Biolabs in Ucraina (3a parte)

Chi sono gli investitori di Metabiota?

Source: March 20, 2022; by Rhoda Wilson

Metabiota, la società statunitense finanziata dalla Threat Reduction Agency (“DTRA”) del Dipartimento della Difesa statunitense per gestire biolaboratori in Ucraina, è stata fondata da Nathan Wolfe, che è collegato al Global Virome Project, EcoHealth, World Economic Forum e Jeffrey Epstein.

Questa è la parte 3 di una serie in tre parti. La Parte 1 può essere letta QUI e la Parte 2 QUI.

Wolfe, direttamente e/o tramite Metabiota e la sua sorella Global Viral senza scopo di lucro, non solo è stato finanziato da vari rami del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, ma è anche finanziato dalla Rosemont Seneca di Hunter Biden e dalla società di venture capital della CIA In-Q-Tel . E questo è semplicemente graffiare la superficie di coloro che sostengono i biolab in Ucraina.

Nella parte 1 abbiamo spiegato quali prodotti e servizi vende Metabiota, chi sono i loro clienti e quanto male hanno gestito l’epidemia di Ebola in Africa occidentale nel 2014-2015.

Nella parte 2 abbiamo esplorato i legami comuni tra USAID, Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, EcoHealth e Metabiota. In che modo EcoHealth è collegato alla CIA, all’Istituto di virologia di Wuhan e allo sviluppo dell’arma biologica proteica Covid mentre Metabiota è collegato ai biolaboratori militari statunitensi in Ucraina, spesso gestiti da esperti in armi biologiche e terrorismo biologico.

Citando ragioni del tutto indipendenti da quanto sopra, il dottor Masahiro Matsumura ha concluso nel suo articolo:

« L’Ucraina come pedina sacrificata di Biden”: “L’attuale guerra Russia-Ucraina è stata conseguente alla cattiva gestione globalista del declino egemonico degli Stati Uniti in cui il presidente Biden ha continuamente giocato un ruolo centrale per più di un decennio”. »


Callahan e Biden

Attualmente l’investitore principale in Metabiota è Pilot Growth Management. Il co-fondatore e CEO di Pilot Growth è Neil Callahan, che siede anche nel Board of Advisors di Metabiota.

Callahan è anche ex amministratore delegato e co-fondatore di Rosemont Seneca Technology Partners (“RSTP”). Il suo nome compare molte volte sul disco rigido di Hunter Biden. Hunter Biden è il figlio del presidente degli Stati Uniti Joe Biden.

RSTP, Rosemont Seneca Partners e Rosemont Realty sono ramificazioni di Rosemont Capital, un fondo di investimento fondato nel 2009 da Hunter Biden e Christopher Heinz, il figliastro di John Kerry. Nel 2015 24 investitori hanno finanziato Metabiota per un importo di $ 30 milioni con RSTP come principale finanziatore. Il sito Web di RSTP, www.rstp.com, non esiste più.

L’avvocato di Hunter Biden ha detto all’Organized Crime and Corruption Reporting Project (OCCRP) nel 2020 che Biden si era disinvestito dalle sue partecipazioni in RSTP prima di un controverso investimento in mbloom alla fine del 2015. Tuttavia, le e-mail esaminate da FOX Business hanno mostrato che Hunter Biden era regolarmente comunicazione con i leader RSTP e aveva interessi di investimento in più fondi RSTP nel 2016 e nel 2017, nonostante il suo avvocato affermasse di aver “troncato la sua relazione” con RSTP.

Il finanziamento di Metabiota da parte di RSTP è avvenuto nel periodo dal 2008 al 2017, quando Black & Veatch e DTRA hanno firmato contratti per la costruzione e la gestione di biolab in vari paesi. In base a questi contratti per i laboratori biologici in Georgia e Ucraina, Metabiota, il subappaltatore di Black & Veatch, ha firmato un contratto federale da 18,4 milioni di dollari.

(Leggi di più: Hunter Biden ha investito in un’azienda pandemica che collabora con EcoHealth di Daszak e The Wuhan Lab e la rete di interessi di Hunter Biden)

Durante un incontro del 2016 a Leopoli, in Ucraina, i rappresentanti di Black & Veatch e Metabiota hanno discusso la sicurezza biologica, la sicurezza e la sorveglianza con i rappresentanti di Ucraina, Polonia e Stati Uniti. È stato in mezzo a questi progetti clandestini, nel 2015, Metabiota finanziato da Google per un importo di $ 1 milione e RSTP è stato il principale finanziatore di Metabiota.


In-Q-Tel

Nel 2017 Metabiota ha firmato accordi strategici con Munich Reinsurance Company e In-Q-Tel, Inc. (“IQT”), l’investitore strategico che accelera lo sviluppo di tecnologie a supporto della comunità dell’intelligence statunitense. Creata dalla Central Intelligence Agency (“CIA”) nel 1999 come “la prima società di venture capital sponsorizzata dal governo”, IQT è stata controversa sin dal suo inizio.

IQT, precedentemente Peleus e In-Q-It, è una società americana di venture capital senza fini di lucro con sede ad Arlington, in Virginia. Investe in società high-tech per mantenere la CIA e altre agenzie di intelligence dotate delle più recenti tecnologie dell’informazione a sostegno delle capacità di intelligence degli Stati Uniti.

Non molte persone potrebbero essere a conoscenza dell’IQT che ha sostenuto alcuni degli avventi più diffusi della Silicon Valley, influenzando le app di Google ampiamente utilizzate e forse anche Facebook.

Google è stato generato dalla CIA, tramite la Stanford University, e ha stipulato diversi contratti con l’agenzia nel corso della sua esistenza. Nel 2004, Google ha acquistato la società Keyhole, originariamente finanziata da IQT.

Clicca sull’immagine qui sotto per guardare il filmato su BannedVideo.

(Leggi di più: In che modo Hunter Biden, Klaus Schwab e la CIA sono collegati ai biolab statunitensi in Ucraina? e In-Q-Tel della CIA sta investendo in start-up che possono prevedere il futuro)

Il dottor Nathan Wolfe è il fondatore e presidente di Metabiota. È anche un giovane leader globale del World Economic Forum (“WEF”) e quindi non sorprende che Metabiota sia stato premiato come Technology Pioneer dal WEF nel 2021.

L’immagine sopra è tratta da un lungo e dettagliato thread twitter di Bobby Rajesh Malhotra. Sfortunatamente, il thread non è disponibile su Thread Reader, quindi nel caso venga rimosso da Twitter abbiamo copiato questo thread e allegato di seguito.

Wolfe ha anche fondato l’organizzazione no-profit Global Viral ed è direttore della Global Viral Forecasting Initiative (“GVFI”). Nel 2008, GVFI ha ricevuto $ 5,5 milioni da Google e $ 5,5 milioni dalla Skoll Foundation “per rilevare le prime prove di future pandemie”. “Vogliamo fermare i virus morti nelle loro tracce – le loro tracce di animali – prima che saltino sugli umani”, ha osservato il dottor Mark Smolinski, Threat Detective di Google.org.

Wolfe ha fatto parte di numerosi comitati consultivi ed editoriali, tra cui, dal 2004, il comitato editoriale di EcoHealth e dal 2008 il Defense Science Research Council (“DSRC” della DARPA).

Secondo la sua biografia sull’Università di Houston, ha ricevuto un sostegno alla ricerca per un totale di oltre 20 milioni di dollari in sovvenzioni e contratti da Google.org, The Skoll Foundation, NIH, National Science Foundation, Bill & Melinda Gates Foundation, National Geographic Society , Merck Research Laboratories e vari rami del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.

Per il progetto PREDICT di USAID, due dei partner principali sono EcoHealth Alliance e Metabiota, Wolfe è stato coautore, insieme a Peter Daszak di EcoHealth, di uno studio del 2017 sui coronavirus nei pipistrelli. PREDICT è stato un precursore del più ambizioso Global Virome Project (“GVP”).

GVP è un membro fondatore di The Trinity Challenge, una sfida da 10 milioni di sterline per proteggere il mondo dalle future pandemie in collaborazione con leader accademici e aziendali globali. Nel 2020 Dame Sally Davis, inviato speciale del Regno Unito sulla resistenza antimicrobica, “è stata immensamente orgogliosa di lanciare The Trinity Challenge” insieme a Tedros Adhanom Ghebreyesus dell’Organizzazione mondiale della sanità.


The Trinity Challenge – Una coalizione globale, 14 settembre 2020 (4 min)

Sebbene Wolfe sia stato uno degli iniziatori di GVP (This page cannot be found) nel 2018, sul loro sito Web non viene mostrato come coinvolto direttamente. Tuttavia, Edward Rubin, Chief Scientific Officer di Metabiota, è un membro del consiglio di GVP. Ed è stato Rubin che, nel 2016, ha partecipato a un forum della Rockefeller Foundation insieme a Daszak per discutere del GVP.

In un interessante thread su Twitter – che collega Wolfe e Metabiota a EcoHealth, DARPA, Wuhan Institute of Virology e World Economic Forum – HashTigre ha condiviso l’immagine di una pagina da un libro che Wolfe ha scritto nel 2012 intitolato “The Viral Storm: The Dawn of a New Pandemic Age”, dove ha ringraziato gli amici tra cui il pedofilo deceduto Jeffrey Epstein e il venture capitalist biotecnologico Boris Nikolic.

Nikolic è stato nominato “esecutore testamentario” per volontà di Epstein e Wolfe è stato fotografato in più occasioni in giro con Ghislaine Maxwell.

“Sempre bello vedere un nome da Metabiota, società finanziata dalla CIA di Nathan Wolfe, associato di Epstein/Maxwell, come primo nome in un articolo relativo a pericolose tattiche/ricerche di raccolta di virus in Cina”, ha twittato HashTigre.


La narrativa mutevole dei media aziendali sui biolab in Ucraina

Concludiamo questa serie di articoli da dove è iniziata: i biolab in Ucraina. Sappiamo che i media indipendenti e il citizen journalism stanno riuscendo a tenersi aggiornati sugli eventi, ma come stanno andando i media aziendali statunitensi? Truth Over News di Epoch Times lo riassume in un recente rapporto.

La creazione narrativa dei media aziendali in risposta ai rapporti diffusi sui biolab in Ucraina è stata davvero qualcosa da vedere, inizia Truth Over News.


La verità sulle notizie: dalla negazione alla narrativa mutevole. Come si è svolta la storia del Biolab ucraino, Epoch Times,
17 marzo 2022 (1 min)

Ciò che la mutevole narrativa dei media aziendali ci mostra è che dobbiamo continuare a condividere la verità perché, per quanto piccolo possa sembrare l’effetto, insieme possiamo fare la differenza.


Articoli precedenti:

dailyexpose.uk


I canali dei social media stanno limitando la di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo che mostra gli aggiornamenti con ritardi di ore.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI


2 pensieri riguardo “Biolabs in Ucraina (3a parte)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: