Il piano pandemico decennale

Source: May 21, 2022; analysis by Dr. Joseph Mercola [>Fact Checked<]

Mentre la polvere inizia a depositarsi dalla pandemia di COVID-19, è più facile guardare indietro con chiarezza agli eventi senza precedenti che si sono verificati negli ultimi due anni. Migliaia di medici e scienziati ora credono che la pandemia sia stata pianificata e utilizzata per instaurare una dittatura mondiale. Inoltre, è improbabile che sia l’ultima.


La storia in breve
  • Migliaia di medici e scienziati ora credono che la pandemia sia stata pianificata e utilizzata per instaurare una dittatura mondiale
  • L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha pianificato 10 anni di malattie infettive dal 2020 al 2030
  • Bill Gates ha dichiarato pubblicamente nel 2018 che una pandemia globale era imminente, probabilmente entro il prossimo decennio, mentre Melinda Gates è arrivata al punto di affermare che un virus ingegnerizzato nei prossimi anni sarebbe stata la più grande minaccia per l’umanità
  • I dati di World Integrated Trade Solution (WITS) mostrano i dati sui kit di test COVID-19 importati da diversi paesi nel 2017 e nel 2018
  • Numerosi annunci aggiuntivi si sono verificati negli anni e nei mesi precedenti al 2020 che hanno segnalato l’arrivo di una pandemia
  • Un gruppo di avvocati, esperti e scienziati internazionali sta ora cercando di spargere la voce che la pandemia di COVID-19 è un’operazione criminale volta ad aumentare il controllo e stabilire una dittatura mondiale

IL PIANO mostra che l’agenda ufficiale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità prevede dieci anni di pandemie in corso, dal 2020 al 2030. Lo rivela una virologa dell’OMS, Marion Koopmans. Vedrai anche prove scioccanti che la prima pandemia è stata pianificata e abbondantemente annunciata proprio prima che accadesse. Assicurati di guardare e condividere questo ovunque.
Maggiori informazioni, e per vedere tutti i documenti presenti in THE PLAN, vai su: https://www.stopworldcontrol.com/proof


L’Organizzazione Mondiale della Sanità, infatti, ha pianificato 10 anni di malattie infettive dal 2020 al 2030, come rivelato dalla virologa dell’OMS Marion Koopmans in “The Plan”, descritto sopra. Alla domanda se ci sono alte probabilità che ci sarà una seconda pandemia, risponde (tradotto dall’olandese): “Sì, questo è stato nel piano decennale dell’OMS per un po’ di tempo. Quel piano dice che ci sarà una grave crisi di malattie infettive. Bene, questo è stato il primo anno.”1

Come potrebbero sapere che una crisi di malattie infettive è imminente nel prossimo decennio? Una serie di prove scioccanti rivela che questo potrebbe essere stato il piano da sempre, un piano che non è stato nascosto. Al contrario, è stato affermato apertamente per anni che una pandemia stava arrivando, ponendo le basi per un’accettazione e una conformità diffuse in tutto il mondo.


Prova che la pandemia è stata pianificata?

Il riconoscimento del virologo dell’OMS che l’agenzia ha un piano per 10 anni di pandemie in corso rispecchia una dichiarazione di Bill Gates secondo cui COVID-19 era “una pandemia” e “una pandemia due” sta arrivando. “Dovremo prepararci per il prossimo. Questa volta attirerà l’attenzione”, dice — sorridendo.2

È importante capire che Bill Gates è il finanziatore numero 1 dell’OMS, contribuendo al budget biennale dell’OMS di 4,84 miliardi di dollari3 più di qualsiasi governo di uno stato membro, attraverso molteplici vie tra cui la Bill & Melinda Gates Foundation e GAVI, che è stata fondata dai Gates Fondazione in collaborazione con l’OMS, la Banca Mondiale e vari produttori di vaccini.

In breve, Bill Gates è essenzialmente il proprietario dell’OMS e anche il piano decennale dell’OMS per la pandemia è anche il piano di Gates. Come notato da Stop World Control:4

« Nella visione globalista, l’umanità nel suo insieme deve sottomettersi all’Organizzazione Mondiale della Sanità, senza che essa chieda mai la nostra opinione o si consulti con altri esperti medici. In effetti, ogni esperto medico che si esprime contro le loro decisioni viene censurato. »

A bordo ci sono anche altri leader mondiali. Il principe Carlo d’Inghilterra, ad esempio, ha dichiarato pubblicamente: “Ci saranno sempre più pandemie, se non eseguiamo ora il ‘grande ripristino'”.5


Milioni di kit di test COVID-19 venduti — nel 2017 e nel 2018

È difficile ignorare i numerosi annunci, sia sottili che palesi, dell’arrivo di una pandemia, verificatisi negli anni e nei mesi precedenti al 2020. I dati della World Integrated Trade Solution (WITS) mostrano che i kit di test COVID-19 sono stati importati da diversi paesi nel 2017 e nel 2018. “Lascia che questo affondi per un secondo: letteralmente centinaia di milioni di kit di test COVID-19 sono stati esportati e importati, in tutto il mondo, durante il 2017 e il 2018”, spiega Stop World Control.6

Il dato è stato pubblicato il 5 settembre 2020 sui social media ed è diventato virale. Il giorno successivo, WITS ha scambiato “kit per test COVID-19” con “kit per test medici”, ma Internet Archive Wayback Machine ha ancora un’immagine dell’originale.7 Nel frattempo, nel 2017, Anthony Fauci sapeva in qualche modo che un focolaio stava arrivando. In effetti, lo ha quasi garantito, affermando: 8

« Non c’è dubbio che ci sarà una sfida per la prossima amministrazione nell’area delle malattie infettive. Ci sarà un focolaio a sorpresa. Non ci sono dubbi nella mente di nessuno su questo. »

Gates ha anche dichiarato pubblicamente nel 2018 che una pandemia globale era imminente, probabilmente entro il prossimo decennio, mentre Melinda Gates è arrivata al punto di affermare che un virus ingegnerizzato nei prossimi anni sarebbe stata la più grande minaccia per l’umanità.9

Poi c’è il fatto spesso trascurato che il Johns Hopkins Center for Health Security, il World Economic Forum e la Bill & Melinda Gates Foundation hanno sponsorizzato un nuovo esercizio di preparazione alla pandemia di coronavirus poco prima dell’inizio della pandemia.

L’evento, che si è svolto il 18 ottobre 2019 a New York, è stato chiamato Evento 201 e includeva una simulazione dettagliata di un focolaio di coronavirus con un bilancio di vittime globale previsto di 65 milioni di persone in un arco di 18 mesi.10 19 dicembre , 2019, poco dopo l’evento, Gates ha twittato: “Sono particolarmente entusiasta di ciò che il prossimo anno potrebbe significare per uno dei migliori acquisti nella salute globale: i vaccini”.11


Moderna ha avuto vaccini COVID-19 nel 2019

Ecco un altro fatto inquietante: il 12 dicembre 2019, Moderna, insieme al National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID), ha inviato candidati al vaccino mRNA per il coronavirus all’Università della Carolina del Nord a Chapel Hill,12 ancora una volta, prima dell’inizio della pandemia. I documenti riservati sono stati rivelati dal Daily Expose, che riportava:13

« Cosa sapevano Moderna [e NIAID] che noi non sapevamo? Nel 2019 non c’era nessun singolo coronavirus che rappresentasse una minaccia per l’umanità che giustificherebbe un vaccino, e le prove suggeriscono che non c’è stato nemmeno un singolo coronavirus che rappresentasse una minaccia per l’umanità nel corso del 2020 e del 2021. »

Tornando più indietro, nel 2010, la Rockefeller Foundation ha pubblicato un rapporto intitolato “Scenarios for the Future of Technology and International Development”, che utilizza la pianificazione degli scenari per esplorare i modi in cui la tecnologia, la crescita/sviluppo e il governo potrebbero svolgersi nei prossimi decenni. Uno degli scenari che hanno descritto in dettaglio era una pandemia con alcune inquietanti somiglianze con COVID-19:14

« Nel 2012, la pandemia che il mondo aspettava da anni ha finalmente colpito… La pandemia… ha avuto un effetto mortale sulle economie: la mobilità internazionale di persone e merci si è bloccata, debilitando industrie come il turismo e interrompendo le catene di approvvigionamento globali. Anche a livello locale, negozi normalmente affollati e edifici per uffici sono rimasti vuoti per mesi, privi sia di dipendenti che di clienti. »

Lo scenario suggerisce che la Cina se la sia cavata molto meglio degli Stati Uniti, grazie alla “rapida imposizione e all’applicazione della quarantena obbligatoria per tutti i cittadini da parte del suo governo, nonché alla sua chiusura istantanea e quasi ermetica di tutti i confini, ha salvato milioni di vite, fermando la diffusione del virus molto prima che in altri paesi e consentendo una più rapida ripresa post-pandemia”.

Mentre la pandemia continua, “i leader nazionali di tutto il mondo hanno mostrato la loro autorità e imposto regole e restrizioni ermetiche, dall’uso obbligatorio di mascherine ai controlli della temperatura corporea agli ingressi degli spazi comuni come stazioni ferroviarie e supermercati”.

Il maggiore controllo autoritario e la supervisione dei cittadini sono continuati anche dopo la fine della pandemia e sono stati inizialmente accolti favorevolmente in cambio di “maggiore sicurezza e stabilità”.


La propaganda pandemica è in corso da anni

La cosiddetta “programmazione predittiva” prepara il pubblico agli eventi futuri attraverso l’intrattenimento. Nella serie del 2003 “Dead Zone”, una pandemia di coronavirus è descritta con la clorochina che emerge come cura. “V per Vendetta” è un altro esempio. Questo film del 2006 presenta l’ascesa della dittatura e della propaganda basata sulla paura a causa di un virus. Curiosamente, il film è ambientato nel 2020 come “una visione senza compromessi del futuro”.

Nel 2012, un fumetto intitolato “Infected”, prodotto dall’Unione Europea per la distribuzione solo tra i propri dipendenti, raffigurava anche un virus originato in un laboratorio cinese che pone le basi per la tirannia mondiale, descritto come “l’approccio unico per la salute”.15

Anche le Olimpiadi estive del 2012 includevano lo scenario di una pandemia – con tanto di infermieri e letti d’ospedale – nella sua mostra di apertura.16 Anche nei mesi precedenti la pandemia, sono state alzate ulteriori bandiere rosse. Tra questi:17

  • Mesi prima della pandemia, un panel ha discusso la necessità di “un evento dirompente globale per rendere il mondo disposto ad accettare vaccini sperimentali”
  • Nell’agosto 2019, l’Australia ha pubblicato un piano di gestione per una pandemia18
  • Sei mesi prima della pandemia, il Global Vaccination Summit si è preparato a vaccinare il mondo intero
  • Nel settembre 2019, l’OMS ha incaricato tutti i governi di prepararsi a un’imminente pandemia a causa di un “agente patogeno respiratorio letale a rapida diffusione”19

E nel 2022, un gruppo di avvocati, esperti e scienziati internazionali sta ora cercando di spargere la voce che la pandemia di COVID-19 è un’operazione criminale volta ad aumentare il controllo e stabilire una dittatura mondiale:20

« Le strutture di potere hanno collaborato per mettere in scena una pandemia che avevano pianificato per anni… A tal fine, hanno deliberatamente creato panico di massa attraverso false dichiarazioni di fatto e un’operazione psicologica socialmente ingegnerizzata i cui messaggi hanno trasmesso attraverso i media aziendali.

Lo scopo di questo panico di massa era quello di persuadere la popolazione ad accettare le cosiddette “vaccinazioni” sperimentali (che non sono). Queste si sono rivelate né efficaci né sicure, ma estremamente pericolose e persino letali. »


Migliaia di persone in piedi contro la tirannia

A questo punto, i segnali che un piano totalitario globale onnicomprensivo viene messo insieme silenziosamente, pezzo dopo pezzo, sono tutti intorno a noi. La Rockefeller Foundation ha pubblicato un “Piano d’azione nazionale per i test sul COVID-19” che richiede l’uso di un “numero di identificazione del paziente” digitale per rintracciare tutti gli americani dopo averli testati per COVID-19,21 e criminali multimiliardari stanno lavorando per imporre la tirannia mondiale. Come notato da Stop World Control:22

« Il dominio totale del mondo è stato un desiderio diabolico di molti potenti leader nel corso della storia del mondo. Basti pensare ai famigerati imperi mondiali di Roma, Gran Bretagna, Persiani, Russi e così via.

Questa passione perversa non ha mai abbandonato i cuori corrotti dell’umanità, ma i mezzi per raggiungere questo obiettivo sono cambiati. Invece di invadere le nazioni con carri armati e bazooka, ora schiavizzano l’umanità usando la forza della paura. Una volta che riescono a creare abbastanza panico, possono presentare la “soluzione”. Questa soluzione, tuttavia, significa rimuovere le nostre libertà e sottometterci al loro controllo.

I principali attori del globalismo sono le Nazioni Unite, il World Economic Forum, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’Unione Europea, il Fondo Monetario Internazionale, la Banca Mondiale, e in particolare le numerose banche private che fondamentalmente già controllano il mondo. Queste entità visibili sono, tuttavia, solo una facciata che nasconde i veri poteri, che sono le molte ‘Società Segrete’. »

Migliaia di persone hanno aperto gli occhi sulla verità, tuttavia, e stanno facendo progressi nel condividerla con il mondo. Questo include, tra molti altri:

Medici in prima linea d’AmericaAlleanza mondiale dei medici
Directory della libertà mondialeMedici per l’etica COVID
Grande Dichiarazione di BarringtonAlleanza Mondiale per la Libertà

Se vuoi far parte di un cambiamento positivo, sappi che c’è speranza e inizia con le informazioni. Con ogni fatto che condividi con la tua cerchia ristretta, la conoscenza cresce e, con essa, l’ottimismo per il futuro. Una nozione semplice ma profonda da ricordare è questa:23

« La tirannia dipende al 100% dall’ignoranza del pubblico. La soluzione è quindi informare le persone che ci circondano. Una volta che le persone sapranno cosa sta realmente accadendo, smetteranno di obbedire e inizieranno a resistere. »

Fonti e Referenze

Dr. Joseph Mercola


Disclaimer: il contenuto di questo articolo si basa sulle opinioni del Dr. Mercola, se non diversamente specificato. I singoli articoli si basano sulle opinioni del rispettivo autore, che conserva i diritti d’autore come contrassegnati. Le informazioni contenute in questo sito Web non intendono sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato e non istituire un consiglio medico. È inteso come una condivisione di conoscenze e informazioni provenienti dalla ricerca e dall’esperienza del Dr. Mercola e della sua comunità. Il Dr. Mercola ti incoraggia a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e in collaborazione con un professionista qualificato sanitario. In caso di gravidanza, allattamento, assunzione di farmaci o condizioni mediche, consultare il proprio medico prima di utilizzare prodotti su questo contenuto


Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI


2 pensieri riguardo “Il piano pandemico decennale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: