Children’s Health Defense Cancellata dai Social

Il deplatforming e la censura della libertà di parola sono solo due modi in cui i tecnocrati stanno erodendo le libertà personali che la maggior parte delle persone ha dato per scontate per decenni. Senza preavviso, il 17 agosto 2022, Facebook e Instagram hanno simultaneamente cancellato gli account di Children’s Health Defense (CHD).


La storia in breve
  • Senza preavviso, il 17 agosto 2022, Facebook e Instagram hanno simultaneamente depiattaformato la Children’s Health Defense (CHD). Ciò ha fatto seguito a una causa e appello intentata dal CHD contro Facebook, Mark Zuckerberg e tre agenzie di verifica dei fatti per la censura
  • Il CHD ha prodotto documenti che mostrano che il CDC sta consigliando a Big Tech il tipo di contenuto che dovrebbe guardare. Ore dopo la rimozione della piattaforma CHD, il CDC ha annunciato un’importante ristrutturazione in risposta a una risposta imperfetta al COVID-19
  • Due giorni dopo, il CDC ha cambiato silenziosamente le linee guida COVID-19 per indicare che i vaccini sono inefficaci, proprio come il CHD e altri hanno affermato per oltre un anno
  • Il deplatforming e la censura della libertà di parola sono solo due modi in cui i tecnocrati stanno erodendo le libertà personali che la maggior parte delle persone ha dato per scontate per decenni. L’introduzione del disegno di legge sulla sicurezza online della Gran Bretagna è da tenere d’occhio poiché richiederà misure significative per ridurre il discorso e sembra essere un progetto preso in considerazione negli Stati Uniti
  • Ci sono passi che ognuno di noi deve compiere per difendere la nostra libertà di parola, compresi i diritti del Primo Emendamento di coloro con i quali non siamo d’accordo; prendi in considerazione l’utilizzo di piattaforme di social media alternative, iscriviti alle newsletter dei creatori di contenuti che ti piacciono e contatta i tuoi rappresentanti politici per prendere una posizione ferma contro la censura

Senza preavviso, il 17 agosto 2022, Facebook e Instagram hanno simultaneamente annullato la pubblicazione e sospeso gli account Children’s Health Defense (CHD).1 Questo non è stato il primo account cancellato da Facebook o Instagram dopo che i proprietari hanno pubblicato informazioni su COVID-19 o vaccinazioni che ritenevano fossero “disinformazione” e probabilmente non sarà l’ultima.

Robert F Kennedy Jr. è un avvocato e fondatore di Children’s Health Defense. È anche co-fondatore e presidente di un gruppo ambientalista chiamato Waterkeeper Alliance.2 Ha contribuito a fondare l’Alleanza nel 1999, attraverso la quale ha combattuto in tutto il mondo per l’acqua pulita.

Secondo un comunicato stampa, ha lasciato l’organizzazione nel novembre 2020 per “dedicarsi, a tempo pieno, ad altre questioni”. Quelle altre questioni sono state la lotta per la salute dei bambini contro le raccomandazioni ipocrite degli “esperti” della salute pubblica.3

Nel febbraio 2021, Instagram ha bandito l’account personale di Kennedy, che secondo loro stava “condividendo affermazioni sfatate sul coronavirus o sui vaccini”.4 La rimozione del suo account Instagram non è stata una sorpresa per le persone che avevano prestato attenzione nel 2020 quando i social media di proprietà privata le aziende iniziarono a censurare gli utenti, spesso per volere di funzionari governativi, qualificandosi sostanzialmente come strumenti in buona fede del fascismo.

Pochi giorni dopo l’annuncio delle dimissioni di Kennedy dalla Waterkeeper Alliance, è apparso sul “Ron Paul Liberty Report”,5 durante il quale ha parlato di prove che suggerivano che suo padre, Robert Kennedy, fosse stato assassinato da un agente della CIA assunto come guardia di sicurezza.

La rimozione dell’account Instagram di Kennedy nel febbraio 2021 sembrava essere una reazione istintiva a un rapporto di CNN Business7 pubblicato il giorno prima, in cui si affermava che Instagram “continuava a presentare account anti-vaccini in primo piano nei suoi risultati di ricerca”.


La difesa della salute dei bambini cancellata da Meta

Secondo The Defender, Meta/Facebook e Instagram non hanno avvisato CHD quando li hanno chiusi e sospesi contemporaneamente il 17 agosto 2022. Gli account avevano centinaia di migliaia di follower. La notifica di Facebook includeva la dichiarazione: “Incoraggiamo la libertà di espressione, ma non consentiamo informazioni false su COVID-19 che potrebbero contribuire a danni fisici”.8

Due anni prima, nell’agosto 2020, CHD aveva intentato una causa accusando Mark Zuckerberg, Facebook e tre società di verifica dei fatti di censurare i post sulla salute pubblica e di diffamare fraudolentemente CHD.9

In un appello depositato il 29 luglio 2022, CHD ha presentato ulteriori documenti prodotti dal CDC che mostravano che il CDC consigliava a Big Tech di “stare all’erta per vari argomenti che il CDC considera essere disinformazione, inclusa la diffusione del vaccino COVID-19, riferisce VAERS , dati sulle proteine ​​spike e altro ancora”.10

Come nota a margine, è importante riconoscere che il CDC stava anche avvertendo Big Tech di identificare e rimuovere le informazioni pubblicate sul Vaccine Adverse Events Reporting System (VAERS), che è co-gestito dal CDC e dalla FDA.11 In altre parole, l’organizzazione non si fida dei propri dati, che vengono controllati e confermati dal proprio personale.

Poco dopo la rimozione della piattaforma CHD, il direttore del CDC, la dott.ssa Rochelle Walensky, ha annunciato l’intenzione di rivedere l’agenzia.12 Walensky ha ammesso che la loro “risposta al COVID-19 era imperfetta e l’agenzia ha commesso una serie di passi falsi nella gestione della pandemia”.13

Il suo obiettivo sembra essere quello di riorganizzare l’agenzia per ripristinare la fiducia del pubblico nel CDC. Come sottolinea la CNN14, la debacle con la pandemia di COVID-19 è iniziata nei primi mesi, quando il CDC ha rilasciato un test imperfetto ai laboratori di salute pubblica, che hanno prodotto.

I passi falsi, le linee guida confuse e le azioni inefficaci sono continuate per tutta la pandemia. Il piano di Walensky per riorganizzare il CDC15 include la creazione di un nuovo ufficio per gli affari intergovernativi e un nuovo consiglio esecutivo, nonché un nuovo ufficio di equità per aumentare la diversità nella forza lavoro. Inoltre, prevede di richiedere nuovi poteri per il CDC, nessuno dei quali ha una misura di riduzione dei costi.


Paradossalmente, il discorso dei meta censori per “proteggere” la libertà di parola

Kennedy è il presidente di CHD e il capo consulente legale. Meta è la società madre di Facebook e Instagram. Dopo che CHD è stato cancellato, Kennedy ha fatto questa dichiarazione:16

«Facebook sta agendo qui come un surrogato della crociata del governo federale per mettere a tacere tutte le critiche alle politiche draconiane del governo. I nostri estensori costituzionali hanno riconosciuto questo pericolo della censura del governo.

Non abbiamo bisogno del Primo Emendamento per proteggere il discorso popolare o approvato dal governo. Hanno incorporato il Primo Emendamento specificamente per proteggere la libera espressione di opinioni dissenzienti. Hanno capito che un governo che può mettere a tacere i suoi critici ha licenza per ogni atrocità.»

Chiedi a chiunque sia fuggito dai paesi comunisti o dalla Germania nazista e ti diranno che uno dei principali metodi di controllo era mettere a tacere chiunque criticasse la narrativa del governo. E, come ha dimostrato la storia, ha concesso a quei governi la licenza per orribili atrocità contro l’umanità.

Secondo un articolo di CBS News17 sulla deplatform della CHD, nel 2016 Meta ha iniziato a reprimere quelle che considerava false informazioni, molestie e minacce di violenza. Da allora, ha assunto più di 40.000 persone per “ridurre la distribuzione di contenuti che non viola le sue regole, ma è stato giudicato falso da fact-checker indipendenti, in modo che non diventi virale”.18

Anche se la libertà di parola è un diritto fondamentale che la maggior parte degli americani dà per scontato, la censura della libertà di parola è un altro modo in cui i tecnocrati stanno riducendo la libertà personale e controllando i tuoi pensieri e le tue convinzioni.


Il disegno di legge online del Regno Unito aumenta il rischio di censura e il seguito degli Stati Uniti

Un altro tassello pianificato nella rimozione della libertà di parola è l’Online Safety Bill del Regno Unito. È stato presentato al Parlamento britannico nel giugno 2022 e, al momento in cui scrivo, è ancora alla Camera dei Comuni prima di essere inviato alla Camera dei Lord.19 Il disegno di legge cerca di fare un passo da gigante verso l’eliminazione della libertà di parola con il pretesto di “proteggere” i suoi cittadini dalla libertà di parola.

È stato preso di mira dalle organizzazioni per i diritti civili che riconoscono che conferisce un potere di censura senza precedenti al segretario di Stato e all’Ufficio delle comunicazioni (Ofcom), con un controllo parlamentare o giudiziario limitato.20 L’Istituto per gli affari economici (IEA), un mercato libero think tank fondato nel 1955, ha definito “non sicuro” l’Online Safety Bill e ha delineato l’ampia portata del potere che offre, che “solleva questioni significative per la libertà di parola, la privacy e l’innovazione”.

Il rapporto rileva che il disegno di legge apre anche le porte a come si potrebbe definire un discorso “dannoso” e che impone ingenti costi normativi alle startup e alle aziende più piccole, il che renderà rischioso per queste aziende ospitare contenuti online.

Anche se può sembrare che questo disegno di legge del Parlamento britannico non sia pertinente al resto del mondo, è importante notare che la Brookings Institution, un’organizzazione di ordine pubblico a Washington DC, applaude i passi che il disegno di legge sulla sicurezza online compie per “proteggere” la libertà del discorso limitando alcuni tipi di libertà di parola.

“Questo approccio sistemico è un modo promettente per ridurre il materiale online nocivo ma legale preservando la libertà di espressione”, scrive Mark MacCarthy, del Center for Technology Innovation presso la Brookings Institution.21 Continua scrivendo che il disegno di legge “fornisce una guida per i responsabili politici alle prese con sfide e opportunità normative simili negli Stati Uniti”.

In altre parole, credono che limitare ciò che alcune persone percepiscono come un discorso “lecito ma dannoso”22 possa essere solo il biglietto per proteggere la libertà di parola. Mentre il Parlamento britannico discute sull’Online Safety Bill e i politici statunitensi valutano come crearne uno proprio, altri funzionari della sanità pubblica hanno iniziato a chiedere la censura già da marzo 2021, tra cui:

  • Mazie Hirono, D-Hawaii, che ha fatto pressioni su Facebook e Twitter per rendere permanente il divieto di Donald Trump23
  • I democratici della Camera degli Stati Uniti della California Anna Eshoo e Jerry McNerney, che sono arrivati ​​​​al punto di chiedere a una dozzina di società di TV via cavo, satellitare e streaming di censurare o rimuovere intere reti di notizie (Fox News, Newsmax e OANN)24
  • Il membro del Congresso Democratico della Pennsylvania Mike Doyle, che ha chiesto a Facebook e Twitter di rimuovere una dozzina di account, incluso il mio, dalle loro piattaforme durante un’audizione alla Camera sulla disinformazione e l’estremismo25
  • Il senatore democratico del Delaware Chris Coons, che ha esortato Twitter ad espandere le sue categorie di censura per impedire la condivisione di opinioni sul “negazionismo climatico”26

Vedi quanto velocemente le cose si intensificano? In meno di un anno, siamo passati dalla censura massiccia delle informazioni sul trattamento del COVID-19, sull’origine del virus e sulle informazioni sul vaccino COVID-19, alla censura delle controversie elettorali e delle reti di notizie conservatrici, a chiedere ora la censura delle informazioni sul clima. E, credetemi, non si fermerà qui. Andrà avanti all’infinito finché tutte le basi del pensiero umano non saranno coperte.


Il CDC ammette che il vaccino è inefficace

L’intera premessa alla base di qualsiasi campagna di vaccinazione di massa è proteggere le persone e prevenire morti inutili. Eppure, come è stato dimostrato da numerosi rapporti,27,28 storie online29 e dati del CDC e della FDA,30 i vaccini hanno causato ferite e morti che sono state ignorate.

Si può solo presumere che i funzionari della sanità pubblica credano che queste morti siano un danno collaterale in nome del bene superiore. Altrimenti, sembra che il governo degli Stati Uniti e i ricercatori di salute pubblica non stiano facendo i compiti, o peggio, stiano incoraggiando intenzionalmente la morte e la distruzione di vite americane.

Aderendo alla narrativa tecnocratica, Caitlin O’Kane, di CBS News, ha scritto: “Children’s Health Defense è un’organizzazione no profit nota per essere scettica sui vaccini, nonostante il fatto che i vaccini disponibili negli Stati Uniti siano sicuri ed efficaci”.31 Tuttavia , sembra che il CDC non sia d’accordo con la sua affermazione.

Se hai parlato con amici, familiari e vicini che si sono vaccinati, probabilmente hai incontrato almeno una persona che ne è stata ferita. Non solo i rapporti hanno dimostrato che il vaccino è inefficace,32 ma ha anche alcuni gravi effetti collaterali33 — anche prima che i colpi fossero lanciati, la FDA era consapevole che potevano causare miocardite, malattie autoimmuni, ictus e morte.34

In una nota correlata, solo due giorni dopo le azioni di Meta contro la difesa della salute dei bambini, il CDC ha cambiato molto silenziosamente le linee guida COVID-19 il 19 agosto 2022, affermando: “Le raccomandazioni di prevenzione COVID-19 del CDC non si differenziano più in base allo stato di vaccinazione di una persona perché si verificano infezioni rivoluzionarie, sebbene siano generalmente lievi e le persone che hanno avuto COVID-19 ma non sono vaccinate hanno un certo grado di protezione contro malattie gravi dovute alla loro precedente infezione”.35


La difesa dei diritti del primo emendamento fa parte della risposta

Ora che il CDC ha quasi riconosciuto che i colpi non funzionano e Walensky sta spendendo più soldi per ristrutturare un’organizzazione in cui il pubblico non ha più fiducia, devi chiederti: cambierà qualcosa?

Non ci sono risposte facili alla situazione attuale, ma difendere la libertà di parola fa parte della posizione che ogni persona deve prendere. Ciò include la difesa dei diritti del Primo Emendamento di coloro con cui non siamo d’accordo. Ognuno di noi deve chiamare i propri rappresentanti politici e prendere una posizione ferma contro ogni censura.

Fino a quando non sarà disponibile un’alternativa più sicura e migliore, considera di abbandonare i social network che erodono le tue libertà civili e unisciti a quelli che promuovono la libertà di parola. Ad esempio, le alternative alla libertà di parola a Facebook e Twitter includono Gab, MeWe, Gettr, Minds e Parler. Le alternative non censurate a YouTube includono Bitchute, Rumble, Brighteon, Banned.video e Thinkspot.

Per i creatori di contenuti e le fonti di notizie alternative che non hanno più una presenza sui social media a causa della censura, iscriviti alla loro newsletter se disponibile e/o contrassegna il loro sito Web tra i preferiti e ricontrolla regolarmente.

La nostra società globale si trova ad affrontare un dilemma che si avvicina rapidamente. Ma se ovunque un numero sufficientemente ampio di persone difende la libertà, possiamo ancora vincere. E, a lungo termine, ciò proteggerà e gioverà a tutti, ovunque.

Fonti & Referenze

Disclaimer: il contenuto di questo articolo si basa sulle opinioni del Dr. Mercola, se non diversamente specificato. I singoli articoli si basano sulle opinioni del rispettivo autore, che conserva i diritti d’autore come contrassegnati. Le informazioni contenute in questo sito Web non intendono sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato e non istituire un consiglio medico. È inteso come una condivisione di conoscenze e informazioni provenienti dalla ricerca e dall’esperienza del Dr. Mercola e della sua comunità. Il Dr. Mercola ti incoraggia a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e in collaborazione con un professionista qualificato sanitario. In caso di gravidanza, allattamento, assunzione di farmaci o condizioni mediche, consultare il proprio medico prima di utilizzare prodotti su questo contenuto.

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore, se non di giorni.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: