I sindacati degli insegnanti più grandi d’America spingono i mandati dei vaccini che inaugureranno l’ID digitale tecnocratico

Promuovendo le ragioni della salute pubblica, i due più grandi sindacati degli insegnanti degli Stati Uniti si sono uniti alla richiesta di Biden per i mandati di vaccinazione. Tuttavia, quei mandati sono un trampolino di lancio verso un sistema di identificazione digitale tecnocratico, le cui applicazioni ed-tech sono state di grande interesse per i sindacati di questi insegnanti e per i loro benefattori per decenni.

3 novembre 2021; articolo di John Klyczek

Nel febbraio 2021, l’American Federation of Teachers (AFT) e la National Education Association (NEA) hanno fatto pressioni sui Centers for Disease Control (CDC) per estendere le restrizioni COVID che perpetuano la dipendenza dell’istruzione pubblica dalla privatizzazione, in particolare dalle società Big Tech, che hanno ha raccolto profitti record vendendo alle scuole prodotti ed-tech per fornire istruzioni online durante i blocchi. Mentre l’AFT e la NEA facevano appello alle motivazioni di salute pubblica e sicurezza, i loro sforzi di lobbying CDC erano espressi nei loro conflitti di interesse con le società Big Tech, come IBM; filantropie aziendali, tra cui la Fondazione Rockefeller; organizzazioni non governative mondialiste, come la Commissione Trilaterale; e istituzioni di governo mondiale, come l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (UNESCO).  

Fare pressioni sul CDC per aggiungere restrizioni COVID per l’apprendimento di persona che perpetuano la privatizzazione della Big Tech è stato solo un pit-stop sulla strada verso questi stessi sindacati degli insegnanti che spingevano i colpi di coronavirus obbligatori per studenti ed educatori che saranno tenuti a verificare il loro stato di vaccinazione con passaporti per le vaccinazioni digitali obbligatorie basati su blockchain e altre “tecnologie di registro distribuito” (DLT). Ora che il presidente Joe Biden ha invitato i governatori statali a imporre la vaccinazione COVID per tutti i dipendenti e gli studenti della scuola, l’AFT e la NEA sono pienamente d’accordo con i proclami statali e federali che costringono i loro insegnanti paganti a farsi beccare insieme agli studenti. Sostenendo le vaccinazioni obbligatorie del governo per i dipendenti e gli studenti delle scuole, l’AFT e la NEA stanno stendendo il tappeto rosso per i passaporti vaccinali digitali attraverso DLT blockchain che verranno utilizzati per aggregare le cartelle cliniche elettroniche (EHR) degli studenti, “analisi dell’apprendimento”, algoritmi di competenza della forza lavoro e storie criminali in punteggi di “credito sociale” che determineranno l’accesso alla piazza pubblica e ai mercati privati ​​- un sistema tecnocratico pianificato in dettaglio molto prima che emergesse il COVID-19.

Il triangolo amoroso IBM-AFT-NEA costruisce grandi database per il credito sociale

Da almeno sessant’anni, l’AFT e la NEA collaborano con IBM per guidare l’evoluzione delle “macchine per l’insegnamento” automatizzate in ed-tech digitali programmate con intelligenza artificiale (AI) progettate per condizionare psicologicamente gli studenti alla conformità della forza lavoro aziendale-governativa. Oggi, l’AFT e la NEA stanno incoraggiando i mandati di vaccinazione di Biden, che daranno il via a un boom di mercato tanto atteso per i passaporti dei vaccini digitali che possono essere basati su DLT, inclusa la blockchain DLT di IBM. La DLT di IBM può essere ampliata per mantenere registri dei risultati di apprendimento degli studenti e competenze lavorative al fine di estrapolare “analitiche predittive” per il Credito Sociale. Allo stesso tempo, IBM è anche in prima linea nel Great Reset del World Economic Forum, che richiede partnership pubblico-private ed-tech per Reimagine Education attraverso algoritmi di intelligenza artificiale che sono programmati per estrarre dati psicometrici degli studenti per Algoritmi di credito sociale. Questi algoritmi, a loro volta, tracciano gli studenti in percorsi di carriera al fine di riempire le quote di lavoro per l’economia globale della Quarta Rivoluzione Industriale. Nel frattempo, IBM collabora anche con la Global Education Coalition dell’UNESCO, che è un consorzio di aziende Big Tech che facilitano la formazione a distanza virtuale attraverso corsi di apprendimento adattivo online e altri ed-tech AI “predittivi” che possono alimentare i dati degli studenti nelle griglie di sorveglianza del credito sociale. 

Coalizione per l’istruzione globale (unesco.org)

Gli estesi legami di IBM con la NEA risalgono a diversi decenni. Nel 1960, le Implicazioni educative dell’automazione della NEA furono finanziate “con una sovvenzione illimitata dell’IBM”. Successivamente, IBM ha collaborato con il Mastery in Learning Project della NEA nel 1986, alla fine dello Study 11 dell’UNESCO, che ha orchestrato partnership internazionali pubblico-private tra le società Big Tech, tra cui IBM, Microsoft e Apple, insieme a agenzie governative, come il Dipartimento dell’Educazione degli Stati Uniti, per creare l’infrastruttura globale di “tecnologia dell’informazione” (IT) necessaria per il panopticon ed-tech della Quarta Rivoluzione Industriale. Nel 1988, la partnership NEA-IBM ha lanciato la Mastery in Learning School Renewal Network, che era “un sistema asincrono di teleconferenza e messaggistica che utilizzava PC per la prima rete elettronica dedicata specificamente alla riforma scolastica”. Due anni dopo, nel 1990, l’UNESCO ha collaborato con la Banca mondiale per tenere la Conferenza mondiale sull’educazione per tutti, seguita da una conferenza ospitata dalla United State Coalition for Education for All (USCEFA) nel 1991. Secondo l’USCEFA Il “Rapporto della conferenza intitolato Learning for All: Bridging Domestic and International Education”, USCEFA è stato sponsorizzato da NEA, AFT, IBM, Apple, Dipartimento dell’Istruzione degli Stati Uniti e USAID, che ha una lunga storia di fronti per le operazioni della CIA.

Vale la pena notare che, in uno “Special Issue” del 1985 di Today’s Education, che è il giornale della NEA, ci sono annunci pubblicitari per prodotti ed-tech, incluso un annuncio per “istruzione computerizzata” IBM per “un singolo terminale o un’intera scuola sistema”. Questo Numero speciale contiene anche infografiche, tra cui due grafici illustrati intitolati “High-Tech Happy” e “School Computer Use Soars”, che tracciano la proliferazione regionale dell’ed-tech computerizzata negli Stati Uniti dal 1981 al 1985 durante il lancio di il progetto BEST (Basic Education Skills through Technology) del Dipartimento di Ed degli Stati Uniti , che era la versione nazionale americana dello studio 11 dell’UNESCO.

NEA, Today’s Education, “Edizione speciale” (settembre 1985)

Questa edizione speciale della rivista della NEA includeva anche una raccolta di articoli di pionieri del movimento ed-tech computerizzato:

  • Mary Futrell: L’ex presidente della NEA, Futrell sarebbe anche in seguito membro del consiglio di amministrazione di K12 Inc., una delle più grandi scuole charter virtuali online d’America, fondata dal segretario alla Pubblica Istruzione degli Stati Uniti, William “Bill” Bennett, che ha supervisionato il progetto BEST dopo aver assunto il ruolo di segretario Terrel H. Bell.
NEA, Today’s Education, “Edizione speciale” (settembre 1985)
NEA, Today’s Education, “Edizione speciale” (settembre 1985)
  • Linda Darling-Hammond: Presidente e CEO del Learning Policy Institute, che ora è finanziato dalla Bill and Melinda Gates Foundation e dalle Hewlett and Packard Foundation. Darling-Hammond è stata consigliere del presidente Barack Obama e del presidente Biden e siede nel consiglio di amministrazione del CES di Theodore “Ted” Sizer.
NEA, Today’s Education, “Edizione speciale” (settembre 1985)

In sintesi, l’“edizione speciale” di Today’s Education del NEA del 1985 includeva un cast stellare di sostenitori dell’ed-tech mentre promuoveva l’espansione dell’apprendimento computerizzato durante gli anni del progetto BEST e dello studio UNESCO 11. Allo stesso tempo, questa “Special Edition” pubblicizzava i prodotti ed-tech IBM poco prima che la NEA collaborasse con IBM per costruire il Mastery in Learning School Renewal Network, seguito da un’altra partnership NEA-IBM attraverso lo spin-off nazionale americano di La coalizione UNESCO Education for All.

Come la NEA, anche l’AFT ha legami decennali con IBM. In effetti, l’anno in cui la NEA pubblicò questa “Edizione speciale” di Today’s Education , nel 1985, fu lo stesso anno in cui il presidente dell’AFT Albert Shanker si esibiva con “il capo dell’IBM” e non meglio specificati “banchieri” alle riunioni della Commissione Trilaterale. Avanti veloce fino al 2016, quando AFT News ha annunciato AFT e IBM lanciano un nuovo strumento per gli insegnanti. Attraverso questa partnership AFT con la Fondazione IBM, agli insegnanti affiliati all’AFT è stato dato “l’accesso prioritario a Teacher Advisor con Watson, uno strumento di sviluppo professionale innovativo e unico nel suo genere che utilizza la tecnologia cognitiva Watson di IBM per aiutare a rafforzare le competenze didattiche e personalizzare le lezioni”. Con l’aiuto dell’AFT, questo primo sviluppo pilota di “Teacher Advisor with Watson” di IBM è stato formato da insegnanti di matematica di terza elementare e progettato . . . “per personalizzare le lezioni per soddisfare le esigenze individuali della classe”. In altre parole, l’AFT ha prestato i suoi insegnanti a IBM in modo che Watson AI potesse estrarli dai dati per sviluppare analisi dell’apprendimento che automatizzeranno il loro lavoro con algoritmi cognitivo-comportamentali “personalizzati”.

Passando a quest’anno, il 20 maggio 2021, l’ Albert Shanker Institute, dotato di AFT, ha promosso le partnership pubblico-privato “P-TECH” di IBM attraverso un evento di discussione virtuale intitolato Breaking Barriers: A Conversation with AFT President Randi Weingarten and Stan Litow. L’evento ha anche promosso il libro di Litow: Breaking Barriers: How P-TECH Schools Create a Pathway from High School to College to Career. Durante il discorso virtuale, Weingarten, che ha scritto la prefazione per il libro di Litow, afferma che, per diversi decenni, ha collaborato con Litow, che era il presidente della Fondazione IBM quando ha fondato le scuole charter P-TECH che collaborano con IBM, Apri P-TECH. Quelle scuole lavorano per “orientare” gli studenti “al vasto mondo della tecnologia — . . . AI, Cloud, Cybersecurity, Quantum e altro”, tra cui “Data Science” e “Blockchain”. Attraverso il sistema pubblico-privato P-TECH (Pathways in Technology Early College High Schools), gli studenti possono guadagnare badge digitali riconosciuti dall’industria che consentono loro “di dimostrare le loro conoscenze e abilità mentre fanno domanda per l’occupazione” attraverso “percorsi di carriera” che possono essere convogliati attraverso un sistema blockchain paga per il successo. Quel sistema, a sua volta, è finanziato da investimenti a impatto sociale che sono parte integrante dell’economia del credito sociale del Great Reset del WEF.. Nel frattempo, la NEA sta anche trafficando in corsi di formazione per insegnanti “basati sulle competenze” che rilasciano micro-credenziali certificate attraverso badge digitali che possono essere ugualmente tracciati e rintracciati con “contratti intelligenti” di Social Credit attraverso blockchain e altre reti DLT finanziato da investimenti di impatto pay-for-success.

Mentre IBM e AFT hanno collaborato allo sviluppo di Watson AI e P-TECH “micro-credentialing” attraverso “badge digitali”, anch’essi diffusi dalla NEA, IBM è anche un membro attivo del Global Education Coalition, approvato dalla NEA dell’UNESCO. Quella coalizione ha collaborato con Chainlink DLT per servire gli investimenti a impatto sociale. In particolare, questa partnership tra Chainlink e UNESCO sta finanziando un programma di sovvenzioni per “ispirare gli sviluppatori a costruire contratti intelligenti universalmente connessi che abbiano un impatto positivo sull’umanità in qualsiasi numero di modi”, tra cui: 

  • “NFT dinamici alimentati da Chainlink VRF [Funzione casuale verificata] che incentivano e rendono giocosa l’istruzione per ridurre i tassi di abbandono scolastico e supportare l’apprendimento permanente. . .”
  • “Progetti basati su IoT che sfruttano gli adattatori esterni Chainlink per connettere contratti intelligenti a sensori del mondo reale e automatizzare processi obsoleti basati su carta”.
  • “Certificati educativi, sia per corsi universitari formali che per corsi basati sulle competenze, che sono registrati on-chain e in passaporti universali”.

In breve, attraverso la Global Education Coalition dell’UNESCO, che include Chainlink e IBM, gli investimenti sull’impatto sociale vengono incanalati in innovazioni DLT che incorporano il “middleware” di Chainlink per integrare “sensori del mondo reale” per tracciare analisi di apprendimento “gamificate nei “certificati educativi tokenized”, come i “badge digitali” NEA e IBM. Questi “badge” sono supportati dall’AFT tramite “contratti intelligenti” che sono registrati su passaporti blockchain “universali”, come la piattaforma Excelsior di IBM, e collegati all’Internet delle cose. 

In un articolo di dicembre 2020 per l’Activist Post, ho documentato come un’infrastruttura di middleware Chainlink fosse in lavorazione per integrare blockchain e DLT “hashgraph” con dati “off-chain” al fine di semplificare l’onnipresente monetizzazione, o tokenizzazione, di tutte le forme digitali di dati personali allo scopo di tracciare le metriche del Credito Sociale attraverso l’“internet-di-tutto” in una Quarta Rivoluzione Industriale capitalista della sorveglianza. Ora che la Global Education Coalition dell’UNESCO sta finanziando l’impatto delle applicazioni Chainlink per il collegamento di dati off-chain e on-chain, la piattaforma blockchain di IBM per i passaporti dei vaccinali, come Excelsior di New York, è pronta per essere Chainlinked per aggregare analisi dell’apprendimento off-chain e badge digitali di “competenza della forza lavoro” che possono essere tracciati algoritmicamente in un sistema globale di credito sociale finanziato da investimenti a impatto sotto gli organi di governo mondiale delle Nazioni Unite e del World Economic Forum.

NY State Excelsior Pass

Per legare tutto insieme, IBM ha trascorso almeno sessant’anni collaborando con l’AFT e la NEA al fine di far evolvere le macchine didattiche di skinnerian in computer di apprendimento adattivo AI che estraggono dati psicometrici degli studenti per algoritmi di Credito Sociale che possono essere monetizzati, o tokenizzati, tramite passaporti blockchain collegati all’internet-of-everything. Ora che l’infrastruttura di apprendimento dell’intelligenza artificiale adattiva è saldamente in atto, grazie ai blocchi COVID che hanno costretto le scuole a installare Big Data ed-tech, non resta che collegare queste tecnologie di estrazione di dati psicometrici a un sistema di passaporto vaccinale blockchain. IBM lo sta già promuovendo attraverso il suo contratto con il passaporto Excelsior di New York. Per mettere il chiodo nella bara orwelliana, la NEA e l’AFT stanno ora sostenendo i mandati di vaccinazione federali di Biden, che stanno introducendo i passaporti dei vaccini blockchain che consentiranno la posa della pietra angolare per il sistema di identificazione digitale DLT che è necessario per il quarto Panopticon del credito sociale della rivoluzione industriale.

Alla soglia di una rivoluzione dell’ID digitale (weforum.org)

NEA e AFT “Reimagine Education” con Google, Gates Foundation, UNESCO e WEF

La NEA e l’AFT stanno accelerando ulteriormente il salto in avanti del COVID nella quarta rivoluzione industriale poiché entrambi i sindacati nazionali chiedono agli insegnanti di “reimmaginare” la scuola attraverso le partnership pubblicoprivato ed-tech propagandate dall’UNESCO e dal World Economic Forum. Nel frattempo, queste organizzazioni stanno anche ripetendo a pappagallo la campagna Reimagine Education della Bill and Melinda Gates Foundation in collaborazione con l’ex capo di Alphabet/Google Eric Schmidt. Naturalmente, la NEA e l’AFT hanno entrambi una storia di finanziamenti con milioni di dollari dalla Gates Foundation, che è membro del WEF ed entrambi i sindacati hanno anche approvato l’integrazione scolastica dei prodotti ed-tech di Google , che è anche membro del WEF. Allo stesso tempo, sia la NEA che l’AFT hanno collaborato con la società Microsoft di proprietà di Gates, che ha firmato un Accordo di cooperazione del 2004 con l’UNESCO, contraendosi per globalizzare “Tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC)” attraverso “comunità” partenariati pubblico-privato ed-tech. 

Ora, mentre il WEF guida il tecnocratico Great Reset, queste alleanze tra la NEA, l’AFT, Google, la Gates Foundation, il WEF e l’UNESCO si stanno unendo come il movimento globale Reimagine Education, che mira a sfruttare i blocchi COVID al fine di bloccare in modo permanente uno “Screen New Deal” che implementa l’ed-tech per estrarre i dati dagli algoritmi di apprendimento degli studenti per l’analisi predittiva. Questo sistema ed-tech di big data mining è stato costruito per gettare le basi per una rete di sorveglianza del Credito Sociale collegata a un internet-of-things di intelligenza artificiale collegato a un internet-of-bodies (IoB) transumanista. Nel frattempo, la società Microsoft di Gates ha portato avanti l’ID2020 progetto per creare un apparato di identificazione digitale globale attraverso piattaforme DLT in grado di aggregare dati biopsicosociali off-chain e on-chain, inclusi i passaporti dei vaccini blockchain e l’analisi dell’apprendimento, che possono essere tracciati sui registri del credito sociale attraverso l’IoT e l’ IoB.

Nel 2019, un intero anno prima del blocco globale del COVID, la newsletter della NEA , NEA Today , ha pubblicato un articolo intitolato The Reimagined Classroom, che mostrava aule in cui gli insegnanti “personalizzano” le lezioni tramite i dati di Google Docs insieme a “codici QR, Apple TV, e una smartboard”. Questa “aula reinventata” prevedeva anche che gli studenti digitassero i loro saggi sui loro smartphone e Google Chromebook oltre a pubblicare commenti su Twitter per i compiti di discussione. Pochi mesi dopo l’inizio dei blocchi per il COVID negli Stati Uniti, il governatore di New York Andrew Cuomo ha annunciato la propria partnership Reimagine Education con la Gates Foundation e il Bilderberger Eric Schmidt, che è ancora il Consulente tecnico di Alphabet Inc. , la società madre di Google di cui è stato in precedenza CEO. In diversi articoli pubblicati da Activist Post, ho documentato come i progetti Gates-Google Reimagine stanno costruendo grandi database di credito sociale attraverso accordi di condivisione dei dati tra InnovateEDU, finanziato dalla Gates Foundation, e il datahub BigQuery di Google, che stipula un contratto con Chainlink. Middleware DLT che fornisce servizi di investimento a impatto sociale attraverso la sua partnership con l’UNESCO.

Nel frattempo, la Fondazione NEA sta portando avanti l’iniziativa Gates-Google Reimagine . Nel luglio del 2021, pochi mesi dopo che la National Education Association ha esercitato pressioni sul CDC per rafforzare le politiche di mitigazione del COVID perpetuando l’apprendimento misto virtuale, la Fondazione NEA ha annunciato che avrebbe iniziato a offrire “Reimagining Education Grants” progettati per “supportare ampi cambiamenti sistemici e una reinvenzione delle scuole”

Prima di annunciare questi Reimagine Grants, la NEA e la società Microsoft di proprietà di Gates hanno cofinanziato una coalizione del 2010 tra l’American Association for Colleges of Teacher Education (AACTE) e la Partnership for 21st Century Skills, anch’essa finanziata da Intel, e Pearson, l’ultima delle quali collabora con Watson AI di IBM ed è la più grande edu-corporation al mondo. Come risultato di questo finanziamento dal NEA e l’industria ed-tech, l’AACTE e il Partenariato per 21 st Century Skills pubblicato un white paper intitolato conoscenze del 21° secolo e competenze in Preparatore Educatore. Che le chiamate di documento per “l’applicazione della tecnologia per supportare più robusti metodi didattici” fondate “contenuto di conoscenza di tecnologica pedagogica (TPCK) teoria e ricerca” con l’obiettivo di “risultati-base” per sviluppare forza lavoro “competenze” per le “abilità del 21st in una “economia globale”. Nel frattempo tra questo 21° progetto tecnologico secolo e le partnership Reimagine istruzione, la NEA è stata anche finanziata da più sovvenzioni della Fondazione Gates, per un totale di almeno $ 9.227.812

Allo stesso modo, a partire dal 2009, la Fondazione Gates ha finanziato il Fondo per l’innovazione dell’AFT per un importo di $ 1 milione di dollari ogni anno fino al 2014 dopo che sono emerse reazioni pubbliche riguardo alle relazioni finanziarie tra l’AFT e la Fondazione Gates. Secondo i documenti del Dipartimento del Lavoro, il presidente dell’AFT “Weingarten ha guadagnato quasi $ 560.000 di compensazione totale durante l’anno scolastico 2013-2014”. Inoltre, la Fondazione Gates ha anche dotato la Fondazione AFT di almeno $ 1.922.200, inclusa una sovvenzione per consentire all’American Federation of Teachers Educational Foundation di sostenere la Minnesota Guild of Public Charter Schools per diventare un’organizzazione autosufficiente”. L’anno scorso, il 20 agosto 2020, la società Microsoft di proprietà di Gates ha sponsorizzato un evento Axios intitolato Il futuro dell’occupazione in cui il presidente dell’AFT Weingarten e il presidente della Microsoft Brad Smith hanno chiesto politiche e programmi che avrebbero “colmato il divario digitale”. “espandendo l’accesso a banda larga” per accogliere “l’apprendimento a distanza e il lavoro a distanza”.

Quest’anno, il 13 maggio 2021, l’AFT, che ha adottato il Google Certified Educator Exam, ha pubblicato un white paper intitolato Reimagine, Recover, and Reimagine: Toward a Renaissance in America’s Public Schools, che invita le scuole a “Reimaginare Insegnare e Apprendere” preparando gli studenti ad “affascinanti scoperte e sfide fastidiose che sono tutt’intorno a noi: nanotecnologie, editing genetico, città sostenibili, persino progressi negli organi stampati in 3D. Quello che sembrava il futuro è qui, quindi deve essere nelle nostre scuole. Detto in modo diverso, la campagna “Reimagine Teaching and Learning” dell’AFT cerca di assimilare gli studenti nel futuro transumanista della Quarta Rivoluzione Industriale. Questa “rivoluzione” mira essenzialmente a “reimmaginare” la specie umana in un collettivocyborg di risorse umane mercificate attraverso biotech e nanotech controllate dall’Intelligenza Artificiale ai fini della gestione del capitale umano in una tecnocrazia basata sul credito sociale. Nel frattempo, per facilitare questo sistema di credito sociale post-umanista, Microsoft sta portando avanti il progetto ID2020 per creare una griglia di identificazione digitale globale collegata ai passaporti dei vaccini blockchain e ad altri DLT in grado di registrare punteggi sociali basati su dati biopsicosociali, inclusi algoritmi EEG di interfacce cervello-computer transumaniste (BCI).

In sintesi, la Gates Foundation ha versato milioni di dollari nell’AFT e nella NEA mentre entrambi i sindacati hanno collaborato con la Microsoft di Gates. Ora, mentre la Gates Foundation sta chiamando a reimaginare l’educazione per il Fourth Industrial Revolution, l’AFT e la NEA stanno seguendo l’esempio con iniziative post-umaniste di “reimmaginare”. Nel frattempo, il World Economic Forum, che collabora con la Gates Foundation e Microsoft, sta lanciando campagne globali di reimmaginare. Nel complesso, questi progetti di Reimagine Education stanno installando l’infrastruttura ed-tech ai dati psicometrici degli studenti, inclusi gli EEG BCI, per algoritmi di credito sociale che possono essere tracciati e rintracciati attraverso ID e passaporti digitali blockchain sviluppati attraverso il progetto ID2020, che collabora con Microsoft. 

Mandati di vaccinazione per campioni AFT e NEA che integreranno l’ID digitale per il credito sociale

Sulla scia degli sforzi dell’AFT e della NEA per presentare una petizione al CDC per rafforzare le restrizioni COVID in classe che perpetuano la dipendenza delle scuole dalla “reimmaginare” le partnership con le società Big Tech, come Microsoft e IBM, entrambi i sindacati degli insegnanti hanno applaudito il COVID- 19 Piano d’azione: percorso fuori dalla pandemia, che spinge i governatori statali a imporre le vaccinazioni contro il coronavirus per tutti i dipendenti della scuola. Grazie all’aiuto dell’AFT e degli sforzi di lobby della NEA, le scuole sono state adeguatamente dotate dell’infrastruttura ed-tech necessaria per estrarre dati dagli studenti, giusto in tempo per la richiesta di Biden per i mandati di vaccinazione, che stanno inaugurando i passaporti di immunità digitale attraverso la blockchain mobile app che possono essere espanse per tracciare e tracciare i dati ed-tech, inclusi gli studenti metriche di apprendimento da algoritmi di corsi online e altre analisi di “apprendimento predittivo”. Sostenendo l’invito di Biden per i vaccini obbligatori COVID e, a sua volta, i passaporti digitali per i vaccini, la NEA e l’AFT stanno sostenendo l’infrastruttura blockchain necessaria per aggregare gli algoritmi psicometrici e biometrici degli studenti in database di credito sociale che possono limitare l’accesso degli studenti all’istruzione, al lavoro , alloggio, trasporti, assistenza sanitaria, giusto processo e persino cibo. 

Non lasciare angoli bui: in Cina, i progressi tecnologici stanno rendendo le tecniche di sorveglianza sempre più sofisticate. Ora, le azioni più banali di un cittadino – o anche, sembra, la sua etnia – possono influenzare la sua libertà. Journeyman Pictures
Un numero crescente di aule in Cina è dotato di telecamere di intelligenza artificiale e tracker di onde cerebrali. Sebbene molti genitori e insegnanti li vedano come strumenti per migliorare i voti, sono diventati il peggior incubo di alcuni bambini. WSJ

Anche prima del piano d’azione COVID-19 di Biden, sia la NEA che l’AFT hanno espresso il loro sostegno per imporre a studenti, insegnanti e tutti gli altri dipendenti della scuola di mostrare la prova della vaccinazione contro il coronavirus come condizione per entrare nei campi scolastici. Da giugno 30 giugno al 3 luglio di quest’anno,del NEA Meeting Annuale e Assemblea Rappresentante dibattuto “New Business Voce 30”, che “chiamata per la sicurezza obbligatoria ed efficaci COVID-19 vaccinazioni e test per tutti gli studenti e il personale prima di tornare alle lezioni frontali in autunno, fatte salve le eccezioni mediche in conformità con la legge esistente [ndr]. Allo stesso modo, il presidente dell’AFT Weingarten ha anche affermato che l’American Federation of Teachers “sosterrebbe tale [vaccinazione obbligatoria contro il COVID]. . . Proprio come abbiamo i vaccini, richiediamo ai bambini di essere a scuola in tempi normali”

Sebbene il “Nuovo articolo 30” della National Education Association sia stato bocciato dai delegati della “Representative Assembly” della NEA, da allora il sindacato nazionale ha lodato le misure di vaccinazione obbligatorie di Biden. Il 9 settembre 2021, il presidente della NEA Becky Pringle ha annunciato che “la National Education Association sostiene fortemente i nuovi requisiti di vaccinazione o test COVID-19 del presidente Biden nei luoghi di lavoro con 100 o più dipendenti e richiede requisiti di vaccinazione statali per tutti gli educatori”. Allo stesso modo, in risposta al piano d’azione COVID-19 di Biden, il presidente dell’AFT Weingarten ha affermato che “Noi [l’AFT] sosteniamo completamente questo piano e lo sforzo dell’amministrazione [Biden] per proteggere quante più persone possibile”.

Mentre l’AFT e la NEA fanno retoricamente appello alle motivazioni in materia di salute e sicurezza per i vaccini obbligatori COVID, i passaporti digitali dei vaccini vengono pianificati per capitalizzare le attuali paure per la salute, aprendo backdoor per la sorveglianza della biosicurezza impilando i DLT del passaporto dell’immunità con altri “documenti sanitari elettronici (EHR)”, compresi i record di benessere mentale. Allo stesso tempo, i passaporti dei vaccini blockchain si stanno sviluppando come trampolini di lancio per DLT di gestione dell’identità che sono programmati per tracciare e tracciare altre forme di dati biopsicosociali personali, come “competenze” educative e micro-credenziali specifiche per il lavoro. Questi dati vengono già tracciati con “badge digitali” emessi da IBM e NEA, insieme a precedenti penali che sono già stati scansionati dall’intelligenza artificiale per contrassegnare gli algoritmipre-crimine” per “polizia predittiva“. 

Come Blockchain potrebbe trasformare i controlli in background | (weforum.org)

Ad esempio, i passaporti dei vaccini digitali del marchio ImmuniTrax sono collegati a un’app mobile VerifyStudents, che registra i certificati di competenza degli studenti , attraverso una società chiamata Screening aziendale. Corporate Screening è specializzato in servizi di “compliance” per l’assunzione di dipendenti, inclusi controlli dei precedenti penali e impronta digitale. Se ciò non bastasse, Corporate Screening fornisce anche una blockchain verifica dell’identità di autosovranità, che può aggregare insieme EHR ImmuniTrax, certificazioni di competenza VerifyStudents e precedenti penali su un’unica app mobile DLT che può essere sincronizzata con le firme biometriche di un individuo, come le impronte digitali digitalizzate e le scansioni di riconoscimento facciale. In breve, Corporate Screening è un caso di studio esemplare di come una singola azienda stia già mettendo insieme l’intero spettro di istruzione, forza lavoro, assistenza sanitaria e monitoraggio della conformità penale in combinazione con passaporti digitali per vaccini e ID blockchain collegati ad algoritmi biometrici che possono essere aggregati in un sistema di sorveglianza del Credito Sociale, che può limitare le libertà umane in base al “Punteggio sociale” di una persona.

Verifica dell’identità sovrana (corporatescreening.com)

Per un’altra finestra su come vengono costruite le infrastrutture di credito sociale attraverso le EHR di vaccinazione collegate agli ID digitali blockchain, si consideri le sovrapposizioni tra il database Vax Verify dell’Illinois Department of Public Health (IDPH), la Blockchain Taskforce dell’Assemblea generale dell’Illinois e la spinta del senatore dell’Illinois Bill Foster per l’adozione di ID2020. 

In Illinois, i record di vaccinazione COVID vengono monitorati attraverso il portale Vax Verify dell’IDPH , che collabora con Experian: il più grande broker di rendicontazione creditizia del mondo, che fornisce anche assicurazione sanitaria attraverso la sua divisione Experian Health. Gestendo le EHR di vaccinazione con l’analisi dei rapporti di credito di Experian, che sta sostenendo la blockchain o tecnologia equivalente per fornire alle persone un identificatore digitale univoco” che “consente un accesso senza soluzione di continuità e sicuro ai servizi – governativi, finanziari o di altro tipo”, il registro Vax Verify dell’IDPH è pronto a collegare i punteggi di credito alla conformità alla vaccinazione COVID. A sua volta, la finanziarizzazione della compliance medica da parte di Experian estenderebbe il punteggio di credito al regno del “punteggio sociale” poiché i comportamenti di salute pubblica sarebbero incentivati ​​fiscalmente con ricompense e punizioni monetarie proprio come le abitudini di spesa dei consumatori. Con gli algoritmi fintech di Experian che costringono l’obbedienza agli ordini di sanità pubblica, verrebbe installato il primo livello di una griglia di controllo del credito sociale poiché l’accesso all’occupazione e beni e servizi a prezzi accessibili sarebbe limitato in base al rispetto dei mandati medici, come la vaccinazione COVID-19 .

Identità Digitale e Blockchain (experian.com)

Se questo suona inverosimile, è importante notare che, nel 2018, l’Assemblea generale dell’Illinois ha istituito una Blockchain Taskforce, che ha mappato come i servizi di assistenza sociale saranno automatizzati elettronicamente e microgestiti attraverso un blockchain internet-of-things che dispensa buoni alimentari crittografici basati su algoritmi di “vita sana” del destinatario legati a ID digitali. Il “Rapporto finale” della Blockchain Taskforce propone che: 

“Un applicazione interessante potrebbe essere una ‘valuta digitale dei diritti’ per programmi di beneficenza come i buoni pasto. Fornire una verifica dell’identità digitale aiuterebbe il programma a verificare accuratamente i candidati e a ridurre le frodi. I contratti intelligenti potrebbero determinare con precisione l’idoneità in modo efficiente ed efficace. Potrebbe essere offerto un ulteriore sistema di incentivi “gettone per un’alimentazione sana” per raggiungere obiettivi accessori di politica sanitaria, fornendo ulteriori risparmi sui costi per altri sistemi di benefici per la salute”.

Il Blockchain Task Force (illinois.gov)

Questo “Rapporto finale” invoca anche la retorica “reimmaginare” della Fondazione Gates in una sezione intitolata “Convergence: Reimagining Public Services”, che prevede come “Illinois potrebbe anche esplorare la fattibilità dell’integrazione di altre tecnologie emergenti come l’IoT o l’intelligenza artificiale con blockchain per… reinventare i “servizi tradizionali”. Inoltre, nel 2020, il membro del Congresso degli Stati Uniti Bill Foster, un programmatore blockchain e rappresentante dell’Illinois autore del Improving Digital Identity Act of 2020 (HR 8215), ha partecipato a una conferenza internazionale ID2020 in cui ha propagandato la necessità post-COVID di ID digitali blockchain e passaporti di immunità DLT. 

Per riassumere, a livello statale, l’Assemblea generale dell’Illinois ha già redatto il quadro giuridico per gestire una rete di credito sociale di ID digitali blockchain che registrano i dati sanitari per consentire o limitare l’accesso alle necessità di base della vita. Allo stesso tempo, il membro del Congresso Foster, che rappresenta l’11° distretto dell’Illinois come presidente della task force sull’intelligenza artificiale della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, ha lavorato per federalizzare queste infrastrutture di identificazione digitale a livello statale al fine di allinearle con il matrice blockchain-IoT globale che è guidata dall’iniziativa ID2020, guidata da Mastercard, Accenture, Rockefeller Foundation, Microsoft, il Centro internazionale di calcolo delle Nazioni Unite e la finanziata da Gates Alleanza globale per i vaccini e l’immunizzazione (GAVI). 

Ora che il governatore dell’Illinois JB Pritzker ha imposto le vaccinazioni COVID per dipendenti statali, operatori sanitari, insegnanti e studenti, la partnership pubblico-privata Vax Verify dell’IDPH con Experian sta preparando il terreno per il primo livello di Social Scoring nella rete di gestione dell’identità digitale blockchain dell’Illinois, che può essere ampliato attraverso l'”Improving Digital Identity Act” di Foster e il progetto ID2020 globalista aziendale che è approvato da Foster.

ID2020 | Alliance & Governance

Naturalmente, i Vax Verify EHR di Experian, che sono pronti per l’integrazione con la blockchain IoT dell’Illinois, e il passaporto ImmuniTrax, che è collegato alla blockchain “gestione dell’identità sovrana” di Corporate Screening, sono solo le punte dell’iceberg dell’ID digitale mondiale che viene lanciato da società multinazionali, fondazioni internazionali, governi nazionali e istituzioni di governance globale. Nel tentativo di “guidare il futuro dell’identità digitale a livello globale”, il progetto ID2020, guidato da Microsoft e dal GAVI finanziato da Gates, sta lanciando il passaporto del vaccino digitale “Good Health“. Allo stesso modo, IBM ha progettato un’app blockchain che viene implementata sulla piattaforma di New York Excelsior di passaporto digitale per i vaccini mentre Microsoft, Salesforce e Oracle stanno collaborando per sviluppare un altro passaporto per le vaccinazioni digitali. All’estero, l’Unione Europea (UE) ha lanciato “certificati digitali COVID” e Israele ha emesso un “Green Pass” digitale che tiene traccia dei record di vaccinazione mentre la Russia ha pilotato i codici QR che verificano la prova della vaccinazione tramite smartphone e altri dispositivi mobili. A livello internazionale, il World Economic Forum sta sponsorizzando il passaporto per l’immunità CommonPass mentre le Nazioni Unite (ONU) stanno approvando il COVI-PASS™ Digital Health Passport, anch’esso basato su una piattaforma blockchain.

Per mettere tutto in prospettiva, rafforzando la spinta di Biden per le vaccinazioni COVID obbligatorie, l’AFT e la NEA stanno spingendo le scuole pubbliche a registrarsi con i database di conformità medica, incluso il portale Vax Verify dell’Illinois, che traccerà i passaporti di immunità digitale, come ImmuniTrax di Corporate Screening, Good Health pass di ID2020, Excelsior di IBM, CommonPass del WEF e COVI-PASS delle Nazioni Unite. A loro volta, l’AFT e la NEA stanno apparentemente stimolando le scuole pubbliche ad adottare ID digitali blockchain, come quelli proposti dalla Illinois Blockchain Taskforce, “Improving Digital Identity Act” del membro del Congresso degli Stati Uniti Bill Foster, ID2020 di Microsoft, Platform for Good Digital del WEF Identity e UN Digital ID del Centro internazionale di calcolo delle Nazioni Unite”. Nell’equazione finale, grazie al fedele supporto dell’AFT e della NEA, i mandati di vaccinazione scolastica implementeranno l’infrastruttura di identificazione digitale blockchain necessaria per istituire una matrice di credito sociale IoT-IoB in grado di estrarre dati psicometrici da prodotti ed-tech per per profilare gli studenti con punteggi sociali che determineranno il loro accesso all’avanzamento scolastico, all’inserimento lavorativo, alle cure sanitarie, ai diritti di assistenza sociale e persino al giusto processo civile e penale.

UN Digital ID – UNICC

Lo stato dei sindacati degli insegnanti

Non fraintendete: il lavoro organizzato dal basso è indispensabile alla lotta per democrazie che rappresentino veramente la classe operaia. Ma al contrario, l’AFT e la NEA hanno dimostrato di essere istituzioni top-down che si sono vendute a società tecnologiche multinazionali che sono a letto con burocrati statali e federali e sotto le direttive delle istituzioni di governance globale, come le Nazioni Unite e il Forum economico mondiale. 

Se c’è qualche speranza che le vaccinazioni obbligatorie e i passaporti di immunità digitale possano essere efficacemente contestati dai sindacati organizzati degli insegnanti, allora dovrebbero esserci esodi di massa di membri paganti dall’AFT e dalla NEA. Gli insegnanti sindacalizzati dovrebbero seguire l’esempio di Michael Kane, che ha guidato la carica di New York Teachers for Choice: una coalizione di educatori che si è staccata dalla United Federation of Teachers (UFT), che è un satellite dell’AFT, in segno di protesta contro i mandati di vaccinazione del sindaco Bill DeBlasio per i dipendenti della scuola. 

A tutta velocità, Kane chiede a tutti i membri dell’UFT di dimettersi dal sindacato per prosciugare le entrate delle quote della United Federation of Teachers. Privando l’UFT delle sue riscossioni, i vertici del sindacato possono essere spinti a riconsiderare il loro sostegno ai mandati di vaccinazione, e se questa strategia viene copiata dai membri di altri sindacati degli insegnanti, come l’AFT e la NEA, è possibile che anche la Federazione americana degli insegnanti e l’Associazione nazionale per l’istruzione possano essere sottoposte a pressioni affinché revochino il loro sostegno ai mandati di vaccinazione. 

A dire il vero, è probabile che il ritiro dall’UFT, dall’AFT e dalla NEA non induca i capi sindacali a difendere l’autonomia fisica e la libertà medica degli insegnanti e degli altri dipendenti della scuola. Tuttavia, ha ancora senso per gli educatori e il personale scolastico ritirare i propri soldi da questi sindacati poiché queste organizzazioni sono dominate da burocrati che si rifiutano attivamente di proteggere i diritti umani individuali di tutti i loro elettori paganti. A lungo termine, forse le coalizioni di disertori dell’UFT, dell’AFT e della NEA possono riorganizzarsi insieme per formare nuovi sindacati di base costituiti per sancire i diritti somatici e le libertà mediche degli insegnanti e degli altri dipendenti della scuola. In un modo o nell’altro, sembra che sia giunto il momento per il lavoro organizzato di ricostruire “strutture parallele”, attraverso movimenti organici dal basso verso l’alto.

Nota finale: se sei interessato a entrare  in contatto con altri insegnanti, studenti e lavoratori che stanno studiando modi per resistere ai mandati di vaccinazione COVID, considera di visitare i link di Telegram e/o Facebook per “Students and Workers for Choice”.


John Klyczek

John Klyczek ha un master in inglese e ha insegnato retorica al college e argomentazione di ricerca per oltre otto anni. La sua borsa di studio letteraria si concentra sulla storia dell’eugenetica globale e sul romanzo distopico di Aldous Huxley, Brave New World. È autore di School World Order: The Technocratic Globalization of Corporatized Education (TrineDay Books); ed è un collaboratore di diverse pubblicazioni, tra cui New Politics, OpEdNews e Counter Markets. Klyczek è anche il direttore della scrittura e del montaggio presso la Black Freighter Productions (BFP) Books. È cintura nera di tae kwon do classico ed è istruttore certificato di kickboxing dalla International Muay Thai Boxing Association. Il suo sito web è schoolworldorder.info

UnlimitedHangout


I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: