Quello che devi sapere sull’agenda transumanista

Source: March 16, 2022; Analisi del Dr. Joseph Mercola [>Fact Checked<]

Secondo Klaus Schwab, fondatore e presidente esecutivo del World Economic Forum (WEF), l’obiettivo di The Fourth Industrial Revolution è cambiare cosa significa essere umani unendo uomo e macchina. In breve, mentre il termine “transumanesimo” non viene utilizzato, è proprio lì che la cabala globale intende portarci, volente o nolente.


La storia in breve
  • Secondo Klaus Schwab, fondatore e presidente esecutivo del World Economic Forum (WEF), l’obiettivo di The Fourth Industrial Revolution è cambiare cosa significa essere umani unendo uomo e macchina
  • Gli esseri umani ora sono “hackerabili”, in quanto ora esiste una tecnologia grazie alla quale un’azienda o un governo possono conoscerti meglio di quanto tu conosca te stesso, e questo può essere molto pericoloso se usato in modo improprio
  • Il professor Yuval Noah Harari prevede che gli algoritmi saranno sempre più utilizzati per prendere decisioni che sono state storicamente prese dagli esseri umani, da te stesso o da qualcun altro, incluso se verrai assunto o meno per un determinato lavoro, se ti verrà concesso un prestito , quale curriculum scolastico seguirai e anche chi sposerai
  • Harari avverte che se consentiamo l’instaurazione di una dittatura digitale, in cui il sistema, che si tratti di una società o di un governo, conosce i dettagli più intimi di ogni singola persona, sarà impossibile smantellarlo. Il suo controllo sarà totale e irreversibile
  • Se ritieni che i tuoi pensieri e il tuo comportamento siano e rimarranno sempre sotto il tuo controllo, ripensaci. Abbiamo già la tecnologia per alterare direttamente pensieri, emozioni e comportamenti

Dr. Yuval Noah Harari, Top Advisor to Klaus Schwab. HUMANS ARE ‘HACKABLE ANIMALS’

Secondo Klaus Schwab, fondatore e presidente esecutivo del World Economic Forum (WEF), l’obiettivo di The Fourth Industrial Revolution1 è cambiare cosa significa essere umani unendo uomo e macchina. In breve, mentre il termine “transumanesimo” non viene utilizzato, è proprio lì che la cabala globale intende portarci, volente o nolente.

In un’intervista del novembre 2019 con la CNN,2 il professore di storia e autore di bestseller Yuval Noah Harari, un discepolo di Klaus Schwab, ha avvertito che “gli esseri umani ora sono animali hackerabili”, il che significa che ora esiste la tecnologia grazie alla quale un’azienda o un governo possono conoscerti meglio di conosci te stesso e questo può essere molto pericoloso se usato in modo improprio.

Ha predetto che gli algoritmi saranno sempre più utilizzati per prendere decisioni che storicamente sono state prese dagli esseri umani, da te stesso o da qualcun altro, incluso se verrai assunto o meno per un determinato lavoro, se ti verrà concesso un prestito, cosa scolastica curriculum che seguirai e anche chi sposerai.


Siamo davanti a pericoli profondi

C’è anche un rischio sempre crescente di essere manipolato da queste forze esterne di cui non sei nemmeno pienamente consapevole. Guardando indietro negli ultimi due anni, è piuttosto facile confermare che la manipolazione di massa sta avvenendo su una scala sbalorditiva e che è fenomenale.

Come notato da Harari nel 2019,3 le capacità disponibili vanno già ben oltre la visione autoritaria del “1984” di Orwell, e da qui diventerà solo più potente. È certo che in breve tempo ci sarà la capacità di monitorare il tuo stato emotivo attraverso qualcosa di semplice come un braccialetto indossabile.

Potresti sorridere e applaudire diligentemente quando ascolti un discorso di un funzionario del governo, ma sapranno che sei arrabbiato o non sei d’accordo con ciò che viene detto e potrebbero quindi agire contro di te in base alle tue emozioni interiori più personali piuttosto che ciò che esternamente esprimi.

È importante sottolineare che Harari ha avvertito che se consentiamo l’instaurazione di questo tipo di dittatura digitale, in cui il sistema, che si tratti di una società o di un governo, conosce i dettagli più intimi di ogni singola persona, sarà impossibile smantellarlo. Il suo controllo sarà totale e irreversibile. E Harari crede che potremmo avere solo un decennio, al massimo due, per impedire che questa dittatura digitale prenda il sopravvento.


Re-ingegnerizzazione della vita stessa

Harari ha anche discusso del prossimo transumanesimo all’incontro annuale del WEF 2020 a Davos (sopra) e in questo discorso è andato ancora oltre. Non solo l’élite globale ha la capacità tecnologica di creare una dittatura digitale globale, ma “le élite possono ottenere il potere di riprogettare il futuro della vita stessa”.

«Per quattro miliardi di anni, nulla di fondamentale è cambiato nelle regole di base del gioco della vita. Tutta la vita era soggetta alle leggi della selezione naturale e alle leggi della biochimica organica. Ma ora questo sta per cambiare.

La scienza sta sostituendo l’evoluzione con la selezione naturale con l’evoluzione mediante un design intelligente, non il design intelligente di qualche dio nelle nuvole, ma il NOSTRO design intelligente e il design delle nostre “nuvole”, il cloud IBM, il cloud Microsoft. Queste sono le nuove forze trainanti dell’evoluzione.»

È difficile stabilire se Harari sia a favore o contro il transumanesimo. Ne parla come di un’inevitabilità e di qualcosa che può essere utilizzato per un enorme bene. Ma ne riconosce anche i profondi pericoli e sembra credere che dobbiamo discutere come queste capacità tecnologiche possono essere utilizzate e se dovrebbero.

Nel discorso in primo piano di Davos, sembra che sia un sostenitore di questa impresa di design intelligente umano, ma nella sua intervista del 2019 con la CNN, ha anche affermato che “non dobbiamo mai sottovalutare la stupidità degli umani”. Il fatto che abbiamo la tecnologia per progettare nuove forme di vita, inclusi nuovi tipi di esseri umani, non significa necessariamente che siamo abbastanza intelligenti da progettare qualcosa di meglio di quello che l’evoluzione naturale ha prodotto finora.

Nel suo discorso di Davos, Harari ha anche sottolineato che la scienza ora ci consente di creare la vita non solo nel regno organico ma anche nel regno inorganico. Stiamo parlando di robot “viventi” e simili. Solleva anche la domanda su chi “possiede” il tuo DNA, se può essere tracciato e hackerato. Appartiene a te, a una società o al governo?


‘I giorni del libero arbitrio sono finiti’

Qualunque siano i veri sentimenti di Harari riguardo al transumanesimo, afferma con enfasi che l’idea che abbiamo un’anima e il libero arbitrio, quei giorni “sono finiti”. In altre clip che sono state inserite nel video in primo piano, Harari prevede che in futuro le persone potranno guardare indietro e vedere che la pandemia di COVID è stata il punto di svolta in cui la sorveglianza biologica ha preso il sopravvento ed è diventata la norma.

La spiegazione di come ciò sia potuto accadere è data da Schwab, che ha ammesso pubblicamente (vedi il video in primo piano) che i partecipanti al programma Young Global Leaders del WEF sono “penetrati nei gabinetti” di molti governi mondiali.

In Canada, ad esempio, circa la metà dei politici, compreso il primo ministro Justin Trudeau, ha seguito la formazione di Schwab. Schwab è tutto incentrato sull’introduzione del transumanesimo e sul cambiamento di ciò che significa essere umani, e i suoi tirapiedi di leader globali sono sicuri di fare tutto il possibile per trasformare quei sogni in realtà. Questo è un futuro distopico che il WEF ed i suoi alleati globali stanno attivamente cercando di implementare, indipendentemente dal fatto che l’umanità in generale sia d’accordo o meno.

Da ricordare il discorso dell’ex presidente francese Sarkosy: “Avremo il nuovo ordine mondiale, che vi piaccia o no”. Discorso copiato pari pari da quello di Paul Warburg del 1950:

«Avremo un governo mondiale, che vi piaccia o no. L’unica questione è se questo governo verrà realizzato tramite la conquista o il consenso»

[Paul Warburg 17 Febbraio 1950, testimonianza dinanzi al Senato degli StatiUniti]


Cosa significa cambiare gli essere umani


Is Klaus Schwab the Most Dangerous Man in the World?

Schwab sogna un mondo in cui gli esseri umani sono connessi al cloud, in grado di accedere a Internet attraverso il proprio cervello. Questo, ovviamente, significa anche che il tuo cervello sarebbe accessibile a persone a cui potrebbe piacere armeggiare con i tuoi pensieri, emozioni, convinzioni e comportamenti, siano essi l’élite tecnocratica stessa o hacker casuali.

Se ritieni che i tuoi pensieri e il tuo comportamento siano e rimarranno sempre sotto il tuo controllo, ripensaci. Abbiamo già la tecnologia per alterare direttamente pensieri, emozioni e comportamenti. Alcune di queste capacità sono descritte in un rapporto di progetto del 2021 del Ministero della Difesa del Regno Unito, creato in collaborazione con l’Ufficio tedesco per la pianificazione della difesa della Bundeswehr.

L’aumento umano può “migliorare direttamente il comportamento”. E se puoi cambiare il comportamento di una persona in modo positivo, puoi anche controllarlo a scapito della persona.

Il rapporto, “Human Augmentation — The Dawn of a New Paradigm, a Strategic Implications Project”,4 esamina gli obiettivi scientifici dei ministeri della difesa del Regno Unito e della Germania, e sono esattamente ciò che suggerisce il titolo. L’aumento umano è sottolineato come un’area chiave su cui concentrarsi per vincere guerre future:5

«Il potenziamento umano diventerà sempre più rilevante, in parte perché può migliorare direttamente le capacità e il comportamento umano e in parte perché è l’agente vincolante tra le persone e le macchine.»

Le parole chiave su cui vorrei attirare la vostra attenzione sono l’affermazione che l’aumento umano può “migliorare direttamente il comportamento”. Se puoi migliorare il comportamento, significa che puoi cambiare il comportamento di qualcuno. E se puoi cambiare il comportamento di una persona in modo positivo, puoi anche controllarlo a scapito della persona.

In teoria, chiunque, qualsiasi civile a caso con una connessione cervello-nuvola e il necessario potenziamento biologico (come forza o velocità) potrebbe ricevere istruzioni wireless per eseguire un omicidio, ad esempio, e portarlo a termine in modo impeccabile, anche senza formazione precedente.

In alternativa, il loro corpo fisico potrebbe essere temporaneamente rilevato da un operatore remoto con le abilità prerequisite. La prova del concetto esiste già ed è stata esaminata dal dottor Charles Morgan, professore nel dipartimento di sicurezza nazionale dell’Università di New Haven, nella lezione seguente. Utilizzando Internet e gli impianti cerebrali, i pensieri possono essere trasferiti da una persona all’altra. Il mittente può anche influenzare direttamente i movimenti fisici del destinatario.

Dr. Charles Morgan on Psycho-Neurobiology and War

Progetto immorale

Storicamente, la lotta per l’immortalità è stata un’impresa basata sulla fede, basata sull’idea che l’anima è immortale mentre il corpo muore, che è un concetto con cui sono completamente allineato. I transumanisti più o meno ribaltano questa idea. Scartano del tutto la nozione di anima e mirano alla conservazione della personalità percepita, prima attraverso l’estensione radicale della vita del corpo fisico, e poi attraverso il trasferimento di dati cerebrali in una forma sostitutiva.

Secondo Dmitry Itskov, il fondatore russo del progetto Immortalità 2045,6 solo il 2% delle persone è pronto ad accettare la morte, una statistica che usa per giustificare la ricerca dell’immortalità attraverso cose come organi artificiali, costrutti di corpi artificiali, la simulazione di processi mentali e, in definitiva, il trasferimento della propria mente in un vettore artificiale.

Gli obiettivi di questo progetto includono non solo la creazione delle tecnologie cibernetiche necessarie per ottenere un corpo immortale, ma anche la creazione di “un nuovo paradigma filosofico per l’umanità”. Schwab ha parlato della stessa cosa, usando il termine “contratto sociale” piuttosto che “paradigma filosofico”.

La visione di The Immortalità 2045, pubblicata nel 2011, inizia con la creazione della prima copia robotica di un corpo umano che può essere controllata a distanza entro il 2020. Entro il 2025, vogliono un avatar in cui il cervello umano possa essere trapiantato alla fine della vita . Entro il 2035, vogliono un avatar con un cervello sintetico, in cui la personalità umana possa essere trasferita e, entro il 2045, immaginano un avatar simile a un olografico. Itskov dice:7

«Lo scopo del primo progetto, noto come ‘Avatar’, è la creazione di una copia robotizzata di un essere umano controllabile attraverso un’interfaccia ‘cervello-computer’. Quando mi viene chiesto di dare l’essenza di questo progetto, dico alle persone di ricordare il film “Surrogates”, che descrive un mondo in cui ogni persona ha un corpo artificiale che controlla a distanza.

I creatori di quel blockbuster mettono l’accento sul lato negativo di uno scenario del genere. Tuttavia, la dimostrazione altamente grafica dell’idea del film consente di avere un’idea immediata di cosa sia.»

Vivere attraverso un avatar ti sembra una vita priva di spiritualità? Non è così, dice Itskov, perché ponendo fine alla nostra dipendenza dai nostri corpi fisici, “molte cose si apriranno spiritualmente”. Ho i miei dubbi al riguardo, poiché la maggior parte degli adepti spirituali ti dirà che essere agganciati alla tecnologia tende a ostacolare piuttosto che a elevare le attività spirituali, che si ottengono più facilmente vivendo semplicemente, a stretto contatto con il mondo naturale.

Semplicemente non prevedo di essere in grado di elevarmi spiritualmente quando un numero qualsiasi di parti esterne può accedere al tuo cervello e dettare ciò che pensi, senti e credi. I transumanisti come Itskov tendono a concentrarsi solo sui benefici percepiti della vita sintetica. Ad esempio, promette che i suoi avatar saranno alla portata di tutti coloro che li desiderano, indipendentemente dalla fascia di reddito.

Eppure il WEF ha chiaramente annunciato che entro il 2030 nessuno possiederà nulla e, sebbene non sia chiaramente indicato, probabilmente includerà anche il tuo stesso corpo. Quindi, pensare che il tuo avatar sarebbe “tuo” è probabilmente irrealistico.

Osservato attraverso la lente della Quarta Rivoluzione Industriale del WEF, sembra che il piano sia che l’élite possieda letteralmente tutta l’umanità, che sarà rimodellata a proprio piacimento. E se le persone possono essere hackerate e controllate da remoto, allora possiamo essere sicuri che lo saranno. Ciò è particolarmente vero per avatar sintetici o meccanici che non possono “vivere” o rimanere “coscienti” senza una connessione cloud.


Risorsa per comprendere l’agenda transumana — Blockchained

Corey Lynn è un giornalista investigativo di prim’ordine che tratta argomenti che il mainstream non toccherà, inclusa l’agenda transumanista. Sul suo sito Web, Corey’s Digs,8 puoi trovare capitoli selezionati dal suo libro, “Paesaggio globale sui passaporti di identificazione del vaccino”.

Il capitolo 4 del libro si intitola “Blockchained”, che spiega in cosa consiste l’identità digitale. L’ID digitale non è solo un elemento di identificazione, con il quale puoi dimostrare chi sei. Raccoglierà e monitorerà TUTTI i tuoi dati, dalle tue finanze personali, istruzione, cronologia lavorativa, posizione GPS 24 ore su 24, 7 giorni su 7, tutto ciò che hai digitato sul tuo computer, cronologia delle ricerche, presenza sui social media, stato emotivo e biometria fisica, fino al tuo DNA.

Tratterò solo una piccola parte di quel capitolo qui, la parte sull’aumento umano e l’intelligenza artificiale (AI), quindi per saperne di più assicurati di navigare attraverso il suo sito Web o, meglio ancora, leggere il suo libro, che può essere acquistato sul sito. Il PDF digitale costa solo $ 9,95 e una copia stampata costa $ 19,95.


Big Data, condivisione dei dati e intelligenza artificiale

Non commettere errori, il transumanesimo è l’obiettivo finale dell’élite tecnocratica e sia i “big data” che l’IA ne sono componenti integranti. Senza uno o entrambi, il sogno transumanista è morto nell’acqua. L’obiettivo del transumanesimo è senza dubbio il motivo per cui in primo luogo si è concentrata così tanto su queste due aree.

Quindi, ricorda, la raccolta dei dati, la condivisione dei dati e l’IA non servono a rendere la tua vita più comoda. Servono a renderti obsoleto. L’intenzione è di sostituirti con una tua copia sintetica che può essere controllata a distanza.

Nel 2021, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), un’organizzazione intergovernativa composta da 38 paesi che lavorano con vari gruppi di lavoro e responsabili politici, ha pubblicato un rapporto sullo “Stato di attuazione dei principi dell’IA dell’OCSE”. Finora, 46 paesi hanno adottato questi principi di IA.

La strategia consiste nello sviluppare archivi centralizzati di set di dati pubblici in ogni paese, quindi consentire la condivisione dei dati pubblico-privato per costruire una vasta rete in cui ogni set di dati è connesso con tutti gli altri.


La biosicurezza sarà usata per giustificare la tirannia della sorveglianza

Un altro rapporto, della National Security Commission on Artificial Intelligence (NSCAI), fondata “per far avanzare lo sviluppo dell’intelligenza artificiale” e “affrontare in modo completo le esigenze di sicurezza e difesa nazionale degli Stati Uniti”, evidenzia la necessità di combattere la disinformazione digitale e di dare priorità biosicurezza.

Per aiutare in questo, un supercomputer finanziato dal governo degli Stati Uniti è stato allestito presso l’Oak Ridge National Laboratory sotto la direzione del Dipartimento dell’Energia. Questo supercomputer AI può eseguire più di 1 quintilione di calcoli al secondo.

Parte di questa condivisione di dati è già in corso. Come notato da Corey, la NATO ha lanciato un sistema biometrico interno per la condivisione dei dati tra le nazioni nel novembre 2020 e nel maggio 2021 l’esercito americano ha unito la sua lista di controllo abilitata alla biometria con il sistema di identificazione biometrica automatizzata (ABIS) del Dipartimento della Difesa.

«Stanno lavorando sull’abbinamento della fusione multimodale e sul miglioramento della capacità di abbinamento biometrico dei volti attraverso l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico e hanno già migliorato le loro telecamere a infrarossi a lungo raggio”, scrive Corey. “Guardando al prossimo futuro, si concentrano anche sulla biometria dell’impronta del palmo, sui volti nella folla, sull’integrazione per identificare le minacce online e sulla raccolta di DNA latente non tradizionale.»


Abbiamo bisogno di leggi sulla privacy biometrica ORA

Mentre la scienza della sorveglianza si sta muovendo alla velocità della luce, i regolamenti e le leggi sulla privacy sono a passo di lumaca. Una legge federale sulla privacy biometrica, il National Biometric Information Privacy Act, è stata introdotta nel 2020 ma non è andata da nessuna parte. Come notato da Corey, potrebbe essere resuscitato se un numero sufficiente di persone si esprimesse.

Negli Stati Uniti, una manciata di stati ha leggi sulla privacy biometriche, l’Illinois è una delle più severe, ma la stragrande maggioranza non ha tali protezioni in atto. Come riportato da Corey:

«L’Illinois Biometric Information Privacy Act (BIPA) richiede alle entità private di informare le persone per iscritto che le loro informazioni vengono raccolte e archiviate, qual è lo scopo e il termine per la raccolta e l’archiviazione e devono ottenere una liberatoria scritta dalla persona.

Le stesse entità private non sono autorizzate a vendere, affittare, scambiare o trarre profitto dalle informazioni biometriche di una persona. Una persona può intentare causa a $ 1.000 per ogni violazione negligente o $ 5.000 per ogni violazione intenzionale o sconsiderata, oltre a spese e spese legali. Non è necessario un danno effettivo per stabilire la posizione in piedi.»

Chiaramente, abbiamo bisogno di questo tipo di protezione ovunque, in tutti gli stati e in tutti i paesi, perché così com’è, la cabala globale dei tecnocrati transumanisti sta costruendo un sistema di condivisione dei dati destinato a diventare globale. La mancanza di tutele legali contro la raccolta, l’analisi e la condivisione dei dati è ciò che consente questa sconsiderata espansione della sorveglianza. Come notato da Corey:

«Se ormai non è chiarissimo, globalisti ed eugenisti (a volte la stessa cosa) stanno conducendo lo spettacolo e stanno lavorando molto duramente per realizzare i loro desideri finali di una razza umana controllata, l’evoluzione del transumanesimo con una forte intelligenza artificiale che prende il luogo di molti umani, mentre volano su Marte durante i loro anni di immortalità, e osservano l’umanità attraverso infiniti sistemi di sorveglianza. Ma il loro sogno diventa realtà solo se le persone lo consentono.»

Fonti e Referenze

Dr. Joseph Mercola


Disclaimer: il contenuto di questo articolo si basa sulle opinioni del Dr. Mercola, se non diversamente specificato. I singoli articoli si basano sulle opinioni del rispettivo autore, che conserva i diritti d’autore come contrassegnati. Le informazioni contenute in questo sito Web non intendono sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato e non istituire un consiglio medico. È inteso come una condivisione di conoscenze e informazioni provenienti dalla ricerca e dall’esperienza del Dr. Mercola e della sua comunità. Il Dr. Mercola ti incoraggia a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e in collaborazione con un professionista qualificato sanitario. In caso di gravidanza, allattamento, assunzione di farmaci o condizioni mediche, consultare il proprio medico prima di utilizzare prodotti su questo contenuto


I canali dei social media stanno limitando la di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo che mostra gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

Non ci sono complotti

ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI


Una opinione su "Quello che devi sapere sull’agenda transumanista"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: