È pronta un’altra spallata ad economia e democrazia?

Source: April 19, 2022; articolo di Cap Allon

  • L’influenza aviaria è il prossimo “capro espiatorio” per il collasso?;
  • Record di misurazioni fredde nelle praterie canadesi;
  • Il vulcano Manam erutta a 45.000 piedi
  • Aumento della sismicità al vulcano Ruang, livello di allerta aumentato, Indonesia
  • Una brillante palla di fuoco sull’Ontario meridionale avrebbe dovuto far cadere meteoriti, in Canada
  • Rare Nor’easter porta raffiche di vento, forti nevicate e piogge, inondazioni costiere e mare mosso negli Stati Uniti nordorientali.

L’influenza aviaria è il prossimo “capro espiatorio” per il collasso?

Negli ultimi mesi, il TPTB ha avvertito della prossima pandemia e ha sottolineato che con ogni probabilità sarà “molto peggio” e quando queste élite ci dicono qualcosa è meglio prestare attenzione perché hanno il potere di plasmare la realtà.

I primi casi di influenza aviaria ad alta patogenicità (HPAI) sono stati – ci è stato detto di credere – confermati in Pennsylvania in uno stormo di polli ovaiole commerciali in un allevamento di pollame della contea di Lancaster. Questo segna il primo caso confermato di HPAI nel pollame commerciale dello stato da un focolaio nel 1983-1984, secondo l’USDA e l’APHIS.

“Sebbene non vi siano rischi per il pubblico e il pollame e le uova sono sicuri da mangiare se cucinati correttamente, l’HPAI è altamente contagioso e può essere fatale per gli uccelli domestici (polli, anatre, oche, quaglie, fagiani, faraone e tacchini), ” si legge in una dichiarazione dell’USDA.

Al 15 aprile 2022, altri 27 stati degli Stati Uniti stanno attualmente riscontrando casi positivi di influenza aviaria nel pollame commerciale, secondo un recente rapporto agricensus.com, ma finora non sono stati rilevati casi umani del virus, almeno non in gli Stati.

L’analisi genetica rivela che il virus è stato diffuso da uccelli selvatici infetti, con uccelli selvatici in Pennsylvania che hanno confermato di essere stati infettati a marzo. Il CDC ha definito l’epidemia “principalmente un problema di salute degli animali”, aggiungendo che “rappresenta un basso rischio per il pubblico”. Tuttavia, una task force realizzerà il piano di risposta, che include l’istruzione pubblica e la sensibilizzazione, nonché la riduzione al minimo dei fattori di rischio attraverso “misure di biosicurezza rigorose e sorveglianza, test e gestione continui”.

Il commercio ha sofferto a causa dello spread, poiché importatori come la Cina hanno bloccato le importazioni da molti stati degli Stati Uniti. La Canadian Food Inspection Agency (CFIA) ha anche implementato misure per proteggere il pollame canadese dai focolai limitando le importazioni di uccelli vivi, prodotti di volatili e sottoprodotti dagli stati colpiti dall’HPAI. Tuttavia, se l’epidemia si verifica tra la popolazione di uccelli selvatici, è probabile che questi sforzi siano vani.

Il risultato è, ovviamente, la carenza e i prezzi alle stelle sia del pollame che delle uova, e affermano che l’inflazione inizierà a raffreddarsi ad aprile…? Il prezzo medio all’ingrosso di una dozzina di uova costava meno di $ 2 solo quattro mesi fa. Ma secondo i dati dell’USDA, 12 uova ora costano $ 3, e questo è in aumento. Di anno in anno, il prezzo medio settimanale delle uova di grandi dimensioni è aumentato del 44%. Mentre si prevede che il prezzo del pollame all’ingrosso, che è aumentato del 4% solo a febbraio, aumenterà del 12% nel corso dell’anno, in parte a causa dell’epidemia, ma anche a causa dei prezzi altissimi del carburante e di altri problemi della catena di approvvigionamento, secondo l’USDA.

L’epidemia, anche se non fa il “salto” verso gli umani, sta già aiutando il loro Great Reset. L’acquisto di pollame vivo è ora limitato o vietato in molti stati, il che ostacola la capacità delle persone di diventare autosufficienti.

OGNI evento globale sta ora portando avanti il ​​loro passaggio al totalitarismo.

La loro demolizione controllata della società si sta verificando, ora.

Ogni disastro, dal CAGW, al COVID, alla guerra, all’attuale insanguinata influenza aviaria, oltre a portare la salute mentale collettiva della società nelle fogne, prezzando gli elementi essenziali di tutti i giorni fuori dalla portata della gente comune. Lo scopo? Per spezzare le masse, per metterle in ginocchio a chiedere qualunque soluzione i globalisti propagandano, non importa quanto invadente o restrittiva.

Non ci si può fidare delle masse: hanno lasciato che i loro governi li rinchiudessero nelle loro case per un’influenza che non rappresentava una minaccia per il 90+% della popolazione, e hanno anche permesso alle società criminali e profittatrici di riempirle di sostanze non testate droghe. Secondo i dati ufficiali dell’ONS nel Regno Unito, COVID ha avuto un’età media di morte di 83 anni, che è più vecchia dell’aspettativa di vita media.

Dobbiamo fare tutto il possibile per combattere i loro piani distopici per il futuro dell’umanità: il loro Grande Reset.

Devono formarsi molte resistenze di buon numero.

Dobbiamo costruire un futuro sicuro per la nostra famiglia, fuori rete e in crescita da noi stessi.

Credo che qui sia TUTTO in gioco.

Le menti delle masse stanno fallendo mentre la sfrontatezza del TPTB è in aumento, con quest’ultimo che si nutre della prima; e al punto per cui ho impostato l’Electroverse, entrambi si stanno manifestando in linea con i cambiamenti elettrici cosmologicamente guidati sul nostro pianeta, come l’escursione magnetica in corso e il Grande Minimo Solare sempre più intenso.

Tutto questo non è una coincidenza.

Ma sebbene l’umanità sembri in gravi difficoltà in questo momento, è importante ricordare questo messaggio di Jordan Peterson:


Record di misurazioni fredde nelle praterie canadesi

Il freddo record persiste nelle praterie canadesi poiché la bassa attività solare continua a piegare la corrente a getto.

Questa settimana vengono segnalate centinaia di basse temperature senza precedenti per il periodo dell’anno, tra cui i -21,9°C (-7,4°F) a Wasagaming, MB; il -19.5°C (-3.1°F) a Broadview, SK; i -18.9°C (-2°F) a Estevan, SK; il -18.5°C (-1.3°F) a Melita, MB; il -18.4°C (-1.1°F) a Cypress River, MB; il -18.2°C (-0.8°F) Weyburn, SK; e il -17.2°C (1°F) a Brandon, MB, per citarne solo una manciata.

Si prevede che il gelo primaverile del Nord America persisterà anche oggi, martedì 19 aprile.

Ciò è visualizzato dallo strumento Climate Reanalyzer dell’Università del Maine (mostrato sotto) che suggerisce anche che l’anomalia della temperatura media mondiale oggi sarà di 0°C rispetto alla base del 1979-2000:


Il vulcano Manam erutta a 45.000 piedi

Lunedì 17 aprile, il vulcano Manam altamente attivo della Papa Nuova Guinea ha prodotto un’altra eruzione stratosferica, continuando il suo rialzo iniziato nel 2010.

Uno spesso pennacchio di cenere vulcanica che sale ad almeno 45.000 piedi (13,7 km) è stato registrato dal Volcanic Ash Advisory Center (VAAC) Darwin utilizzando le immagini satellitari:

Un’eruzione di così alto livello è degna di nota perché il particolato viene espulso ad altitudini superiori a 32.800 piedi (10 km), cioè nella stratosfera – spesso indugiano dove hanno un effetto di raffreddamento diretto sul pianeta.

Le eruzioni vulcaniche sono una delle forze chiave che guidano la Terra nel suo prossimo periodo di raffreddamento globale. Il loro aumento mondiale è legato alla bassa attività solare, ai buchi coronali, a una magnetosfera in declino e all’afflusso di raggi cosmici che penetrano nel magma ricco di silice.

L’eruzione di Hunga Tonga del 15 gennaio ha sparato particelle attraverso la stratosfera e nella mesosfera; a 36 miglia su, è stata la più alta eruzione vulcanica mai registrata. Quei particolati sono ora “intrappolati” nell’alta atmosfera dove si prevede che raffreddino il pianeta di ca. 0,3°C.

SFONDO DI MANAM
  • Stratovulcano: 1807 m / 5.928 piedi
  • Papua Nuova Guinea: -4,08°S / 145,04°E
  • Stato attuale: IN ERUZIONE (4 su 5)

Il vulcano Manam, situato a 13 km al largo della costa settentrionale della Nuova Guinea vicino alla città di Bogia, è uno dei vulcani più attivi della Papua Nuova Guinea. Ha uno dei record più lunghi di eruzioni storiche nella regione del Pacifico sud-orientale. Le più grandi eruzioni di Manam producono flussi piroclastici e talvolta colate laviche. Entrambi hanno più volte raggiunto la costa e colpito aree abitate.

L’attuale fase eruttiva in corso del vulcano è iniziata tecnicamente il 29 giugno 2014 e ha già registrato un “4” nell’indice di esplosività vulcanica (VEI). La storia eruttiva di Manam è costellata di VEI 2 e 3, ma ha anche due precedenti VEI 4 confermati, del 2004 e del 1919 – vedere volcano.si.edu per ulteriori informazioni.

Elenco delle eruzioni: in corso da agosto 2010 (31 luglio 2015: grande esplosione vulcaniana), 2000-2004 (piccole eruzioni subpliniane), 1974-1999, 1965-66, 1963-64, 1963, 1962, 1961, 1959-60, 1959, 1956-58, 1954, 1953, 1946-47, 1936-39, 1932-34, 1926-28, 1925, 1924?, 1923, 1922, 1920-21, 1919, 1917, 1909-14?, 1907?, 1904 , 1904, 1901-02?, 1899, 1887-95, 1885, 1884?, 1887, 1830, 1700, 1643, 1616 — per ulteriori informazioni, vedere VolcanoDiscovery.com.


Aumento della sismicità al vulcano Ruang, livello di allerta aumentato, Indonesia


Credito immagine: PVMBG

Source: Tuesday, April 19, 2022; articolo di The Watchers

L’attività sismica sotto il vulcano Ruang nella provincia indonesiana di Sulawesi settentrionale è aumentata durante il mese di aprile, costringendo le autorità ad aumentare il livello di allerta a 2. L’ultima eruzione di questo vulcano è avvenuta nel 2002 (VEI 4).

Almeno 121 terremoti vulcanici profondi con un’ampiezza di 4 – 55 mm e durate fino a 24 secondi sono stati registrati sotto il vulcano Ruang dal 1 al 16 aprile 2022. Nello stesso periodo sono stati registrati 110 terremoti tettonici profondi, con un’ampiezza di 3 a 47 mm e durate comprese tra 35 e 425 secondi.

Dal 7 aprile è stato registrato un aumento del numero di terremoti vulcanici profondi, seguito da un aumento significativo il 16 aprile, suggerendo un’intrusione di magma dall’interno del vulcano.


Sismicità sotto il vulcano Ruang dal 1 al 16 aprile 2022. Credito: PMBBG

Questo aumento dell’attività vulcanica ha il potenziale per essere seguito da un’eruzione, ha affermato PVMBG.

Secondo i documenti storici delle sue eruzioni, la principale potenziale minaccia di questo vulcano deriva da eruzioni esplosive accompagnate da espulsioni di materiali piroclastici in tutte le direzioni e flussi piroclastici, principalmente verso est, sud-est, sud e sud-ovest.

Sulla base dell’osservazione visiva, dei dati strumentali e dei potenziali rischi di eruzione, il 16 aprile il livello di attività di Ruang è stato portato al livello II (Avviso).1

I funzionari che monitorano il vulcano hanno consigliato alle comunità e ai visitatori/turisti di non svolgere alcuna attività entro un raggio di 1,5 km (0,9 miglia) dal cratere e 2,5 km (1,5 miglia) a est, sud-est, sud e sud-ovest.

Si consiglia al pubblico di predisporre mascherine protettive.

Si consiglia ai residenti che vivono intorno al vulcano di rimanere calmi e di seguire sempre le linee guida del governo locale.


Credito immagine: PVMGB

Vulcano Raung, Indonesia, 13 aprile 2022. Credito: Copernicus EU/Sentinel-2, TW

Le eruzioni del vulcano Raung furono registrate nel 1603, 1808, 1810, 1840, 1870, 1871, 1874, 1889, 1904, 1905, 1914, 1915, 1946, 1949 e 2002.

La sua ultima eruzione risale al 25 settembre 2002 (VEI 4). L’eruzione ha prodotto una colonna eruttiva con un’altezza di oltre 5 km (16 400 piedi) sopra la vetta. I satelliti hanno rilevato la cenere vulcanica che sale a più di 16 km (52.500 piedi) sul livello del mare.

L’eruzione ha prodotto flussi piroclastici sui suoi fianchi S-SE, arrivando fino al mare.

Riassunto geologico

Il vulcano Ruang, da non confondere con il più noto vulcano Raung di Giava, è il vulcano più meridionale dell’arco dell’isola di Sangihe, a nord dell’isola di Sulawesi.

Il vulcano dell’isola di 4 x 5 km (2,5 x 3,1 miglia) sale a 725 m (2.378 piedi) attraverso uno stretto stretto a sud-ovest della più grande isola di Tagulandang.

La sommità contiene un cratere parzialmente riempito da una cupola lavica posta inizialmente nel 1904.

Le eruzioni esplosive registrate a partire dal 1808 sono state spesso accompagnate dalla formazione di cupole laviche e da colate piroclastiche che hanno danneggiato gli abitati.2

Riferimenti:
  • 1 Ruang – Aumento del livello di attività – PMBBG – 16 aprile 2022
  • 2 Ruang – Riassunto geologico – GVP

Una brillante palla di fuoco sull’Ontario meridionale avrebbe dovuto far cadere meteoriti, in Canada


Credito immagine: UWO

Source: Tuesday, April 19, 2022; articolo di The Watchers

Una brillante palla di fuoco è stata osservata da una rete di telecamere all-sky nell’Ontario meridionale, in Canada, alle 05:37 UTC del 18 aprile 2022. L’analisi dei dati video suggerisce che è probabile che frammenti della meteora siano arrivati ​​​​a terra vicino la sponda orientale del lago Simcoe, appena a nord della città di Argyle.

Denis Vida, specializzato nello studio delle meteore, ha confermato che più di una dozzina di telecamere all-sky del Southern Ontario Meteor Network (SOMN) di Western hanno catturato l’evento a nord di Toronto, così come un certo numero di telecamere del Global Meteor gestite da scienziati cittadini. Rete (GMN).1

“Questa palla di fuoco era particolarmente significativa perché si muoveva lentamente, si trovava su un’orbita di asteroidi e terminava molto in basso nell’atmosfera. Questi sono tutti buoni indicatori che il materiale è sopravvissuto”, afferma Vida, un associato post-dottorato in astronomia.

In effetti, la palla di fuoco stava ancora producendo luce a soli 29 km (18 miglia) di altitudine.

Un altro fattore che favorisce fortemente la sopravvivenza dei meteoriti include l’angolo di ingresso molto ripido (circa 30 gradi dalla verticale), ha detto Vida.

“Presi insieme, questi fattori suggeriscono che molti piccoli meteoriti sono arrivati ​​​​a terra”.

Questo evento è altrettanto importante perché il gruppo di ricerca sulle meteore di Western dispone di dati video di buona qualità del suo passaggio attraverso l’atmosfera in modo da poter calcolare l’origine della roccia nel nostro sistema solare.

I risultati preliminari indicano che la palla di fuoco è diventata visibile per la prima volta a un’altitudine di 90 km (56 miglia) e ha viaggiato quasi verso nord.

“Si ritiene che la massa iniziale fosse di circa 10 kg (22 libbre) e ci aspetteremmo da decine a centinaia di grammi di materiale sul terreno”, ha detto Vida.

“Le meteoriti sono di grande interesse per i ricercatori poiché studiarle ci aiuta a comprendere la formazione e l’evoluzione del sistema solare”.


Traiettoria della palla di fuoco dell’Ontario come proiettata dalla rete di telecamere all-sky di Western. Credito: UWO

Palla di fuoco dell’Ontario 18 aprile 2022 – zona di caduta dei meteoriti. Credito: UWO
Riferimento:
  • 1 L’evento di una palla di fuoco luminosa vicino al lago Simcoe avrebbe dovuto far cadere meteoriti – UWO – 18 aprile 2022

Rare Nor’easter porta raffiche di vento, forti nevicate e piogge, inondazioni costiere e mare mosso negli Stati Uniti nordorientali.


Credito immagine: NWS/Binghamton – 19 aprile 2022

Source: Tuesday, April 19, 2022; articolo di The Watchers

Un raro Nor’easter di fine stagione continuerà a portare raffiche di vento, forti nevicate, forti piogge, inondazioni costiere e mare mosso negli Stati Uniti nordorientali fino a martedì notte, 19 aprile 2022. Si prevede che le temperature fredde per metà aprile si manterranno in giro in Oriente fino a metà settimana.

Gran parte degli Stati Uniti orientali rimarranno impantanati in una massa d’aria anormalmente fredda da metà aprile a metà settimana, ha affermato il meteorologo del NWS Mullinax, aggiungendo che una manciata di temperature alte e basse fredde record giornaliere sono previste in alcune parti del Midwest, Great Laghi e nordest oggi.1

Oltre al freddo, questa mattina un raro Nor’easter di fine stagione continuerà a produrre periodi di forti nevicate in alcune parti dell’interno nord-est insieme a raffiche di vento.

Quando la neve si abbasserà mentre il Nor’easter si sposta più a nord, si prevedono accumuli di neve per un totale compreso tra 15 e 30 cm (da 6 a 12 pollici) dalla Pennsylvania settentrionale a nord negli Adirondacks.

Alcuni degli accumuli più pesanti osservati nelle ultime 24 ore si sono verificati sulle quote più elevate del Maryland occidentale, della Virginia nord-occidentale e della Virginia occidentale settentrionale, con luoghi come Cumberland, Hagerstown e Frostburg, MD, che hanno registrato da 7 a 15 cm (da 3 a 6 pollici) dalle 17:30 LT di aprile 18.2

Il sistema continuerà a seguire il nord in porzioni dell’Upstate New York e dell’Interior New England questa notte, dove potrebbero cadere fino a 30 cm (1 piede) di neve in alcune aree di quota più elevata.

Alcune aree montuose potrebbero vedere fino a 45 cm (18 pollici) di neve entro martedì, soprattutto perché la neve a effetto lago si è formata dietro il sistema.

Riferimenti:
  • 1 Discussione sulle previsioni a corto raggio – NWS Weather Prediction Center College Park MD – 407 AM EDT mar 19 aprile 2022
  • 2 Rare Nor’easter continua – Weather&Radar – 19 aprile 2022

I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno stanno stanno RAFFREDDANDO in linea con la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i raggi cosmici che nucleano le nuvole e una corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare, se si legge tra le righe, con NOAA che afferma che stiamo entrando in un grande minimo solare ‘in piena regola’ alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare (25) come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con i precedenti spegnimenti solari periodi prolungati di raffreddamento globale qui.

Inoltre, non possiamo ignorare la moltitudine di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che il Beaufort Gyre potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.


I canali dei social media stanno limitando la di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo che mostra gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: