L’alluvione lampo a Las Vegas miete 2 vittime

Lunedì 15 Agosto, 2022; di Megachiroptera

  • Meteora fiammeggiante attraverso il cielo dello Utah
  • Supera i 50 morti il bilancio delle vittime della stagione delle piogge in Sudan
  • Forte terremoto M6.4 colpisce a sud delle isole Kermadec, nessuna minaccia di tsunami
  • Il Reno scende sotto il livello di navigabilità, influisce sul trasporto fluviale
  • L’alluvione lampo a Las Vegas miete 2 vittime

Meteora fiammeggiante attraverso il cielo dello Utah

Sono emerse riprese video che mostrano quella che probabilmente era una meteora che bruciava nell’atmosfera sopra lo Utah settentrionale – un fenomeno che ha generato un forte boom sentito da migliaia di persone.

Palla di fuoco diurna su Salt Lake City, Utah il 13 agosto 2022. credito: Snowbasin Resort

Il boom è stato sentito intorno alle 8:30 del mattino da Orem nel sud dell’Idaho, secondo il Salt Lake Tribune.

Palla di fuoco sullo Utah il 13 agosto 2022 – mappa di calore e traiettoria. Credito: AMS

La clip qui sotto è di Snowbasin Resort, che ha scritto su Twitter: “Hai sentito quel forte boom questa mattina? Le nostre webcam hanno catturato questa meteora che vola sopra Snowbasin!”

Il governatore dello Utah Spencer Cox si è affrettato ad assicurare ai residenti che il boom non era correlato all’attività sismica o alle esercitazioni militari, ha riferito il Tribune.

Il National Weather Service/Salt Lake City ha twittato un’immagine satellitare che mostra pixel rossastri che erano “probabilmente la scia/flash meteorica”.

NWS Salt Lake City ha anche condiviso “video di conferma” di una meteora in un tweet successivo con filmati che hanno rivelato una “palla di fuoco bluastra”, che è stata seguita dal boom sonico.

Altri filmati che mostrano l’oggetto striato sono stati condivisi sabato scorso tramite i social media.

Fonte:


Supera i 50 morti il bilancio delle vittime della stagione delle piogge in Sudan

Le inondazioni stagionali mortali hanno fatto crollare più di 2.500 case nel Sudan orientale, secondo quanto riferito dalle notizie di stato, lasciando migliaia di senzatetto in una regione già impoverita.

Danni da alluvione a Sennar, Sudan, agosto 2022. Foto: Sudan Red Crescent

Altre 546 case sono state parzialmente distrutte dalle piogge torrenziali nella provincia del Nilo, ha detto l’agenzia di stampa SUNA nella tarda serata di giovedì.

Dall’inizio della stagione delle piogge a maggio, l’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari afferma che circa 38.000 persone sono state colpite dalle inondazioni in tutto il paese dell’Africa orientale.

Finora, le aree più colpite includono Kassala, Darfur meridionale, Darfur centrale, Kordofan meridionale, Nilo bianco e le province del fiume Nilo.

Il bilancio totale delle vittime a livello nazionale rimane indeterminato. Mercoledì, SUNA ha riferito che due bambini sono stati uccisi quando le inondazioni hanno distrutto la loro casa nella provincia centrale del Nilo.

In precedenza, l’OCHA ha affermato che almeno altre sei persone sono morte e un numero non confermato di persone è rimasto ferito quando le loro case sono crollate o sono state spazzate via dalle inondazioni nella provincia centrale del Darfur. Circa 2.800 case sono state distrutte e più di 1.620 case danneggiate nella stessa provincia, secondo una dichiarazione dell’OCHA rilasciata lunedì.

Secondo i dati dell’Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari (OCHA), inondazioni o danni da forti piogge si sono verificati in circa 38 località negli stati del Darfur centrale, Darfur orientale, Kassala, Darfur settentrionale, Kordofan settentrionale, Fiume Nilo, Sennar, Darfur meridionale, Kordofan meridionale, Darfur occidentale, Kordofan occidentale e Nilo bianco.

Circa 30.000 persone sono state colpite dopo le inondazioni che hanno colpito le località di Azum e Gharb Jabal Marrah nel Darfur centrale durante la prima settimana di agosto 2022. Cinque persone sono morte nelle inondazioni nella località di Um Dukhun e due a Zalingi nel Darfur centrale nello stesso periodo. Quattro persone sono morte nelle inondazioni a Shendi e Al Matama nello stato del Nilo l’8 agosto. In precedenza almeno 12 persone hanno perso la vita nelle inondazioni a Kas nello stato del Darfur meridionale a metà luglio. L’OCHA riporta un totale di 25 vittime legate a inondazioni o piogge in tutto il paese finora in questa stagione delle piogge.

Ben 5.892 case sono state distrutte, di cui 2.405 a Gharb Jabal Marrah nel Darfur centrale. Altre 12.785 case sono state danneggiate, insieme a scuole, strutture sanitarie, latrine, fonti d’acqua, colture e bestiame.

La stagione delle piogge in Sudan di solito dura fino a settembre, con il picco di piogge e inondazioni osservato in agosto-settembre.

Fonti


Forte terremoto M6.4 colpisce a sud delle isole Kermadec, nessuna minaccia di tsunami

Un terremoto forte e poco profondo, registrato dall’USGS come M6.4, ha colpito a sud delle isole Kermadec alle 13:44 UTC del 14 agosto 2022. L’agenzia sta segnalando una profondità di 10 km (6,2 miglia). EMSC sta riportando la stessa grandezza e profondità.

L’epicentro si trovava a circa 670km (416mi) a NE di Whitianga, in Nuova Zelanda. Non ci sono persone che vivono entro 100km (62mi).

Non c’è alcuna minaccia di tsunami da questo terremoto, ha detto PTWC.

Credito di immagine: TW/SAM, Google

L’USGS ha emesso un allarme verde per decessi e perdite economiche legati alle scosse. C’è una bassa probabilità di vittime e danni.

Sismicità regionale

Fonte:

https://watchers.news/2022/08/14/strong-m6-4-earthquake-hits-south-of-the-kermadec-islands-no-tsunami-threat/


Il Reno scende sotto il livello di navigabilità, influisce sul trasporto fluviale

Il fiume Reno in Germania venerdì è sceso al di sotto di un livello chiave della linea di galleggiamento utilizzato come riferimento per giudicare la sua accessibilità per la navigazione.

Una nave portacontainer passa il castello di Pfalzgrafenstein nel mezzo del fiume Reno a Kaub, in Germania, venerdì 12 agosto 2022. Il Reno trasporta acqua bassa dopo un lungo periodo di siccità. (AP Photo/Michael Probst)

L’acqua è scesa al di sotto del livello di riferimento di 40cm (15,7in) a Kaub, un noto collo di bottiglia per la navigazione dove il Reno scorre stretto e poco profondo.

Tale livello è considerato necessario per gran parte del trasporto lungo il fiume.

Ma è sceso a 38 cm in prima serata a Kaub, a circa 30km (18mi) a sud di Coblenza, e si prevedeva che scendesse ulteriormente entro lunedì, secondo i dati e le previsioni dell’autorità federale per i corsi d’acqua.

La compagnia di trasporti Contargo ha avvertito che le sue chiatte “non saranno in grado di navigare senza pericolo”.

Fonti:


L’inondazione lampo a Las Vegas miete 2 vittime, la stagione dei monsoni più piovosa in un decennio

In questa foto fornita da Dakota Snider, un temporale è visto dalla Highway 159 sopra Las Vegas giovedì 11 agosto 2022. Una stagione di temporali monsonici estivi mai vista a Las Vegas negli ultimi 10 anni ha portato fulmini e forti piogge in alcune aree alla fine di giovedì, e perdite sul soffitto che hanno inzuppato carte da gioco e gioco d’azzardo in alcuni casinò di Strip. Non sono stati segnalati feriti e le stime dei danni non sono state fornite immediatamente poiché venerdì l’alba era soleggiata e chiara.
Dakota Snider – dispensa una tantum, Dakota Snider

LAS VEGAS (AP) – La stagione dei monsoni estivi più “irrequieta” in un decennio è diventata mortale giovedì, quando intensi fulmini e temporali hanno inondato parti del Nevada meridionale ha costretto a fermare i giochi da tavolo in un casinò della Strip di Las Vegas.

Il corpo di un uomo è stato trovato venerdì da squadre di lavori pubblici e vigili del fuoco che rimuovono i detriti da un canale di inondazione vicino all’area del resort di Las Vegas Boulevard, dove una persona è morta verso mezzanotte nonostante sia stata tratta dai vigili del fuoco dalle acque alluvionali, ha detto il vice capo dei vigili del fuoco della contea di Clark Billy Samuels. Il coroner della contea di Clark non ha immediatamente riportato le identità o le cause della morte in entrambi i casi.

L’acqua scorreva anche attraverso un canale di inondazione della struttura di parcheggio vicino all’hotel Linq e alla ruota panoramica High Roller, e i post sui social media mostravano l’acqua che fuoriusciva dal soffitto sui tavoli da gioco del resort Planet Hollywood.

Non sono stati segnalati altri feriti. I funzionari di Caesars Entertainment Inc., proprietari di entrambe le proprietà, non hanno risposto immediatamente ai messaggi sui danni.

La tempesta notturna è stata simile a un’altra che ha travolto Las Vegas due settimane prima, alla fine del 28 luglio.

Venerdì è apparso un cielo sereno, ma il National Weather Service ha riportato temporali nel pomeriggio a nord e ad est della Las Vegas Valley. Ha detto che forti acquazzoni, frequenti fulmini e raffiche di vento sarebbero possibili con qualsiasi tempesta.

Un flash flood watch è stato in vigore per tutto il giorno per il Nevada meridionale e le contee vicine: Mohave nel nord-ovest dell’Arizona e San Bernardino in California.

Un garage a Las Vegas è stato completamente allagato mentre l’acqua si precipitava dalla brutale tempesta all’esterno. Twitter/@bcrypt

Il meteorologo Brian Planz ha detto che circa 1,25 in (3,2 cm) di pioggia sono caduti durante la notte in alcune aree a ovest della Strip di Las Vegas e vicino alla città di Kingman nel nord-ovest dell’Arizona.

Un misuratore nelle montagne Hualapai dell’Arizona ha registrato quasi 2,5in (6,3cm) di pioggia giovedì, ha detto Planz, e alcune strade desertiche della contea di Mohave soggette a inondazioni improvvise sono diventate impraticabili a causa dell’acqua corrente.

Il video dei social media ha mostrato l’acqua sopra i coprimozzi delle auto in alcuni incroci di Las Vegas e lavarsi nelle scale della porta di un autobus che arava attraverso le inondazioni.

I venti non sono stati un fattore diffuso nella tarda serata di giovedì, ma il servizio meteorologico ha registrato una raffica di 64mph (103km/h) all’aeroporto di North Las Vegas. Non sono stati segnalati danni.

Planz ha detto che 0,58in (1,47cm) di pioggia sono stati registrati nel punto di misurazione ufficiale dell’aeroporto internazionale Harry Reid, portando il totale a 1,28in (3,25cm) durante la stagione dei monsoni dal 15 giugno al 30 settembre.

“Ciò rende questa la stagione dei monsoni più piovosa in dieci anni”, ha detto il servizio meteorologico su un grafico Tweet etichettato “Restless 2022 Monsoon”. Ha contato 3,63in (9,2cm) di pioggia estiva nella regione nel 2012, ma solo una traccia nel 2020.

Planz ha detto che le previsioni prevedono ulteriori tempeste fino alla prossima settimana, alimentate dall’aria calda e dall’umidità attirata a nord dal Golfo di California.

“Non c’è davvero alcun segno che il monsone si fermi presto, quindi continueremo a vedere la possibilità di rovesci e temporali sparsi ogni pomeriggio e sera”, ha concluso.

Fonte:

https://nptelegraph.com/news/national/2-dead-amid-restless-monsoon-season-flooding-in-las-vegas/article_027a0f10-ad0d-5847-92f2-b411ab9dc185.html


I TEMPI FREDDI stanno tornando, le medie latitudini si stanno RAFFREDDANDO in linea con la grande congiunzione, l’attività solare storicamente bassa, i raggi cosmici che nucleano le nuvole e una corrente a getto meridionale (tra le altre forzature).

Sia il NOAA che la NASA sembrano concordare, se si legge tra le righe, con NOAA che afferma che stiamo entrando in un grande minimo solare in piena regola alla fine del 2020, e la NASA vede questo prossimo ciclo solare (25) come “il più debole degli ultimi 200 anni“, con i precedenti spegnimenti solari periodi prolungati di raffreddamento globale QUI.

Inoltre, non possiamo ignorare la moltitudine di nuovi articoli scientifici che affermano l’immenso impatto che il Beaufort Gyre potrebbe avere sulla Corrente del Golfo, e quindi sul clima in generale.


Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: