L’ultima paura della poliomielite, è effettivamente causata dal vaccino?

Source: August 16, 2022; Analysis by Dr. Joseph Mercola [>Fact Checked<]

Come se le pandemie in corso di COVID-19 e il vaiolo delle scimmie non fossero abbastanza, il dipartimento della salute di New York sta ora esortando i residenti a vaccinarsi contro la poliomielite, poiché il virus è stato trovato in campioni di acque reflue di due diverse contee.


La storia in breve
  • Il dipartimento della salute di New York sta esortando i residenti a vaccinarsi contro la polio dopo che il virus è stato trovato in campioni di acque reflue di due diverse contee.
  • Nel giugno 2022, a un 20enne della contea di Rockland è stata diagnosticata una paralisi da poliovirus derivata dal vaccino. Il paziente non era stato vaccinato contro la polio
  • Molti paesi in via di sviluppo usano ancora un vaccino antipolio orale che contiene virus vivi, che poi si diffonde ad altri nella comunità. Quando i tassi di vaccinazione sono bassi, la diffusione del vaccino-poliovirus può causare la mutazione del virus in una forma paralisi
  • Gli Stati Uniti usano solo il vaccino antipolio iniettabile inattivato che non si diffonde comunitariamente. Il vaccino antipolio inattivato previene la paralisi, ma non l’infezione. Quindi, anche coloro che hanno ricevuto la versione inattivata possono essere infettati da un poliovirus derivato dal vaccino e possono diffonderlo ad altri
  • Quasi tutti i casi moderni di polio sono causati dai ceppi vaccinali. La campagna indiana di eradicazione della polio nel 2011 ha causato 47.500 casi di paralisi della polio indotta da vaccino – una condizione che è due volte più mortale della polio selvaggia

Solo due settimane prima, a un ventenne della contea di Rockland è stata diagnosticata anche la poliomielite.1 Il caso è il primo in quasi un decennio. Il paziente, identificato come un “giovane adulto sano”, non era stato vaccinato contro la polio da bambino e, secondo il dipartimento della salute di New York, i campioni di acqua positivi erano geneticamente collegati a questo caso. Come riportato da CBS News, 5 agosto 2022: 2

«Sulla base di precedenti epidemie di polio, i newyorkesi dovrebbero sapere che per ogni caso di paralisi da polio osservato, potrebbero esserci centinaia di altre persone infette, ha detto il commissario per la salute dello Stato, la dott.ssa Mary T. Bassett.

Insieme alle ultime scoperte sulle acque reflue, il Dipartimento sta trattando il singolo caso di polio come solo la punta dell’iceberg di una diffusione potenziale molto maggiore. Man mano che impariamo di più, ciò che sappiamo è chiaro: il pericolo della polio è presente oggi a New York.

I newyorkesi non vaccinati sono incoraggiati a essere immunizzati immediatamente, ha detto il dipartimento della salute. Le persone non vaccinate che vivono, lavorano o trascorrono del tempo nella contea di Rockland, nella contea di Orange e nella grande area metropolitana di New York sono a maggior rischio …

Secondo i più recenti dati di vaccinazione infantile del CDC, circa il 93% dei bambini di 2 anni negli Stati Uniti aveva ricevuto almeno tre dosi di vaccino antipolio. Nel frattempo, gli adulti che non sono vaccinati riceverebbero un’immunizzazione a tre dosi, e quelli che sono vaccinati ma ad alto rischio possono ricevere un colpo di richiamo a vita, secondo il dipartimento della salute.»

Il commissario per la salute della contea di Orange, la dott.ssa Irina Gelman, ha aggiunto:

«È preoccupante che la poliomielite, una malattia che è stata in gran parte eradicata attraverso la vaccinazione, stia ora circolando nella nostra comunità, soprattutto dati i bassi tassi di vaccinazione per questa malattia debilitante in alcune aree della nostra contea. Esorto tutti i residenti non vaccinati della contea di Orange a farsi vaccinare non appena possibile dal punto di vista medico.»


Cosa non ti stanno dicendo

Negli Stati Uniti, la polio è stata ufficialmente dichiarata “eradicata” nel 1979 e la sua eradicazione è stata attribuita a una campagna di vaccinazione di massa di successo. Quello che il dipartimento della salute di New York non ti sta dicendo, però, è che quando la polio colpisce in questi giorni, è quasi sempre causata da un ceppo vaccinale. A differenza della CBS, la CNBC in realtà lo menziona nel suo rapporto:3

«Il ceppo di poliomielite catturato dall’adulto nella contea di Rockland suggerisce che la catena di trasmissione non è iniziata negli Stati Uniti. Il ceppo che l’individuo ha contratto viene utilizzato nel vaccino antipolio orale, che contiene una versione lieve del virus che può ancora replicarsi. Ciò significa che le persone che ricevono il vaccino orale possono diffondere il virus ad altri.

Ma gli Stati Uniti non hanno usato il vaccino antipolio orale da più di 20 anni. Gli Stati Uniti usano un vaccino antipolio inattivato che viene somministrato come una inoculazione alla gamba o al braccio …
Il caso della poliomielite a New York è geneticamente collegato al campione di acque reflue della contea di Rockland ed ai campioni della grande area di Gerusalemme in Israele e Londra nel Regno Unito.»

Questo è ciò che viene chiamato un lede ritardato. Hard-news ledes ti danno il cosa, dove, quando, perché e come nella prima frase o due. Qui, il punto chiave dell’articolo – il fatto che il riemergere della polio è causato dal vaccino antipolio orale – è nascosto più in basso nell’articolo di quanto la maggior parte delle persone si preoccupi di leggere.


Spargimento orale di vaccini antipolio vivi

I casi di poliomielite derivata dal vaccino sono aumentati negli ultimi anni dopo che le autorità sanitarie globali nel 2016 hanno deciso di rimuovere il poliovirus di tipo 2 dal vaccino orale, lasciando solo il tipo 1 e il tipo 3.

Il poliovirus selvaggio di tipo 2 era stato dichiarato eradicato a livello globale nel 2015 e molti ritenevano che non fosse etico esporre i bambini a un poliovirus vivo che non rappresentava più una minaccia.5 Inoltre, la porzione di tipo 2 dei vaccini era la fonte della maggior parte dei ceppi derivati dal vaccino che stavano causando la paralisi.6

I bambini senza alcuna protezione antipolio di tipo 2 danno ai virus del vaccino la possibilità di circolare abbastanza da riacquistare poteri paralizzanti.

~ STAT News

Tuttavia, la modifica non ha risolto il problema. Il vaccino antipolio vivo è ancora responsabile della stragrande maggioranza dei focolai.7 Come spiegato da STAT News:8

«Per comprendere il problema, è necessario conoscere alcune nozioni di base sui vaccini antipolio e, in particolare, sul vaccino orale, noto come OPV. OPV contiene i virus vivi ma indeboliti che Albert Sabin ha progettato alla fine del 1950. Questo è il vaccino che viene utilizzato nella maggior parte dei paesi in via di sviluppo, a differenza degli Stati Uniti, che utilizzano IPV o vaccino antipolio inattivato.

I punti di forza del vaccino di Sabin … includere: il suo prezzo di pochi centesimi a dose; la sua facilità di amministrazione; e il fatto che i virus del vaccino si diffondono dai bambini vaccinati ad altri intorno a loro, il che significa che le campagne di vaccinazione proteggono molti più bambini di quelli che le squadre di vaccinazione trovano.

Ai tempi dei paesi in via di sviluppo, se si vaccinavano alcuni bambini in un quartiere, si praticamente vaccinava il quartiere. Ma quest’ultimo beneficio, che è stato utile quando c’erano centinaia di migliaia di casi di polio all’anno, è una benedizione decisamente mista ora.

I virus del vaccino Sabin, una volta rilasciati in una comunità, continuano a diffondersi se incontrano bambini che non sono immuni alla poliomielite … Mentre pedalano da un bambino all’altro, i virus del vaccino possono riacquistare i tratti di virulenza che Sabin ha progettato da loro. Se i virus del vaccino circolano abbastanza a lungo, riacquistano il potere di paralizzare.

La parte del vaccino orale che proteggeva dai virus di tipo 2 è stata rimossa nella primavera del 2016 in una mossa sincronizzata in tutto il mondo. Da allora, il numero di bambini con zero immunità alla poliomielite di tipo 2 (e ai virus vaccinali di tipo 2) è cresciuto ogni giorno. Questa coorte conta decine di milioni.

In alcune parti del mondo in cui i virus vaccinali di tipo 2 non si stanno diffondendo, quella mancanza di immunità non ha importanza. Ma nei paesi dell’Africa centrale, dove i virus del vaccino si stanno diffondendo su un territorio sempre più vasto, quei bambini non protetti sono a rischio. I bambini senza alcuna protezione antipolio di tipo 2 danno ai virus del vaccino la possibilità di circolare abbastanza da riacquistare poteri paralizzanti.»


La maggior parte della polio oggi è causata dal vaccino antipolio vivo

È importante sottolineare che, mentre il vaccino antipolio inattivato previene la paralisi, non previene l’infezione. Quindi, anche coloro che hanno ricevuto la versione inattivata possono essere infettati da un poliovirus derivato dal vaccino e possono diffonderlo ad altri. In Africa, la risposta alle epidemie di polio è stata quella di entrare e vaccinare ampiamente il maggior numero possibile di bambini con il vaccino antipolio originale contenente tipo 2.

Ma mentre questo sembra funzionare a livello regionale, i bambini non vaccinati nelle regioni vicine diventano improvvisamente bersagli quando i virus del vaccino iniziano a diffondersi. Quindi, essenzialmente, questi sforzi hanno semplicemente riseminato la catena di trasmissione. Ad esempio, la campagna indiana di eradicazione della polio nel 2011 ha causato 47.500 casi di paralisi da polio indotta da vaccino – una condizione che è due volte più mortale della polio selvaggia.9 E, come notato dalla Global Polio Eradication Initiative:10

«La circolazione di vaccini derivati dal poliovirus, o cVDPV … sono aumentati negli ultimi anni a causa dei bassi tassi di immunizzazione all’interno delle comunità. CVDPV di tipo 2 (cVDPV2) è il più diffuso, con 959 casi che si sono verificati a livello globale nel 2020.

In particolare, da quando la regione africana è stata dichiarata di aver interrotto la trasmissione del poliovirus selvaggio nell’agosto 2020, i cVDPV sono ora l’unica forma di poliovirus che colpisce la regione africana.»

Alcuni credono che la risposta definitiva sia un vaccino antipolio nuovo di zecca, e la Bill & Melinda Gates Foundation ha guidato questo sforzo di sviluppo. Non sorprende che, dopo aver sentito la notizia di un caso di polio a New York, Gates abbia ricordato ai suoi follower di Twitter che “fino a quando non eradichiamo #EndPolio per sempre, rimane una minaccia per tutti noi. La strategia globale di eradicazione deve essere pienamente sostenuta per proteggere le persone in tutto il mondo”.11

Inquietantemente, STAT News12 sottolinea che “Il piano è quello di utilizzare il vaccino secondo il protocollo di uso di emergenza dell’OMS, anche prima che sia autorizzato”. I bambini hanno davvero bisogno di un’altra iniezione sperimentale imposta? Questa sembra una follia spericolata nella migliore delle ipotesi. Comunque sia, si prevede che questo vaccino antipolio di nuova generazione sarà reso disponibile nel 2023.


La storia ufficiale della polio è vera?

In The Curios Case of Polio, DDT and Vaccines (qui l’articolo tradotto da me: Il curioso caso della poliomielite, del DDT e dei vaccini), un guest-post pubblicato sul mio Substack nel febbraio 2022, la giornalista investigativa Tessa Lena dà uno sguardo più approfondito alla storia ufficiale della polio. Mentre la poliomielite è attribuita a un’infezione virale, i sintomi simili alla polio possono anche essere causati da una serie di sostanze tossiche, tra cui piombo, arsenico e pesticidi come il DDT.13

In effetti, l’esposizione al DDT potrebbe essere stato un importante fattore che ha contribuito alle epidemie di polio del 1950. Lena cita un articolo14 del Dr. Ralph R. Scobey negli Archives of Pediatrics, intitolato “La legge sulla salute pubblica è responsabile del mistero della poliomielite?” in cui sottolineava che la poliomielite “potrebbe essere prodotta sia da veleni organici e inorganici che da tossine batteriche”.

Tuttavia, una volta che la polio è stata classificata come una malattia virale trasmissibile, la ricerca su questi altri potenziali meccanismi è cessata, poiché tutti i finanziamenti per la ricerca sulla poliomielite sono stati “designati solo per l’indagine della teoria infettiva”.

È interessante notare che Scobey sottolinea che la teoria del contagio della polio era quasi interamente basata sul lavoro svolto al Rockefeller Institute. I bambini afflitti sono stati tenuti nel reparto ospedaliero generale e non si è verificato un singolo caso di trasmissione tra i pazienti. Questo dettaglio contraddice la teoria virale della poliomielite, ma è stato ignorato e la dichiarazione che la polio è un’infezione virale è stata rapidamente accettata e mai più sfidata con successo.

All’inizio di quest’anno ho recensito un libro intitolato Turtles All the Way Down: Vaccine Science and Myth.15 Quasi la metà del libro, però, era la frode del vaccino antipolio orale. Ho convinto l’autore a permetterti di scaricare gratuitamente il materiale sulla polio orale. È una storia affascinante che espande notevolmente ciò che Lena ha scritto e spero che vi piaccia tanto quanto me.

Il caso del vaccino antipolio ricorda in qualche modo quello che stiamo vedendo ora con i colpi di mRNA COVID. Nel corso del tempo, i vaccini ti rendono più incline al COVID. Allo stesso tempo, fanno pressione sul virus affinché muti rapidamente, innescando epidemie dopo epidemie di ceppi sars-CoV-2 sempre più resistenti.

Oggi, il ceppo originale SARS-CoV-2 Wuhan è stato mutato fuori dall’esistenza e tutte le infezioni sono causate da varianti create in risposta all’iniezione di massa. Da un lato, queste varianti sono mutate in forme molto più lievi e meno letali, ma dall’altro, hanno sviluppato resistenza contro gli anticorpi sia naturali che a base di vaccino, con conseguenti cicli di infezione apparentemente senza fine.

Un lato positivo della debacle del vaccino COVID è che sempre più persone stanno dando una seconda occhiata alla “teoria della vaccinazione del tutto”, e stanno arrivando alla realizzazione che molti vaccini non funzionano e che nessuno è stato adeguatamente testato per la sicurezza utilizzando controlli placebo inerti.

Dr. Joseph Mercola


Una divagazione…

Da qualche parte ho ricevuto critiche sul perché pubblico gli articoli del Dr. Mercola. Perché proprio non si fa così, perché il Dr. Mercola si fa e fa pubblicità ed altre cosine poco simpatiche. Presumo che questo atteggiamento venga da personaggi preposti allo scoraggiare le persone dal mettere in rete materiale non verificato o approvato dai famigerati Fact Checkers, estensione pagata profumatamente dal potere al potere “mediatico-economico-bancario-politico”; oppure da persone che non capiscono il “contesto” americano o che hanno sviluppato una fobia contro la pubblicità.

La pubblicità, come tutte le cose, è in funzione dell’uso che se ne fa. Nei miei due blog, per adesso, seguo una politica di «No Pubblicità» ma non è detto che in futuro posso aggiungere ai blog pubblicità mirata, verso chi ne ha bisogno perché “annullato dal web” causa idee non conformi al potere “mediatico-economico-bancario-politico”.

Tra le idee che ho letto un po’ qua ed un po’ la e che mi sembrano degne di nota, è una “rete di solidarietà” per supportare la ricerca libera e la rete di blogger che la diffondono su internet.

Tornando al Dr. Mercola questo di seguito è il suo background che ostinatamente molti si rifiutano di aprire per verificare da chi o da dove arrivano le notizie (come la pessima abitudine di mettere i like sui social senza aver aperto e letto l’articolo.. la corsa al titolo producendo uno zapping che io ritengo inutile se non dannoso, perché genera un traffico di rete nel quale ci guadagnano soltanto i providers; like e passa oltre, like e passa oltre.. ma il link lo aprono in pochissimi. Questo è il sistema moderno per informarsi.. no comment!).

mgk

Il Dr. Mercola è un medico osteopatico, noto anche come DO. I DO sono medici autorizzati che, come i medici, possono prescrivere farmaci ed eseguire interventi chirurgici in tutti i 50 stati. DO e MD hanno una formazione simile, che richiede quattro anni di studio nelle scienze cliniche di base e il completamento con successo degli esami di licenza. Tuttavia, i DO apportano qualcosa in più alla pratica della medicina. I medici osteopati praticano un approccio ‘persona intera’, trattando l’intera persona piuttosto che solo i sintomi. Aiutano i pazienti a sviluppare atteggiamenti e stili di vita che non solo combattono le malattie, ma aiutano anche a prevenirle.

Inoltre, il Dr. Mercola, diplomato in medicina di famiglia, è stato presidente del dipartimento di medicina di famiglia presso il St. Alexius Medical Center per cinque anni. Ha una formazione sia in medicina tradizionale che naturale.

CREDENZIALI

Ha anche scritto oltre 30 studi scientifici e rapporti pubblicati su riviste e pubblicazioni mediche, con argomenti che vanno dai pericoli dell’aspartame alla tossicità del mercurio. Gli è stato concesso lo status di borsa di studio dall’American College of Nutrition nell’ottobre 2012, che richiede un minimo di quattro requisiti:

  • Scrivere insieme cinque o più pubblicazioni rilevanti per la nutrizione in riviste mediche o scientifiche di riferimento
  • Dimostrare una significativa esperienza nella cura del paziente
  • Possedere un dottorato di ricerca presso un istituto accreditato dalle Organizzazioni Regionali di Accreditamento
  • Mantieni lo stato con l’ACN
FORMAZIONE SCOLASTICA
  • Università dell’Illinois a Chicago, 1972-1976
  • Chicago College of Osteopathic Medicine presso la Midwestern University, 1978-1982
  • Residenza di pratica familiare dell’ospedale osteopatico di Chicago, 1982-1985
  • Residente capo dell’ospedale osteopatico di Chicago, 1984-1985
  • Board Certified American College Osteopathic General Practitioners, luglio 1985
  • Medico e chirurgo autorizzato dello Stato dell’Illinois
SEGNANDO LA STRADA

Il Dr. Mercola ha aperto la strada a cambiamenti rivoluzionari nel campo della salute naturale. È sempre all’avanguardia quando si tratta di informazioni sanitarie innovative, rompendo i confini della medicina convenzionale per portare consigli sanitari affidabili al suo pubblico. Di seguito sono elencati alcuni esempi del Dr. Mercola in anticipo sulla curva.

  • 1999 Segnalato sui pericoli del FANS Vioxx. Nel 2004, il farmaco è stato ritirato da Merck dal mercato a causa del suo potenziale di causare effetti cardiovascolari avversi.
  • 2000 Sconsigliato la coltivazione e il consumo di organismi geneticamente modificati (OGM). Nel 2015, il National Geographic ha pubblicato un articolo che definiva gli OGM ‘la più grande frode nella storia della scienza’.
  • 2000 Promosso la mancanza di vitamina D come ‘molto più importante per la salute’ rispetto alle preoccupazioni sul calcio. Nel 2015, Science Daily ha promosso la luce solare e la vitamina D come necessarie per la salute pubblica.
  • 2001 Messo in guardia contro l’uso del mercurio in odontoiatria, che si è rivelato avere stretti legami con lo sviluppo della malattia di Alzheimer. Nel 2017, la Convenzione di Minamata sul mercurio è diventata effettiva, vietando la produzione, l’importazione e l’esportazione di prodotti che contengono mercurio, compresa l’amalgama dentale.
  • 2002 Sconsigliato la fluorizzazione dell’acqua, poiché il fluoro è un interferente endocrino che può causare problemi a tutto il corpo. Nel 2015, gli Stati Uniti hanno abbassato i livelli di fluoro nell’acqua, scoprendo che danneggia i denti.
  • 2006 Sconsigliato l’aspartame a causa della sua connessione con la leucemia e altre 90 diverse reazioni avverse correlate. Nel 2015, il Washington Post ha pubblicato un articolo sui reali pericoli dei dolcificanti falsi.
  • 2012 Ha sostenuto la California Ballot Proposition 37 (Sì su 37) che richiederebbe l’etichettatura degli alimenti OGM. La Prop. 37 ha spianato la strada ad altre iniziative statali, come in Oregon, dove nel 2014 è stato approvato un disegno di legge che vieta ufficialmente la coltivazione di colture geneticamente modificate nella Contea di Jackson.
  • 2014 Ha sostenuto il movimento per l’agricoltura rigenerativa, che mira a promuovere l’agricoltura biodinamica per ricostruire il suolo, proteggere la biodiversità e prevenire il disastro globale.
  • 2014 Ha visitato il Messico e collaborato con Caminos de Agua (ex CATIS-Messico) per sostenere le comunità rurali aiutando a sviluppare la rimozione del fluoro a bassa tecnologia e il meccanismo di raccolta dell’acqua piovana per l’acqua non contaminata.
LIBRI PUBBLICATI E CONTRIBUTI SCRITTI

Il Dr. Mercola ha scritto un totale di 15 libri, tre dei quali sono stati inclusi nella lista dei best seller del New York Times, vale a dire “Effortless Healing”, “The No-Grain Diet” e “The Great Bird Flu Hoax”. I suoi libri più recenti, che sono stati anche acclamati come best seller nella categoria salute, sono “Fat for Fuel”, “Ketofast”, “EMF * D” e “The Truth About COVID-19”.

Bestseller
The Truth About COVID-19: Exposing the Great Reset, Lockdowns, Vaccine Passports, and the New Normal (2021, with Ronnie Cummins)

Bestseller
Fat for Fuel: A Revolutionary Diet to Combat Cancer, Boost Brain Power, and Increase Your Energy (2017)

Bestseller
Effortless Healing: 9 Simple Ways to Sidestep Illness, Shed Excess Weight, and Help Your Body Fix Itself (2015)

Bestseller
The No Grain Diet: Conquer Carbohydrate Addiction and Stay Slim for Life” (2003, with Alison Rose Levy)

Bestseller
The Great Bird Flu Hoax: The Truth They Don’t Want You to Know About the ‘Next Big Pandemic’ (2006, with Pam Killeen)

EMF*D: 5G, Wi-Fi and Cell Phones: Hidden Harms and How to Protect Yourself (2020)

KetoFast: Rejuvenate Your Health With a Step-by-Step Guide to Timing Your Ketogenic Meals (2019)

Generation XL: Raising Healthy, Intelligent Kids in a High-Tech, Junk-Food World” (2007, with Ben Lerner)

KetoFast Cookbook: Recipes for Intermittent Fasting and Timed Ketogenic Meals From a World-Class Doctor and an Internationally Renowned Chef (2019, with Pete Evans)

Healthy Recipes for Your Nutritional Type : (2007, with Kendra Degen Pearsall)

Superfuel: Ketogenic Keys to Unlock the Secrets of Good Fats, Bad Fats, and Great Health (2018, with Dr. James DiNicolantonio)

Take Control of Your Health: (2007, with Kendra Degen Pearsall)

The Fat for Fuel Cookbook: Recipes and Ketogenic Keys to Health from a World-Class Doctor and Chef (2017, with Pete Evans)

Sweet Deception: Why Splenda®, NutraSweet®, and the FDA May Be Hazardous to Your Health (2006, with Kendra Degen Pearsall)

Dark Deception: Discover the Truth About the Benefits of Sunlight Exposure” (2008, with Jeffry Herman)

Upgrade Your Immunity with Herbs: Herbal Tonics, Broths, Brews, and Elixirs to Supercharge Your Immune System (2021)

Dr. Mercola’s Total Health Program: The Proven Plan to Prevent Disease and Premature Aging, Optimize Weight and Live Longer!” (2004, with Brian Vaszily, Kendra Degen Pearsall, Nancy Lee Bentley)

APPARIZIONI MEDIATICHE

Il Dr. Mercola è stato invitato ad apparire in programmi di notizie locali e internazionali per condividere le sue intuizioni affidabili e all’avanguardia su vari problemi di salute.

Dr. Mercola Media Appearances

Inoltre, il suo programma effortless Healing è stato visto da molti su PBS. Il Dr. Mercola è stato anche intervistato come ospite su vari canali podcast di salute e attualità, come Ben Greenfield Fitness, Siim Land Podcast e The Mikhaila Peterson Podcast.

REALIZZAZIONI & RICONOSCIMENTI

Grazie ai suoi instancabili sforzi nel diffondere importanti informazioni sanitarie al pubblico, il Dr. Mercola ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti. Nel 2009, è stato nominato il miglior Ultimate Wellness Game Changer, che premia “100 innovatori, visionari e leader in 10 categorie che stanno sfruttando il potere dei nuovi media per rimodellare i loro campi e cambiare il mondo”.

Ha anche ricevuto prestigiosi riconoscimenti da Emord and Associates P.C. per i suoi contributi alla medicina olistica, tra cui il Sacred Fire of Liberty Award, l’Excellence in Health Journalism Award e il Freedom of Informed Choice Award.

Premi
  • Finalista del Distinguished Entrepreneur Award 2021 Florida SBDC
  • Premio NVIC alla carriera 2020
  • Quinta conferenza pubblica internazionale sulla vaccinazione Il vertice di mente condivide
  • Premio Pinnacle alla carriera 2019 Vertice Mindshare
  • Premio Futuro della Medicina 2017 Medicina Integrativa Globale Americana
  • Premio Attivista 2011 Fondazione Weston Price
  • Filantropo per la Giustizia 2011 Consumatori per la scelta dentale
  • Premio Visione e Beneficenza 2009 Centro nazionale di informazione sui vaccini
  • Wellness Revolution Hall of Fame Parker Chiropratica 2007
UN PIONIERE NELLA SALUTE NATURALE
I primi giorni del Dr. Mercola
Dr. Mercola

Il Dr. Mercola è nato e cresciuto nel centro di Chicago ed è stato un bambino molto attivo. È sempre stato affascinato dalla salute, dal benessere e dalla tecnologia, e questi interessi intrinseci lo hanno portato alla scuola di medicina. Attribuisce alla Midwestern University, dove ha studiato medicina osteopatica, il luogo in cui ha imparato a imparare veramente e da allora non si è mai fermato.

Con la spinta ad acquisire ulteriori conoscenze ed esperienze, il Dr. Mercola ha lavorato come tecnico di farmacia presso uno studio medico e successivamente presso l’Illinois Eye Bank, raccogliendo occhi donati per trapianti di cornea. In seguito ha continuato a lavorare presso la Kidney Bank dopo essere stato ispirato dalla missione di migliorare la salute e il benessere delle persone a rischio o affette da malattie renali, attraverso metodi preventivi.

Il suo stile di vita attivo continuò fino all’età adulta, quando partecipò alla Maratona di Chicago, finendo in poco più di tre ore. Poteva vedere chiaramente gli impatti positivi che prendersi cura del suo corpo aveva sulla sua salute generale.

Nel 1985, ha iniziato a vedere i pazienti come l’unico praticante in una clinica di benessere privata a Schaumburg, Illinois. Le sue giornate erano piene di controlli di routine, esami fisici scolastici e vedere pazienti malati cronici.

“Stavo prescrivendo farmaci ma mi sono reso conto che in molti casi non funzionavano.”

~ Dr. Mercola

Determinato a trovare risposte migliori, ha iniziato a esplorare il mondo della medicina naturale nei primi anni 1990 e lentamente ha iniziato a integrare una dieta sana e l’esercizio fisico nella vita dei suoi pazienti. Dopo aver osservato che questi metodi funzionavano, rispetto alla prescrizione di farmaci da prescrizione, ha completamente spostato la sua attenzione sulla cura preventiva utilizzando un approccio olistico, e quello è stato l’inizio di tutto.

Fondazione di Mercola.com

Il Dr. Mercola ha fondato Mercola.com nel 1997 come portale per le informazioni e le risorse sulla salute naturale. È uno dei primi siti web di salute istituiti per soddisfare i lettori interessati alla medicina olistica. Mercola.com è ora regolarmente tra i primi 10 siti Web di salute naturale su Internet, vantando oltre un milione di abbonati alla newsletter e raccogliendo oltre 10 milioni di visualizzazioni di pagina al mese.

Mercola.com mira a fornire informazioni e dati aggiornati sulla salute naturale che andranno maggiormente a beneficio dei suoi lettori e abbonati, aiutandoli a raggiungere il massimo della salute e ad adottare stili di vita migliori. Si sforza anche di esporre il clamore aziendale, governativo e dei mass media che distoglie le persone da ciò che è veramente meglio per la loro salute e spesso verso un percorso che porta dritto in una tomba precoce.

Mercola.com fornisce una comunità armoniosa per individui istruiti e di mentalità aperta che sono determinati a cambiare il moderno paradigma della salute. Abbonati e lettori appartengono a una varietà di popolazioni, dalle casalinghe agli esperti di assistenza sanitaria, tutti che cercano di migliorare e mantenere il loro stato di salute.

Originariamente con sede a Hoffman Estates vicino a Chicago, Illinois, Mercola.com ora opera da Cape Coral, in Florida, e ha un ufficio remoto a Manila, nelle Filippine.

Mercola Headquarters

125 SW 3rd Place
Suite 250
Cape Coral, FL 33991

mercola headquarters


Disclaimer: il contenuto di questo articolo si basa sulle opinioni del Dr. Mercola, se non diversamente specificato. I singoli articoli si basano sulle opinioni del rispettivo autore, che conserva i diritti d’autore come contrassegnati. Le informazioni contenute in questo sito Web non intendono sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato e non istituire un consiglio medico. È inteso come una condivisione di conoscenze e informazioni provenienti dalla ricerca e dall’esperienza del Dr. Mercola e della sua comunità. Il Dr. Mercola ti incoraggia a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e in collaborazione con un professionista qualificato sanitario. In caso di gravidanza, allattamento, assunzione di farmaci o condizioni mediche, consultare il proprio medico prima di utilizzare prodotti su questo contenuto.


Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: