La piramide del potere: Episodio 7 – Big Pharma e il cartello medico

20 ottobre 2021; articolo di Derrick Broze

Una delle componenti più vitali di questa Piramide riguarda la nostra salute e le istituzioni che decidono cosa costituisce sano e cosa costituisce sicuro. Come con gli altri pezzi della piramide, molte persone in tutto il mondo credono che le moderne organizzazioni mediche e sanitarie siano in gran parte corrotte e sotto l’incantesimo di ciò che è comunemente noto come Big Pharma.

Allora, cos’è esattamente Big Pharma?

In generale, Big Pharma è una scorciatoia per descrivere la rete delle principali multinazionali farmaceutiche. C’è una vasta gamma di convinzioni su Big Pharma, ma la maggior parte di esse è incentrata sull’idea che le aziende farmaceutiche e alcuni medici e scienziati in campo medico cooperano in modi che avvantaggiano il loro conto bancario piuttosto che la salute dei loro pazienti.

Questa cosiddetta “teoria del complotto di Big Pharma” è stata descritta come un gruppo di teorie del complotto secondo cui la comunità medica e le aziende farmaceutiche in particolare, in particolare le grandi società, operano per scopi sinistri e contro il bene pubblico. Ciò include potenzialmente nascondere trattamenti alternativi efficaci e mentire sui danni di determinate sostanze chimiche. Alcune persone credono anche che Big Pharma possa causare e peggiorare alcune malattie.

In un articolo del 2013, Robert Blaskiewicz, Assistant Professor presso l’Università del Wisonsin, ha scritto che la teoria della cospirazione di Big Pharma ha quattro tratti classici:

  1. Dice che i credenti di questa teoria presumono che dietro tutto questo ci sia una piccola cabala malevola
  2. Credono che il pubblico in generale ignori la verità
  3. Dice che i credenti considerano la mancanza di prove come una prova
  4. Dice che gli argomenti addotti a sostegno della teoria sono irrazionali, fraintesi o errati

Allora qual è la verità? Ha ragione il professor Blaskiewicz quando dice che non ci sono prove a sostegno di questa cospirazione “infondata”? O ci sono fatti a sostegno di queste affermazioni?

La trasformazione della medicina moderna

La moderna industria medica è caratterizzata da quella che a volte è conosciuta come medicina allopatica, medicina occidentale o medicina basata sull’evidenza. Questo tipo di trattamento tende a concentrarsi sul trattamento dei sintomi e sulla riduzione del dolore. L’inizio di questa era moderna della medicina può essere fatta risalire alla fondazione dell’American Medical Association nel 1847 e di università come la Johns Hopkins University nel 1876. Con la nascita di queste organizzazioni iniziamo a vedere un sistema di assistenza medica sempre più centralizzato negli Stati Uniti, altri Stati ed Europa.

Gli oppositori di Big Pharma tendono a indicare questa centralizzazione e la creazione di nuove organizzazioni come l’AMA come il punto in cui la medicina si è spostata dalle medicine tradizionali, come le medicine a base di erbe, l’omeopatia, l’ayurveda e altre medicine indigene, verso un sistema incentrato sui prodotti farmaceutici e vaccini. I critici di Big Pharma indicano il coinvolgimento della famiglia Rockefeller come prova di uno sforzo concertato per monopolizzare l’industria medica e la regolamentazione di quali farmaci siano accettati come sicuri ed efficaci.

All’inizio del 1900 c’erano centinaia di medici che operavano in modo indipendente in tutta l’America. Questi medici spesso offrivano una varietà di modalità di guarigione, tra cui chiropratica, naturopatia, omeopatia, medicina olistica e fitoterapia. È in questo periodo che la famiglia Rockefeller ha iniziato a influenzare l’industria medica.

Come notato nel capitolo 1 di questa serie, nel 1902 Rockefeller Sr. fondò il General Education Board con l’obiettivo dichiarato di sostenere l’istruzione superiore e le scuole di medicina negli Stati Uniti. Proprio come Rockefeller e la sua rete di organizzazioni filantropiche hanno cercato di influenzare e plasmare la direzione dell’istruzione pubblica, così ha cercato di influenzare le scuole di medicina in tutto il paese. Mentre la famiglia Rockefeller usava il General Education Board per manipolare il sistema educativo americano, creava anche l'”International Education Board” per investire i propri soldi in università e scuole di medicina nazionali e internazionali che si concentravano sulla ricerca basata sui farmaci.

Mentre i Rockefeller hanno svolto un ruolo importante nell’influenzare le scuole di medicina e le università, è stata l’assistenza della famiglia Carnegie che ha contribuito a trasformare l’industria attraverso il finanziamento del famigerato Rapporto Flexner. Nel 1905, il miliardario dell’acciaio Andrew Carnegie fondò la Carnegie Foundation for the Advancement of Teaching, o semplicemente The Carnegie Foundation. La Fondazione ottenne uno statuto ufficiale dal Congresso degli Stati Uniti nel 1906, proprio come fu fatto con il General Education Board del Rockefeller.

Nel 1910, la Carnegie Foundation fornì finanziamenti ad Abraham Flexner per condurre un’indagine sui medici e sui professionisti negli Stati Uniti. Questo rapporto è generalmente visto come un punto di riferimento nella medicina moderna. Gran parte del mondo medico tradizionale lo considera il momento in cui la medicina è passata da un’industria basata sulla superstizione e sulla ciarlataneria a una tradizione puramente scientifica e basata sull’evidenza. Ad Abraham Flexner furono date le risorse per indagare sulla qualità dell’istruzione medica in tutte le 161 scuole di medicina esistenti nel 1910.

Flexner ha concluso che c’erano troppe scuole di medicina operanti in quel momento e che dovrebbero essere fatti sforzi per chiudere scuole e medici che non praticavano ciò che il rapporto finanziato da Carnegie e supportato da Rockefeller considerava medicina basata sull’evidenza. Flexner credeva che la maggior parte di coloro che praticavano la medicina negli Stati Uniti fossero ciò che viene comunemente definito “venditori di olio di serpente”. Il rapporto di Flexner ha invitato le scuole di medicina americane ad avere anche standard di ammissione e laurea più elevati. Il rapporto chiedeva anche la standardizzazione dell’istruzione medica con solo l’AMA autorizzato a concedere la licenza per la scuola di medicina negli Stati Uniti. Le raccomandazioni di Flexner assicuravano che nel 1919 il numero delle scuole di medicina passasse da 161 a 81.

Il rapporto di Flexner ha anche posto le basi per la demonizzazione delle vitamine per il trattamento di vari problemi di salute. Sebbene le prime vitamine fossero state scoperte solo di recente al tempo dello studio di Flexner, i suoi attacchi a ciò che riteneva ciarlataneria hanno anche posto le basi per minimizzare i benefici delle vitamine. Nonostante i benefici ampiamente noti delle vitamine e dei nutrienti essenziali, il rapporto di Flexner è stato l’inizio del tentativo di screditare questi rimedi che continua ancora oggi.

Dopo che Flexner ha terminato il suo rapporto negli Stati Uniti, è andato in Europa per condurre uno studio simile che, secondo quanto riferito, è diventato famoso quasi quanto il suo rapporto negli Stati Uniti. Flexner avrebbe sviluppato una stretta relazione anche con i Rockefeller. Nel 1912, dopo il suo rapporto di successo per la Carnegie Foundation, Flexner si unì al General Education Board del Rockefeller, dove fu rapidamente promosso a Segretario del Consiglio. Nel 1913, quando John D. Rockefeller, Sr. fondò la Fondazione Rockefeller a New York City, Flexner aiutò a fondere il General Education Board con la nuova organizzazione. Il programma GEB di educazione medica esisteva dal 1913 al 1929 e distribuiva 94 milioni di dollari a 25 scuole di medicina.

I Rockefeller non si accontentavano di influenzare l’industria medica negli Stati Uniti e in Europa. Hanno anche portato le loro filosofie e i loro dollari in Cina. Nel 1914, Rockefeller finanziò la fondazione del China Medical Board, un’organizzazione americana la cui missione era promuovere la salute in Cina e nei paesi asiatici limitrofi finanziando la ricerca e l’istruzione medica, infermieristica e sanitaria. I Rockefeller incorporarono il China Medical Board a New York e lanciarono il Peking Union Medical College a Pechino dal 1914 al 1950. Il CMB lavorò anche in Giappone, Corea, Hong Kong, Filippine, Tailandia, Indonesia, Malesia, Singapore e Taiwan. Complessivamente, il China Medical Board finanziato da Rockefeller ha investito centinaia di milioni di dollari in sovvenzioni e supporto tecnico alle università mediche dell’Estremo Oriente e del sud-est asiatico con l’obiettivo di portare la medicina allopatica occidentale finanziata da Rockefeller-Carnegie nel mondo.

Uno degli uomini che è stato anche finanziato da Rockefeller è stato il dottor William Henry Welch, uno dei professori fondatori della Johns Hopkins University. Dal 1901 al 1933 lavorò a stretto contatto con i Rockefeller in qualità di presidente fondatore del Consiglio dei direttori scientifici del Rockefeller Institute for Medical Research. Durante questo periodo è stato consigliere di John D. Rockefeller e consigliere capo del dipartimento medico dell’esercito degli Stati Uniti. Con il sostegno dei Rockefeller è stato in grado di salire ai vertici di numerose organizzazioni influenti e di dirigere la trasformazione dell’istruzione medica negli Stati Uniti. Welch era il presidente della National Academy of Sciences, dell’American Medical Association, dell’Association of American Physicians, della History of Science Society, del Congress of American Physicians and Surgeons, della Society of American Bacteriologists e del Maryland State Board of Health. È stato con l’aiuto di Welch che Rockefeller è stato in grado di dare vita al Peking Union Medical College di Pechino. Welch sperava che il college sarebbe diventato il “Johns Hopkins in Cina”.

È importante riconoscere che la trasformazione guidata da Rockefeller dell’industria medica e sanitaria è stata anche un atto di spostamento e colonizzazione. Fin dall’inizio il loro obiettivo era quello di sostituire la medicina e le tradizioni tradizionali indigene. Prima del Rapporto Flexner e degli investimenti Rockefeller, le persone erano libere di decidere come curare se stesse e le loro famiglie. Ciò includeva un’ampia varietà di medicine e rituali praticati dalle culture indigene di tutto il mondo. Ovviamente, non tutte le medicine tradizionali o naturali forniranno i risultati promessi, e ci sono personaggi avidi e bugiardi che vendono olio di serpente. Tuttavia, mentre la medicina e la scienza moderne hanno plasmato il nostro mondo in modi inestimabili, abbiamo ancora tanto da imparare e capire dai popoli originari di questo pianeta. Sfortunatamente, la visione per l’educazione e la scienza medica descritta nel rapporto Flexner e concretizzata con il finanziamento dei Rockefeller ha portato a insegnare ai medici a concentrarsi sulla malattia e non su un sistema di assistenza sanitaria preventiva, un sistema che potrebbe utilizzare la medicina indigena e occidentale.

L’origine di Big Pharma, le bugie dell’AMA

Ora che l’industria medica era stata messa alle strette dai Rockefeller ed era stato stabilito un monopolio sulle licenze, iniziarono a usare le loro risorse per promuovere la necessità di farmaci per risolvere i problemi di salute del mondo. Per fare questo, i Rockefeller hanno usato le loro risorse guadagnate dal loro monopolio petrolifero per formare un’alleanza con l’azienda chimica tedesca I.G. Farben. Negli anni che portarono alla seconda guerra mondiale, la Standard Oil del New Jersey controllata dai Rockefeller (che in seguito divenne Exxon) acquistò una partecipazione di controllo nella I.G. Farben. Le due società hanno stretto accordi che avrebbero beneficiato entrambi i loro conti bancari. Un articolo del 1942 scritto dal giornalista Michael Straight for The New Republic afferma che:

“Con la Standard Oil Company, il “matrimonio”, come lo definì I.G. Farben, ebbe luogo nel 1929. La dote che I.G. diede alla sua sposa fu il controllo nei chiari mercati mondiali dei brevetti di I.G. che coprivano petrolio e benzina sintetica. In cambio, lo sposo ha ricevuto pieni poteri sulla produzione, anche negli Stati Uniti, dei prodotti chimici figli del sindacato, compresa la gomma sintetica”.

L’articolo descrive come la Standard Oil di Rockefeller fosse perfettamente consapevole che I.G. si dice che Farben fosse sotto il controllo della Gestapo fin dal 1934. L’I.G. gli stabilimenti Farben furono fondamentali per supportare i nazisti durante la seconda guerra mondiale fornendo gli strumenti necessari per sviluppare armi da guerra, incluso il gas Zyklon B utilizzato nei campi di concentramento. Ci sono anche ricercatori che credono che i Rockefeller non solo abbiano abbracciato i benefici finanziari di una relazione con il regime di Hitler, ma che abbiano anche sostenuto la filosofia eugenica. Esploreremo questa affermazione nei prossimi capitoli di questa serie.

Le fabbriche di Farben di Rockefeller aiutarono anche Rockefeller a prendere i prodotti petrolchimici creati dal bottino dell’industria petrolifera e ad usarli per iniziare la produzione di massa di farmaci, gli stessi farmaci che sarebbero stati sempre più promossi e prescritti dai medici laureati nelle scuole di medicina finanziati anche da Rockefeller. Attraverso le loro organizzazioni, la Rockefeller Foundation, il General Education Board, il Rockefeller Institute for Medical Research e il finanziamento di istituzioni come la Johns Hopkins University e l’American Medical Association, i Rockefeller sono stati in grado di influenzare e controllare completamente la direzione delle scuole mediche e dell’industria del XX e XXI secolo.

Nel libro del 1994, The Assault on Medical Freedom, l’autore e investigatore privato P. Joseph Lisa ha affermato di aver ottenuto l’accesso a file segreti nel dipartimento di indagine di Chicago dell’American Medical Association. Il signor Lisa afferma di essere stato assunto da un cliente privato per indagare sull’AMA con il pretesto di raccogliere informazioni per esporre “ciarlataneria sulla salute mentale”. Nel processo, ha scoperto centinaia di fotocopie AMA di appunti, verbali e altri documenti. Lisa ha detto che era in grado di fare copie dei documenti originali e lo ha fatto senza infrangere la legge. Nel decennio successivo, Lisa afferma di aver indagato sui documenti e di aver trovato poche prove di “ciarlataneria” e molte prove di una campagna di propaganda organizzata per screditare la medicina alternativa e le droghe straniere.

Joe Lisa, investigatore privato, condivide la conoscenza diretta delle cospirazioni all’interno dell’American Medical Association.
Ed Griffin e Tim Bolen condividono le intuizioni.

Secondo Lisa, la ciarlataneria “era un’etichetta che la medicina ortodossa attaccava a tutto ciò che voleva screditare agli occhi del pubblico”. I ciarlatani sono praticanti “di una marca di medicina che non sposa l’uso di chirurgia, farmaci o radioterapia, e che non rientrano nel controllo della medicina organizzata o della scienza organizzata”. Lisa non credeva che i ciarlatani non esistessero, ma che l’establishment medico stesse usando il peggio del gruppo come scusa per stigmatizzare la medicina alternativa ed eliminare i concorrenti dell’industria farmaceutica. Lisa ha scritto nel suo libro che ciò che sta accadendo negli Stati Uniti è “niente di meno che uno stato medico-farmaceutico-poliziesco totalitario forzato”, “un tipo di maccartismo medico”.

La storia delle organizzazioni mediche finanziate dai Rockefeller, in particolare l’American Medical Association, indica un sostegno a trattamenti che sono spesso di valore discutibile e declassa i critici che si oppongono alle narrazioni mediche elaborate da Big Pharma e dal cartello medico. L’AMA ha una storia ampiamente nota di approvare l’uso di cigeratte e nicotina come sicuri e benefici. I dottori dell’AMA a un certo punto avevano il loro salone del tabacco durante le loro convention dove i dirigenti di Big Tobacco potevano fornire loro una scorta infinita di sigarette. L’AMA è stata una delle ultime organizzazioni mediche a riconoscere gli effetti dannosi della nicotina.

Inoltre, l’AMA e altre organizzazioni mediche che praticano la medicina moderna, cosiddetta basata sull’evidenza, sono stati anche sostenitori della fluorizzazione dell’acqua, una pratica che è stata normalizzata negli Stati Uniti negli anni ’40, ma che ha subito incontrato opposizione. Sebbene la pratica sia stata supportata dall’American Medical Association, dall’American Dental Association e dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti, ci sono molti studi che indicano problemi di salute associati alla pratica, tra cui un basso QI nei bambini, malattie della tiroide, fratture ossee e disturbi gastrointestinali. effetti. In effetti, nel 2020 una causa intentata dal Fluoride Action Network contro l’Agenzia per la protezione dell’ambiente degli Stati Uniti ha presentato per la prima volta prove del danno del fluoro in un tribunale federale dall’inizio della fluorizzazione dell’acqua. Se i querelanti vincono la causa, potrebbe significare la fine della fluorizzazione dell’acqua dopo più di 70 anni.

Il punto è che queste istituzioni hanno una storia di fuorviare il pubblico. Non dovremmo ignorare queste lezioni.

Il moderno cartello medico

Quando diamo uno sguardo più approfondito alla storia della medicina moderna e all’influenza corruttrice di Big Pharma, vediamo chiaramente le stesse tendenze che vediamo con il sistema educativo, i media e Big Wireless: le agenzie create per regolamentare o proteggere le persone da queste diverse industrie sono state catturate dalle organizzazioni e dalle società che pretendono di regolamentare. Quando si tratta del campo medico, possiamo vedere chiaramente che le organizzazioni Rockefeller e la Carnegie Foundation hanno svolto un ruolo diretto nell’allontanare la medicina dalle medicine tradizionali e indigene verso un sistema incentrato sul trattamento dei sintomi della malattia piuttosto che sulle cause alla radice. C’è anche una forte enfasi sulla promozione di farmaci e vaccini.

Il massiccio aumento dell’uso di farmaci e vaccini ha arricchito i conglomerati mondiali della Big Pharma, aumentando anche la dipendenza del pubblico da queste sostanze. Questo non solo ha sconvolto la salute mentale di milioni di persone in tutto il mondo, ma ha anche innescato dipendenze dai farmaci stessi. Il dottor Peter Breggin è uno psichiatra che si è opposto a quella che vede come l’eccesso di farmaci dei bambini e della società in generale. Breggin è l’autore di molti libri critici sui farmaci psichiatrici, tra cui Toxic Psychiatry, dove è critico sugli effetti negativi dei farmaci e delle cure mediche ai bambini. Ha anche testimoniato davanti al Congresso e alle agenzie federali, inclusa la FDA, ed è stato un esperto sugli effetti avversi dei farmaci psichiatrici.

Lo psichiatra Dr. Breggin testimonia nel caso Michelle Carter

Il dottor Breggin è anche uno dei tanti medici e operatori sanitari che hanno criticato la lotta contro il COVID-19. Questi critici ritengono che l’attenzione ai vaccini e la censura dei trattamenti alternativi per le malattie respiratorie stiano causando più danni che benefici. Questi critici hanno ragione a mettere in discussione la risposta a COVID, ma come abbiamo dimostrato con le origini della moderna industria medica, abbiamo anche molti degli stessi conflitti di interesse in relazione alla risposta internazionale a COVID19.

La Fondazione Rockefeller sta ancora finanziando e guidando gran parte della politica di salute pubblica, ma ora sono affiancati da Bill Gates e dalla Fondazione Gates. Gates ha trascorso gli ultimi due decenni imitando le pratiche dei Rockefeller e ingraziandosi quasi ogni aspetto della salute globale. È il primo finanziatore non statale dell’Organizzazione mondiale della sanità, un enorme contributore alla Johns Hopkins, al Wellcome Trust e a molte altre potenti organizzazioni sanitarie e mediche. Gates ha continuato a concentrarsi sul trattamento dei sintomi delle malattie e sulla promozione dei vaccini.

Insieme, le famiglie Gates e Rockefeller e i loro partner nelle aziende farmaceutiche stanno usando la crisi COVID19 come un’opportunità per cementarsi come leader di fatto e responsabili politici nonostante non siano impiegati dai governi che seguono i loro dettami. Se questi miliardari non eletti continueranno a guidare la politica sanitaria globale, non solo guadagneranno più ricchezze inimmaginabili, ma spingeranno ulteriormente il mondo verso politiche che non danno potere alle persone, ma piuttosto arricchiscono i loro amici aziendali. A partire dal 2021, sempre più persone in tutto il mondo mettono in discussione le vere intenzioni di persone come Gates, con paesi di tutto il mondo che protestano contro i blocchi, i mandati di maschere e vaccini che ritengono violino il loro diritto all’automedicazione, nonché il principio di autonomia corporea.

Sfortunatamente, questo è il mondo che è nato dall’acquisizione dell’industria sanitaria e dalla cooptazione delle scuole e delle organizzazioni mediche.

Soluzioni

Ora abbiamo una migliore comprensione di come siamo arrivati ​​a questo momento presente, un luogo in cui le vitamine sono viste come inutili e le droghe dannose e distruttive sono viste come normali. Questo è il mondo sognato dai Rockefeller, ma non deve essere un incubo che accettiamo e condoniamo silenziosamente.

Piuttosto, abbiamo l’opportunità di respingere, affermare il nostro diritto a curarci nel modo che riteniamo opportuno e privare le multinazionali dei profitti ricavati dai nostri corpi e dalle nostre menti. Come lo facciamo esattamente?

Il primo passo è mettere in discussione l’autorità. Non dovremmo seguire ciecamente gli editti del CDC, della FDA, del NHS o di qualsiasi altra agenzia sanitaria o individuo del governo. Dovremmo sempre mettere in discussione e sondare le risposte che ci sono state tramandate da uomini e donne in camice da laboratorio, con lauree e lettere accanto al loro nome. Questo significa che non dovremmo mai fidarci delle cosiddette autorità mediche e sanitarie? È una decisione che è meglio lasciare a ciascun individuo, ma almeno abbiamo bisogno di una società che non si appoggi a ogni parola di funzionari governativi o rappresentanti aziendali senza prima fare le proprie ricerche.

Il fatto è che non possiamo semplicemente fidarci delle parole del governo o dei loro amici aziendali che trarranno beneficio dalla nostra ignoranza. Ciò significa che possiamo controllare le fonti ufficiali del governo, confrontare quei dati con le informazioni dei critici del governo, gli studi di riferimento e le fonti di finanziamento degli studi e, infine, trarre le nostre conclusioni. A volte queste conclusioni potrebbero allinearsi con ciò che dicono gli organismi sanitari ufficiali, altre volte le tue conclusioni potrebbero essere direttamente in conflitto con queste istituzioni.

Alla fine della giornata sei tu quello più adatto a prendere una decisione su come gestire la tua salute e cosa mettere nel tuo corpo. Se la tua ricerca trova valori nelle vitamine, in una dieta equilibrata di cibi integrali e nell’esercizio quotidiano, perseguila con passione. In definitiva, sei tu a controllare la tua salute. Più sei informato, più hai potere. La chiave per la salute mentale e fisica è liberarsi dalle catene di Big Pharma e del cartello medico, riprendere la propria salute nelle proprie mani e staccare la spina dalla dipendenza da questi sistemi.

Lettura/osservazioni consigliate

Per approfondire questo campo di ricerca consigliamo i seguenti libri:

TheConsciousResistance


I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: