Il generale inverno non molla la presa

Source: ; articolo di Cap Allon

  • Insolita anomalia fredda per Australia, Giappone, Corea del Sud e Hong Kong;
  • La Sardegna soffre la temperatura di marzo più bassa di sempre;
  • Pesanti nevicate ricoprono la Turchia, ritardando l’inizio della primavera;
  • L’inverno avrà un “atto finale e punitivo” per i 48 stati continentali
  • Sforzi a tutto campo per proteggere la centrale nucleare da un massiccio incendio, in Corea del Sud

Insolita anomalia fredda per…

Le seguenti medie si basano su stazioni di temperatura a terra inaffidabili, che sono suscettibili all’effetto Urban Heat Island, tra le altre questioni, inclusa la totale manomissione; ma nonostante ciò, molti paesi sono riusciti ancora a soffrire più freddo della media di febbraio.

…Australia

Persino il Bureau of Meteorology non è stato in grado di eliminare completamente quello che è stato un febbraio 2022 insolitamente freddo.

Il continente australiano ha chiuso il mese con un’anomalia di temperatura media di -0,6°C al di sotto della norma 1991-2020. Faceva notevolmente caldo nell’Australia occidentale, ma quel calore era di gran lunga superato da quei “verdi” nelle parti centrali, meridionali e orientali:

Inoltre, nonostante sacche di inondazioni estreme, è stato anche un mese secco; nel complesso, le precipitazioni sono state del 24% inferiori al normale:

…Giappone

Febbraio 2022 in Giappone è stato freddo e storicamente nevoso. L’anomalia di temperatura per il paese è risultata a -0,67°C al di sotto della norma 1991-2020.

Si prevede che queste condizioni costantemente gelide abbiano ritardato la fioritura dei ciliegi di Tokyo fino alla fine di marzo.

…Corea del Sud

Il mese scorso è stato estremamente freddo in Corea del Sud. Era anche molto secco.

Febbraio 2022 ha registrato una temperatura media di -0,1°C, che è -1,3°C al di sotto della linea di base 1991-2020: questo gelo fa scendere l’anomalia invernale complessiva (dicembre-febbraio) a -0,2°C al di sotto della media storica.

Sotto le mappe per gentile concessione di KMA.

…e Hong Kong

E infine, febbraio 2022 a Hong Kong è stato eccezionalmente freddo ed anche umido.

La temperatura media della regione amministrativa è stata di 15,2°C, che è di ben -1,9°C rispetto al periodo 1991-2020. La piovosità media è stata di 168,5 mm, una lettura più di 4 volte la norma.

Di seguito le statistiche per gentile concessione dell’Osservatorio di HK.


La Sardegna soffre la temperatura di marzo più bassa di sempre

Gran parte dell’Europa sta vivendo un ritorno alle condizioni invernali, anche le isole del Mediterraneo, come la Corsica e la Sardegna, stanno soffrendo i minimi storici per il mese di marzo.

Il termometro a Villanova Strisaili (813 m/2.667 piedi) è recentemente precipitato a -11,2°C (11,8°F), la temperatura più bassa mai registrata in Sardegna a marzo.

E guardando al futuro, il gelo primaverile dell’Europa persisterà per almeno le prossime settimane, perché l’aria artica viaggia insolitamente a sud sulla parte posteriore di un un flusso a getto meridionale debole e ondulato, indotto dalla bassa attività solare:

GFS 2m Temp Anomalies (C) March 11 [tropicaltidbits.com].

Pesanti nevicate ricoprono la Turchia, ritardando l’inizio della primavera

Le persone sgombrano la neve da un’auto, nella capitale Ankara, Turchia, 3 marzo 2022. (FOTO AA)

E allo stesso modo nell’Europa sudorientale, e anche nel Medio Oriente e nell’Asia sudoccidentale, le basse temperature e le forti nevicate continuano a sconvolgere la vita quotidiana, in particolare in tutta la Turchia, dove si prevede che le condizioni invernali in piena regola persisteranno fino a metà marzo, il che è altamente fuori dal comune.

Giovedì i servizi meteorologici statali turchi (TSMS) hanno avvertito che 63 province sono state esposte a forti nevicate, pioggia e forti venti. La neve ha visto la chiusura di una miriade di scuole e di molte strade, comprese due che collegano Antalya e la capitale Ankara, riporta dailysabah.com, dove spazzaneve e 4.230 dipendenti stanno lavorando 24 ore su 24 nel tentativo di mantenere le strade libere: “Puoi andare a casa o lavorare in sicurezza”, ha twittato il sindaco di Ankara, Mansur Yavaş.

Secondo il TSMS, le nevicate prevarranno nella maggior parte delle regioni del paese nel fine settimana. Anche la città più popolosa della Turchia, Istanbul, che è stata esposta al caos delle nevicate di gennaio, questa settimana ha assistito a sporadiche nevicate, oltre a temperature insolitamente basse. Il TSMS ha anche avvertito di valanghe nell’Anatolia orientale e in località elevate della regione orientale del Mar Nero.

Questo inverno è stato eccezionalmente duro per gli agricoltori turchi e, nonostante gli elementi, gli animali hanno ancora bisogno del loro mangime:

[@murceltahtaci]

L’inverno avrà un “atto finale e punitivo” per i 48 stati continentali

Si prevede che una forte ondata di freddo invaderà il CONUS a metà marzo, inseguendo quello che è stato un febbraio ferocemente freddo e nevoso…

La NWS dice che finora questo inverno la Red River Valley, che si estende attraverso il Minnesota e il North Dakota, ha visto un record di 11 bufere di neve. Ciò si confronta con il vecchio benchmark di 10, legato dalle stagioni 2013-14 e 1996-97. È anche ben al di sopra della media di 2,6 bufere di neve durante un tipico inverno. Febbraio è stato anche un mese freddo per la regione. La temperatura media ha chiuso di quasi 9 gradi (F) al di sotto della media presso l’ufficio NWS a Grand Forks. Gli osservatori meteorologici stanno ora tenendo d’occhio il prossimo fronte polare che si prevede porterà ulteriori nevicate e minimi estremi nella regione questo fine settimana, secondo il CPC.

Questo prossimo sistema, che tu ci creda o no, è il più modesto dei due che sono destinati a scendere nel CONUS nei prossimi 14 giorni; tuttavia, anche se relativamente debole, darà comunque un colpo, ad esempio, un record di freddo di 140 anni nel sud della California.

Riguardo al congelamento di SoCal, e come riportato da msn.com:

L’ondata di freddo ha portato gli esperti a riflettere su come le basse temperature sarebbero precipitate se una configurazione atmosferica simile fosse stata in atto 140 anni fa, quando c’erano molti meno effetti delle isole di calore urbane.

Curioso cenno all’UHI lì…? Il meteorologo di AccuWeather Ryan Adamson ha definito il freddo imminente “sorprendente per alcuni” sulla scia di temperature superiori alla media (vedi oscillazioni tra gli estremi). L’articolo continua: Sabato notte, AccuWeather proietta un minimo a una distanza impressionante dal segno più basso per la data di 3.9℃ (39°F) fissata nel 1882. Le temperature intorno ai 4.4℃ (40°F) di domenica notte parlerebbero il minimo record di quella data che è rimasto dal 1893.

Ma come accennato in precedenza, il secondo fronte si rivelerà “il biggie”, sia per ferocia che per scala, e se vivi a Seattle, Washington; Wichita, Kansas; o Washington, DC, il freddo da record è in arrivo a metà marzo:

GFS 2m Temp Anomalies (C) March 8 – March 14 [tropicaltidbits.com].

Così come le anomale nevicate di fine stagione:

GFS Total Snowfall (inches) March 4 – March 19 [tropicaltidbits.com].

Sforzi a tutto campo per proteggere la centrale nucleare da un massiccio incendio, in Corea del Sud

Posted by Teo Blašković on March 4, 2022

Un enorme incendio scoppiato nella contea costiera orientale di Uljin, nella Corea del Sud, ha costretto il presidente Moon Jae-in a ordinare sforzi a tutto campo per proteggere la vicina centrale nucleare di Hanul venerdì 4 marzo 2022.

Il governo ha emesso un allarme di calamità naturale dopo lo scoppio di un incendio nella contea di Uljin, nella provincia di Gyeongsang settentrionale, venerdì, a circa 10 km (6,2 miglia) dalla centrale nucleare di Hanul.1

“Diamo la massima priorità alla prevenzione delle vittime e facciamo ogni sforzo possibile per spegnere rapidamente l’incendio”, ha detto Moon ai funzionari dopo essere stato informato sull’incendio.

Decine di elicotteri e circa 1000 vigili del fuoco sono stati inviati sul posto per contenere l’incendio e impedirne la propagazione alla centrale elettrica.2

L’incendio ha raggiunto il perimetro dell’utility, costringendo l’operatore a ridurre le operazioni al 50%, ma l’impianto finora non ha subito danni, secondo il Korea Forest Service.

“Abbiamo formato una linea di difesa lì”, ha detto in TV un funzionario del servizio forestale, riferendosi al perimetro dell’impianto. “Al momento non stiamo vedendo grossi danni vicino all’area della centrale nucleare”.

Più tardi nel corso della giornata, i venti hanno spinto il fuoco verso nord, verso Samcheok.

Almeno 22 case e altri 9 edifici sono stati distrutti.

Circa 4 000 residenti sono stati evacuati venerdì mattina presto, ma la maggior parte di loro è tornata entro la fine della giornata.

Riferimenti:
  • 1 La Luna della Corea del Sud ordina la protezione della centrale nucleare in mezzo a un incendio – Reuters
  • 2 La Corea del Sud si affretta a spegnere un incendio vicino alla centrale nucleare di Kyodo

Buon fine settimana


I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno stanno stanno RAFFREDDANDO in linea con la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i raggi cosmici che nucleano le nuvole e una corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare, se si legge tra le righe, con NOAA che afferma che stiamo entrando in un grande minimo solare ‘in piena regola’ alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare (25) come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con i precedenti spegnimenti solari periodi prolungati di raffreddamento globale qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la moltitudine di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che il Beaufort Gyre potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.


I canali dei social media stanno limitando la di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo che mostra gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: