Altre ondate di freddo si stanno dirigendo verso gli Stati Uniti

Source: May 27, 2022; by Cap Allon

  • Cadono i record mensili di bassa temperatura in Argentina;
  • Ancora Freddo in Turchia;
  • Colture ad inizio tardivo;
  • Altre ondate di freddo si stanno dirigendo verso gli Stati Uniti

Cadono i record mensili di bassa temperatura in Argentina

Il freddo record persiste in Sud America, minacciando le principali colture di mais del Brasile e dell’Argentina.

Giovedì 26 maggio è stata una giornata storicamente gelida in alcune parti dell’Argentina centro-meridionale.

La stazione meteorologica di Puerto Madryn ha registrato un sorprendente -8,6°C (16,5°F) — un nuovo minimo record per il mese di maggio nei libri risalenti al 1961, battendo il vecchio record di -6,8°C (19,8°F) stabilito nel 1993; anche Viedma, con la sua lettura di -5.0°C (23°F), ha anch’esso abbattuto un record.

Il freddo polare del Sud America si espanderà verso nord nei prossimi giorni, raggiungendo presto i tropici.


Ancora Freddo in Turchia

Mentre la Turchia occidentale si sta finalmente riscaldando, gli altopiani orientali del paese resistono ancora eccezionalmente freddi.

Mercoledì 25 maggio, il mercurio è sceso a -8,5°C (16,7°F) sulle quote più elevate della Turchia e a un record di -4,4°C (24,1°F) nel villaggio di Cullu. Il freddo record è stato notato anche il giorno dopo: giovedì ha visto un minimo di -4,3°C (24,3°F) a Damal.

La Turchia sta uscendo dal retro di un inverno storicamente freddo e nevoso.

Per periodi prolungati, minimi record e nevicate senza precedenti hanno chiuso le principali città turche, inclusa Istanbul; e ha anche provocato la più grande interruzione di corrente del paese mai vista dall’aumento della domanda di riscaldamento.

Il paese ha poi subito il suo secondo marzo più freddo mai registrato:


Colture ad inizio tardivo

Situato nella Creston Valley, Sutcliffe Farms è il più grande produttore di asparagi in British Columbia, con 100 acri.

Iniziata nel 1948 con appena 5 acri, l’azienda ha una lunga storia di produzione di asparagi premiati.

In genere, la stagione della raccolta inizia intorno al primo maggio e continua per sei settimane. Tuttavia, le temperature costantemente gelide di questa primavera hanno causato una data di inizio posticipata rispetto al solito.

Fortunatamente, il raccolto sembra buono; tuttavia, gli acquirenti regionali stanno diventando impazienti: “Riceviamo dalle 30 alle 40 chiamate al giorno per chiederci se abbiamo gli asparagi”, ha affermato Doug Sutcliffe. “Le persone sono persino passate da Castlegar o Cranbrook per controllare se siamo aperti”.

La fredda primavera di quest’anno ha devastato i raccolti in tutto il Canada e anche a sud del confine.

La semina primaverile negli Stati Uniti è ancora molto indietro rispetto al programma, e con giugno ormai alle porte si è chiusa la finestra di semina ottimale: qualsiasi raccolto che andrà nel terreno ora vedrà la loro resa soffrire notevolmente poiché non avranno il tempo di maturare prima delle prime gelate autunnali.

Per ottenere la massima resa negli stati della Corn Belt, la semina deve avvenire da metà aprile a metà maggio. La finestra si apre circa due settimane prima nella sezione meridionale della Corn Belt e circa due settimane dopo nel nord; poi chiude circa due settimane prima al nord rispetto al sud.

Storicamente, questo lasso di tempo fornisce un equilibrio tra temperature del suolo adeguate in primavera e il primo gelo mortale in autunno. Tuttavia, sebbene sia importante piantare il mais all’interno della finestra appropriata per la specifica area geografica, la data di semina non è l’unico fattore determinante del potenziale di resa. Altri fattori includono la gestione di erbe infestanti, malattie e parassiti, precipitazioni in luglio e agosto e temperature durante l’impollinazione.

Insieme a cifre di semina inferiori, il raccolto di mais di questa primavera sarà quasi certamente influenzato dalla continua carenza globale di “input”. Senza fertilizzanti, erbicidi e pesticidi la resa in uscita dal campo si riduce drasticamente.

È qui che ti porta un monopolio incontrollato “Big Ag”: colture che dipendono completamente da un’applicazione chimica per crescere.


Altre ondate di freddo si stanno dirigendo verso gli Stati Uniti

Tutti i coltivatori americani che sperano di prendersi una pausa all’inizio di giugno devono essere profondamente delusi.

Secondo l’ultima corsa GFS (mostrata sotto), si prevede che ulteriori cicli di freddo polare scenderanno nel CONUS questo fine settimana, e poi fino a giugno, un freddo che ostacolerà ulteriormente il progresso dei cereali, della verdura e della frutta della nazione in un anno in cui gli shock dell’offerta globale stanno già scuotendo i mercati e provocando un aumento della fame nel mondo.

GFS 2m Temperature Anomalies (C) May 30 to June 12 [tropicaltidbits.com].

Anche la neve di giugno è in arrivo, in particolare per le quote più elevate di SW Montana, Idaho, Oregon, Wyoming e Colorado:

GFS 2m Temperature Anomalies (C) May 30 to June 12 [tropicaltidbits.com].

Electroverse


I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno stanno stanno RAFFREDDANDO in linea con la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i raggi cosmici che nucleano le nuvole e una corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).
Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare, se si legge tra le righe, con NOAA che afferma che stiamo entrando in un grande minimo solare ‘in piena regola’ alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare (25) come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con i precedenti spegnimenti solari periodi prolungati di raffreddamento globale qui.
Inoltre, non possiamo ignorare la moltitudine di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che il Beaufort Gyre potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.


Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: