Quale crisi? — Del Dr. Lee Gerhard

Source: ; by Cap Allon

Il saggio di seguito è scritto dal dottor Lee Gerhard, un geologo in pensione dell’Università del Kansas (BS in Geologia nel 1958, MS in Paleontologia minore nel 1961 e Ph.D. in Geologia nel 1964). Il dottor Gerhard ritiene che il cambiamento climatico sia stato un fenomeno naturale guidato da processi naturali per 4,5 miliardi di anni, ma che ora esistano pressioni culturali per identificare una causa umana per le tendenze attuali.

Non ho mai accettato o negato completamente il concetto di riscaldamento globale antropogenico fino a quando il furore non è iniziato dopo le affermazioni selvagge della NASA di James Hansen alla fine degli anni ’80. Sono andato alla letteratura scientifica per studiare le basi dell’affermazione, partendo dai primi principi. I miei studi poi mi hanno portato a credere che le affermazioni fossero false.

— Dottor Lee Gerhard

È spaventoso che così tanti scienziati abbiano volutamente abdicato ai loro principi per portare avanti una teoria del cambiamento climatico (riscaldamento antropogenico) già smentita da dati empirici. Preferiscono credere ai loro modelli al computer, modelli progettati per supportare le loro convinzioni a causa di presupposti incorporati. Che ci sia stato un riscaldamento dalla seconda metà del 20° secolo è innegabile. Attribuire quel minuscolo riscaldamento all’anidride carbonica aggiunta dall’uomo e profetizzare che è pericoloso per l’umanità è o pernicioso, dimostrando o il rigetto volontario della storia del clima o l’ignoranza.

La ricostruzione della temperatura del nucleo di ghiaccio è empirica, riproducibile e accessibile. La Terra è diventata più fredda per più di 4000 anni (Davis e Bohling, 2000). Il “raffreddamento” è stato episodico, certamente su scala millenaria, con picchi caldi variamente etichettati come minoico, romano, medievale e, putativo, moderno (Alley, 2000; Cuffey and Clow, 1997).

Esistono altri set di dati che non sono empirici, ma collegano le attività umane e gli artefatti alla temperatura. I dati esaustivi pubblicati da Lamb (1996) documentano e illustrano il rapporto tra temperature e attività umane interpretando le sequenze del suolo, la storia registrata come la produzione di vino in Inghilterra, i registri fiscali dell’Impero Romano e simili. La quantità di dati è quasi schiacciante, registrando le grandi oscillazioni delle temperature globali nei secoli e nei millenni prima degli ultimi 50 anni, molto prima che si aggiungessero significative aggiunte umane all’anidride carbonica. Lamb illustra che durante tutti i caldi eventi, la civiltà umana ha prosperato; nel tempo freddo intermedio, la pestilenza e la povertà imperversavano.

Il Gruppo intergovernativo delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (IPCC) è ampiamente riconosciuto dai media e dai governi come autorevole sullo stato e sul futuro del clima globale, ma non è un gruppo scientifico. Sebbene includa un gruppo di scienziati, è politico, non scientifico. La sua missione è un’agenda politica: Documentare gli impatti umani sul clima globale. Non è né un esame scientifico né un test della loro ipotesi che l’anidride carbonica emessa dall’uomo controlli la temperatura globale.

Ora che la temperatura globale non è aumentata per creare alcuna “crisi”, gli scienziati che osano parlare di dati e quindi sfidare l’ipotesi dell’IPCC vengono scomunicati dalla chiesa dei social media e dal mondo accademico. Hanno perso reddito, lavoro e accettazione. Essere un vero scienziato non è facile al giorno d’oggi.

Gli ultimi decenni di riscaldamento sono stati benefici, salvando centinaia di migliaia di vite e aiutando a sfamare una popolazione mondiale in crescita. È un peccato che quel ciclo climatico sia apparentemente terminato. Abbonderanno la pestilenza e la fame?

Questa è la vera crisi.

Referenze citate:
Da Thomasson e Gerhard, 2019.

Lee Gerhard
Febbraio 2022

La civiltà esiste per consenso geologico, soggetto a modifiche senza preavviso.

— Will Durant

Ulteriori letture:

Electroverse


I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno RAFFREDDANDO in linea con  la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i  raggi cosmici che nucleano le nuvole e un  flusso di corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare,  se si legge tra le righe, con NOAA che afferma che stiamo entrando in un  grande minimo solare ‘in piena regola’  alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare  (25)  come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con l’agenzia che mette in correlazione i precedenti spegnimenti solari a periodi prolungati di raffreddamento globale  qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la moltitudine di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che  il Beaufort Gyre  potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.


I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI


Una opinione su "Quale crisi? — Del Dr. Lee Gerhard"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: