Bill cerca di mettere a tacere i medici che dicono la verità sul COVID

Source: May 05, 2022; analisi del Dr. Joseph Mercola [<Fact Checked>]

Una delle parti più sorprendenti di questa pandemia è stata la negazione della scienza di base e uno degli sviluppi più scioccanti è stato l’attacco ai medici che cercano di mettere le cose in chiaro.


La storia in breve
  • Un disegno di legge della California minaccia ora di privare i medici delle loro licenze mediche se esprimono opinioni mediche con cui lo stato non è d’accordo. California Assembly Bill 2098 designa “la diffusione o la promozione di disinformazione o disinformazione relativa al coronavirus SARS-CoV-2, o ‘COVID-19,’ come condotta non professionale” che garantisce “azioni disciplinari” che potrebbero comportare la perdita della loro licenza medica
  • La disinformazione relativa a SARS-CoV-2 include “informazioni false o fuorvianti riguardo alla natura e ai rischi del virus, alla sua prevenzione e cura; e lo sviluppo, la sicurezza e l’efficacia dei vaccini COVID-19″. Ma nella misura in cui ciò che potrebbe costituire “disinformazione” o “disinformazione” non è chiaro e sostanzialmente lasciato aperto all’interpretazione da parte dello stato
  • I medici hanno l’obbligo etico di trattare ogni paziente come un individuo e di garantire che ogni paziente riceva le cure più sicure e migliori. Il disegno di legge 2098 trasformerà i medici in agenti del governo, senza lasciare nessuno a difendere la salute dei pazienti
  • La California ha anche introdotto altri sei progetti di legge che mirano a sancire la tirannia nella legge, inclusi progetti di legge per criminalizzare “l’amplificazione di contenuti dannosi”, creare un registro centralizzato delle vaccinazioni, togliere i finanziamenti alle forze dell’ordine che si rifiutano di seguire gli ordini di salute pubblica, imporre colpi di COVID per i bambini delle scuole , autorizzare i minori ad acconsentire alla vaccinazione e richiedere ai distretti scolastici di condurre test COVID di routine
  • Se vivi in ​​California, controlla queste fatture e VOTA NO

Come riportato dal Dr. Jay Bhattacharya — professore di politica sanitaria a Stanford, ricercatore associato presso il National Bureau of Economic Research e coautore della Dichiarazione di Great Barrington, che chiede una protezione mirata dei più vulnerabili1 — un disegno di legge della California sta ora minacciando di spogliarsi medici della loro licenza medica se esprimono opinioni mediche con cui lo stato non è d’accordo.2


La battaglia personale di Bhattacharya

Bhattacharya ha esperienza diretta con questo tipo di caccia alle streghe. È stato uno dei primi a indagare sulla prevalenza di COVID-19 nel 2020 e ha scoperto che ad aprile l’infezione era già troppo diffusa perché i blocchi avessero alcuna possibilità di fermare la diffusione.

Bhattacharya ha definito i lockdown del COVID-19 il “più grande errore di salute pubblica mai commesso”,3 sottolineando che i danni causati sono stati “assolutamente catastroficamente devastanti”, specialmente per i bambini e la classe operaia, in tutto il mondo.4

Dopo che Bhattacharya ha co-sponsorizzato la Dichiarazione di Great Barrington, il dottor Anthony Fauci, direttore del National Institutes of Allergy and Infectious Diseases (NIAID) e il suo ex capo, ora in pensione direttore del National Institutes of Health (NIH) Francis Collins, si sono messi d’accordo dietro le quinte annullare la dichiarazione dal giorno 1.5

A tal fine, hanno deciso di diffamare e distruggere la reputazione di Bhattacharya e degli altri coautori della dichiarazione. In un’e-mail, Collins ha definito i tre scienziati altamente accreditati e rispettati come “epidemiologi marginali” e ha chiesto una “rimozione” da parte della stampa del trio.6,7,8,9 Ho dettagliato questo tradimento in “Gli autori della dichiarazione di Barrington parlano.”

« I grandi organi di stampa come Facebook e Google hanno seguito l’esempio, sopprimendo le nostre idee, ritenendole falsamente ‘disinformazione'”, scrive Bhattacharya10 che non ha mai proposto nulla del genere. Sono stato il bersaglio di attacchi razzisti e minacce di morte.

Nonostante gli attacchi falsi, diffamatori e talvolta spaventosi, siamo rimasti fermi. E oggi molte delle nostre posizioni sono state ampiamente rivendicate. Eppure la ricerca interiore che questo episodio avrebbe dovuto causare tra i funzionari della sanità pubblica è in gran parte fallita. Invece, la lezione sembra essere: dissentire a proprio rischio.

Non pratico medicina: sono un professore specializzato in epidemiologia e politica sanitaria presso la Stanford Medical School. Ma molti amici che praticano mi hanno detto come hanno censurato i loro pensieri sui blocchi COVID, sui vaccini e sulle cure consigliate per evitare la mafia …

Questo pensiero di gruppo scientifico forzato – e la paura e l’autocensura che producono – sono già abbastanza gravi. Finora, però, il rischio è stato sociale e reputazionale. Ora potrebbe diventare letteralmente la fine della carriera. »


Vuoi che il tuo dottore sia messo a museruola dallo Stato?

California Assembly Bill 209811 – introdotto dal membro dell’Assemblea Evan Low, un democratico della Silicon Valley, e coautore dei membri dell’Assemblea Aguiar-Curry, Akilah Weber e Wicks e Sens. Pan e Wiener – designa “la diffusione o la promozione di disinformazione o disinformazione relativa al SARS-CoV-2 coronavirus, o “COVID-19″, come condotta non professionale” che giustifica “azioni disciplinari” che potrebbero comportare la perdita della licenza medica.

Questo disegno di legge rappresenta una agghiacciante interferenza con la pratica medica. Il disegno di legge stesso è pieno di disinformazione e una dimostrazione di quanto sarebbe disastroso se il legislatore dettasse la pratica della medicina.

~ Dott. Jay Bhattacharya

La disinformazione o la disinformazione relativa a SARS-CoV-2 include “informazioni false o fuorvianti sulla natura e sui rischi del virus, sulla sua prevenzione e trattamento; e lo sviluppo, la sicurezza e l’efficacia dei vaccini COVID-19″. Ma per quanto riguarda ciò che potrebbe costituire “disinformazione” o “disinformazione” non è chiaro e sostanzialmente lasciato aperto all’interpretazione – da parte dello stato. Come notato da Bhattacharya:12

« I medici, temendo la perdita dei loro mezzi di sostentamento, dovranno attenersi strettamente alla linea del governo sulla scienza e la politica COVID, anche se quella linea non tiene traccia delle prove scientifiche.

Dopotutto, fino a poco tempo fa, i massimi burocrati scientifici del governo come il dottor Fauci sostenevano che l’idea che il COVID provenisse da un laboratorio di Wuhan era una teoria del complotto, piuttosto che un’ipotesi valida che dovrebbe essere aperta alla discussione. Il track record del governo nel discernere le verità sul COVID è scarso.

Il disegno di legge afferma che la diffusione della disinformazione da parte dei medici sui vaccini COVID “ha indebolito la fiducia del pubblico e messo a serio rischio la vita”. Ma quanto è significativo questo problema nella realtà? Oltre l’83% dei californiani di età superiore ai 50 anni è completamente vaccinato (compreso il richiamo)…

Ciò che è ampiamente chiaro è che questo disegno di legge rappresenta una agghiacciante interferenza con la pratica medica. Il disegno di legge stesso è pieno di disinformazione e una dimostrazione di quanto sarebbe un disastro se il legislatore dettasse la pratica della medicina. »


Il modello di Shanghai

Non dobbiamo indovinare come potrebbe essere la vita se questa e altre leggi simili venissero implementate, avverte Bhattacharya. Il dramma attualmente in corso a Shanghai offre uno sguardo chiaro su ciò che può accadere quando la salute pubblica è dettata dallo stato piuttosto che da professionisti medici qualificati radicati in una solida scienza.

« Shanghai è il modello per i terribili pericoli di conferire poteri dittatoriali ai funzionari della sanità pubblica”, scrive Bhattacharya.13 “La situazione straziante che si sta verificando è una testimonianza della follia di una strategia di contenimento del virus che si basa sul blocco.

Per due settimane, il governo cinese ha rinchiuso quasi 25 milioni di persone nelle loro case, separato con la forza i bambini dai genitori, ucciso animali domestici e limitato l’accesso al cibo e alle cure mediche salvavita, il tutto senza alcun risultato. I casi di COVID sono ancora in aumento, ma l’illusione di sopprimere il COVID persiste.

In America, molti dei nostri funzionari non hanno ancora abbandonato le loro delusioni sul COVID e sull’esercizio del potere che questa crisi ha consentito. Come dimostra la debacle di Shanghai, di tutte le molte terribili conseguenze della nostra risposta di salute pubblica al COVID, il soffocamento dei punti di vista scientifici dissenzienti da parte dello stato potrebbe essere il più pericoloso. »


I negazionisti della scienza sono al potere

Come sottolineato da Bhattacharya, il disegno di legge della California include una serie di falsità e non riconosce la scienza di base, a cominciare dall’immunità naturale.

Studi di alta qualità hanno ripetutamente dimostrato che l’immunità naturale è equivalente o superiore ai colpi di COVID. Se questo disegno di legge venisse approvato, un medico della California potrebbe perdere la licenza per aver preso in considerazione la storia di COVID di un paziente quando raccomanda l’iniezione.

Nega anche la capacità dei medici di prescrivere farmaci off-label per il trattamento del COVID, anche se questa è stata una pratica medica comune e incontrastata per molti decenni. Non è raro che un farmaco destinato a una condizione venga utilizzato off-label per un’altra. Ma per qualche ragione, quando si tratta di COVID, questa pratica è ora considerata pericolosa e non professionale.

Il disegno di legge afferma anche falsamente che “la sicurezza e l’efficacia dei vaccini COVID sono state confermate attraverso la valutazione della Food and Drug Administration federale”. Chiunque abbia seguito questo circo nell’ultimo anno si rende conto che la FDA ha completamente ignorato i campanelli di avvertimento forti e chiari che mostrano che i colpi sono tutt’altro che sicuri e nemmeno lontanamente efficaci come inizialmente affermato.

Il disegno di legge ignora anche il fatto che la sicurezza dipende dalla storia medica del singolo paziente e dallo stato di salute attuale. “Ad esempio, c’è un rischio elevato di miocardite nei giovani uomini che assumono il vaccino, specialmente con il richiamo”, osserva Bhattacharya.14

I medici hanno l’obbligo etico di trattare ogni paziente come un individuo e di garantire che ogni paziente riceva le cure più sicure e migliori. Il disegno di legge 2098 trasformerà i medici in agenti del governo, senza lasciare nessuno a difendere la salute dei pazienti.

« Il falso consenso medico imposto dall’AB 2098 porterà i medici a autocensurarsi per evitare le sanzioni del governo. E saranno soprattutto i loro pazienti a essere danneggiati dal loro silenzio. »

~ Dott. Jay Bhattacharya

Californiani, votate NO su COVID Tyranny Bills

California Bill 2098 non è l’unico disegno di legge che cerca di sancire la tirannia in legge. Altre fatture in sospeso della California includono:15

Senato Bill 1390,16 introdotto dal senatore Pan, che cerca di criminalizzare “l’amplificazione di contenuti dannosi” sulle piattaforme dei social media.
Assemblea Bill 1797,17 introdotta dal membro dell’Assemblea Weber, che prevede la creazione di un registro centralizzato delle vaccinazioni.
Senato Bill 1464,18 introdotto da Pan, che priverebbe i finanziamenti statali di qualsiasi agenzia delle forze dell’ordine che “annuncia pubblicamente che non seguiranno, o adotta una politica che afferma che non seguiranno, un ordine di salute pubblica”. Quei fondi sarebbero invece stati riassegnati al dipartimento di sanità pubblica della contea. In sostanza, questo disegno di legge costringerebbe sceriffi e agenti di polizia a violare la loro coscienza o la legge, o entrambe, in nome della “politica di salute pubblica”.
Il disegno di legge del Senato 871,19 introdotto da Pan, che imporrebbe a tutti i bambini in età scolare, dai 5 anni in su, di essere “completamente vaccinati” contro COVID-19. Il disegno di legge abrogherebbe anche le eccezioni alla vaccinazione obbligatoria contro l’epatite B per frequentare la scuola e rimuoverebbe l’esenzione per convinzioni personali contro la vaccinazione.
Senato Bill 866,20 introdotto da Wiener e Pan, che autorizzerebbe i minori, dai 12 anni in su, ad acconsentire ai vaccini senza il consenso di un genitore o tutore.
Senato Bill 1479,21 introdotto da Pan, che amplierebbe “test di malattie contagiose, infettive o trasmissibili e altri sforzi di mitigazione della salute pubblica per includere la scuola materna, i programmi doposcuola in loco e i centri per l’infanzia” e richiederebbe ogni distretto scolastico, ufficio della contea dell’istruzione e della scuola charter per creare un piano di test COVID-19 e segnalare i dati dei test al Dipartimento di Stato della sanità pubblica.

Se vivi in California, controlla queste fatture e VOTA NO. In un articolo di Substack, Margaret Anna Alice, offre la seguente guida ai californiani:22

« Se risiedi in California, ti preghiamo di prendere in considerazione l’ulteriore passaggio di contattare i rispettivi senatori e membri dell’assemblea oltre a compilare il portale online. Consulta Californians for Medical Freedom per istruzioni dettagliate su come contattare i legislatori locali e cosa dire se decidi di chiamare (cosa consigliata).

Il sito Web PERK è anche un modo molto utile per tenere traccia delle date di udienza e dello stato di queste fatture. Nei commenti, Donald Tipon ha fornito ulteriori collegamenti per opporsi ad AB2098 e AB1797 da A Voice for Choice Advocacy. »


I gruppi fanno il maresciallo degli ignoranti

Regolamentare le opinioni mediche che un medico può e non può avere è estremamente pericoloso, e si spera che i californiani che sono lasciati a votare in quello stato annullino tali sforzi.

A livello nazionale, dobbiamo anche rimanere vigili contro proposte legislative simili e respingere i gruppi di facciata fasulli che promuovono questo tipo di tirannia medica.

Ciò include il gruppo No License for Disinformation23 (NLFD), che promuove le false informazioni diffuse dal gruppo di denaro oscuro noto come Center for Countering Digital Hate (CCDH).

Come molti ora sanno, il senatore statunitense Rand Paul, R-Ky., un medico a pieno titolo, è stato il principale sfidante delle bugie di Fauci e l’NLFD ha incaricato le persone di segnalarlo al Kentucky Medical Board, con l’obiettivo della revoca della licenza medica.24

Chi sono gli NLFD?25 Nel novembre 2021, ho scritto dell’NLFD, sottolineando che la parte inferiore del loro sito Web dichiarava: “Creato e sviluppato da EverydayAmericanJoe”.26 All’epoca, ne feci uno screenshot, nel caso in cui Sarei saggio e cambiarlo. Buona cosa, perché da allora quell’avviso è stato cancellato.

E, non c’è da stupirsi, perché riconduce direttamente alla Casa Bianca di Biden. EverydayAmericanJoe, creato da uno stratega di marketing di nome Chris Gilroy, era un sito web dedicato a supportare la campagna presidenziale di Joe Biden. (Quel sito web da allora è stato disabilitato.27)

Secondo il suo profilo LinkedIn,28 Gilroy ha creato EverydayAmericanJoe.com – “il più grande sito Web di base di Biden-Harris online” – come consulente di marketing senior freelance e designer per la campagna Biden. Dal 2007 è presidente di The Microtechs LLC, un’azienda di marketing online, sviluppo web e pubblicità digitale che produce siti Web e app personalizzati “che i nostri clienti possono gestire da soli”.

A parte l’indizio EverydayAmericanJoe, non c’è alcuna indicazione su chi stia effettivamente gestendo l’NLFD. Sostiene semplicemente di essere una “coalizione di base apartitica di americani” il cui obiettivo è convincere le commissioni mediche statali a “proteggere il pubblico” dai professionisti medici “che diffondono disinformazione medica”. Con ogni probabilità, la NLFD è gestita da una coalizione di uno, lo stesso Gilroy, che è tutt’altro che apartitico.

Non sorprende che l’NLFD abbia promosso e fatto affidamento sul rapporto “Disinformation Dozen” fabbricato dal CCDH, che è stato persino denunciato come parziale e viziato all’estremo da Facebook.29

È abbastanza chiaro che il CCDH esiste per fabbricare “prove” che vengono poi utilizzate per distruggere l’opposizione al fine di controllare le informazioni, e l’NLFD usa le invenzioni del CCDH come giustificazione per sopprimere i diritti del Primo Emendamento.30 In effetti, lo stesso Biden ha promosso pubblicamente e ha fatto affidamento su questo rapporto del CCDH sui soldi oscuri.31

Il punto di tutto questo è che la censura viene autorizzata e diretta dal più alto livello del nostro governo, e c’è solo una ragione per questo. La democrazia prospera sotto la libertà di parola e muore sotto la censura, e chiunque affermi diversamente ha un ulteriore motivo per cercare di confondere queste semplici verità.

A mio avviso, la guerra contro la “disinformazione” e la “disinformazione” non è altro che una guerra segreta contro i cittadini del pianeta Terra. È un tentativo di prendere il potere controllando ciò che le persone possono sapere e un certo numero di leader mondiali di alto profilo, passati e presenti, hanno mostrato i loro veri colori.

Tra questi, l’ex presidente Obama, che nell’aprile 2022 ha tenuto conferenze all’Università di Chicago e Stanford, sostenendo la regolamentazione dell’informazione – ciò che le persone possono e non possono visualizzare sui social media e altrove – “per proteggere la democrazia”.32

Tuttavia, come notato da Mark Jamison, membro senior non residente dell’American Enterprise Institute for Public Policy Research (AEI), “Tali controlli hanno fatto l’opposto nel corso della storia e lo avrebbero fatto anche questa volta”.33


Una guerra aperta contro il pubblico

Ci troviamo in una situazione in cui porre domande valide sulle misure di salute pubblica è equiparato ad atti di terrorismo interno. È incredibile, eppure eccoci qui.

Negli ultimi due anni, la retorica usata contro coloro che mettono in dubbio la sanità mentale dell’uso di contromisure pandemiche non scientifiche, come maschere per il viso e blocchi, o condividono dati che dimostrano che le terapie geniche COVID-19 sono davvero una cattiva politica di salute pubblica, è diventata sempre più violenta.

Il dottor Peter Hotez, un virologo che per anni è stato in prima linea nella promozione di vaccini di ogni tipo, ad esempio, ha pubblicamente chiesto attacchi di guerra informatica ai cittadini americani che non sono d’accordo con le narrazioni ufficiali del COVID, e questa vile retorica è stata pubblicata nel prestigioso rivista scientifica Nature, of all places.34

Medici e infermieri si trovano ora ad affrontare la posizione insostenibile di dover scegliere tra fare il bene dai loro pazienti e seguire la linea del totalitarismo. Questo semplicemente non può andare avanti. È profondamente malsano e pericoloso in molti modi.

Sebbene frustranti e intimidatori, dobbiamo essere tutti implacabili nella nostra ricerca e condivisione della verità, e dobbiamo chiedere incessantemente ai nostri rappresentanti eletti di difendere la libertà di parola e altri diritti costituzionali, inclusi, e soprattutto, i diritti dei medici di esprimere le loro opinioni mediche.

Fonti e Referenze

Dr. Joseph Mercola


Disclaimer: il contenuto di questo articolo si basa sulle opinioni del Dr. Mercola, se non diversamente specificato. I singoli articoli si basano sulle opinioni del rispettivo autore, che conserva i diritti d’autore come contrassegnati. Le informazioni contenute in questo sito Web non intendono sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato e non istituire un consiglio medico. È inteso come una condivisione di conoscenze e informazioni provenienti dalla ricerca e dall’esperienza del Dr. Mercola e della sua comunità. Il Dr. Mercola ti incoraggia a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e in collaborazione con un professionista qualificato sanitario. In caso di gravidanza, allattamento, assunzione di farmaci o condizioni mediche, consultare il proprio medico prima di utilizzare prodotti su questo contenuto


I canali dei social media stanno limitando la di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo che mostra gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: