del mattino – questo ha stabilito un nuovo minimo record giornaliero, superando il precedente record di 39°F che era stato stabilito nel 1946 (minimo solare del ciclo 17), secondo il NWS:

Queste sono le prospettive per mercoledì 13 ottobre nella metà occidentale del CONUS:

GFS 2m Temperature Anomalies (C) Oct 13 [tropicaltidbits.com].

Aspettatevi che questa mattina sia stata superata un’altra serie di record di bassa temperatura.

Inoltre, la neve di inizio stagione continuerà a causare problemi di traffico e interruzioni di corrente nel corso della settimana:

[tropicaltidbits.com]

La metà del Kashmir è attualmente “bianca”

Circa la metà dello stato settentrionale indiano di Jammu e Kashmir è attualmente sotto un piede di bontà del riscaldamento globale, dove la stagione delle nevicate è iniziata un intero mese prima del previsto, riporta bharattimes.co.in.

Fino a un piede di neve è caduto lunedì dalla grotta di Amarnath alla catena del Pir Panjal.

Anche notevoli derive hanno bloccato completamente il traffico lungo la strada principale Bandipora-Gurej.

Il mercurio è sceso a soli 1,5°C (34,7°F), secondo il Dipartimento meteorologico dell’India – e mentre la neve pesante si è depositata nelle aree collinari della valle, la grandine e la pioggia sono cadute nelle pianure, danneggiando i raccolti della regione.

Storicamente, la stagione delle nevi di Jammu e Kashmir non inizia prima del 15 novembre.

Questi sono alcuni accumuli spettacolarmente precoci:

L’immagine è di Mughal Road Pir Ki Gali nel distretto di Shopian [Abid Butt].

Guardando al futuro, il Dipartimento meteorologico indiano prevede che il freddo anomalo del nord scenda a sud e in altri stati.

Dicono che un calo della temperatura sia stato subito in gran parte dell’India e hanno emesso un’allerta arancione in 6 distretti.

Gran parte dell’Asia sta attualmente conservando un freddo anomalo, aggravando la crisi energetica globale:


Il Modern Maximum è finito, sotto ogni aspetto

I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno RAFFREDDANDO in linea con  la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i  raggi cosmici che nucleano le nuvole e un  flusso di corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare,  se si legge tra le righe, con NOAA che afferma che stiamo entrando in un  grande minimo solare ‘in piena regola’  alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare  (25)  come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con l’agenzia che mette in correlazione i precedenti spegnimenti solari a periodi prolungati di raffreddamento globale  qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la moltitudine di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che  il Beaufort Gyre  potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.

Grande minimo solare
+
Inversione magnetica dei poli

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: