L’OMS è un’istituzione di corruzione

24 novembre 2021 Intervista di PlanetLockdown

Il dottor Wolfgang Wodarg, medico di medicina interna ed ex capo della sanità presso il Consiglio d’Europa, ha parlato con Planet Lockdown della corruzione a livello fondamentale presso l’Organizzazione mondiale della sanità e di come ha contribuito alla produzione di una “pandemia sperimentale”.1

La storia a colpo d’occhio
  • La corruzione presso l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha contribuito fondamentalmente alla produzione di una “pandemia di prova”
  • Il Dr. Wolfgang Wodarg, ex capo della sanità presso il Consiglio d’Europa, spiega che una pandemia era associata a malattie gravi e morte diffuse, ma cambiando la definizione, rimuovendo i criteri di gravità e alta mortalità, l’OMS può ora creare una pandemia quando vuole
  • Il COVID-19 era una pandemia “di prova”, non una pandemia di virus, perché i test PCR possono dare un risultato positivo quando rileva frammenti di coronavirus che esistono da 20 anni, un frammento di virus troppo piccolo per farti ammalare o un frammento di COVID-19 che c’era settimane fa
  • La campagna di massa per il COVID-19 è piena di conflitti di interesse a un livello fondamentale, e questi conflitti stanno mettendo a rischio la vita delle persone mettendo la produzione di vaccini prima della prevenzione delle malattie
  • Come ha notato Wodarg, se vuoi guadagnare soldi producendo vaccini, hai bisogno di nuovi mercati in cui usarli e nuove malattie in modo da poter vendere il tuo vaccino

I semi sono stati seminati più di dieci anni fa durante la pandemia di H1N1 (influenza suina) del 2009. Nel 2010, Wodarg ha accusato le aziende farmaceutiche di influenzare la dichiarazione di pandemia dell’OMS, definendo l’influenza suina una “falsa pandemia” che è stata guidata da Big Pharma, che ha incassato l’allarme sanitario.2

Secondo Wodarg, la pandemia di influenza suina è stata “uno dei più grandi scandali medici del secolo”.3 Come notato da Planet Lockdown, Wodarg, allora membro del parlamento tedesco, “sapeva che qualcosa non andava quando 800 casi in Messico è stata dichiarata una pandemia”:4

“Ha approfondito la questione e ha scoperto un vespaio di bugie e corruzione all’interno dell’OMS. Ha appoggiato un disegno di legge chiamato Fake Pandemic e ha fatto molto per sgonfiare quel falso spavento in quel momento, con costernazione dei funzionari corrotti di queste istituzioni”.

Con un cambio di definizione, l’OMS potrebbe creare una pandemia in qualsiasi momento.5

Sono stati presi accordi segreti tra Germania, Gran Bretagna, Italia e Francia con l’industria farmaceutica prima dell’inizio della pandemia H1N1, che stabiliva che avrebbero acquistato le vaccinazioni antinfluenzali H1N1, ma solo se l’OMS avesse dichiarato un livello di pandemia 6.

Sei settimane prima che la pandemia fosse dichiarata, nessuno all’OMS era preoccupato per il virus, ma i media stavano comunque esagerando i pericoli.5 Poi, nel mese precedente alla pandemia H1N1 del 2009, l’OMS ha cambiato la definizione ufficiale di pandemia, rimuovendo la gravità e i criteri di elevata mortalità e lasciando la definizione di pandemia come “un’epidemia mondiale di una malattia”.6

Questo cambiamento nella definizione ha permesso all’OMS di dichiarare l’influenza suina una pandemia dopo che solo 144 persone erano morte a causa dell’infezione in tutto il mondo.7 Mentre l’allarme per l’influenza suina è stato infine sgonfiato, non è stato così con COVID-19, anche se i segni reali di un pandemia sono assenti. Come ha spiegato Wodarg, una volta una pandemia era associata a una malattia grave e diffusa e alla morte, ma non è più così:8

“C’era una spiegazione di cos’è una pandemia ed è sempre andata avanti con molte, molte persone che muoiono di infezioni. Molte malattie gravi, ospedali sovraffollati. È stata una tale catastrofe… e tutti per strada avrebbero notato che c’è una pandemia perché i vicini si sarebbero ammalati, le persone al lavoro si sarebbero ammalate. Nell’autobus, avresti visto la gente tossire.

Una pandemia… è qualcosa che ognuno di noi sperimenterebbe. Questa era una pandemia. E l’OMS l’ha cambiata”.

Rimuovendo i criteri di gravità e alta mortalità, l’OMS potrebbe creare una pandemia ogni volta che lo desidera. “La pandemia è solo un’immagine diffusa dai media, che ci fa paura. Ma ciò che le persone sperimentano non è ciò che comprendevamo quando usavamo la parola epidemia o pandemia”.9 Ora, la parola pandemia ha a che fare con la paura, non con le malattie. “È un marchio per la paura.”

Il COVID-19 è una pandemia “di prova”

Se non c’è stata una vera pandemia, nella vecchia definizione della parola, allora come fanno i media e il governo a ottenere tutti questi numeri elevati di casi per COVID-19? Ciò è dovuto al test PCR.

“È stato accettato dall’OMS e hanno detto che quando il test è positivo, abbiamo un caso di COVID-19. Ed è così che hanno iniziato a contare i casi”, ha detto Wodarg. “Quello che contavano era l’attività di test. E più hanno testato, più casi hanno trovato”.10

I test positivi per la reazione a catena della polimerasi a trascrizione inversa (RT-PCR) non sono progettati per essere utilizzati come strumento diagnostico in quanto non sono in grado di distinguere tra virus inattivi (non infettivi) e virus “vivi” o riproduttivi.11

I virus inattivi e quelli riproduttivi non sono intercambiabili in termini di infettività. Se hai un virus non riproduttivo nel tuo corpo, non ti ammalerai e non potrai diffonderlo ad altri. Inoltre, molti, se non la maggior parte dei laboratori, amplificano l’RNA raccolto troppe volte, il che si traduce in persone sane che risultano “positive”.

Maggiore è la soglia del ciclo (CT), ovvero il numero di cicli di amplificazione utilizzati per rilevare le particelle di RNA, maggiore è la possibilità di un falso positivo. Sebbene qualsiasi TC oltre i 35 anni sia ritenuta scientificamente ingiustificabile,12,13 la Food and Drug Administration e i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie hanno raccomandato di eseguire test PCR a una TC di 40,14

Un test noto come carta di Corman-Drosten e i test raccomandati dall’Organizzazione mondiale della sanità sono stati impostati su 45 cicli.15,16,17 Quando i laboratori utilizzano queste soglie di ciclo eccessive, si finisce con un numero grossolanamente sovrastimato di test positivi, quindi cosa con cui abbiamo davvero a che fare è una “casedemia”18,19 – un’epidemia di falsi positivi.

Wodarg afferma che il COVID-19 “è stata una pandemia di “test”. Non era una pandemia di virus”20 perché i test PCR possono dare un risultato positivo quando rilevano i coronavirus che esistono da 20 anni. Ha spiegato: 21

“I virus della SARS, sono virus a RNA molto lungo. Ci sono 30.000 lettere in questa informazione genetica. Il test PCR ne prende solo una piccolissima parte o due parti. Quindi due parole di un intero libro … prima di iniziare il test, puoi già stimare quanto spesso questo test sarà positivo. Se prendi una sequenza che è in molte varietà di virus, avrai molti test positivi”.

Il test PCR verifica solo alcune sequenze dell’RNA. Dà un risultato positivo quando trova solo un piccolo frammento; non ha bisogno dell’intero virus. Se il virus era lì settimane fa o hai toccato il virus nel presente, ma nessuna infezione, può comunque risultare positivo e aggiungere un altro “caso” COVID-19, anche se non sei effettivamente malato.

COVID-19: Conflitti di interesse che mettono a rischio vite umane

La campagna di massa per il COVID-19 è piena di conflitti di interesse a un livello fondamentale, e questi conflitti stanno mettendo a rischio la vita delle persone mettendo la produzione di vaccini prima della prevenzione delle malattie. Come ha notato Wodarg, se vuoi guadagnare denaro producendo vaccini, hai bisogno di nuovi mercati in cui usarli e nuove malattie in modo da poter vendere il tuo vaccino.

“Questa è una questione molto seria”, ha detto, che non ha nulla a che fare con la salute o l’igiene – “ha a che fare con la criminologia”:22

“Quando vogliono vendere i loro vaccini, hanno bisogno di persone malate per poter fare studi clinici. Quindi, quando c’è un focolaio e vogliono fare studi clinici con il loro vaccino per proteggere le persone da questa malattia che sta appena scoppiando… c’è un conflitto di interessi.

Se hai modi normali per fermare l’infezione, con l’igiene, con l’allontanamento, con l’isolamento, con la consultazione delle persone, dando consigli su come comportarsi… se interrompi rapidamente la malattia, non sei in grado di avere abbastanza casi per il tuo studio”.

Quindi abbiamo una “pandemia” basata su un test che non dimostra l’infezione, ma ciò che ha fatto è stato spaventare le persone. E quella paura era la base per dire che abbiamo bisogno di un vaccino. Gli scatti, tuttavia, non sono efficaci.

Nel novembre 2020, Pfizer, in una joint venture con BioNTech con sede in Germania, ha annunciato che la loro iniezione a base di mRNA era “più del 90% efficace” in uno studio di fase 3.23 Ciò non significa che il 90% delle persone a cui viene iniettato sarà protetto da COVID-19, tuttavia, poiché si basa sulla riduzione del rischio relativo (RRR).

La riduzione assoluta del rischio (ARR) per il jab è inferiore all’1%. “Sebbene la RRR consideri solo i partecipanti che potrebbero beneficiare del jab, la riduzione assoluta del rischio (ARR), che è la differenza tra i tassi di attacco con e senza vaccino, considera l’intera popolazione. Gli ARR tendono ad essere ignorati perché danno una dimensione dell’effetto molto meno impressionante degli RRR”, hanno scritto i ricercatori su The Lancet Microbe nell’aprile 2021.24

Tuttavia, i vaccini hanno ricevuto l’autorizzazione all’uso di emergenza, che ha aperto la strada a campagne di vaccinazione e altri attacchi alla tua libertà e salute.

Le persone vaccinate finiranno per ammalarsi?

La mancanza di efficacia è uno dei motivi principali per cui Wodarg crede che la maggior parte delle persone non abbia bisogno di un vaccino COVID-19. Le altre ragioni includono gravi rischi di eventi avversi da questi vaccini sperimentali e il fatto che, afferma Wodarg, l’immunità crociata esiste a causa di molteplici precedenti esposizioni ad altri coronavirus nella maggior parte delle persone.25 “I cosiddetti vaccini prodotti geneticamente non sono necessari , perché abbiamo l’immunità.”26

Nuove ricerche: l’immunità crociata naturale stravince sui vaccini

Date: 1 Giugno 2021; Autore: ilsimplicissimus

È noto da tempo alla scienza, anche se le opinioni pubbliche lo ignorano visto che così si vuole colà dove si puote, che esiste un’immunità di base diffusa contro SARS-Cov-2, causata dai comuni coronavirus del raffreddore: anche se il “nuovo” patogeno  fosse stato manipolato  in laboratorio, come ormai pare sempre più certo, non è affatto così diverso da evitare l’immunità crociata fornita dalle cellule T. E non solo, ma un nuovo studio pubblicato su Nature una delle riviste scientifiche più prestigiose ha trovato  che che anche le cellule B producono un’immunità crociata e così gli anticorpi formatisi per rispondere ai comuni raffreddori causati da virus corona, sono efficaci non solo per SARS-CoV-2 , ma anche per SARS-CoV-1 e, in misura minore sulla Mers. La ricerca ha studiato come il sistema immunitario delle persone del campione abbia reagito al Covid-19 dopo essere stato precedentemente esposto a uno degli almeno altri quattro coronavirus più diffusi che causano la malattia colloquialmente conosciuta come raffreddore. E si è visto come anticorpi formati dalle cellule B siano stati in grado di riconoscere e attaccare il nuovo virus visto che l’anticorpo cross reattivo si lega principalmente alla base della proteina spike del virus, un’area che difficilmente cambia da ceppo a ceppo, ma anche da specie a specie.

Come ha affermato, il tuo sistema immunitario è ben attrezzato per proteggerti e nuove esposizioni virali ogni anno aiutano a mantenere aggiornato questo complesso sistema. Il rischio aumenta quando si evitano esposizioni virali regolari per mantenere pronto il sistema immunitario:27

“Quelli nuovi che arrivano”, questo è un lavoro per il tuo sistema immunitario per ottenere un aggiornamento, ma non fa ammalare la maggior parte delle persone, solo in pochi, rari casi.

Quando non siamo addestrati, o non siamo stati in contatto con i virus per molto tempo, perché eravamo isolati da qualche parte da soli, non avendo i nostri nipoti in ginocchio, senza alcun addestramento, è lo stesso quando non ci si allena e all’improvviso devi scalare un’alta montagna. Forse il tuo cuore va in crisi e tu muori, forse muori quando entri in contatto con qualcosa che il tuo sistema immunitario ha dimenticato.

Anche la proteina spike, che i vaccini stimolano le tue cellule a produrre, è profondamente preoccupante, poiché è tossica:28

“I vaccini sono fatti per stimolare le nostre cellule, non sappiamo quali cellule o dove vada l’iniezione, ma quelle cellule che entrano in contatto con il vaccino producono proteine ​​​​spike, che sono molto tossiche. Normalmente, quelle proteine ​​spike non entrano nel sangue, ecco perché non ci ammaliamo gravemente di coronavirus. Quando li inietti, elimini l’immunità naturale”.

Questa è una probabile ragione per cui ci sono così tanti effetti collaterali associati ai vaccini, poiché l’iniezione di queste proteine ​​​​spike è innaturale e molto pericolosa. Da allora è stato rivelato che la proteina spike da sola è sufficiente a causare infiammazione e danni al sistema vascolare, anche indipendentemente da un virus.29

Inoltre, afferma Wodarg, una volta che al tuo corpo è stata iniettata la proteina spike, potrebbe avere una risposta iperreattiva la prossima volta che entra in contatto con un tipico coronavirus, portando potenzialmente a una pericolosa tempesta di citochine.

Nel contare i casi di COVID-19 quest’inverno, Wodarg ritiene che sia importante chiedere se la persona ha ricevuto o meno un’iniezione di COVID-19. “Sono abbastanza sicuro”, ha detto, “che quelle persone vaccinate saranno i casi più gravi e che coloro che non sono vaccinati sperimenteranno solo una normale influenza”.30

Inoltre, una volta vaccinato, hanno tutti i tuoi dati: il lotto dell’iniezione, la data e l’ora. Quindi, fai essenzialmente parte di una sperimentazione clinica a cui non hai mai accettato e non c’è trasparenza sui rischi coinvolti. Wodarg ritiene che l'”emergenza” della pandemia si prolunghi di mese in mese perché aiuta i loro studi sulle iniezioni, anche se sono coinvolti enormi conflitti di interesse.

Se ascolti i media, ti verrà fatto il lavaggio del cervello sul fatto che il vaccino è necessario, ma non cadere nell’iperbole, compreso che ottenere il colpo ti farà guadagnare la tua libertà. Ha osservato Wodarg: 31

“Non sarai libero di viaggiare. Sarai comunque controllato, perché il prossimo virus è già in arrivo, il prossimo vaccino sta aspettando. Vogliono perpetuare questo gioco con noi, con i vaccini e con i passaporti dei vaccini. È solo il controllo perfetto di questo mercato e non ha nulla a che fare con la salute. Quindi dobbiamo fermarlo”.

Dr. Wolfgang Wodarg
Doctor, former Public Health Officer, former German Parliament Member and Council of Europe Member

In Person Interview (mirror 1, mirror 2, download link)

Remote Interview 1 Inside (mirror 1, mirror 2, download link, torrent)

Remote Interview 2 Outside (mirror, download link, torrent)

– Sources and References

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: