Le follie dei fanatici AGW

Terreni di agricoltori confiscati per “oleodotto di carbonio” attraverso la cintura di mais (video)

12 giugno 2021; articolo di Ethan Huff

I fanatici del clima stanno raccogliendo terreni agricoli in tutto il Midwest americano e trasformandoli in un oleodotto di “cattura e sequestro del carbonio”

L’apparato lungo 1.300 miglia è stato costruito intenzionalmente su un terreno fertile da una società chiamata Navigator Heartland Greenway, che sta arando e distruggendo le colture alimentari e le sta sostituendo con questo enorme progetto.

Secondo i rapporti, i municipi in centinaia di contee in tutto il cuore sono pieni di agricoltori furiosi a cui viene detto che non si può fare nulla per fermare l’oleodotto.

“Sta diventando ovvio che ‘loro’ stanno intenzionalmente cercando di danneggiare la produzione e la fornitura di cibo negli Stati Uniti, tutto in nome della riduzione delle emissioni di CO2 (anidride carbonica)”, ha riferito Rumor Mill News.

Questo gasdotto arriva in un momento interessante della storia in cui gran parte del mondo sta lottando contro una crisi alimentare. La scarsa resa dei raccolti, il maltempo e il coronavirus di Wuhan (Covid-19) stanno colpendo duramente, creando carenze e altri problemi alla catena di approvvigionamento.

Anche la mancanza di fertilizzanti disponibili in alcune aree si aggiunge alla crisi, che si potrebbe definire una “tempesta perfetta” per la carestia e la fame.

“Mentre il mondo entra in una crisi alimentare, arare decine di migliaia di acri del miglior terreno in America è una follia completa… o è un attacco perfettamente calcolato?” chiede inoltre Rumor Mill News.

Guarda il seguente video di Christian at Ice Age Farmer per saperne di più:

La terra degli agricoltori nel Midwest viene confiscata per far posto alla costruzione di un enorme gasdotto per la cattura e il sequestro del carbonio lungo 1300 miglia. I municipi in centinaia di contee sono pieni di contadini arrabbiati, mentre i funzionari della contea annunciano: “Non c’è molto che possiamo fare”. Mentre il mondo entra in una crisi alimentare, arare decine di migliaia di acri del miglior terreno d’America è una follia completa… o è un attacco perfettamente calcolato? Christian lo spiega in questa trasmissione critica di Ice Age Farmer.

Perché i gasdotti non vanno bene ma questo gasdotto per il riscaldamento globale va bene?

Un giornale dell’Iowa chiamato The Hawk Eye ha pubblicato un rapporto sull’oleodotto che analizza ulteriormente la situazione.

Nel pezzo si afferma che il gasdotto proposto trasporterà il biossido di carbone liquido attraverso cinque stati del Midwest, compreso il cuore dell’Iowa.

Continuiamo a sentirci dire che gli oleodotti, che rifornirebbero il nostro Paese di prodotto interno e contribuirebbero a ridurre i prezzi del gas, sono troppo “pericolosi” e “dannosi per l’ambiente”. Questo gasdotto, tuttavia, che sembra e funziona quasi allo stesso modo, va bene perché è per il “clima”.

“Il progetto, intitolato ‘Heartland Greenway System,’ propone un gasdotto dal Minnesota, dall’est del South Dakota e dal Nebraska nell’Illinois centrale, attraversando l’Iowa per oltre 885 miglia dalla contea di Lyon nell’Iowa nordoccidentale attraverso la contea di Lee; diversi speroni potrebbero includerne uno nella contea di Des Moines per servire Big River Resources, l’impianto di etanolo a sud di Burlington”, spiega The Hawk Eye.

“La società prevede di catturare circa 15 milioni di tonnellate all’anno di gas serra, da 20 punti in Iowa, Illinois, Minnesota, Nebraska e South Dakota”.

Ricorda che le piante fanno affidamento sulla CO2 per prosperare, producendo in cambio ossigeno. Senza CO2, in altre parole, tutta la vita vegetale morirebbe, così come gli esseri umani e tutte le altre forme di vita.

Questo progetto di gasdotto mira a catturare tutta la CO2 dall’aria, convertirla in forma liquida e pomparla in un “sito di sequestro sotterraneo permanente”, privando la vita delle piante di beneficiarne.

La maggior parte del gasdotto attraverserebbe l’Iowa, con piccoli punti negli altri stati. Tutti gli stati colpiti coltivano enormi quantità di colture geneticamente modificate (OGM) che sono chimicamente intensive ed estremamente inquinanti per l’ambiente.

Tuttavia, nulla di tutto ciò è una preoccupazione per gli allarmisti climatici. L’unica cosa di cui sono preoccupati è cercare di eliminare la CO2 dall’atmosfera, che nelle loro menti aiuterebbe a “raffreddare” il pianeta e fermare il “cambiamento climatico”.

Nel frattempo, Biden sta chiudendo un altro oleodotto (Linea 5) nel Michigan

Nel suo video, Christian di Ice Age Farmer spiega che questo gasdotto per la cattura e il sequestro del carbonio è stato pianificato strategicamente per l’implementazione nei terreni agricoli più produttivi d’America. Questo non è stato un incidente.

Sembrerebbe che tutto questo faccia parte dell’agenda della plandemia , che prevede di far morire di fame il paese. E coloro che ne sono colpiti al front-end, principalmente gli agricoltori, non hanno la possibilità di rifiutare perché tutto viene fatto attraverso il dominio eminente.

Nello stesso momento in cui tutto questo sta accadendo, Joe Biden e il suo regime stanno chiudendo un altro oleodotto, questa volta nel Michigan.

Quel gasdotto, noto come Linea 5, fornisce la maggior parte dell’energia utilizzata, avete indovinato: gli agricoltori del Midwest che coltivano cibo per il paese. È stato riferito che la chiusura della linea 5 creerà una carenza giornaliera di propano di 756.000 galloni.

“La chiusura della Linea 5, anche temporaneamente, avrebbe conseguenze immediate e gravi sulle economie del Michigan, dell’Ohio, dell’Ontario e altrove”, si legge in un rapporto mostrato sullo schermo nel video di Christian.

“La regione (Michigan, Ohio, Pennsylvania, Ontario e Quebec) vedrebbe una carenza di 14,7 milioni di galloni statunitensi al giorno di gas, diesel e carburante per aerei (circa il 45% dell’offerta attuale)”, afferma il rapporto.

Visto che i prezzi del gas stanno già salendo a livelli record a causa dell’inflazione galoppante e della chiusura di altri gasdotti, questo rappresenta un disastro assoluto per l’energia e le forniture alimentari americane.

“La linea 5 è il modo in cui il Midwest riscalda le sue case e fienili e mantiene in funzione le operazioni, oltre a far seccare i cereali”, avverte Christian. “Quindi questo è un attacco a tutti gli effetti, in faccia, all’America.”

È solo questione di tempo prima che questa eliminazione orchestrata del paese si manifesti completamente nei negozi di alimentari e alle pompe di benzina. Stiamo già vedendo i primi segni di questo, e le cose andranno solo peggio.

Le ultime notizie sulla follia climatica possono essere trovate su Climate.news.

Le fonti di questo articolo includono:

RumorMillNews.com

NaturalNews.com

TheHawkeye.com


I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: