Una potente mafia dietro le commissioni mediche statali

Recentemente, Bruce Dooley, un medico americano in Nuova Zelanda, ha messo a nudo il ruolo della Federation of State Medical Boards – un’influente ONG americana – nel plasmare la politica sanitaria non solo americana ma anche internazionale a favore di Big Pharma, il tutto con il pretesto di “proteggere” i diritti dei pazienti.


La storia in breve
  • La Federation of State Medical Boards è un’organizzazione privata senza scopo di lucro molto influente la cui missione ufficiale è vagamente definita come “rappresentare i consigli di regolamentazione medica e osteopatica dello stato”.
  • Attraverso la loro influenza e i loro significativi sforzi di lobbying, agiscono come una forza per censurare e punire i medici che non seguono la “linea ufficiale del partito”.
  • Dal 1990, FSMB ha attaccato i professionisti della medicina “alternativa”.
  • Si dice che questa organizzazione abbia contribuito in modo significativo al problema della crisi degli oppioidi.
  • Recentemente, FSMB è stato messo a nudo dal Dr. Bruce Dooley, un medico americano in Nuova Zelanda

Dr. Bruce Dooley, un medico americano in Nuova Zelanda

Recentemente, Bruce Dooley, un medico americano in Nuova Zelanda, ha messo a nudo il ruolo della Federation of State Medical Boards – un’influente ONG americana – nel plasmare la politica sanitaria non solo americana ma anche internazionale a favore di Big Pharma, il tutto con il pretesto di “proteggere” i diritti dei pazienti.

Usare la censura e le tattiche mafiose per proteggere Big Pharma

«I medici che generano e diffondono cattiva informazione o disinformazione sui vaccini COVID-19 rischiano azioni disciplinari da parte delle commissioni mediche statali, compresa la sospensione o la revoca della loro licenza medica. Grazie alle loro conoscenze specialistiche e alla loro formazione, i medici autorizzati possiedono un alto grado di fiducia pubblica e quindi hanno una potente piattaforma nella società, che lo riconoscano o meno.

Hanno anche la responsabilità etica e professionale di praticare la medicina nel migliore interesse dei loro pazienti e devono condividere informazioni fattuali, scientificamente fondate e guidate dal consenso per il miglioramento della salute pubblica. La diffusione di informazioni inesatte sul vaccino COVID-19 contraddice tale responsabilità, minaccia di erodere ulteriormente la fiducia del pubblico nella professione medica e mette a rischio tutti i pazienti.»

«Informazioni veritiere e accurate sono fondamentali per la fornitura di cure mediche di qualità. È strumentale per ottenere il consenso informato dei pazienti e sostiene la fiducia che i pazienti detengono nella professione medica.

Onestà, veridicità e trasparenza sono virtù che la società si aspetta da tutti gli operatori sanitari e sono tratti indispensabili per i medici che svolgono le loro responsabilità professionali e interagiscono con i pazienti e il pubblico.

Le informazioni false sono dannose e pericolose per i pazienti e per la fiducia del pubblico nella professione medica, specialmente quando i medici autorizzati diffondono cattiva informazione o disinformazione su una malattia o malattia, compresa la sua prevenzione, gestione o trattamento…

I medici devono rimanere obiettivi e imparziali nella fornitura di informazioni e nella selezione o cura delle informazioni ritenute rilevanti per la cura del paziente e la salute pubblica. Se un trattamento è raccomandato rispetto alle alternative, la raccomandazione deve essere basata su prove scientifiche, piuttosto che su opinioni o motivi che non avvantaggiano la salute del paziente o quella del pubblico.»

Belle parole, giusto? Tuttavia, ecco la conclusione che hanno tratto:

«Mentre il rispetto dell’autonomia del paziente è una componente essenziale del rapporto medico-paziente, né l’autonomia del paziente, né l’autonomia professionale del medico, sono assolute. Solo le richieste ragionevoli [secondo quali standard?] da parte del paziente dovrebbero essere concesse, e solo scientificamente giustificate [di nuovo, secondo quali standard?] le opzioni di trattamento dovrebbero essere raccomandate dal medico.»

Hanno anche usato la loro lingua originale e hanno dichiarato, ancora una volta, che i medici che diffondono cattiva informazione o disinformazione sul vaccino COVID-19 rischiano “azioni disciplinari, compresa la sospensione o la revoca della loro licenza medica”.

Alla faccia dell’onestà, dell’integrità scientifica e del consenso informato!

Linguaggio capovolto

«Il linguaggio capovolto è insidioso perché nel mondo naturale, il metodo di “travestirsi da amico per catturare la preda” è strettamente una tecnica di caccia – ma oggi, i detentori del potere lo applicano su tutta la linea, a tutta la popolazione. Che poi, se ci pensiamo onestamente, rende chiaro che tipo di rapporto abbiamo avuto con la Macchina.»

La Federazione delle commissioni mediche statali ha perfezionato questo metodo in misura affascinante. Sembrano essere fedeli al prestigioso obiettivo di proteggere gli interessi dei proprietari dell’industria farmaceutica – ma stanno avvolgendo le loro campagne pro-Big-Pharma nel linguaggio caldo e sfocato sulla protezione dei diritti e della sicurezza del paziente. Per la vergogna…

Cosa è FSMB, comunque?

Nelle loro stesse parole, “supporta i suoi consigli di amministrazione mentre adempiono al loro mandato di proteggere la salute, la sicurezza e il benessere del pubblico attraverso la corretta licenza, disciplina e regolamentazione dei medici e, nella maggior parte delle giurisdizioni, di altri operatori sanitari”.

“L’FSMB funge da voce nazionale per le commissioni mediche statali, supportandole attraverso l’istruzione, la valutazione, i dati, la ricerca e la difesa, fornendo al contempo servizi e iniziative che promuovono la sicurezza dei pazienti, l’assistenza sanitaria di qualità e le migliori pratiche normative”.

È tremendamente potente: qualsiasi cosa suggerisca in termini di politiche di assistenza medica è spesso adottata dalle commissioni mediche statali. Un’associazione di categoria privata senza finanziamenti pubblici, trasparenza o responsabilità ha probabilmente il potere di interpretare la legge medica statale e concedere o revocare licenze mediche!

La storia di FSMB

«Nonostante le implicazioni del suo nome, la Federazione delle commissioni mediche statali, Inc. FSMB … non è un’autorità governativa. Nessuna di queste entità ha potere legislativo o normativo ufficiale concesso da alcun governo federale o statale.

FSMB, tuttavia, utilizza i suoi contatti e la sua influenza con le commissioni mediche statali (PMI) per far progredire i suoi prodotti aziendali. Questo può essere chiamato “capitalismo clientelare”.»

Il lobbismo della FSMB

«Senato degli Stati Uniti, Camera dei rappresentanti, Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), Centri per Medicare e Medicaid Services (CMS), Drug Enforcement Administration (DEA), Food & Drug Administration (FDA), Health & Human Services – Dipartimento di (HHS), Health Resources & Services Administration (HRSA), Substance Abuse & Mental Health Services Administration (SAMHSA), Agenzia per la politica e la ricerca sanitaria, Office of Natl Drug Control Policy (NDCP), Affari dei veterani – Dipartimento di (VA), Ufficio della Casa Bianca, Difesa – Dipartimento di (DOD), Natl Institutes of Health (NIH), Ufficio esecutivo del Presidente (EOP), Federal Trade Commission (FTC), Ufficio di responsabilità governativa (GAO), Giustizia – Dipartimento di (DOJ), Difesa – Dipartimento di (DOD), Agenzia federale per la gestione delle emergenze (FEMA), Agenzia per la protezione ambientale (EPA), Sicurezza interna – Dipartimento di (DHS), Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale (USAID), Ufficio del Vice Presidente degli Stati Uniti, Ufficio della politica scientifica e tecnologica (OSTP), Servizio sanitario indiano, Ufficio di gestione del personale (OPM), Trasporti – Dipartimento di (DOT), Istruzione – Dipartimento di, Abuso di sostanze e amministrazione dei servizi di salute mentale (SAMHSA).»

Ed ecco un elenco parziale di bollette:

Il ruolo di FSMB nella crisi degli oppioidi

«128. La Federation of State Medical Boards (“Federazione”) è un’organizzazione segreta, privata e potente con sede in Texas. La Federazione non è trasparente e non è responsabile nei confronti del pubblico. La Federazione afferma di rappresentare le commissioni mediche statali negli Stati Uniti e di sostenerle. In effetti, la Federazione esercita un enorme potere sulla pratica della medicina in tutti i 50 Stati.

129. La Federazione è finanziata e controllata da grandi aziende farmaceutiche. Secondo i dati del sondaggio, Big Pharma è il settore meno affidabile. La Federazione serve a mascherare la narrativa di Big Pharma e controllare le commissioni mediche statali a beneficio di Big Pharma. La Federazione esegue gli ordini di Big Pharma. Ad esempio, la Federazione ha svolto un ruolo importante nella disastrosa crisi degli oppiacei.

130. Guidati da Purdue Pharma, il produttore di Oxycontin, i produttori di oppiacei hanno donato quasi 2 milioni di dollari alla Federazione. Durante il periodo in cui questo denaro stava arrivando, la Federazione ha scritto nuove linee guida per la prescrizione di oppiacei, in cui ha spiegato che ciò che sembrava dipendenza non era davvero dipendenza.

Le linee guida includevano questa affermazione: “Milioni di americani soffrono di dolore debilitante – una condizione che, per alcuni, può essere alleviata attraverso l’uso di oppioidi”.

131. La Federazione ha fatto pressione sulle commissioni mediche per adottare le nuove linee guida. Ha creato corsi di formazione medica continua per insegnare ai medici a prescrivere più oppioidi ai loro brevetti. Ha cercato di rassicurare i medici che seguire le nuove linee guida ridurrebbe la probabilità di azioni disciplinari. In effetti, la Federazione ha incoraggiato le commissioni mediche statali a disciplinare i medici per il sotto-trattamento del dolore.

132. La Federazione ha anche promosso un libro intitolato “Prescrizione responsabile di oppioidi” basato sulle sue linee guida progettate per incoraggiare l’ampio uso di oppioidi per i pazienti non terminali. La Federazione ha incoraggiato l’eccesso di rescrizione e il peggioramento della dipendenza da oppioidi. Un aumento di quattro volte nella prescrizione di oppioidi è stato associato a un aumento di quattro volte dei decessi per overdose correlati agli oppioidi.

133. La Federazione è stata un principale fornitore di disinformazione sugli oppiacei che ha causato un’epidemia di tossicodipendenza e morte provocata dall’uomo. L’epidemia di oppioidi è stata causata da una campagna finanziata dall’industria per incoraggiare la prescrizione di oppioidi in cui la Federazione ha avuto un ruolo di primo piano.

134. La Federazione promuove tutto ciò che è nell’interesse di Big Pharma. Fa parte del cartello di entità che si sono unite per affermare falsamente che i vaccini COVID-19 erano sicuri, efficaci e necessari. Etichetta come “disinformazione” tutto ciò che creerebbe esitazione pubblica nell’assumere un vaccino, compresi i vaccini per l’infanzia o COVID.

Per la Federazione, la “disinformazione” sui vaccini rappresenta qualsiasi affermazione o prova scientifica che differisce dalla narrativa prevalente delle parti interessate che traggono maggior profitto dai vaccini. La Federazione incoraggia i consigli di stato a disciplinare qualsiasi medico che condivida informazioni contrarie al beneficio delle aziende farmaceutiche.

135. La Federazione esercita un’indebita influenza sulla disciplina dei medici da parte delle commissioni mediche statali. Pubblica la Guida alla regolamentazione medica negli Stati Uniti. Le linee guida sulla disciplina medica da parte della Federazione diventano di fatto requisiti per le commissioni mediche statali. La Federazione pubblica una rivista trimestrale intitolata “Journal of Medical Regulation”.»

Sicuro ed efficace, e con questo apparentemente intendevano “redditizio e coinvolgente!”

Guerra alla Medicina Naturale

All’inizio del 1995, FSMB ha istituito un “Comitato speciale sulle frodi sanitarie” e ha pubblicato un documento che lamentava il fatto che le persone stavano portando i loro soldi a operatori sanitari alternativi. Nel 1999, il nome del comitato è stato cambiato in “Comitato speciale sulle pratiche sanitarie discutibili e ingannevoli”.

«È stato stimato che fino a 100 miliardi di dollari vengono persi ogni anno a causa di frodi sanitarie negli Stati Uniti. Gli interventi medici che non sono conformi agli standard scientifici prevalenti stanno diventando sempre più popolari. Si stima che nel 1990, gli americani hanno fatto 425 milioni di visite a fornitori di medicina “non convenzionale”, superando il numero di visite a tutti i medici di base statunitensi, ad un costo di circa $ 13,7 miliardi.

Si può riconoscere che alcune terapie alternative possono essere utili e quindi giustificare ulteriori indagini e la possibile integrazione nella pratica medica tradizionale. Tuttavia, a causa della mancanza di prove scientifiche affidabili e di convalida clinica, la sicurezza non è stata stabilita per la maggior parte di queste modalità.»

  • danno economico, che si traduce in perdite monetarie ma non presenta rischi per la salute;
  • Danno indiretto, che si traduce in un ritardo del trattamento appropriato, o in aspettative irragionevoli che scoraggiano i pazienti e le loro famiglie dall’accettare e affrontare efficacemente le loro condizioni mediche;
  • Danno diretto, che si traduce in esito avverso per il paziente

Avidità e arroganza: una combinazione mortale

Come si suol dire, è difficile convincere un uomo a capire qualcosa quando il suo stipendio dipende dal fatto che non lo capisce. Così, il deplorevole stato di cose di oggi è una combinazione di racket deliberato dall’alto verso il basso con lo scopo di sbarazzarsi della concorrenza economica – e sincera arroganza ideologica delle persone sul terreno. Solo uno sguardo ad alcuni di questi vecchi spot pubblicitari lo rende chiaro.

Informazioni sull’autore

Disclaimer: il contenuto di questo articolo si basa sulle opinioni del Dr. Mercola, se non diversamente specificato. I singoli articoli si basano sulle opinioni del rispettivo autore, che conserva i diritti d’autore come contrassegnati. Le informazioni contenute in questo sito Web non intendono sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato e non istituire un consiglio medico. È inteso come una condivisione di conoscenze e informazioni provenienti dalla ricerca e dall’esperienza del Dr. Mercola e della sua comunità. Il Dr. Mercola ti incoraggia a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e in collaborazione con un professionista qualificato sanitario. In caso di gravidanza, allattamento, assunzione di farmaci o condizioni mediche, consultare il proprio medico prima di utilizzare prodotti su questo contenuto.

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore, se non di giorni.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: