Il nuovo coraggioso mondo delle persone geneticamente modificate

Source: May 27, 2022: analysis by Tessa Lena

Questa storia parla dell’arroganza della conquista e della modificazione genetica. Cominciamo dal brutto. Le persone più ricche del mondo, così come i loro fedeli servitori del World Economic Forum, fanno parte del team di modificazione genetica.


La storia in breve
  • Il World Economic Forum afferma che la modificazione genetica è la via del futuro
  • Nel febbraio 2022, il Cile ha approvato una legge che vieta ai datori di lavoro di discriminare i dipendenti geneticamente modificati
  • Ci sono studi che suggeriscono che in alcuni casi, le iniezioni dei vaccini COVID potrebbero portare a cambiamenti nel DNA umano; sono necessarie ulteriori ricerche
  • L’avvocato per i diritti dei disabili Todd Callender ha esaminato un caso della Corte Suprema del 2013, che lo ha portato a credere che l’uso dell’mRNA per modificare i genomi possa trasformare le persone in proprietà legale dei titolari del brevetto (a meno che questa interpretazione non sia esplicitamente esclusa)
  • Renderci biologicamente dipendenti dal “servizio di immunità artificiale” è dannoso per le persone ma purtroppo positivo per gli affari

Secondo il World Economic Forum, “l’evoluzione dei test genetici e dell’editing genetico guiderà il futuro dell’assistenza sanitaria”.

Non riescono davvero a dormire la notte sapendo che non hanno ancora infilato le dita in ogni angolo del corpo umano e le hanno monetizzate in modo efficiente! Ecco un video tecnico del 2016 su “Sfruttare l’editing genetico per cambiamenti genetici multipli e permanenti”.

Non lo so… in qualche modo non sono emozionato. Inoltre, tutto questo suona sospettosamente come Manifest Destiny 2.0.


Un quadro giuridico per una “Apocalisse mutante”?

Nel febbraio 2022, il Cile ha approvato una legge che vieta ai datori di lavoro di discriminare i dipendenti geneticamente modificati. Il disegno di legge è stato “avviato su mozione dall’onorevole senatore Alejandro Navarro Brain”.

In risposta, molte persone nella comunità della libertà hanno iniziato a fare domande. Qualcuno si aspetta un grande aumento del numero di persone geneticamente alterate? Come mai? Ecco la legge (tradotta):

  • « Articolo 1. — Nessun datore di lavoro può condizionare l’assunzione dei lavoratori, la loro permanenza o il rinnovo del loro contratto, o la promozione o mobilità nel loro rapporto di lavoro, all’assenza di mutazioni o alterazioni del loro genoma che causino una predisposizione o un rischio elevato di una patologia che può manifestarsi nel corso del rapporto di lavoro, né richiedere a tal fine alcun certificato o esame che consenta di verificare che il lavoratore non presenti mutazioni o alterazioni del materiale genetico nel suo genoma umano che possano determinare lo sviluppo o manifestare in futuro una malattia o un’anomalia fisica o mentale.
  • « Articolo 2. — Il lavoratore può esprimere il suo libero e informato consenso a sottoporsi a un test genetico, secondo quanto previsto dall’articolo 14 della legge n. 20.584, purché sia ​​finalizzato ad accertarne le condizioni fisiche o psichiche necessarie ed idonee allo svolgimento di lavori o mansioni classificate pericolose, al solo fine di tutelarne la vita o l’integrità fisica o psichica, nonché la vita o la salute fisica o psichica degli altri lavoratori.
    Se questi esami sono richiesti dal datore di lavoro, quest’ultimo deve assumerne il costo. Parimenti, qualora sia in essere un rapporto di lavoro in corso, il tempo impiegato per lo svolgimento di detti esami si intenderà lavorato a tutti gli effetti di legge.
  • « Articolo 3. — Le strutture sanitarie e i laboratori che effettuano questo tipo di esame, nonché i datori di lavoro che accedono a tali informazioni, devono adottare tutte le misure di sicurezza previste dalla legge n. 20.584 e dall’articolo 12 della legge n. 20.120, al fine di tutelare la privacy del lavoratore e garantire un trattamento riservato dei dati. Il lavoratore avrà sempre il diritto di accedere alle informazioni rivelate da un test genetico.

La legge è stata pubblicata sulla gazzetta ufficiale il 16 febbraio 2022. La giuria sul perché questa legge doveva passare è ancora fuori. Per informazioni sull’industria degli OGM in Cile, ecco un’analisi positiva agli OGM del 2016.


Cosa potrebbe potenzialmente causare una quantità eccessiva di deterioramento genetico?

Noi, esseri umani del 21° secolo, siamo bombardati da veleni ad ogni passo del cammino – e siamo in qualche modo da soli con questo. La nostra aria è inquinata.

La nostra acqua è piena di contaminanti (parlando di una tangente, l’acqua che esce dal mio rubinetto a New York City è un po’ arrugginita… capisci). Il nostro cibo, a meno che non siamo super vigili e possiamo permetterci il biologico (e anche allora) contiene Dio solo sa cosa. Il glifosato è ovunque, così come le “sostanze chimiche”.

Inoltre, quotidianamente, ci occupiamo di stress emotivo, tossicità derivata dalla geoingegneria (sulla geoingegneria, qui e qui), inquinamento elettromagnetico … seriamente, è un miracolo che siamo ancora in giro, dato che i nostri ricchi ci trattano come scarafaggi!

E ora abbiamo un nuovo giocatore ambizioso nell’area del pasticcio con i nostri corpi! Incontra il bandito biologico, le nuove iniezioni! Come tutti sappiamo, le iniezioni di COVID sono progettate per trasformare i nostri corpi in fabbriche che producono proteine ​​spike (nelle parole del CDC, “pezzi innocui”).

In nessun momento della storia conosciuta è stato chiesto ai nostri corpi di far crescere punte estranee sulla superficie delle nostre cellule, quindi questo è francamente un po’ inquietante. C’è una ragione per cui il nostro istinto va naturalmente contro le iniziative di Frankenstein e i prodotti non testati. È perché sono Frankenstein e non testati!

Caso in questione: quei prodotti sono stati forse testati per cose importanti come la genotossicità? Chiediamo l’affidabile inserto per l’affidabile prodotto approvato dalla FDA, Comirnaty. Dice quanto segue:

“COMIRNATY non è stato valutato per il potenziale di cancerogenicità, genotossicità o compromissione della fertilità maschile”. Oh. Ma almeno, non è davvero una modificazione genetica perché non cambia il nostro vero DNA, giusto?


Non così in fretta?

Prima di tutto, lasciatemi sottolineare che gli scienziati stanno ancora scoprendo nuove connessioni e persino organi nel corpo umano (qui, qui e qui), quindi qualsiasi conoscenza che hanno è condizionata e i veri scienziati sono umili e cauti.

Gli arroganti possono gonfiare le guance tutto il giorno, ma ciò non significa che sappiano davvero come funzionano le cose, in modo limitato.

Quindi, nel caso di eliminare la possibilità di danni al DNA, anche se i regolatori fossero puri e onesti, e se stessero davvero seguendo gli scienziati puri e onesti, la loro affermazione sul nuovo prodotto che non ha un impatto sul DNA umano è solo un “atto di fede”, un’opinione, a partire da questo secondo. Dopotutto, il prodotto è nuovo!

Ecco, ecco il dott. L’analisi di Paul Alexander dello studio ha chiamato Trascrizione inversa intracellulare del vaccino mRNA BNT162b2 di Pfizer BioNTech COVID-19 in vitro nella linea cellulare del fegato umano.

Citando l’abstract:

« Gli studi preclinici sul vaccino BNT162b2 dell’mRNA COVID-19, sviluppato da Pfizer e BioNTech, hanno mostrato effetti epatici reversibili negli animali che hanno ricevuto l’iniezione di BNT162b2. Inoltre, uno studio recente ha dimostrato che l’RNA SARS-CoV-2 può essere inverso- trascritto e integrato nel genoma delle cellule umane. »

Come il dottor Alexander osserva in modo toccante:

« Il fallimento è che le aziende produttrici di vaccini non lo hanno studiato durante la sperimentazione clinica. Non abbiamo idea del modello umano poiché non abbiamo idea in tutto quanto alla sicurezza di questi vaccini e al breve, medio , ed effetti a lungo termine. Non abbiamo idea se le persone che hanno assunto questi vaccini non avranno malattie autoimmuni o saranno gravemente malate, o avranno gravi effetti collaterali, o addirittura moriranno a causa dei vaccini, in futuro. »

Ed ecco l’analisi di Mikolaj Raszek, PhD, in Canada. Il Dr. Raszek ha esaminato i dati Pfizer australiani, ovvero il Rapporto di valutazione non clinica per il vaccino BNT162b2 [mRNA] COVID-19 (COMIRNATYTM), presentato nel gennaio 2021.

Per riassumere la mia risposta alla domanda se l’iniezione di COVID possa alterare il DNA umano, non ne abbiamo idea. Eppure così tante persone sono costrette a prenderli, come il bestiame (il che non vuol dire che sia giusto trattare il bestiame in questo modo, è anche sbagliato).


La questione della proprietà

Molti di noi ricordano come la Monsanto abbia citato in giudizio diversi agricoltori dopo che i prodotti tossici della Monsanto hanno contaminato i raccolti degli agricoltori.

Il colosso aziendale ha affermato che gli agricoltori avevano utilizzato illegalmente i loro prodotti brevettati. (Direi, questo è un abuso emotivo e intellettuale, chi vuole anche i suoi prodotti).

Il che ci porta ad oggi – e all’analisi legale dell’avvocato per i diritti dei disabili Todd Callender che ha esaminato un caso della Corte Suprema degli Stati Uniti dal 2013 e lo ha portato a credere che questo caso potrebbe avere implicazioni legali inverosimili per i destinatari delle iniezioni di COVID .

Il caso in questione è “ASSOCIATION FOR MOLECOLARE PATHOLOGY ET AL. v. MYRIAD GENETICS, INC., ET AL.” Ecco il programma esatto del caso, come da sito web della Cornell Law School:

« Ogni gene umano è codificato come acido desossiribonucleico (DNA), che assume la forma di una “doppia elica”. Ogni “barra trasversale” in quell’elica è costituita da due nucleotidi uniti chimicamente. Le sequenze di nucleotidi del DNA contengono le informazioni necessarie per creare stringhe di aminoacidi usate per costruire le proteine ​​nel corpo.I nucleotidi che codificano per gli aminoacidi sono “esoni” e quelli che non lo sono sono “introni”. »

Gli scienziati possono estrarre il DNA dalle cellule per isolare segmenti specifici per lo studio. Possono anche creare sinteticamente filamenti di nucleotidi di soli esoni noti come DNA composito (cDNA). Il cDNA contiene solo gli esoni che si trovano nel DNA, omettendo gli introni intermedi”.

« Il convenuto Myriad Genetics, Inc. (Myriad), ha ottenuto diversi brevetti dopo aver scoperto la posizione e la sequenza precisa dei geni BRCA1 e BRCA2, le cui mutazioni possono aumentare notevolmente il rischio di cancro al seno e alle ovaie. »

Questa conoscenza ha permesso a Myriad di determinare la sequenza nucleotidica tipica dei geni, che, a sua volta, le ha permesso di sviluppare test medici utili per rilevare le mutazioni di questi geni in un particolare paziente per valutare il rischio di cancro del paziente. Se validi, i brevetti di Myriad le darebbero il diritto esclusivo di isolare i geni BRCA1 e BRCA2 di un individuo e darebbero a Myriad il diritto esclusivo di creare sinteticamente il cDNA BRCA.

I firmatari hanno intentato una causa, chiedendo una dichiarazione che i brevetti di Myriad non sono validi ai sensi del 35 USC §101. Come pertinente qui, il tribunale distrettuale ha concesso un giudizio sommario ai ricorrenti, concludendo che le affermazioni di Myriad non erano valide perché riguardavano i prodotti della natura. Il Circuito Federale inizialmente è stato annullato, ma in custodia cautelare alla luce di Mayo Collaborative Services v. Prometheus Laboratories, Inc., 566 U. S. _, il Circuito ha ritenuto ammissibili sia il DNA isolato che il brevetto cDNA.”

« Impugnato: un segmento di DNA presente in natura è un prodotto della natura e non è brevettabile semplicemente perché è stato isolato, ma il cDNA è brevettabile perché non è presente in natura. »

Secondo Todd Callender, intervistato dal Corona Investigative Committee, il documento sostiene che l’uso dell’mRNA per la modifica del genoma si traduce in un genoma sintetico che appartiene al titolare del brevetto. Pertanto, se seguiamo questa linea di logica legale, è possibile concludere che l’uso dell’mRNA per modificare le cellule umane può comportare che dette cellule (e esseri viventi) siano di proprietà del titolare del brevetto.

A partire da questo momento, non c’è ancora chiarezza né conclusione legale ufficiale sul fatto che questa interpretazione si applicherà, ma dato quanto sono stati folli gli ultimi due anni e quanto sfacciatamente il bulldozer ha proceduto finora, nulla sembra off limits. Anche questo:

E già che ci siamo, diamo anche un’occhiata al concetto di “archiviazione del DNA”.


La guerra a tutto ciò che è naturale

Tutto ciò si sposa perfettamente con il modello di business “oceano blu” che crea nuovi mercati dal nulla.

Ne ho parlato in dettaglio in un articolo del 2021 sulla guerra all’immunità e alle capacità naturali, ma il succo è che l’erosione della salute naturale e delle difese naturali (sia accidentalmente che di proposito) ci trasforma in clienti fedeli che devono abbonarsi al immunità” per il resto della nostra vita, per quanto a lungo duri. Fa schifo per noi ma molto buono per gli affari!

E da dove vengono i soldi, ammesso che i cittadini siano tutti mezzi vivi e riescano a malapena a provvedere a se stessi? Ebbene, i soldi potrebbero provenire, ad esempio, dalla “stampa” digitale virtuale di proprietà della banca centrale, che finanzierebbe le società “nobili” che forniscono i servizi di immunità artificiale alle persone in nome della “salute pubblica”… Conosci il trapano.

È tutto per il nostro bene! In questo caso, i cittadini esisterebbero come semplici scuse per le aziende per fare soldi. Il che, per essere onesti, è stato il caso per un po’, proprio in un modo che era nascosto a molti di noi, fino a due anni fa.

Il risultato finale assomiglierebbe molto alla sistemazione della Monsanto in cui le forme viventi vengono modificate per dipendere dai prodotti acquistati, pur rimanendo in un ambiente sempre più tossico. Non so voi, ma già mi sento male per il pomodoro OGM paralizzato e di certo non voglio trasformarmi in qualcosa di simile.


La paura di perdersi

Diamo un’occhiata al quadro esistenziale. Da dove viene tutta questa ignoranza, arroganza, avidità e crudeltà?

Gli esseri umani fanno molte cose poco intelligenti e autodistruttive per paura (l’ho fatto, non faccio eccezione, sicuramente nessun dito puntato qui). La paura di perdersi (e quindi di essere umiliati dai rivali) è un motivo importante nella nostra cultura.

Penso che, filosoficamente parlando, l’odierna fame malsana di conquistare la natura e scansionare ogni angolo alla ricerca di “chicche” – e poi spremere ogni goccia di succo e poi buttarlo via – sia guidato da un vuoto spirituale, dalla mancanza di fede gioiosa, dalla paura di essere esistenzialmente vulnerabile, intellettualmente poco sofisticato ed emotivamente insignificante.

Dopotutto, anche l’avidità più eclatante copre un vuoto spirituale poiché non abbiamo davvero bisogno di possedere tutto nel mondo per essere felici. È come, “Se lascio anche solo una goccia di beni di valore sul ciglio della strada perché qualcun altro li afferri, mi sentirò così stupido! E sicuramente mi giudicheranno! E ne ho paura, quindi lo farei piuttosto prendilo e basta.”

In questo momento, stiamo vivendo in tempi di paura e pressione dei coetanei molto maturi e interiorizzati, ma inizialmente, per scuotere le persone dal loro asse, doveva arrivare con la violenza, che è qualcosa che tutti i nostri antenati hanno sperimentato in momenti diversi.

Ecco una storia non correlata agli OGM che mi ha davvero commosso diversi anni fa e mi è rimasta impressa. L’ha raccontato l’anziano Dagara Malidoma Some, che, purtroppo, è morto l’anno scorso (e l’ho appena saputo, quindi sono molto scioccato e triste).

Da bambino, Malidoma Some è stato rapito dai sacerdoti in un collegio missionario, da cui è fuggito da adolescente, e poi ha dovuto subire molte cose per guarire. Si è poi trasferito in America e ha dedicato la sua vita ad aiutare gli occidentali a comprendere la saggezza secolare del suo popolo.

Una delle sue storie mi è rimasta in mente. Ha scritto di come i missionari che sono venuti nel suo villaggio hanno tentato i contadini. I missionari hanno promesso di acquistare i raccolti dai contadini se i contadini avessero acquistato i fertilizzanti di fantasia dai missionari. Alcuni dei contadini furono tentati e comprarono i fertilizzanti.

I fertilizzanti dei missionari “hanno fatto arrabbiare la terra” e i raccolti non sono cresciuti. E così quei contadini si trovarono in debito con i gesuiti per i fertilizzanti, e senza i raccolti. E poiché erano indebitati, erano più vulnerabili alle richieste dei missionari.

Questo suona molto simile al comportamento della Monsanto, che ha portato al suicidio dei contadini in paesi come l’India (un fatto così eclatante che l’establishment ha dovuto sfatarlo).

Cose simili sono state purtroppo fatte anche nelle Americhe, come parte della politica intenzionale di costruire avamposti intorno al territorio indiano per sedurre e corrompere le persone nelle “riserve” (che parola, se ci pensi davvero). La strategia ben documentata era progettata per rubare più terra ai nativi, che erano già molto turbati dalla violenza del “grande ripristino” che era stato loro consegnato dagli europei.

Il piano era di vendere loro beni “a credito” e indebitarli così tanto che avrebbero lasciato andare più loro terra. L’obiettivo finale era che i nativi “non possiedano nulla ed fossero felici” (sì, il grande ripristino americano originale, e dobbiamo davvero fare i conti con quanto sia simile al grande ripristino di oggi, che è ancora alla fase iniziale).


Conclusione

Credo con grande passione che per poter vincere questa battaglia e fermare il bulldozer, dobbiamo affrontare il malessere spirituale e spirituale sottostante, altrimenti il bulldozer continuerà a venire verso di noi in modi diversi.

Essere spiritualmente onesti e coraggiosi e lavorare per guarire dopo secoli di abusi sono le sfide della nostra generazione, e forse di molte generazioni a venire.

In conclusione, siamo persone libere. Non siamo mai appartenuti ai grandi resettatori, proprio come le persone che ci hanno preceduto non sono mai appartenute ai grandi resettatori del loro tempo.

E non c’è bisogno di scansionare ogni angolo e fessura dei corpi, alla ricerca di soldi. I corpi non monetizzati sono corpi liberi. Quindi prego che noi persone iniziamo a pedalare verso l’onestà e la saggezza in modo da poter guarire.


Sull’autore

Per scoprire di più sul lavoro di Tessa Lena, assicurati di controllare la sua biografia, Tessa Fights Robots.

Tessa Lena


Disclaimer: il contenuto di questo articolo si basa sulle opinioni del Dr. Mercola, se non diversamente specificato. I singoli articoli si basano sulle opinioni del rispettivo autore, che conserva i diritti d’autore come contrassegnati. Le informazioni contenute in questo sito Web non intendono sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato e non istituire un consiglio medico. È inteso come una condivisione di conoscenze e informazioni provenienti dalla ricerca e dall’esperienza del Dr. Mercola e della sua comunità. Il Dr. Mercola ti incoraggia a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e in collaborazione con un professionista qualificato sanitario. In caso di gravidanza, allattamento, assunzione di farmaci o condizioni mediche, consultare il proprio medico prima di utilizzare prodotti su questo contenuto


Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI


Una opinione su "Il nuovo coraggioso mondo delle persone geneticamente modificate"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: