Un nuovo studio analizza l’attuazione dell’Agenda 2030: Indennità di carbonio personali

Pubblicato il 16 settembre 2021
di Makia Freeman

Indennità di carbonio personali

Stanno avanzando in linea con gli obiettivi dell’Agenda 2030, gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite e la bufala del cambiamento climatico causata dall’uomo.

Ho già scritto su questa bufala in articoli come Good Hearts, Fooled Minds: Top 4 Fallacies of the Hijacked Environmental Movement in cui ho sottolineato che l’umanità sta effettivamente inquinando il pianeta, ma che tale inquinamento non ha assolutamente nulla a che fare con l’anidride carbonica o CO2, che è un gas di vita. Poiché l’operazione Coronavirus è una conseguenza naturale dell’agenda del Nuovo Ordine Mondiale (NWO) in generale, è prevedibile che il suo modello di inganno imiti altre truffe e truffe promosse dalla cabala. Ci sono molti esempi di questo, ma sono 2 veloci: controlla le somiglianze tra COVID e 9/11 (il cui 20° anniversario è appena passato) e tra COVID e la truffa del cambiamento climatico artificiale. Questo articolo esplorerà quest’ultimo, in particolare l’area specifica delle quote personali di carbonio.

L’idea tecnocratica dei crediti di carbonio

L’idea delle quote di carbonio personali e dei crediti di carbonio esiste da molto tempo e ha le sue radici nella tecnocrazia, che può essere definita come “un governo o un sistema sociale controllato da tecnici, in particolare scienziati ed esperti tecnici”. I tecnocrati vogliono creare un sistema in cui l’unità energetica della società sia sotto il loro controllo, e quindi anche tutte le persone, naturalmente dipendenti dall’energia, sarebbero sotto il loro controllo. In un certo senso, ora abbiamo un sistema del genere, dove il denaro è energia e quella forma di energia è sotto il controllo delle banche centrali private. Ma i crediti di carbonio portano l’idea molto, molto oltre. Immagina un mondo in cui tutto ciò che le persone facevano – mangiare, bere, viaggiare, usare gli elettrodomestici, usare l’elettricità in qualsiasi modo, persino respirare – fosse tutto legato alle loro quote personali di carbonio. E immagina se tutti i crediti di carbonio fossero controllati e distribuiti dai tecnocrati. Qualsiasi dissidente potrebbe quindi essere facilmente escluso dal sistema con la semplice pressione di un interruttore, con devastanti conseguenze nella vita reale.

Lo studio conclude che le quote di carbonio personali potrebbero essere sperimentate nelle nazioni attente al clima

Uno studio pubblicato su Nature dal titolo Le quote di carbonio personali rivisitate, pubblicato il 16 agosto 2021, analizza come le quote di carbonio personali potrebbero essere utilizzate per raggiungere gli obiettivi climatici. Per coloro che hanno familiarità con l’agenda del NWO, “obiettivi climatici” è un termine orwelliano che sostanzialmente si traduce nella creazione di un limite artificiale al consumo di energia umana (per soddisfare l’obiettivo tecnocratico) e nella creazione di propaganda per far credere alle persone che in qualche modo stanno risparmiando il pianeta o aiutando l’ambiente assecondandolo. Ecco alcune citazioni dallo studio:

“Qui discutiamo di come le quote personali di carbonio (PCA) potrebbero svolgere un ruolo nel raggiungimento di ambiziosi obiettivi di mitigazione del clima. Sosteniamo che i recenti progressi nell’IA per lo sviluppo sostenibile, insieme alla necessità di una ripresa a basse emissioni di carbonio dalla crisi del COVID-19, aprono una nuova finestra di opportunità per gli APC. Inoltre, presentiamo principi di progettazione basati sugli obiettivi di sviluppo sostenibile per la futura adozione di PCA. Concludiamo che gli PCA potrebbero essere sperimentati in selezionati paesi tecnologicamente avanzati attenti al clima, consapevoli dei potenziali problemi relativi all’integrazione nell’attuale mix di politiche, alle preoccupazioni sulla privacy e agli impatti distributivi”.

Questo è progettato per dettare ogni piccolo dettaglio della tua vita:

“l’indennità potrebbe coprire circa il 40% delle emissioni di carbonio legate all’energia nei paesi ad alto reddito, comprese le emissioni di carbonio degli individui relative a viaggi, riscaldamento degli ambienti, riscaldamento dell’acqua ed elettricità. Si prevedeva che le indennità venissero detratte dal budget personale ad ogni pagamento per il carburante per il trasporto, i combustibili per il riscaldamento domestico e le bollette dell’elettricità. Le persone in carenza sarebbero in grado di acquistare unità aggiuntive nel mercato del carbonio personale da quelle con eccesso da vendere. Nuove e più ambiziose proposte di PCA includono emissioni a livello di economia, che comprendono cibo, servizi e emissioni di carbonio legate al consumo, ad esempio”.

Questa prossima citazione fa uscire il gatto dalla borsa. Il punto è che le quote di carbonio personali riguardano la modifica comportamentale o il cambiamento comportamentale. L’intero schema è un’operazione psicologica progettata per cambiare le tue azioni. Vogliono che tu esegua il carbon budgeting che significherebbe, essenzialmente, diventare OCD per ogni tuo atto! C’è ancora un altro parallelo con COVID, che ha incoraggiato le persone a soffrire di disturbo ossessivo compulsivo riguardo al toccare qualsiasi superficie o all’interazione umana:

“Sulla base di questa letteratura, si prevede che i PCA forniscano un cambiamento comportamentale correlato alle emissioni di carbonio attraverso tre meccanismi interconnessi: economico, cognitivo e sociale. Simile a una tassa sul carbonio, una politica con cui viene spesso confrontata, il meccanismo economico dei PCA è previsto di influenzare il processo decisionale assegnando un prezzo visibile del carbonio all’acquisto e all’uso di energia da combustibili fossili in primo luogo, e possibilmente anche alle emissioni legate al consumo nei progetti PCA più avanzati. meccanismo, i PCA mirano a influenzare il comportamento energetico e di consumo aumentando la visibilità del carbonio, evocando la consapevolezza cognitiva del carbonio degli utenti nelle loro routine quotidiane e incoraggiando il bilancio del carbonio.Inoltre, l’obiettivo condiviso di riduzione delle emissioni e l’assegnazione equa pro capite di Si prevede che gli PCA creino una norma sociale di comportamento a basse emissioni di carbonio”.

Ha funzionato per il COVID, quindi perché non può funzionare per il cambiamento climatico?

Ecco di nuovo lo stesso tema, che è qualcosa del genere: ha funzionato per il COVID, quindi perché non può funzionare per il cambiamento climatico? Se i controllori del NWO possono ingannare le persone e propagare la paura di massa su un virus fasullo che non è mai stato dimostrato esistere, perché non provare la stessa cosa su un’immaginaria apocalisse di carbonio imminente?

“In particolare, durante la pandemia di COVID-19, sono state adottate da milioni di persone restrizioni sugli individui per il bene della salute pubblica e forme di responsabilità individuale impensabili solo un anno prima. Le persone potrebbero essere più preparate ad accettare il monitoraggio e le limitazioni relative agli PCA per ottenere un clima più sicuro e molti altri benefici (ad esempio, riduzione dell’inquinamento atmosferico e miglioramento della salute pubblica) associati all’affrontare la crisi climatica. Altre lezioni che si potrebbero trarre riguardano l’accettazione da parte del pubblico in alcuni paesi di un’ulteriore sorveglianza e controllo in cambio di una maggiore sicurezza. Ad esempio, in molti paesi, le app mobili progettate per il monitoraggio e il tracciamento dell’infezione da COVID-19 hanno svolto un ruolo importante nel limitare la diffusione della pandemia. L’implementazione e il test di tali app forniscono progressi tecnologici e approfondimenti per la progettazione di app future per il monitoraggio delle emissioni personali”.

Introdurre l’intelligenza artificiale nel processo decisionale

Ricordi il raccapricciante video di Google The Selfish Ledger (la mia analisi qui) che ha delineato un futuro distopico in cui il processo decisionale è stato ceduto all’intelligenza artificiale (intelligenza artificiale) nell’ultimo atto di ingegneria sociale? Anche questo è promosso proprio qui:

“Infine, i progressi nella digitalizzazione e nell’intelligenza artificiale per lo sviluppo sostenibile promettono di ridurre i costi di implementazione e le sfide logistiche per i PCA… Un numero sempre crescente di compiti decisionali viene delegato ai sistemi software, consentendo la presentazione di informazioni personalizzate mirate ai futuri utenti su i loro modelli di emissioni. Le ultime scoperte scientifiche sull’intelligenza artificiale per l’apprendimento, compreso l’uso di agenti virtuali, potrebbero aiutare a perfezionare il tipo di informazioni che gli utenti sono in grado di gestire e ridurre le loro emissioni di carbonio. Per l’utente, tutto quanto sopra potrebbe essere confezionato in un’app per smartphone di facile utilizzo che presenta informazioni e consigli personalizzati sulle emissioni di carbonio personali e facilita il risparmio di carbonio.

Indennità di carbonio personali: considerazioni finali

Alcune truffe e bufale richiedono un’iniezione di nuove varianti per mantenere viva la narrativa ufficiale della paura. Ora abbiamo ISIS-K (sembra un cereale) e la temuta variante Delta e la variante Mu. Ad un certo punto, dopo tutte le nuove varianti, vaccini, booster e quant’altro, i controllori del NWO potrebbero trovare troppo difficile mantenere la pretesa che ci sia una minaccia imminente. Possono quindi ruotare sulla minaccia del cambiamento climatico inventata da decenni e spingere per quote personali di carbonio, cavalcando il COVID o altra propaganda. I dettagli della truffa del giorno possono cambiare, ma i modelli di manipolazione rimangono gli stessi. Dobbiamo ricordare che la guerra al carbonio è una guerra alla vita, poiché siamo creature a base di carbonio che vivono in un mondo di vita a base di carbonio. La scienza dubbia o piuttosto inesistente dietro la narrativa ufficiale del COVID è la stessa scienza inesistente dietro la narrativa del cambiamento climatico artificiale. Non rinunciare alla tua libertà e ai tuoi diritti o svendere te stesso limitando il tuo comportamento a uno schema di carbonio che pretende di salvare l’ambiente quando non fa nulla del genere.

Sources:



Il Modern Maximum è finito, sotto ogni aspetto

I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno RAFFREDDANDO in linea con  la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i  raggi cosmici che nucleano le nuvole e un  flusso di corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare,  se si legge tra le righe, con NOAA che afferma che stiamo entrando in un  grande minimo solare ‘in piena regola’  alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare  (25)  come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con l’agenzia che mette in correlazione i precedenti spegnimenti solari a periodi prolungati di raffreddamento globale  qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la moltitudine di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che  il Beaufort Gyre  potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.

Grande minimo solare
+
Inversione magnetica dei poli

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI


Una opinione su "Un nuovo studio analizza l’attuazione dell’Agenda 2030: Indennità di carbonio personali"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: