Due CME sono diretti verso la Terra

Source: March 29, 2022; articolo di Cap Allon

  • A marzo New York soffre di un freddo record;
  • Toronto rompe un banco di prova secolare per le basse temperature;
  • Il Regno Unito prevede il più freddo inizio di aprile in 100 anni
  • In Ecuador le forti piogge provocano frane mortali, lasciando più di 250.000 persone senza acqua potabile a Cuenca
  • Due CME diretti verso la Terra, G3 – Forte attenzione della tempesta geomagnetica in vigore

A marzo New York soffre di un freddo record

Un forte spostamento verso sud della corrente a getto si sta facendo conoscere a New York City e in gran parte del resto degli Stati Uniti orientali. Il freddo fuori stagione sta battendo le temperature record per il mese di marzo e per molti sembra un replay dell’inverno.

L’aria artica che scende dal Canada sta inviando un’ondata di venti gelidi a est, con temperature che scendono a una cifra (Fahrenheit) per il nord-est, con le condizioni che dovrebbero persistere fino a giovedì.

Secondo il National Weather Service, i minimi da brivido a New York City sono iniziati domenica notte con temperature che sono scese sotto i 30F. Il lunedì si è rivelato per molti una giornata fredda da record: Binghamton, Plattsburgh e New York hanno tutti battuto i minimi record – con quelli di New York che risalgono al 1893; mentre Hartford, CT e Allentown, PA sono state tra le altre località del nord-est a battere i record, rispettivamente dal 1966 e dal 1996.

Anche la neve a New York si è dimostrata impressionante negli ultimi tempi…

…come è successo in tutto il nordest.

Il video qui sotto mostra una Dodge Charger sbattuta seduta nelle corsie dell’Interstate 81 nella contea di Schuylkill, in Pennsylvania.

Quella sezione della I-81, al miglio 116, era sotto un avviso di raffica di neve al momento dell’incidente di lunedì, che la polizia di stato della Pennsylvania ha confermato che coinvolgeva fino a 60 veicoli, feriti multipli e almeno tre morti.

Anche il vicino New Jersey ha stabilito i propri record di neve e bassa temperatura questa settimana.

I dati NWS mostrano che sia Trenton che Atlantic City hanno stabilito nuovi record per le loro temperature più basse mai registrate il 28 marzo, mentre la vicina Newark ha pareggiato il suo record: la lettura più alta della giornata dell’aeroporto di Trenton Mercer è stata 0℃ (32°F), che è 3°F inferiore al record precedente ambientato nel lontano 1919; L’aeroporto internazionale di Atlantic City non è salito più in alto di 3.3℃ (38°F) lunedì, battendo il record precedentemente detenuto nel 1996, 1959 e 1956; mentre il 35F del Newark Liberty International Airport ha raggiunto il suo vecchio record stabilito nel 1937.

In effetti, gli Stati Uniti orientali hanno abbattuto centinaia di parametri di riferimento delle basse temperature nelle ultime 24 ore, superando comodamente il caldo occidentale, e c’è molto di più in termini di freddo mentre la settimana avanza.


Toronto rompe un banco di prova secolare per le basse temperature

Ci sono stati brividi senza precedenti anche a nord del confine, in Canada.

Lunedì mattina gli abitanti dell’Ontario meridionale si sono svegliati con temperature inferiori allo zero, minime che sembravano -20°C (-4°F) in centro lunedì mattina. Temps ha lottato fino a -6°C (21°F) nel tardo pomeriggio, che sembrava più simile a -16°C (3.2°F).

Queste sono letture in pieno inverno, non condizioni primaverili – e in realtà hanno battuto un record meteorologico che durava da quasi un secolo. A -10,1°C (13,8°F) —senza il vento gelido preso in considerazione— lunedì è stato il 28 marzo più freddo di Toronto dai -15°C (5°F) del 1923, con gli unici altri anni con minimi più freddi di fine marzo 1873 e 1854:

I record per il 1840-2022 provengono da Queen’s Park
Tabella fornita da RolfWeather.gtihub.io

Il Regno Unito prevede il più freddo inizio di aprile in 100 anni

Dopo l’aprile più freddo del Regno Unito dal 1922 dell’anno scorso, sembra che aprile 2022 consegnerà qualcosa di molto simile.

“L’ora legale britannica potrebbe essere appena iniziata, ma in termini di tempo, l’ora invernale britannica sta per tornare”, ha affermato Jim Dale, meteorologo per British Weather Services.

Secondo le previsioni di Dale, il termometro subirà una brusca caduta nei prossimi giorni, raggiungendo un record di -11°C (12,2°F) nel fine settimana e -10°C (14°F) all’inizio della prossima settimana. Tali letture minaccerebbero i record giornalieri di tutti i tempi stabiliti più di 100 anni fa (con il record del 1° aprile di -11,7°C (10,9°F) stabilito a West Linton nel 1917).

Le condizioni invernali, comprese le forti nevicate, resisteranno fino alla prossima settimana, con gelate rigide e temperature sotto lo zero che diventeranno “un vero problema”, secondo John Hammond, meteorologo per le tendenze meteorologiche. “Potrebbero esserci degli avvisi di neve”, ha aggiunto.

Le prospettive sono le stesse anche in tutta l’Europa continentale, dove il freddo record di aprile e l’aspetto della neve hanno causato gravi interruzioni:

GFS Total Snowfall (cm) March 29 – April 14 [tropicaltidbits.com].

In Ecuador le forti piogge provocano frane mortali, lasciando più di 250.000 persone senza acqua potabile a Cuenca

Source: March 29, 2022; articolo di Teo Blašković

Le forti piogge che hanno colpito l’Ecuador meridionale, in particolare la provincia di Azuay, nelle ultime 48 ore hanno causato numerose frane che hanno provocato vittime e danni.

Il 28 marzo, il Servicio Nacional de Gestión de Riesgos ha riportato 4 vittime, 4 feriti, circa 15 case danneggiate e strade danneggiate a causa di una frana nella città di Cuenca durante le ore pomeridiane (LT) del 27 marzo.1

Il sindaco di Cuenca Pedro Palacios ha dichiarato lunedì 28 marzo che stanno ancora cercando corpi tra le strutture crollate e i detriti, ma sperano che la maggior parte dei dispersi abbia trovato sicurezza.2

“Il bilancio ufficiale delle vittime rimane quattro”, ha detto Palacios. “Abbiamo evacuato circa 400 persone da Marianza e dalle colline appena sopra Sayausi a causa dell’instabilità del terreno”, ha detto. “La nostra grande preoccupazione oggi è che riceviamo più pioggia che potrebbe innescare più movimenti del suolo”.

Inoltre, le frane sul lato ovest della città hanno contaminato l’acqua potabile, colpendo oltre 250.000 persone nella città.

Secondo il servizio pubblico ETAPA, tre impianti di trattamento dell’acqua nello spartiacque delle montagne Cajas – El Cebollar, San Pedro e Culebrillas – sono stati colpiti dalle frane e dalle inondazioni di domenica.

“L’inondazione ha generato torbidità nei nostri bacini di trattamento e dobbiamo consentire l’insediamento prima di poter riaprire le valvole”, hanno affermato i funzionari dell’ETAPA, aggiungendo che non vi era alcuna indicazione di contaminazione batterica nell’acqua che scorre nelle case, anche se scolorita. “Tutta l’acqua che entra nelle residenze è stata trattata”.

Si stima che circa 40.000 tonnellate di roccia e fango siano finite sull’autostrada di Cajas, bloccando tutto il traffico.

Le squadre di lavoro e i macchinari pesanti sono in attesa mentre i funzionari stanno ancora aspettando che l’attività degli scivoli si calmi prima di ordinare loro di trasferirsi.

Riferimenti:
  • 1  Ecuador – Frane e terremoti (GDACS, USGS, Servicio Nacional de Gestión de Riesgos, INAMHI, media) – ECHO Daily Flash del 28 marzo 2022
  • 2  250.000 senza acqua potabile a seguito delle frane di Sayausi; La ricerca di più corpi continua – Cuenca High Life

Due CME diretti verso la Terra, G3 – Forte attenzione della tempesta geomagnetica in vigore


Credito immagine: NASA/SDO, TW

Source: March 29, 2022; articolo di Teo Blašković

La regione attiva 2975 ha prodotto più brillamenti solari di classe C e M da M4.0 alle 11:29 UTC del 28 marzo 2022, nonché 2 espulsioni di massa coronale (CME), entrambe verso la Terra. Di conseguenza, dal 31 marzo è in vigore un orologio G3 – Strong geomagnetic storm.

L’attività solare ha raggiunto livelli elevati in 24 ore fino alle 12:30 UTC del 29 marzo, con un totale di 6 M1 o più brillamenti nel periodo. Il più forte è stato il bagliore M4.0 alle 11:29 UTC prodotto dalla regione geo-efficace 2975 (N13W18, Dsc/beta-gamma-delta).1

Un’emissione radio di tipo II è stata associata al bagliore M4 con una velocità stimata di 1.259 km/s e un successivo alone parziale/CME completo asimmetrico è stato osservato nelle immagini coronagrafiche.

Il flusso di elettroni maggiore di 2 MeV era a livelli moderati durante il periodo.

Poco dopo l’evento M4, il flusso di protoni di 10 e 100 MeV ha iniziato a salire. Il flusso di 10 MeV ha raggiunto un picco di 18,7 pfu alle 14:50 UTC del 28 marzo UTC e il flusso di 100 MeV ha raggiunto il picco di 1,27 pfu alle 13:25 UTC del 28 marzo. Entrambi gli eventi di radiazione si sono conclusi poco dopo e le tracce di flusso continuano a riprendersi verso il sfondo ambientale.

Un secondo alone CME è stato osservato nei dati LASCO e STEREO a seguito di un bagliore M1 alle 19:23 UTC. Anche un’emissione radio di tipo II è stata associata a questo evento, con velocità stimate tra 1 605 – 1 848 km/s.

Anche questo secondo CME proveniva dalla regione 2975 e appare come un alone asimmetrico completo in NASA SOHO LASCO C2/C3 e NASA STEREO B COR2.

L’analisi e la modellazione iniziali hanno indicato transitori diretti verso la Terra da entrambi gli eventi con velocità rispettivamente di 667 km/s e 841 km/s.

Il secondo e più veloce CME dovrebbe recuperare il ritardo e combinarsi con il primo transitorio dell’evento M4.

L’arrivo combinato di entrambi gli eventi nella magnetosfera che protegge la Terra è previsto per l’inizio del 31 marzo. Ulteriori analisi e modifiche alle previsioni dovrebbero continuare per tutto il giorno, hanno affermato i meteorologi SWPC.

“La fiducia delle previsioni di una componente diretta verso la Terra è moderata, mentre c’è meno fiducia nei tempi e nell’intensità. Quando il CME si avvicina alla Terra, il satellite DSCOVR della NOAA rileverà i cambiamenti del vento solare in tempo reale e i meteorologi SWPC emetteranno tutti gli avvisi appropriati. Impatti alla tecnologia di una tempesta G2 sono generalmente piccoli, ma possono guidare l’aurora all’equatore verso la sua sede polare. L’aurora può essere visibile sopra le porzioni settentrionali degli stati di livello settentrionale se le condizioni sono favorevoli”.

“L’esplosione del bagliore M4.0 ha spinto uno ‘tsunami solare’ attraverso l’atmosfera del Sole”, ha detto il dottor Tony Phillips di SpaceWeather.com. “Questo tsunami era ‘radioattivo’. Il suo bordo d’attacco increspato trasmetteva onde radio verso la Terra”.2

“Ho ricevuto una fantastica raffica radio solare a 56 MHz”, ha detto Rob Stammes che ha registrato l’esplosione nel suo osservatorio meteorologico spaziale a Lofoton, in Norvegia. Più o meno nello stesso periodo, la US Air Force ha affermato di aver registrato esplosioni radio solari di tipo II e di tipo IV.

“Protoni energetici accelerati dal bagliore + tsunami hanno disseminato la magnetosfera terrestre, provocando una tempesta di radiazioni S1 – Minore”, ha detto Phillips, aggiungendo che il campo magnetico del nostro pianeta ha incanalato alcune di queste particelle verso i poli dove era in corso il secondo tipo di blackout radio – un evento di assorbimento della calotta polare. “Gli aeroplani che sorvolano queste regioni potrebbero scoprire che le loro radio a onde corte non funzioneranno durante il transito”.

Un evento di assorbimento della calotta polare (PCA) risulta dalla ionizzazione dello strato D della ionosfera polare da parte di protoni ad alta energia. Un PCA provoca un blackout radio HF per i circuiti transpolari e può durare diversi giorni. Sono quasi sempre preceduti da un’importante brillamento solare con il tempo tra l’evento di brillamento e l’inizio del PCA che varia da pochi minuti a diverse ore.

L’attività solare dovrebbe essere bassa, con possibilità di brillamenti M (R1-R2/Minor-Moderate), fino al 31 marzo.

È probabile che il flusso di elettroni maggiore di 2 MeV aumenti a livelli da moderati ad alti il ​​29 e 30 marzo a causa dell’influenza del flusso ad alta velocità (HSS). I livelli di flusso di elettroni da normali a moderati di 2 MeV sono previsti il ​​31 marzo a causa degli effetti associati all’arrivo delle CME del 28 marzo.

Si prevede che il flusso di protoni superiore a 10 MeV continui il recupero da S1 – Livelli minori per il resto della giornata e poi torni a livelli di fondo con una leggera possibilità per S1 – Livelli minori il 30 e 31 marzo.

Per il resto della giornata sono previsti livelli da tranquilli a instabili, poiché gli effetti HSS continuano a diminuire gradualmente, seguiti da condizioni per lo più tranquille il 30 marzo.

È probabile che un G2 – Tempesta geomagnetica moderata inizi all’inizio del 31 marzo con l’arrivo dei componenti diretti verso la Terra delle CME del 28 marzo. Si prevede che aumenti a G3 – Forte nel corso della giornata e torni ai livelli G2 – Moderati il ​​1 aprile.

***

Codice messaggio meteo spaziale: WATA50
Numero di serie: 67
Tempo di emissione: 29 marzo 2022 1710 UTC

GUARDA:

  • Tempesta geomagnetica categoria G3

Livello di tempesta più alto previsto per il giorno:

  • 30 marzo: G1 (minore) 31 marzo: G3 (forte) 01 aprile: G2 (moderato)

QUESTO SOSTITUISCE QUALSIASI/TUTTE LE OSSERVAZIONI PRECEDENTI

Impatti potenziali:

  • Area di impatto principalmente verso i poli di 50 gradi di latitudine geomagnetica.

Correnti indotte – Possibili irregolarità della tensione del sistema di alimentazione, potrebbero essere attivati ​​falsi allarmi su alcuni dispositivi di protezione.
Veicolo spaziale: i sistemi potrebbero subire una carica superficiale; una maggiore resistenza sui satelliti in orbita terrestre bassa e potrebbero verificarsi problemi di orientamento.

Navigazione – Potrebbero verificarsi problemi di navigazione satellitare intermittente (GPS), tra cui la perdita di blocco e l’aumento della portata.
Radio – La radio HF (alta frequenza) potrebbe essere intermittente.
Aurora – Aurora può essere vista dalla Pennsylvania all’Iowa all’Oregon.

***

Riferimenti:
  • 1 Discussione sulle previsioni emessa: 29 marzo 2022 1230 UTC – Preparato dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, NOAA, Space Weather Prediction Center
  • 2 SpaceWeather.com – 28 marzo 2022

I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno stanno stanno RAFFREDDANDO in linea con la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i raggi cosmici che nucleano le nuvole e una corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare, se si legge tra le righe, con NOAA che afferma che stiamo entrando in un grande minimo solare ‘in piena regola’ alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare (25) come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con i precedenti spegnimenti solari periodi prolungati di raffreddamento globale qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la moltitudine di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che il Beaufort Gyre potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.


I canali dei social media stanno limitando la di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo che mostra gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

Non ci sono complotti

Ci sono persone e fatti

DOCUMENTATI


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: