Chi alla fine possiederà tutto, compreso te?

Source: April 26, 2022; analisi del Dr. Joseph Mercola [>Fact Checked<]

Il video di 45 minuti, “Monopoly — Follow the Money”, fornisce una panoramica completa di chi possiede veramente il mondo. A quanto pare, la stragrande maggioranza degli asset mondiali è di proprietà di due sole società di investimento: BlackRock e Vanguard Group


La storia in breve
  • La stragrande maggioranza degli asset mondiali è di proprietà di due sole società di investimento: BlackRock e Vanguard Group. Insieme, hanno la proprietà di quasi il 90% di tutte le società S&P 500 e, attraverso le loro partecipazioni, esercitano segretamente il controllo del monopolio su tutti i settori
  • A questo punto potresti avere familiarità con lo slogan del World Economic Forum: “Entro il 2030 non possiedi nulla”. A tal fine, BlackRock e altre società di investimento stanno acquistando ogni casa unifamiliare che riescono a trovare, facendo offerte in contanti dal 20% al 50% in più rispetto al prezzo richiesto
  • L’acquisto di una casa fa parte del sogno americano sin dalla fondazione di questo paese. È stata una parte significativa del successo finanziario, della sicurezza e della libertà. George Washington ha dichiarato che “la proprietà privata e la libertà sono inseparabili”. Ora, gli americani della classe medio-bassa sono intenzionalmente posizionati per diventare affittuari permanenti, il che significa che non possono costruire equità
  • Questa è la ridistribuzione della ricchezza dalla classe bassa e media alla classe alta ed è in linea con i piani di riorganizzazione sociale descritti sotto banner come The Great Reset, Build Back Better, Agenda 21 e Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
  • Questi programmi lavorano tutti insieme verso lo stesso obiettivo, che è un monopolio globale sulla proprietà e sulla ricchezza, con una chiara separazione tra chi ha e chi non ha; i proprietari ed i posseduti; i governanti ei governati; l’élite e i servi


Il video di 45 minuti sopra, “Monopoly — Follow the Money”, fornisce una panoramica completa di chi possiede veramente il mondo. A quanto pare, la stragrande maggioranza degli asset mondiali è di proprietà di due sole società di investimento: BlackRock e Vanguard Group.

Insieme, detengono la proprietà di quasi il 90% di tutte le società S&P 5001 e, attraverso le loro partecipazioni, esercitano segretamente il controllo del monopolio su tutti i settori. In breve, l’idea che ci sia concorrenza sul mercato è un’ingannevole illusione.


BlackRock sta comprando case

A questo punto potresti avere familiarità con lo slogan del World Economic Forum: “Entro il 2030 non possiedi nulla”. A tal fine, BlackRock e altre società di investimento stanno attualmente acquistando ogni casa unifamiliare che riescono a trovare, facendo offerte in contanti dal 20% al 50% al di sopra del prezzo richiesto.2

A seconda di dove vivi, potresti aver notato che le case vengono vendute poche ore dopo essere state elencate, rendendo la caccia alla casa quasi impossibile. Gli acquirenti di case nel mio stato natale della Florida stanno sicuramente vivendo questo fenomeno.

Le società di investimento stanno anche comprando interi quartieri. A titolo di esempio, un quartiere di 124 case a Conroe, in Texas, è stato acquistato per 32 milioni di dollari – il 20% in più rispetto alla quotazione – da Fundrise LLC, una società di crowdfunding immobiliare, che ha poi trasformato tutte le case in affitti unifamiliari (SFR).3

Secondo gli esperti di investimento, gli SFR sono “attività di investimento eccezionalmente attraenti” e questo è un aspetto che guida la tendenza. Si dice che anche i cambiamenti demografici come i millennial che iniziano una famiglia e i vincoli di accessibilità economica siano fattori trainanti.4 Ma questo in realtà non spiega completamente cosa sta succedendo.


La guerra contro la proprietà privata

L’acquisto di una casa fa parte del sogno americano sin dalla fondazione di questo paese. È stata una parte significativa del successo finanziario e della sicurezza. Ora, gli americani della classe medio-bassa sono intenzionalmente posizionati per diventare affittuari permanenti, il che significa che non possono costruire equità. La loro capacità di acquistare una casa, anche se possono permettersela, viene loro privata da società che possono superarle con offerte in denaro.

In un recente episodio di “60 Minutes” (sopra), Lesley Stahl ha effettivamente fatto un buon lavoro esponendo il motivo per cui i prezzi delle case stanno andando alle stelle. Non è solo che queste società di investimento possono accaparrarsi case con il semplice clic di un pulsante, ma stanno anche aumentando artificialmente i prezzi sia delle case che degli affitti.

Ad esempio, gli affitti a Jacksonville, in Florida, sono aumentati in media del 31% nel 2021 e ad Austin, in Texas, gli affitti sono aumentati del 40%. Il motivo sembra essere duplice: non stiamo costruendo abbastanza alloggi e ciò che viene costruito viene acquistato da proprietari terrieri aziendali a prezzi superiori al mercato.

Gli investitori immobiliari aziendali non guardano nemmeno le case per cui stanno facendo offerte e in genere rinunciano alle ispezioni. La casa può essere in qualsiasi forma e vendere in poche ore. Come osserva Stahl, “questo mette gli acquirenti per la prima volta in una grave posizione di svantaggio”, poiché hanno molti ostacoli da superare prima di poter ottenere un prestito e concludere l’affare.

Il governo stima che attualmente mancano 4 milioni di case e che la carenza continua a crescere. Una società di investimento immobiliare intervistata da Stahl afferma di elencare, in media, da 200 a 300 case in affitto ogni settimana e di ricevere 10.000 richieste di leasing ogni settimana.


Ridistribuzione della ricchezza non così nascosta

Come notato in un tweet di Cultural Husbandry:5

« Questa è ridistribuzione della ricchezza, e non è la ricchezza dei ricchi che viene ridistribuita. È la normale classe media americana, la ricchezza sale della terra che si dirige nelle mani delle entità e degli individui più potenti del mondo. Il tradizionale veicolo finanziario [è] andato per sempre.

L’equità domestica è il principale elemento finanziario che le famiglie della classe media usano per costruire ricchezza, e BlackRock, un’istituzione finanziaria finanziata dalla riserva federale, sta comprando tutte le case per assicurarsi che le giovani famiglie non possano costruire ricchezza… Questa è una riorganizzazione fondamentale della società. »

In effetti, ed è proprio in linea con i piani di riorganizzazione della società descritti sotto striscioni come The Great Reset, Build Back Better, Agenda 21 e Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile (vedi video sotto).6,7

Questi programmi lavorano tutti insieme verso lo stesso obiettivo, che è un monopolio globale sulla proprietà e sulla ricchezza, con una chiara separazione tra chi ha e chi non ha; i proprietari ei posseduti; i governanti ei governati; l’élite e i servi.


L’agenda per lo “sviluppo sostenibile” è un piano per renderti schiavo

La guerra contro la proprietà privata risale a decenni fa. Nel 1976, durante la prima Conferenza delle Nazioni Unite sugli insediamenti umani, denominata Habitat 1,8 le Nazioni Unite dichiararono, al punto 10:9

« La terra … non può essere trattata come un bene ordinario, controllato da individui e soggetto alle pressioni e alle inefficienze del mercato. La proprietà fondiaria privata è anche uno strumento principale di accumulazione e concentrazione della ricchezza e contribuisce quindi all’ingiustizia sociale; se incontrollata , può diventare un grosso ostacolo nella pianificazione e nell’attuazione dei piani di sviluppo. Il controllo pubblico dell’uso del suolo è quindi indispensabile. »

L’idea, a quanto pare, è che le società di investimento private come Vanguard e BlackRock possono prevenire l’ingiustizia sociale acquistando tutta la proprietà privata e affittandola. In questo modo, nessuno (tranne i suoi investitori) può creare ricchezza.

Proprietà privata e libertà sono inseparabili.

~ Giorgio Washington

Questo è ciò che significa “equità” e non ha nulla a che fare con l’uguaglianza. L'”equità sociale” è incredibilmente ingiusta, in quanto priva coloro che hanno talento e determinazione della capacità di fare qualcosa da se stessi.


La proprietà privata e la libertà sono inseparabili

L’agenda delle Nazioni Unite sugli insediamenti umani, l’Agenda 21 e l’agenda per lo sviluppo sostenibile 2030 sono in diretto conflitto con la Carta dei diritti degli Stati Uniti e i principi fondanti di questo paese. George Washington ha dichiarato: “La proprietà privata e la libertà sono inseparabili”. Allo stesso modo, John Adams ha affermato che “la proprietà deve essere sicura, altrimenti la libertà non può esistere”.

Nel 1992 al Vertice della Terra, il sottosegretario generale della Convenzione sui cambiamenti climatici e direttore esecutivo del Programma ambientale delle Nazioni Unite, Maurice Strong, dichiarò che:10

« Gli attuali stili di vita e modelli di consumo della classe media benestante, che implicano un’elevata assunzione di carne, il consumo di grandi quantità di cibi surgelati e pronti, l’uso di combustibili fossili, elettrodomestici, aria condizionata domestica e sul posto di lavoro e alloggi suburbani, non sono sostenibili. »

Se il consumo di carne, i cibi surgelati, l’uso di combustibili fossili, gli elettrodomestici, l’aria condizionata e le case unifamiliari sono “insostenibili”, è logico che l’obiettivo di qualsiasi programma di sviluppo sostenibile sia eliminare tutte queste cose. Questo è più facile in alcuni paesi che in altri. Come spiegato dal Cook Country News Herald nel 2012:11

« Poiché il Congresso non accetta tutti questi schemi delle Nazioni Unite per rubare le nostre proprietà e distruggere la nostra economia, vengono approvati da fiat, ordini esecutivi, proclami, direttive e generose sovvenzioni concesse alle comunità locali … »

In breve, l’élite tecnocratica sta cercando di aggirare la Costituzione e la Carta dei diritti degli Stati Uniti attraverso vari mezzi, come lo sforzo di trasformare le Nazioni Unite e l’Organizzazione Mondiale della Sanità in centri di potere globali, con gli Stati membri costretti a rispettare qualsiasi programmi che stabiliscono, minando così la sovranità nazionale.

Come spiegato nel video dell’Agenda 21 sopra, l’Agenda 21 non si ferma a limitare la proprietà privata di case e terreni. Comprende inoltre:

Sequestro di proprietà privataProibire l’accesso umano alla terra
Trasferimento di persone dalle aree rurali alle cittàTassazione aggiuntiva
Restrizioni sull’uso dell’acquaLimitare la quantità di rifiuti che puoi produrre
Coinvolgimento forzato della comunitàManipolazione dei modelli di trasporto e aumento dei prezzi del gas per limitare i viaggi, tutto in nome del “salvare la terra”

In breve, l’élite globale vuole che tu creda che l’unico modo per salvare il pianeta è che tu sia il loro schiavo. È sicuramente un tragico risultato finale. Se avranno successo, praticamente tutti i tuoi diritti e libertà costituzionali saranno eliminati.


Chi possiede i terreni agricoli e detta la politica alimentare?

La proprietà di una casa privata non è l’unica cosa minacciata dal monopolio invadente degli elitari. Bill Gates è ora uno dei maggiori proprietari privati ​​di terreni agricoli statunitensi,12 e esercita anche un potere senza rivali sulla politica alimentare globale,13 come dettagliato nel rapporto AGRA Watch,14 “The Man Behind the Curtain: The Gates Foundation’s Influence on the UN Vertice sui sistemi alimentari”.

Sebbene Gates sia solo un uomo, il suo potere è notevolmente rafforzato e amplificato dal fatto che finanzia un numero così elevato di aziende e organizzazioni che eseguono i suoi ordini di nascosto. Quando vedi lunghi elenchi di gruppi, pensi automaticamente che ci siano molti giocatori nel gioco quando, in realtà, Gates è il filo unico che li attraversa la maggior parte o tutti.

Nel suo rapporto del 2014,15 “Tre esempi di problemi con le sovvenzioni della Fondazione Gates”, AGRA Watch evidenzia perché i massicci investimenti di Gates nella produzione alimentare globale non sono riusciti a risolvere nessuno dei problemi reali che dobbiamo affrontare. Innanzitutto, molte delle soluzioni che sostiene sono “soluzioni di cerotti” che di fatto peggiorano i problemi alla radice.

Gli esempi includono il finanziamento dello sviluppo di alimenti geneticamente modificati (GE) progettati per essere più ricchi di determinati nutrienti. Il problema è che queste colture finiscono per sostituire la diversità locale con poche varietà geneticamente modificate che non tengono nemmeno conto delle condizioni locali. Quindi, spingendo per varietà di colture “fortificate”, la malnutrizione in realtà si aggrava, poiché la biodiversità viene ridotta.

In secondo luogo, “un’ostinata attenzione alla resa” è in contrasto con la ricerca che mostra che la bassa resa o la produzione insufficiente non stanno causando la fame nel mondo. “Oggi ci sono ampie prove che il problema è invece la povertà e la mancanza di accesso, che è aggravato dalla distruzione dei sistemi alimentari locali e dalla commercializzazione del cibo”, osserva AGRA Watch, aggiungendo:

« Le sovvenzioni della Gates’ Foundation e dell’AGRA continuano a concentrarsi sulla resa, preparando l’Africa per un sistema adatto alle esigenze dell’agricoltore commerciale in cerca di profitto e orientato al rendimento piuttosto che del contadino o del piccolo agricoltore che produce raccolti diversi per una comunità locale. »

Ulteriori osservazioni possono essere trovate nell’articolo 16 di AGRA Watch “Philanthrocapitalism: The Gates Foundation’s African Programs Are Not Charity”, pubblicato nel dicembre 2017, in cui il filantrocapitalismo è descritto come “un tentativo di utilizzare i processi di mercato per fare del bene”, ma che è intrinsecamente problematico “perché i mercati non sono adatti a produrre fini socialmente costruttivi”.

In altre parole, il marchio di filantropia di Gates crea diversi nuovi problemi per ognuno che risolve. Gates ha anche investito nell’industria della carne bovina sintetica e, non a caso, ha invitato le nazioni occidentali a passare a una dieta di carne bovina falsa al 100%17, il tutto in nome della salvaguardia dell’ambiente. È lo stesso argomento spinto dall’Agenda 21 e dal resto degli schemi di sviluppo sostenibile.


I media e la medicina sono completamente controllati

I media mainstream e l’industria farmaceutica sono altre due aree importanti che sono state rilevate da uno “stato profondo” incentrato sui monopoli. Entrambe le industrie sono in maggioranza di proprietà di BlackRock e Vanguard,18 quindi pensare che i media mainstream riporteranno la verità è a dir poco avventato, soprattutto per quanto riguarda la salute e la medicina.19

La medicina allopatica, tra l’altro, è stata controllata da coloro che sono in preda all’avidità sin da quando John D. Rockefeller ha fondato il Rockefeller Institute for Medical Research nel 1901 e ha fatto una campagna per eliminare la medicina naturopatica, che era la norma, al fine di sostituirla con farmaci brevettati a base di petrolio.

Tutto ciò che non poteva essere brevettato è stato abolito e le cure conosciute sono state liquidate come ciarlataneria. Rockefeller è riuscito a farlo nello stesso modo in cui Gates e altri tecnocrati lo fanno oggi, attraverso il controllo dei media.


Il trattato dell’OMS è un Lupo travestito da pecora

Il trattato sulla pandemia dell’OMS è forse la più grande minaccia che abbiamo affrontato finora e farà molto per attuare The Great Reset. Come ho notato in un articolo del marzo 2022,20 il trattato sulla pandemia è una minaccia diretta alla sovranità di una nazione di prendere decisioni per se stessa e per i suoi cittadini e, se adottato, eroderà la democrazia ovunque.

Il 24 maggio 2021 il Consiglio europeo ha annunciato di sostenere l’istituzione di un Trattato pandemico internazionale, in base al quale l’OMS avrebbe il potere di sostituire le costituzioni delle singole nazioni con la propria costituzione all’insegna della “prevenzione, preparazione e risposta alle pandemie”.21

Il 3 marzo 2022 il Consiglio ha autorizzato l’apertura di negoziati per un accordo internazionale. L’infografica di seguito, tratta dal sito web del Consiglio europeo,22 riassume il processo.

Semplicemente non c’è dubbio che questo trattato faccia parte del piano dei globalisti di monopolizzare i sistemi sanitari in tutto il mondo23 e un modo per loro di imporre vaccinazioni obbligatorie, passaporti vaccinali e identità digitali alle masse non collaborative.

Qualsiasi decisione relativa alla pandemia presa dall’OMS sostituirebbe le leggi nazionali e statali. Alla fine, tutte le decisioni relative alla salute potrebbero rientrare nella giurisdizione dell’OMS, poiché gli obiettivi dichiarati del trattato includono non solo la futura risposta alla pandemia, ma anche un quadro più forte per la salute con l’OMS come autorità di coordinamento per le questioni sanitarie globali più in generale.24

Anche il direttore generale dell’OMS, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha dichiarato che la sua “priorità centrale” come direttore generale dell’OMS è spingere il mondo verso la copertura sanitaria universale.25 Come notato dal dottor Peter Breggin,26 riferendosi al discorso di Ghebreyesus al Comitato Esecutivo dell’OMS il 24 gennaio 2022, in cui ha esplicitato il suo piano sanitario globale: “Lo spirito del comunismo può essere sentito in tutto il documento”.


WEF: “Il mondo è gestito al meglio da una coalizione auto-selezionata”

Il rapporto “Global Redesign” del WEF del 201027 sostiene che il mondo è gestito al meglio da una coalizione auto-selezionata di “stakeholder” – società multinazionali, governi, organismi internazionali come l’ONU e l’OMS e organizzazioni selezionate della società civile – che poi fanno decisioni a favore della popolazione mondiale.

Se guardi, scoprirai che tutte le agende globaliste, indipendentemente da come vengono chiamate, hanno questo scopo. Stanno tutti lavorando di pari passo per togliere il potere al popolo rendendo irrilevanti i funzionari eletti. Tutto il potere deve essere nelle mani di un’élite auto-selezionata e auto-nominata. Se ritieni che abbiano qualche intenzione di fare ciò che è meglio per le persone, è ora di svegliarsi, perché stai chiaramente sognando.

Per oltre 100 anni hanno fatto ciò che è meglio per loro, anche se le loro decisioni hanno avvelenato il nostro approvvigionamento alimentare, il suolo, l’aria e l’acqua. Anche se ha distrutto il nostro ambiente e ha prodotto medicinali pericolosi e cibi tossici; anche se ha portato alla fame, alla malattia e alla morte.

Hanno mentito, imbrogliato e usato ogni trucco subdolo, immorale e immorale del libro. Hanno costretto, corrotto e manipolato a piacimento. Si sono lentamente ma inesorabilmente infiltrati in ogni area della società con l’intenzione di modificarla per servire i propri fini.

La tecnologia, che è la base su cui poggia la tecnocrazia, ha permesso a questo gruppo auto-selezionato di megalomani di prosperare e costruire la propria struttura di potere nell’ombra. Solo ora stanno iniziando a mostrare davvero i loro veri colori, il loro desiderio di potere e controllo assoluti.

Come notato dal collaboratore di New American C. Mitchell Shaw,28 “Se non stai pagando per il prodotto, allora sei il prodotto”. TU e i tuoi dati personali siete i prodotti di Google, Twitter, Facebook e Instagram. Tutte queste piattaforme vendono i tuoi dati personali a scopo di lucro. Questo è il business in cui si trovano.

I tuoi dati vengono forniti anche all’intelligenza artificiale e vengono creati algoritmi per profilarti e manipolarti. Tutto ciò che dici e fai viene usato contro di te. L’obiettivo finale di questi megalomani è sempre lo stesso: fare soldi con te, anche se ti danneggia o ti uccide, e manipolarti affinché accetti la loro proposta di governarti. Tutto questo finisce quando un numero sufficiente di persone si sveglia per quello che stanno facendo e si rifiuta di seguire il loro programma.

Fonti e Referenze

Dr. Joseph Mercola


Disclaimer: il contenuto di questo articolo si basa sulle opinioni del Dr. Mercola, se non diversamente specificato. I singoli articoli si basano sulle opinioni del rispettivo autore, che conserva i diritti d’autore come contrassegnati. Le informazioni contenute in questo sito Web non intendono sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato e non istituire un consiglio medico. È inteso come una condivisione di conoscenze e informazioni provenienti dalla ricerca e dall’esperienza del Dr. Mercola e della sua comunità. Il Dr. Mercola ti incoraggia a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e in collaborazione con un professionista qualificato sanitario. In caso di gravidanza, allattamento, assunzione di farmaci o condizioni mediche, consultare il proprio medico prima di utilizzare prodotti su questo contenuto


I canali dei social media stanno limitando la di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo che mostra gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: