‘Double-Dip’ La Niña

  • ‘Double-Dip’ La Niña = Inverno brutale nell’emisfero settentrionale;
  • Grandine da record in Australia
  • Anticipazioni…

20 ottobre 2021; articolo di Cap Allon

Double-Dip La Niña = Inverno brutale nell’emisfero nord

La Niña è tornata nell’Oceano Pacifico e minaccia un inverno brutalmente freddo e nevoso nell’emisfero settentrionale. Questo evento viene definito un “doppio tuffo” La Niña perché condizioni simili si sono formate anche l’anno scorso.

Ha una probabilità dell’87 percento di persistere fino a febbraio 2022, ha affermato la NOAA in una nota.

In breve, La Niña è caratterizzata da temperature oceaniche insolitamente fredde nel Pacifico equatoriale (regione 3.4). Il modello climatico tende a generare inverni più freddi e nevosi in gran parte del Nord America, Europa e Asia, e un’estate più umida e tempestosa in Australia.

Diagramma di flusso che mostra il processo decisionale per determinare le condizioni di La Niña. Figura di Fiona Martin, adattata da Climate.gov.

Concentrandosi sugli Stati Uniti, il nord-ovest è destinato a subire un inverno anormalmente freddo con abbondanti nevicate.

Bob Larson, esperto meteorologo senior di Accuweather, ha dichiarato: “La previsione delle nevicate per New York City è, in media, di 29,8 pollici, ma la nostra previsione è fino a 32 pollici” – e per come la vedo io, queste sono stime prudenti.

La Niña dello scorso inverno ha scatenato temperature record nel febbraio 2021, le più fredde nella storia dei record per molte località. Durante quel mese, la temperatura media per gli Stati Uniti contigui era di soli 30,6°F (-0,8°C) -3,2°F (-17,8°C) al di sotto della media pluridecennale, mentre un quantitativo di neve senza precedenti ha colpito molti stati.

La tempesta di neve che ha colpito Brooklyn il 1° febbraio 2021.

L’autunno meteorologico è appena arrivato a metà strada, ma i meteorologi di AccuWeather stanno già guardando avanti a ciò che l’inverno introdurrà dal punto di vista meteorologico e questa settimana hanno pubblicato le loro previsioni invernali annuali per l’Europa. L’inverno meteorologico inizia il 1 dicembre e l’inverno astronomico inizierà il 21 dicembre.

Anche con l’inverno ufficialmente a circa due mesi di distanza, l’aumento dei costi energetici e le preoccupazioni per il coronavirus continuano a incombere sul continente. Con alcuni europei che stanno già affrontando bollette energetiche esorbitanti, la prospettiva di un inverno freddo potrebbe anche significare un inverno costoso.

I primi segni di La Niña dovrebbero apparire già la prossima settimana, ha continuato Larson.

“Ci sono già prove di questo modello e tra una settimana o 10 giorni, vedremo una tempesta che si abbatterà sulla costa occidentale che rimarrà nel nord della California”, ha detto. “Questa potrebbe essere un’anteprima di ciò che potremmo vedere questo inverno a causa della Niña”.

Sebbene La Niña sarà tecnicamente presente a partire dalla prossima settimana, non si prevede che sarà al suo massimo fino a dopo gennaio, come è avvenuto lo scorso inverno. Tieni d’occhio quel grafico mensile della temperatura UAH (collegato nella barra laterale) che si sposta nel nuovo anno. Dovremmo vedere un crollo al di sotto della media 1990-2020 entro la fine del primo trimestre, a livelli inferiori a quelli che abbiamo visto all’inizio del 2021:

It’s Getting Harder and Harder to Maintain the Lie: Global Temperatures Sink Further in April


Grandinate record in Australia

Strane tempeste nella parte orientale/settentrionale dell’Australia hanno danneggiato edifici e colpito città con grandinate delle dimensioni di un pompelmo.

Martedì pomeriggio, un chicco di grandine con un diametro di 16 cm (6,3 pollici) è caduto a Yalboroo, nel Queensland, il più grande mai registrato in Australia.

Il meteorologo Dean Narramore del Bureau of Meteorology (BoM) ha dichiarato all’ABC che il “pericoloso temporale” ha sferzato l’area di Yalboroo a nord di Mackay, portando a molteplici segnalazioni di grandine gigantesche.

Mentre molte delle pietre misuravano da 12 a 14 cm (da 4,7 a 5,5 pollici) di diametro, Narramore ha affermato che un’immagine “molto impressionante” è stata inviata all’ufficio del Queensland della BoM consentendo loro di verificare la lettura di 16 cm (6,3 pollici):

“Stiamo parlando di grandine delle dimensioni di un pompelmo”, ha aggiunto Narramore.

La grandine gigante è definita come qualsiasi chicco di grandine di diametro superiore a 5 cm (2 pollici). È un fenomeno raro e distruttivo e può formarsi solo in condizioni ambientali specifiche: la grandine gigante inizia la vita come pietre di dimensioni regolari ma potenti correnti ascensionali mantengono il ghiaccio nell’aria più a lungo del normale, il che consente l’accumulo di sempre più gocce di pioggia.

“Dritto attraverso la latta”, ha detto Narramore, “Ho visto un paio di foto di auto in cui la grandine è passata direttamente attraverso il parabrezza. Una volta che ottieni chicchi di grandine di circa 15 cm, inizierai a vedere questo danno davvero grave”.

Un portavoce dell’Insurance Council of Australia ha detto che stanno attualmente parlando con i loro membri che hanno un gran numero di assicurati nel Queensland.

L’anno scorso la grandinata di Halloween che ha colpito Ipswich nel Queensland ha causato danni per 1,05 miliardi di dollari.


E infine…

Una anticipazione del prossimo articolo QUI e descritto di seguito. Cosa ne pensate: una sciocchezza cospirativa o uno sviluppo preoccupante che vale la pena indagare ulteriormente?

Gli ultimi dati del rapporto di sorveglianza sui vaccini PHE del Regno Unito sui casi di Covid mostrano che i soggetti di età compresa tra 40 e 70 anni doppiamente vaccinati hanno perso il 40% della capacità del loro sistema immunitario rispetto alle persone non vaccinate. Il loro sistema immunitario si sta deteriorando intorno al 5% a settimana (tra il 2,7% e l’8,7%). Se questo continua, i 30-50enni avranno il 100% di degradazione del sistema immunitario, zero difesa virale entro Natale e tutte le persone doppiamente vaccinate oltre i 30 anni avranno perso il loro sistema immunitario entro marzo del prossimo anno.


Il Modern Maximum è finito, sotto ogni aspetto

I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno RAFFREDDANDO in linea con  la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i  raggi cosmici che nucleano le nuvole e un  flusso di corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare,  se si legge tra le righe, con NOAA che afferma che stiamo entrando in un  grande minimo solare ‘in piena regola’  alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare  (25)  come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con l’agenzia che mette in correlazione i precedenti spegnimenti solari a periodi prolungati di raffreddamento globale  qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la moltitudine di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che  il Beaufort Gyre  potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.

Grande minimo solare
+
Inversione magnetica dei poli

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI


2 pensieri riguardo “‘Double-Dip’ La Niña

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: