Il grande contrasto nelle temperature

31 dicembre 2021; articolo di Cap Allon

  • La Jet Stream ondulata genera un grande contrasto delle temperature;
  • Freddo record e neve colpiscono l’Alaska;
  • Il Saskatchewan batte 16 record di basse temperature e stabilisce un nuovorecord di consumo di energia

La Jet Stream ondulata genera un grande contrasto delle temperature

L’ipotesi del riscaldamento globale non può spiegare questo: il confine di un flusso di corrente a getto meridionale e deformabile, causato da un’attività solare storicamente bassa, sta tagliando proprio il cuore dell’America, causando un calore anomalo da un lato (+87°F in Alabama) e un gelo da brividi sull’altro (-38°F in Montana).

Quando l’attività solare è ALTA, la corrente a getto è stretta e stabile e segue un percorso in qualche modo rettilineo. Ma quando l’attività solare è BASSA, come lo è ora, quella fascia tortuosa d’aria che scorre a 6 miglia sopra le nostre teste diventa debole e ondulata, si deforma efficacemente e devia l’aria gelida polare a latitudini atipicamente basse e la sostituisce con aria tropicale più calda.

La corrente a getto ritorna da un flusso zonale a un flusso meridionale e, a seconda del lato della corrente a getto su cui ti trovi, ti aspetta un periodo di tempo insolitamente freddo o caldo e/o un periodo di insolitamente secco o condizioni di bagnato – si dà il caso che il confine stia attualmente tagliando la metà del CONUS:

GFS 2m Temperature Anomalies (C) Jan 1 [tropicaltidbits.com]

Questo è il vero meccanismo alla base dei crescenti contrasti di temperatura degli Stati Uniti, e in effetti del pianeta, piuttosto che l’aumento benigno della CO2 atmosferica, con quest’ultima che sta guadagnando tale trazione nell’MSM, sospetto, essendo una componente chiave di Il Grande Reset: il complotto per riformare la società nell’interesse di pochi, per ‘ricostruire meglio’ per le élite.

Guardate la mancanza di investimenti in combustibili fossili negli ultimi decenni, come è caduto in disgrazia questo prodotto cruciale; guardate le carenze e i prezzi record dell’energia che attualmente attanagliano ogni angolo sviluppato del pianeta, danneggiando i cordoni della borsa delle famiglie di tutti i giorni. Prima che tu possa “ricostruire” hai bisogno di un crollo, e questo è ciò che viene orchestrato ora – sembra che quelli in alto intendano che ci sconfiggiamo a vicenda sotto forma di guerra civile – la migliore risposta a cui iniziare ad andare d’accordo; trovare un terreno comune; rifiutare il pensiero di gruppo ideologico; per rendersi conto che non c’è Sinistra contro Destra, piuttosto ci sono esseri semplici con emozioni complesse e una grandeconfusione, che si scontrano sempre contro muri di depressione in cerca di un significato.

Sinistra contro destra è di per sé un costrutto, uno che serve il sistema, non noi le persone.

Rivolgendo la nostra attenzione al tempo (ah!), in un ulteriore colpo al partito AGW, il freddo anomalo sembra destinato a prevalere: i record di bassa temperatura saranno sfidati in tutto il CONUS, e in effetti in tutto il Canada e l’Alaska, e persino il Messico, pure:

GFS 2m Temperature Anomalies (C) Jan 1 – Jan 6 [tropicaltidbits.com]

Record di freddo e neve in Alaska

“Allaska ‘Icemageddon’ warning”, è come la mette la BBC, quindi sai che deve essere dannatamente freddo…

L’articolo della BBC inizia con un calore record (il 19,4°C (66.9°F) registrato sull’isola di Kodiak, domenica: ipotesi AGW intatta), ma come discusso sopra, AGW non può in alcun modo, forma o forma spiegare la storica presa del freddo una porzione molto più ampia dello Stato.

Nella città sud-orientale di Ketchikan, ad esempio, le temperature sono scese a -18°C (-0,4°F) il 25 e 26 dicembre — il periodo natalizio più freddo della città del secolo scorso+, con i vecchi record di -14,4°C (6°F) nel 1967 e il -15°C (5°F) del 1917.

L’estremo congelamento ha provocato gli avvertimenti per un “Icemageddon” da parte delle autorità, continua l’articolo della BBC, poiché torrenti di pioggia e neve hanno lasciato il ghiaccio duro come il cemento che ricopre le strade.

“Il ghiaccio è estremamente difficile da rimuovere una volta che si è legato alla superficie stradale. Anche se la temperatura dell’aria si calda… le strade erano sotto lo zero, il che ha fatto sì che il ghiaccio si legasse alla superficie”, ha twittato il Dipartimento dei trasporti e delle strutture pubbliche dell’Alaska.

Si prevede che il ghiaccio aderirà alle strade almeno fino a marzo o aprile, ha affermato lo scienziato del clima Rick Thoman, dell’Alaska Center for Climate Assessment and Policy.

La neve è stata estrema quanto il freddo.

L’area di Fairbanks è stata colpita dalla più violenta tempesta di metà inverno dal 1937. Domenica sono cadute così tante cose che è crollato il tetto dell’unico negozio di alimentari nella città di Delta Junction, 95 miglia (153 km) a sud-est di Fairbanks. Mentre un sito di osservazione nel Parco Nazionale di Denali ha ora registrato 74,5 pollici (1,9 metri) di neve questo mese, rendendolo il dicembre più nevoso mai registrato.

Questi sono scenari che Thoman desidera attribuire ai cambiamenti climatici: “Quando tutti i pezzi si uniranno in un mondo in via di riscaldamento, avremo questi eventi senza precedenti, è quello che ci aspettiamo”, ha detto.

Tuttavia, e come discusso molte volte in precedenza, l’ipotesi del riscaldamento globale dell’establishment è stata drasticamente modificata nel corso degli anni in modo da adattarsi alle osservazioni a causa della sua incapacità di prevederle, ma questi eventi meteorologici estremi a cui stiamo assistendo, e in particolare queste drammatiche oscillazioni tra estremi, sono dovuti alla minore energia che raggiunge le correnti a getto a causa della scarsa attività solare, e non agli insignificanti apporti di CO2 atmosferica dell’uomo.

IPCC, 2001: “Le temperature invernali più miti ridurranno le forti tempeste di neve…” era la profezia originale:

Il Saskatchewan batte 16 record di basse temperature e stabilisce un nuovo record di consumo di energia

Negli ultimi giorni ho parlato della Columbia Britannica e dell’Alberta, ma il freddo storico non è affatto limitato all’est del Canada: l’estremo oriente ha visto nevicate record negli ultimi giorni e nel Saskatchewan ha prevalso un freddo record.

Il Saskatchewan continua a fare i conti con il clima gelido mentre il 2021 volge al termine, portando a una serie di record infranti in tutta la provincia, riporta thestarphoenix.com.

SaskPower afferma che la provincia ha superato il suo record di potenza di picco poiché case e aziende hanno utilizzato 3.868 megawatt per combattere il congelamento. Il precedente record assoluto di 3.792 MW stabilito quattro anni fa, il 29 dicembre 2017 – e SaskPower afferma che il nuovo aumento (di 76 MW) rappresenta l’elettricità necessaria per alimentare circa 76.000 case.

Affinando i record, solo martedì circa sedici comunità in tutto il Saskatchewan hanno registrato temperature record. Inoltre, molti dei benchmark sballati erano davvero storici, incluso il minimo avvolgente di Regina di -38,6°C (-37,5°F), che ha battuto il record di tutti i tempi di -37,2°C (-35°F) stabilito nel 1884 (!); -39.1°C (-38,4°F) di Swift Current, che ha battuto i -36.1°C (-33°F) del 1917; e il gelido -42.6°C (-44,7°F) di Leader, che ha battuto il precedente record di -37,2°C (-35°F), stabilito nel 1924.

Ambiente Il Canada ha un’allerta per il freddo estremo in atto per gran parte della provincia, prevedendo un lungo periodo di temperature pericolose; di conseguenza, i loro meteorologi hanno invitato le persone a prendere “precauzioni straordinarie“, mentre SaskPower ha chiesto alle persone di essere autosufficienti per almeno 72 ore: con acqua, cibo non deperibile, torce, sveglia e radio, un primo kit di aiuti, coperte e anche una copia del libro di Al Gore “Our Choice” e “No One Is Too Small To Make A Difference” di Greta Thunberg – sai, da bruciare…

Electroverse


Il Modern Maximum è finito, sotto ogni aspetto

I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno RAFFREDDANDO in linea con  la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i  raggi cosmici che nucleano le nuvole e un  flusso di corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare,  se si legge tra le righe, con NOAA che afferma che stiamo entrando in un  grande minimo solare ‘in piena regola’  alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare  (25)  come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con l’agenzia che mette in correlazione i precedenti spegnimenti solari a periodi prolungati di raffreddamento globale  qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la moltitudine di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che  il Beaufort Gyre  potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.


Grande minimo solare
+
Inversione magnetica dei poli


I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

Non ci sono complotti, Ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI


Una opinione su "Il grande contrasto nelle temperature"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: