Un ricercatore del NIH ha rubato i fondi dei contribuenti?

Source: April 04, 2022; analisi del Dr. Joseph Mercola [>FactChecked<]

Questo articolo mostra uno spaccato americano sulle ruberie di soldi pubblici dei contribuenti e non sarebbe particolarmente interessante se non fosse per le sovvenzioni ai laboratori biologici di WuHan, in Cina ed al figlio di Biden, Hunter Biden per la costruzione e la sovvenzione di laboratori biologici in Ucraina.


La storia in breve
  • La legge federale degli Stati Uniti vieta l’uso di “risorse ufficiali”, come i fondi federali o il proprio titolo di lavoro, per guadagno privato. Una recente indagine ha svelato prove che dimostrano che Dennis Carroll, ex direttore del Programma di Minaccia Pandemica dell’Agenzia degli Stati Uniti per lo sviluppo internazionale (USAID), potrebbe aver fatto proprio questo
  • Sembra che mentre Carroll ha supervisionato il programma USAID PREDICT, i fondi PREDICT sono stati utilizzati per promuovere e facilitare il Global Virome Project che Carroll ha cofondato. L’obiettivo del progetto Virome è raccogliere e catalogare 1 milione di virus dalla fauna selvatica nel tentativo di prevedere quali potrebbero causare un’epidemia umana
  • Le e-mail rilasciate in base a una richiesta del Freedom of Information Act (FOIA) da parte degli Stati Uniti Right to Know (USRTK) suggeriscono che il lavoro di Carroll sul progetto Virome è iniziato nel marzo 2017 e che il suo lavoro come leader dell’USAID nella sorveglianza virale e come presidente del Global Virome Progetto sovrapposto per tre anni
  • Il programma USAID PREDICT ha anche finanziato attrezzature di laboratorio per il Wuhan Institute of Virology (WIV) in Cina attraverso sovvenzioni all’EcoHealth Alliance, e Shi Zhengli, uno dei principali ricercatori di coronavirus presso il WIV, non solo ha lavorato con PREDICT ma avrebbe anche dovuto lavorare con il progetto Global Virome
  • Metabiota, partner principale del programma USAID PREDICT, è finanziato da Rosemont Seneca (un fondo di investimento co-gestito da Hunter Biden) e In-Q-Tel (una società di venture capital della CIA specializzata in innovazioni high-tech per le agenzie di intelligence statunitensi ). L’Agenzia per la riduzione delle minacce del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha anche finanziato Metabiota per gestire biolaboratori in Ucraina


Klaus Schwab & Hunter Biden Connected To Ukraine Bio-Labs

La legge federale degli Stati Uniti proibisce l’uso di “risorse ufficiali”, come i fondi federali o il proprio titolo di lavoro, per guadagno privato, sia esso proprio o di qualcuno che conosci. Una recente indagine ha svelato prove che dimostrano che Dennis Carroll, ex direttore del programma di minaccia pandemica dell’Agenzia degli Stati Uniti per lo sviluppo internazionale (USAID), potrebbe aver fatto proprio questo. Come riportato dal giornalista investigativo Paul Thacker:1

« Durante l’USAID, Dennis Carroll ha supervisionato un programma federale chiamato PREDICT, dal quale i fondi sono stati utilizzati per lanciare un’altra organizzazione chiamata Global Virome Project. Dopo aver lasciato USAID, Carroll è poi diventato presidente del consiglio di amministrazione del Global Virome Project.

Sembrerebbe che Dennis Carroll abbia violato la legge federale che vieta l’uso di risorse ufficiali per il guadagno privato o per quello di persone o organizzazioni con cui è associato personalmente”, ha affermato Craig Holman di Public Citizen quando ha mostrato le email2 rese pubbliche dall’organizzazione no profit statunitense Diritto di sapere.

Le risorse ufficiali, inclusi i mezzi di comunicazione del governo, i viaggi finanziati dal governo o persino l’uso del proprio titolo ufficiale, non possono essere utilizzate per promuovere interessi privati, come il Global Virome Project. »

US Right to Know (USRTK) ha ottenuto i documenti incriminanti3 attraverso una richiesta del Freedom of Information Act (FOIA). Secondo USRTK,4 sembra che Carroll abbia progettato per la prima volta il programma PREDICT come prova del concetto per il Global Virome Project, e mentre riceveva stipendi a sei cifre ($ 166.500 nel 2019) dall’USAID, ha poi fondato, promosso e raccolto fondi per il Global Virome Project, in alcuni casi utilizzando i finanziamenti USAID.


Obiettivi del programma PREDICT e del progetto Global Virus

Il programma USAID PREDICT prevedeva l’identificazione di virus con potenziale pandemico. Gli appaltatori finanziati attraverso questo programma hanno incluso l’EcoHealth Alliance, guidata da Peter Daszak che, per inciso, nell’ultimo anno ha anche avuto problemi con potenziali violazioni della legge.

Secondo Thacker, all’inizio di marzo 2022, i membri del Congresso hanno inviato una lettera al National Institutes of Health (NIH), chiedendo all’agenzia di indagare su EcoHealth per potenziali “irregolarità contrattuali e donazioni private anonime, in violazione dello statuto federale”.

Il Global Virome Project è stato lanciato per dare la caccia e catalogare virus precedentemente sconosciuti in tutto il mondo. Secondo USRTK, il Global Virome Project sta attualmente cercando di ottenere 1,2 miliardi di dollari per finanziare la raccolta e l’identificazione di oltre 1 milione di virus dalla fauna selvatica, con l’obiettivo di prevedere quali potrebbero evolversi per infettare gli esseri umani.


Un ricercatore di virus potrebbe aver sottratto i fondi dei contribuenti

Come dettagliato da USRTK e Thacker, USAID sembra aver finanziato viaggi all’estero per promuovere e raccogliere fondi per il Global Virome Project utilizzando i fondi del programma PREDICT, il tutto mentre Carroll era ancora a capo dell’USAID.

Inoltre, le e-mail suggeriscono che Carroll potrebbe aver utilizzato la sua posizione di direttore USAID delle minacce pandemiche per creare credibilità per il controverso Virome Project e farlo decollare. A titolo di esempio, in una campagna di raccolta fondi dell’agosto 2017, uno dei membri del consiglio di amministrazione del Global Virome Project ha affermato che l’idea per il progetto è stata “sostenuta dalla divisione USAID Emerging Pandemic Threats Division”.5

Sulla base delle e-mail ottenute, sembra che la divisione USAID Pandemic Threats, sotto la direzione di Carroll, abbia incanalato almeno $ 270.969 al Global Virome Project.6 Tuttavia, potrebbero potenzialmente essere centinaia di migliaia di dollari in più.

Un’e-mail afferma che il budget del progetto Virome è stato superato di $ 118.000 e che un subpremio gratuito di $ 116.000 stanziato per la Columbia University stava compensando lo scoperto.

Quell’e-mail faceva anche riferimento a un sub-premio di $ 341.000 che sarebbe stato assegnato a Metabiota per un’analisi costi-benefici una volta che “il saldo del nostro obbligo Y5 [anno 5] è stato ricevuto da USAID, ma per favore fatemi sapere se questo è inaccettabile, e lo farò vedere cosa si può eventualmente fare (contabilità creativa richiesta).”7

Walter Shaub, ex direttore dell’Office of Government Ethics, ha definito le prove “preoccupanti”, poiché l’uso da parte di Carroll di un indirizzo e-mail USAID è vietato se il Global Virome Project non è un progetto governativo, ma il suo.8 Kedric Payne, direttore senior di etica con il gruppo di sorveglianza Campaign Legal Center, ha anche commentato, dicendo a USRTK:9

« La legge è chiara sul fatto che i funzionari non possono utilizzare le risorse del governo a vantaggio di se stessi o dei potenziali datori di lavoro. Se Carroll è stato coinvolto in decisioni a beneficio di GVP mentre era all’USAID, è probabile che avesse bisogno dell’approvazione dei funzionari dell’etica dell’agenzia. Il pubblico ha il diritto di sapere se i suoi funzionari pubblici rispettano le leggi sul conflitto di interessi. »

Allo stesso modo, Scott Amey, consigliere generale di un altro gruppo di sorveglianza chiamato Project on Government Oversight, ha dichiarato: “Ci sono [sic] numerose leggi sul conflitto di interessi che dovrebbero essere esaminate qui per garantire che Carroll non abbia violato le leggi sui libri contabili”.10


Il lavoro di Carroll sui due progetti sovrapposti per anni

Sebbene Carroll abbia dichiarato pubblicamente di aver fondato il Global Virome Project dopo essersi ritirato dall’USAID, non sembra essere così. Sebbene non sia ancora chiaro quando Carroll si sia effettivamente ritirato da USAID, il Los Angeles Times ha riferito che PREDICT è stato chiuso a settembre 2019 e, secondo il New York Times, Carroll si è ritirato quando PREDICT è stato chiuso.

Le e-mail mostrano che il lavoro di Carroll sul progetto Virome è iniziato a marzo 2017 e indicano che il lavoro di Carroll come leader di USAID nella sorveglianza virale e come presidente del Global Virome Project si è sovrapposto per anni.

Nel febbraio 2020, diverse testate giornalistiche hanno riferito che Carroll era intervenuto come presidente del Global Virome Project.11 Tuttavia, USRTK afferma12 le e-mail mostrano che il lavoro di Carroll sul Virome Project è iniziato nel marzo 2017 e “indicano che il lavoro di Carroll come leader di USAID in sorveglianza virale e come presidente del Global Virome Project si sono sovrapposti per anni.

“Carroll ha organizzato chiamate e riunioni sul lavoro del progetto con altri co-fondatori, ha cercato donazioni e ha contribuito a perfezionare le proposte di raccolta fondi, ha diffuso messaggi favorevoli sulla stampa e si è consultato sulla sua richiesta di esenzione fiscale con l’Internal Revenue Service, il tutto mentre era ancora lavorando per USAID”, riporta USRTK.13

Craig Holman di Public Citizen ha detto a Thacker: 14

« Il fatto che Carrol stia attualmente ricevendo un compenso redditizio come presidente del progetto è fuori questione. Carrol può ancora essere ritenuto responsabile, anche se ha lasciato il servizio federale. L’ufficio dell’ispettore generale dovrebbe indagare se la legge è stata violata e, una volta trovata una probabile causa, deferire il caso al Dipartimento di giustizia per il procedimento giudiziario. »

In una nota a margine, i documenti FOIA rivelano anche un collegamento con il Wuhan Institute of Virology (WIV) in Cina. Sembra che il programma USAID PREDICT abbia finanziato apparecchiature di laboratorio per il WIV attraverso sovvenzioni all’EcoHealth Alliance.

Naturalmente, sappiamo anche che EcoHealth Alliance ha incanalato finanziamenti dal National Institutes of Health al WIV subappaltando loro la ricerca. Secondo USRTK, Shi Zhengli, un importante ricercatore di coronavirus presso il WIV, non solo ha lavorato con PREDICT, ma avrebbe anche dovuto lavorare con il Global Virome Project.

In un’e-mail del marzo 2019 inviata da Daszak a qualcuno dell’USAID (il nome del destinatario è stato oscurato), Daszak osserva che gli avvocati avevano segnalato la sovrapposizione del ruolo di Carroll presso l’USAID e il progetto Virome come potenzialmente problematica e avevano suggerito modifiche a un consiglio di amministrazione ‘ lettera.

I dettagli di ciò che è stato modificato sono stati redatti, ma il commento di Daszak sembra implicare che siano consapevoli che ciò che stanno facendo non è del tutto corretto. Daszak ha scritto: “Mi rendo conto che questo non è il linguaggio che volevi, ma è più sicuro per noi in questo punto delicato in cui riceviamo ancora finanziamenti USAID … per attività relative al GVP”.15


Obiettivi elevati che non hanno portato a nulla

Mentre Carroll ha descritto il Global Virome Project come “l’inizio della fine dell’era della pandemia”,16 i critici hanno sottolineato che la premessa alla base comporta più rischi che ricompense. Michael Osterholm, direttore del Center for Infectious Disease Research and Policy presso l’Università del Minnesota, ha dichiarato all’USRTK:

« Se pensassi che ci sia una sorta di ‘allarme fumogeno virale’, investirei tutto ciò che si può immaginare in questo, ma questo progetto non ce lo dà … La profonda conoscenza di Zika e Nipah non ha ancora portato a vaccini provati contro di loro …

Mostrami una cosa che hanno fatto che ha fatto la differenza, in cui potrebbero persino sostenere che avrebbero prevenuto una pandemia. Quale hanno impedito? Hanno trovato qualcosa che ci ha aiutato con questo coronavirus? »

Altri critici includono il biologo evoluzionista e virologo dell’Università di Sydney Edward C. Holmes, il virologo dell’Università di Edimburgo Andrew Rambaut e il virologo della Scripps Research Kristian G. Andersen. In un articolo di Nature del 201817 intitolato “Pandemics: Spend on Surveillance, Not Prediction”, il trio ha scritto che è improbabile che il Global Virome Project preveda o prevenga future pandemie perché i virus animali raramente causano epidemie negli esseri umani:

« Sono stati descritti circa 250 virus umani e solo un piccolo sottoinsieme di questi ha causato gravi epidemie in questo secolo. I sostenitori della predizione sostengono anche che sarà possibile anticipare la probabilità che un virus emerga nelle persone sulla base della sua sequenza e utilizzando la conoscenza di come interagisce con le cellule (ottenuta, ad esempio, studiando il virus nell’uomo colture cellulari). Questo è fuorviante. »


Curiosi collegamenti Biden-Cina-Ucraina

Altre curiose connessioni che stanno emergendo da questa storia ruotano attorno a Metabiota, che era un partner principale del progetto USAID PREDICT, e in seguito si è incaricato di eseguire un’analisi costi-benefici per il Global Virome Project. Come dettagliato dal Daily Expose:18

  • Uno degli investitori di Metabiota è Rosemont Seneca,19 un fondo di investimento co-gestito da Hunter Biden.20
    In un rapporto esclusivo,21 il Daily Mail ha recentemente riportato che le prove trovate sul laptop di Hunter confermano che ha contribuito a garantire “milioni di finanziamenti” per Metabiota, un appaltatore statunitense in Ucraina “specializzato nella ricerca sui patogeni mortali”, che è ciò che il governo russo su 24 marzo 2022, aveva affermato durante una conferenza stampa.
  • Neil Callahan è un cofondatore di Rosemont Seneca Technology Partners e non solo siede nel consiglio di amministrazione di Metabiota, ma ha anche cofondato Pilot Growth Management, che è il principale investitore di Metabiota.
  • Un altro finanziatore di Metabiota è In-Q-Tel, una società di venture capital della CIA specializzata in investimenti high-tech che supportano o avvantaggiano la capacità di intelligence delle agenzie di intelligence statunitensi.
  • Metabiota è anche finanziato dalla Threat Reduction Agency (DTRA) del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti per gestire biolab in Ucraina.

Il fondatore di Metabiota, Nathan Wolfe, ha anche legami con il World Economic Forum (WEF), che sta guidando l’agenda di The Great Reset. Si è laureato WEF Young Global Leader ed è stato insignito del premio Technology Pioneer del WEF nel 2021.

Wolfe fa parte del comitato editoriale di EcoHealth Alliance dal 2004. Nel 2017 ha collaborato con Daszak (EcoHealth) a uno studio sui coronavirus nei pipistrelli. Wolfe ha anche ricevuto più di 20 milioni di dollari in borse di ricerca da Google, NIH, Bill & Melinda Gates Foundation e altri.

Secondo il Daily Expose, Wolfe ha anche legami con il pedofilo deceduto Jeffrey Epstein. Nel suo libro del 2012, “The Viral Storm”, Wolfe ha ringraziato gli amici per il loro supporto, tra cui Epstein e Boris Nikolic. Nikolic, un venture capitalist biotecnologico, è stato nominato “esecutore testamentario di riserva” nel testamento di Epstein.


Agire

Ci sono molte cose di cui noi, il popolo americano, dobbiamo andare a fondo, a cominciare dall’uso improprio dei fondi dei contribuenti. A tal fine, se vivi negli Stati Uniti, ti suggerisco di contattare i membri del Congresso e chiedere loro di indagare22 sulle potenziali azioni illegali di Carroll durante la sua permanenza all’USAID.

Il Congresso degli Stati Uniti ha il potere di condurre indagini su potenziali condotte criminali e, se viene rilevata un’illegalità, può quindi deferire la questione al Dipartimento di giustizia per indagini e procedimenti giudiziari, se appropriato.23 Per scoprire chi è il tuo membro del Congresso e il loro informazioni di contatto, vedere USA.gov.

Fonti e Referenze

Dr. Joseph Mercola

Correlati:

Disclaimer: il contenuto di questo articolo si basa sulle opinioni del Dr. Mercola, se non diversamente specificato. I singoli articoli si basano sulle opinioni del rispettivo autore, che conserva i diritti d’autore come contrassegnati. Le informazioni contenute in questo sito Web non intendono sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato e non istituire un consiglio medico. È inteso come una condivisione di conoscenze e informazioni provenienti dalla ricerca e dall’esperienza del Dr. Mercola e della sua comunità. Il Dr. Mercola ti incoraggia a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e in collaborazione con un professionista qualificato sanitario. In caso di gravidanza, allattamento, assunzione di farmaci o condizioni mediche, consultare il proprio medico prima di utilizzare prodotti su questo contenuto


I canali dei social media stanno limitando la di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo che mostra gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: