La Groenlandia guadagna ghiaccio in piena estate

Source: ; by Cap Allon

L’estate del 2022 ha prodotto temperature più fredde della media in tutta la Groenlandia, letture ben al di sotto della norma multidecennale.

L’ultimo dato dell’Istituto meteorologico danese, un’agenzia incaricata di tracciare il bilancio di massa superficiale (PMI) della Groenlandia – un calcolo utilizzato per determinare la “salute” di un ghiacciaio – mostra impressionanti guadagni da un lato all’altro della calotta glaciale.

Siamo in piena estate. Inoltre, siamo nel bel mezzo dell’estate del 2022; ormai, secondo le scritture del partito AGW, la Groenlandia dovrebbe essere libera dai ghiacci e, di conseguenza, le città costiere di tutto il mondo dovrebbero essere sommerse:

James Edward Hansen della NASA, “il padre del riscaldamento globale”, ha dichiarato, nel 1989: “La West Side Highway [di New York City, che corre lungo il fiume Hudson] sarà sott’acqua [entro il 2009!]” a causa dello scioglimento dei ghiacciai. Hanson ha continuato, raddoppiando le assurdità: “Ci sarà del nastro adesivo attraverso le finestre dall’altra parte della strada a causa dei forti venti. E gli stessi uccelli non ci saranno. Gli alberi nella striscia mediana cambieranno”.

“L’effetto serra è qui”, è stata la dichiarazione di Hansen un anno prima, durante la sua testimonianza al Congresso del 1988 sul riscaldamento globale causato dall’uomo – un annuncio che “ha scosso l’establishment politico”, secondo grist.org. George H. W. Bush, nel bel mezzo di un’accesa campagna presidenziale, ha promesso di usare “l’effetto Casa Bianca per combattere l’effetto serra”.

Hansen ha detto al Comitato per l’energia e le risorse naturali del Senato che c’è solo una “probabilità dell’1%” che abbia torto nel dare la colpa dell’aumento delle temperature in tutto il mondo all’accumulo di gas artificiali nell’atmosfera.

L’1% di probabilità che si sbagli? In un campo così complesso e sconosciuto come il clima della Terra? Quando molti dei suoi coetanei e persino colleghi dell’epoca stavano già mettendo in dubbio le sue supposizioni e “salti”, come li chiamavano?

Qualcosa non andava fin dall’inizio.

E in effetti, sin dalla testimonianza di Hansen al Congresso del 1988, l’osservazione del mondo reale (dopo l’osservazione del mondo reale) e set di dati dopo set di dati hanno visto l’improbabile svolgimento: quella “possibilità su cento” che Hansen si sbagliasse.

Tornando in Groenlandia, questa settimana sono stati segnalati guadagni estivi, un evento raro.

Normalmente all’inizio di agosto, la calotta glaciale della Groenlandia vedrà perdite giornaliere di PMI di circa 4 gigatoni. Lunedì 8 agosto, tuttavia, l’isola più grande del mondo, condannata da un’implacabile propaganda da decenni, ha visto un guadagno di 0,5 gigatonnellate:

Dando un’occhiata più da vicino, è anche evidente che il ghiaccio dell’estate del 2022 sta andando incredibilmente bene, mantenendosi al di sopra della media 1981-2010 (linea grigia) negli ultimi tre mesi, salvo alcuni brevi cali a luglio:

Non c’è nulla di preoccupante, per non dire allarmante, che si sta verificando in Groenlandia.

Nonostante questo fatto inconfutabile, tuttavia, di seguito è riportato il modo in cui l’establishment e i loro cagnolini MSM hanno scelto di riferire sugli eventi di quest’estate – e ancora una volta, hanno fatto ricorso all’uso di titoli stupidi e decontestualizzati perché l’alternativa – mostrando i dati reali – avrebbe sicuramente sollevato le sopracciglia anche dell’allarmista più proselitizzato.

La CNN – che è sorpresa, non io – afferma in un articolo datato 20 luglio: “La quantità di ghiaccio che si è sciolta in Groenlandia tra il 15 e il 17 luglio è stata sufficiente per riempire 7,2 milioni di piscine olimpioniche, o coprire l’intero stato della Virginia Occidentale con un piede d’acqua”.

Hanno anche una citazione da cLiMaTe ScIeNtIsT Ted Scambos: “Lo scioglimento del nord della scorsa settimana non è normale, guardando a 30-40 anni di medie climatiche. Ma lo scioglimento è in aumento, e questo evento è stato un picco di fusione”.

SCAMbos sta parlando di questo periodo di fusione, cerchiato di seguito:

Le piccole pmi che perdono fanno notizia a livello internazionale.

Non so cosa lo stiano pagando, o forse è semplicemente il caso che SCAMbos non abbia le capacità scientifiche per valutare i dati, ma è metà estate sulla calotta glaciale della Groenlandia, l’apice della “stagione dello scioglimento”, l’evento cerchiato sopra, che ha fatto notizia a livello internazionale, era del tutto normale, assolutamente privo di eventi – voglio dire, cosa si aspettano cLiMaTe ScIeNtIsTs durante l’estate, Le PMI guadagnano…?

I grandi guadagni delle PMI vengono ignorati.

I guadagni in questo periodo dell’anno non sono normali, né privi di eventi.

E quello che fanno anche – insieme a fare a pezzi le ipotesi della CAGW – è rivelare qualcosa di profondamente sinistro sui media “legacy”. Se queste istituzioni avessero anche solo un minimo di interesse nel riportare la verità, sarebbero dappertutto sull’evento di ieri, facendo domande oneste e forse anche mettendo in discussione del tutto la teoria del “riscaldamento globale”.

Naturalmente, i guadagni delle PMI non servono alla loro narrativa, e riferire onestamente su di loro rischierebbe di fermare, anche per il più breve dei momenti, la dispensazione endovenosa della paura, che deve essere costantemente somministrata alle masse per avere l’effetto desiderato.

Questo è ciò che gli MSM hanno il compito di fare al giorno d’oggi, forse è sempre stato così: una popolazione sempre spaventata, sempre alle spalle per la prossima “catastrofe” che li rovinerà sono molto più facili da tenere sotto il pollice, da maresciallo, da possedere, e anche per convincere che iniettando se stessi – e persino i loro figli piccoli! – una terapia genica sperimentale creata e commercializzata da un’azienda incaricata della più grande la multa criminale nella storia degli Stati Uniti non è solo una grande idea, ma anche che tutti coloro che rifiutano o addirittura mettono in discussione tale procedura sono idioti e un pericolo per la salute dell’umanità; e altre assurdità simili, come sradicare una fonte di carburante economica e affidabile per una sostituzione del tutto inadeguata in nome del “salvare i ghiacciai del mondo”:

Secondo SMB nel 2022 (linea blu) sta tracciando ben al di sopra della media 1981-2010 (linea grigia) [DMI].

Doppiamente frustrante per l’AGW Party, l’estate del 2022 non è un’anomalia; piuttosto, sembra essere un altro segnale all’interno di un “turno” più ampio. Dal 2016, la calotta glaciale sta andando incredibilmente bene, secondo i dati DMI:

Ecco la stagione 2016-2017:

PMI 2016 – 2017 [DMI]

Ed ecco il 2017-2018:

SMB 2017 – 2018 [DMI]

E mentre è vero che la calotta glaciale della Groenlandia ha perso massa dal 1995 al 2012 circa, quella tendenza alla perdita è stata ora ribaltata, quasi completamente. Come la graduale svolta di una vasta superpetroliera intrappolata nel ghiaccio, dal 2010 al 2015 la PMI della Groenlandia ha cambiato rotta e da allora è stata su una traiettoria ascendente:

Se vuoi la prova della manipolazione dei media mainstream e del percorso guidato dall’agenda, non devi guardare oltre il loro rapporto “ufficiale” sulla calotta glaciale della Groenlandia, il poster boy per il riscaldamento globale antropogenico.

Se l’intensificarsi della crisi energetica di oggi non fosse radicata in tali oscuramenti e bugie vere e proprie, tutto ciò sarebbe molto divertente. In realtà, però, temo che problemi più grandi domineranno la vita delle persone quando la narrativa della crisi climatica crollerà.

Temo che noi, le masse, affogheremo in un mare orchestrato di miseria per allora, lottando con la demolizione controllata della società che ci vedrà lottare anche per procurarci abbastanza cibo per le nostre tavole, per non parlare di avere i fondi per potercelo permettere.

Credo che il razionamento dell’energia inizierà a funzionare correttamente quest’inverno (l’Europa sta già riducendo il consumo di gas) e si tradurrà in blackout e il congelamento per più vulnerabili nelle loro case.

Stanno distruggendo TUTTE le catene di approvvigionamento, in base alla progettazione. La gente deve riconoscerlo perché le implicazioni saranno inevitabili: chiunque tu sia e ovunque tu sia (escluso l’1%), sta arrivando una Grande Depressione, seguita da un Grande Reset in cui verrà lanciato un nuovo sistema finanziario totalitario in cui “non possiedi nulla e sarai felice” – o altro!

E così sta, se una valuta digitale della Banca centrale basata su blockchain, un ID digitale e un pagamento del reddito di base universale determinato da un punteggio di credito sociale non sono le tue idee di utopia, allora parla e alzati ora, risveglia coloro che ti circondano dal loro stato incantato di formazione di massa e dallo stato di paura indotto prima che sia troppo tardi, prima che il martello cada e siamo schiavi per sempre con la nostra unica speranza di qualche intervento cosmologico dal cielo, come un colpo diretto da un CME X-Flare che metterà fuori uso il potere a livello globale e metterà fine ai sogni della Banca Centrale di una tecnocrazia totalitaria e della digitalizzazione della razza umana.

Electroverse


I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno stanno stanno RAFFREDDANDO in linea con la grande congiunzione, lattività solare storicamente bassaraggi cosmici che nucleano le nuvole e una corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare, se si legge tra le righe, con NOAA che afferma che stiamo entrando in un grande minimo solare “in piena regola” alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare (25) come il più debole degli ultimi 200 anni, con i precedenti spegnimenti solari periodi prolungati di raffreddamento globale QUI.

Inoltre, non possiamo ignorare la moltitudine di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che il Beaufort Gyre potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.


Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI

4 pensieri riguardo “La Groenlandia guadagna ghiaccio in piena estate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: