La tempesta Ylenia (Dudley) semina il caos in tutto il nord Europa

  • Kansas City batte il record di precipitazioni nevose di 129 anni;
  • Denver l’inizio più nevoso dell’anno mai registrato;
  • Accumuli storici continuano a crescere in Giappone
  • La tempesta Ylenia (Dudley) semina il caos in tutto il nord Europa, provocando la morte di almeno 5 persone

Kansas City batte il record di precipitazioni nevose di 129 anni

Mentre la neve continua a depositarsi nell’area di Kansas City, i dati NWS confermano che Kansas City ha battuto un record secolare il 17 febbraio.

Giovedì in città si era accumulato un totale ufficiale di 18cm (7 in), una lettura che ha battuto il precedente record giornaliero di nevicate di 15cm (6 in) stabilito nel lontano 1893 durante il minimo del centenario.

Come riportato dalle testate giornalistiche locali, la forte nevicata ha portato alla chiusura di scuole, attività commerciali e servizi religiosi, con diversi distretti scolastici che hanno annullato le lezioni anche venerdì, dopo che l’area metropolitana ha ricevuto fino a 25cm (10 in).


Denver l’inizio più nevoso dell’anno mai registrato

Alla fine del 2021, i media mainstream erano fin troppo desiderosi di incolpare la mancanza di neve di Denver al cambiamento del riscaldamento climatico globale. I giornalisti attivisti stavano agitando con rabbia i pugni verso il cielo e urlando “maledizione al biossido di carbonio!”

A metà febbraio, tuttavia, la storia della neve di Denver è capovolta di 180°, ma, prevedibilmente, c’è a malapena uno sbirciare dall’MSM.

Denver non ha visto una settimana senza neve a partire dal 31 dicembre 2021, quando si sono accumulati 13cm (5 in). E dal 1 gennaio al 16 febbraio, l’area ha raccolto più di 81cm (32 in) di neve presso la sua stazione meteorologica ufficiale di Central Park, rendendo l’inizio più nevoso dell’anno nei libri di storia della città, che risalgono alla fine del 1800.

Tutta questa neve (il doppio delle solite precipitazioni dal 30 dicembre) sta anche attenuando la siccità di Denver.

Giovedì, il monitoraggio ufficiale della siccità ha migliorato l’ago da una siccità “grave” a una “moderata”, e questo non conta nemmeno le precipitazioni della tempesta più recente. Crisi evitata, giornalisti attivisti, non vi sentite sciocchi?

Guardando al futuro, Denver, così come il Nord America nel suo insieme, possono aspettarsi di più nei prossimi 10 giorni.

L’ultima metà di febbraio avrà un pungiglione nella coda, con masse d’aria artiche diffuse che scendono verso il basso:

GFS 2m Temperature Anomalies (C) Feb 18 – Feb 28 [tropicaltidbits.com].
GFS Total Snowfall (inches) Feb 19 – Feb 28 [tropicaltidbits.com].

Accumuli storici continuano a crescere in Giappone

In quello che è già stato un inverno storicamente nevoso per l’Asia orientale, le prefetture lungo la costa del Mar del Giappone hanno ricevuto più record questa settimana, con l’Agenzia meteorologica giapponese (JMA) che avverte di cadute ancora senza precedenti in arrivo.

Le abbondanti nevicate sono dovute a un intenso sistema di bassa pressione che attraversa il Mar del Giappone, dove incontra una massa d’aria brutalmente fredda: temperature da record sono state notate nelle regioni di Tohoku e Chugoku, tra le altre, secondo Fuji TV.

Mentre i “mostri di neve” della nazione sono stati particolarmente impressionanti quest’anno:

Secondo i dati JMA, a mezzogiorno di giovedì, 64 cm (25,2 in) di neve si erano depositati sulla città di Ono nella prefettura di Fukui, con 63 cm (24,8 in) di accumulo nella città di Shirakawa nella prefettura di Gifu, entrambi nuovi record. L’agenzia ha aggiunto che la forte nevicata dovrebbe continuare anche venerdì, con le regioni di Hokuriku e Tokai previste di ulteriori 60 cm (23,6 in).

L’Agenzia per la gestione degli incendi e dei disastri e i funzionari della polizia locale stanno esortando i residenti nelle aree dove c’è una forte nevicata a prestare attenzione durante lo sgombero del tetto: un numero record di persone ha sgomberato la neve in questa stagione.

La neve è stata davvero storica: in un elenco apparentemente infinito di nuovi record giornalieri e mensili, è caduta anche una serie di benchmark di tutti i tempi, inclusi Esashi, Uwano-kogen e Noheji:

E chiuderò con un altro sguardo al grafico della massa totale della neve nell’emisfero settentrionale, che parla da sé:

Le nevicate sono solo un ricordo del passato.

— la narrativa dell’AGW

La tempesta Ylenia (Dudley) semina il caos in tutto il nord Europa, provocando la morte di almeno 5 persone

La tempesta Ylenia, conosciuta come Dudley nel Regno Unito, ha colpito la Germania il 18 febbraio 2022, scatenando il caos in tutto il paese e provocando la morte di almeno tre persone. La tempesta ha colpito anche i paesi vicini, inclusi Paesi Bassi e Polonia, dove due persone hanno perso la vita.

Ylenia ha portato in Germania velocità del vento fino a 152 km/h (95 mph), causando caos nel traffico e interruzioni di corrente diffuse. I più colpiti sono stati gli stati della Renania settentrionale-Vestfalia e del Meclemburgo-Pomerania occidentale.

Ai residenti che vivono nella regione colpita è stato sconsigliato di guidare se non strettamente necessario e di tenersi a distanza da edifici, impalcature, linee elettriche e aree boschive come foreste e parchi nazionali.

L’operatore ferroviario nazionale ha cancellato i treni a lunga percorrenza negli stati della Bassa Sassonia, Brema, Amburgo, Schleswig-Holstein, Meclemburgo-Pomerania occidentale, Berlino e Brandeburgo. Tutti i treni sono stati cancellati in Bassa Sassonia a causa dei danni causati dalla tempesta a sud di Amburgo, ha affermato l’operatore, con interruzioni della rete previste fino a sabato.1

Lufthansa ha cancellato 20 voli e ha annunciato che ci sarebbero stati ritardi a causa del maltempo.

Più di 170 paesi e città sono stati colpiti da interruzioni di corrente alle 12:30 UTC, con circa 50 000 clienti interessati nello stato del Nord Reno-Westfalia.2

Strade inondate d’acqua nello Schleswig-Holstein, lo stato più settentrionale della Germania, con livelli che superano di oltre 1,5 metri l’altezza media. Le acque del fiume Elba sono salite a 1,5 – 2 m (4,9 – 6,6 piedi) in più del normale.

Le scuole sono state chiuse in Renania Nord-Vestfalia, Baviera e Bassa Sassonia, tra gli altri, mentre Brema è passata alla scuola online.

In Germania, la tempesta ha causato la morte di almeno 3 persone. I forti venti hanno danneggiato più di 500 case in Polonia e hanno causato la morte di 2 persone.

Prima di colpire la Germania, Ylena (Dudley) si è spostata nel Regno Unito, causando disagi diffusi nelle sue parti settentrionali mercoledì notte, 16 febbraio,

Questa è stata la prima di due potenti tempeste di vento che hanno colpito l’Europa questa settimana.

Venerdì 18 febbraio, Storm Eunice ha sferrato un colpo ancora più forte al Regno Unito per poi spostarsi verso il nord Europa.

Eunice ha costretto il Met Office del Regno Unito a emettere rari avvisi meteorologici rossi a causa dei venti estremamente forti previsti nell’Inghilterra meridionale.3

L’allerta meteo rossa per il vento copre le aree costiere sud-occidentali del Regno Unito, dove le raffiche più significative nelle aree esposte potrebbero superare i 145 km/h (90 mph) a partire dalle prime ore di venerdì mattina. Più nell’entroterra e all’interno della più ampia area di Amber Warning, le raffiche saranno ancora significative e dannose per molti, con possibili raffiche a 110 – 130 km/h (70 – 80 mph).

I forti venti potrebbero anche portare inondazioni costiere in parti della costa occidentale, sud-occidentale e meridionale dell’Inghilterra, così come il fiume Severn, nelle prime ore di venerdì mattina. Ciò è dovuto alle onde alte e alla potenziale mareggiata che coincide con l’inizio di un periodo di maree primaverili.

Riferimenti:
  • 1 La tempesta Ylenia provoca il caos dei trasporti in Germania – DW
  • 2 La ferrovia tedesca ferma i treni in metà del Paese a causa dei temporali – Reuters
  • 3 Emesso avviso meteo rosso raro – Tempesta Eunice dovrebbe portare venti estremamente forti, Regno Unito – The Watchers

Credito immagine in primo piano: DW (stillshot)


I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno stanno stanno RAFFREDDANDO in linea con la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i raggi cosmici che nucleano le nuvole e una corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare, se si legge tra le righe, con NOAA che afferma che stiamo entrando in un grande minimo solare ‘in piena regola’ alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare (25) come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con i precedenti spegnimenti solari periodi prolungati di raffreddamento globale qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la moltitudine di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che il Beaufort Gyre potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.


I canali dei social media stanno limitando la di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo che mostra gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI


3 pensieri riguardo “La tempesta Ylenia (Dudley) semina il caos in tutto il nord Europa

  1. Pingback: blissandlove

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: