ID2020 — Il tuo ID digitale del futuro è arrivato

Dall’inizio della pandemia, sono in corso sforzi per far progredire i sistemi di identificazione digitale, comprese le patenti di guida e i passaporti dei vaccini. Nel 2020, il World Economic Forum (WEF) ha implementato piani per il suo COVIDPass, che richiedeva agli utenti di sottoporsi a screening del sangue presso un laboratorio COVIDPass approvato.


La storia in breve
  • L’ID2020 Alliance è una partnership pubblico-privata fondata da GAVI di Bill Gates: The Vaccine Alliance, The Rockefeller Foundation, Microsoft, Accenture e Ideo.org
  • I partner generali dell’alleanza includono, tra gli altri, Facebook, Mastercard, il Centro internazionale di calcolo delle Nazioni Unite e Okta, una piattaforma di identità.
  • L’ID2020 Alliance si sta dipingendo come la superpotenza dell’identificazione globale, intenta a creare un ID digitale che ti seguirà per tutta la vita, attraverso l’aiuto di società multimiliardarie
  • Alla fine, le superpotenze globali non arriveranno al punto di creare un ID digitale mondiale che può essere semplicemente lasciato indietro quando ne hai voglia; vorranno qualcosa di più permanente, qualcosa che non può essere lasciato a casa, come un microchip impiantabile.
  • Qualunque sia il nome dell’ID digitale “finale”, includerà la tua identità digitale, lo stato di vaccinazione e altri dati sanitari, insieme alle valute digitali programmabili della banca centrale (CBDC), per cominciare.

Dall’inizio della pandemia, sono in corso sforzi per far progredire i sistemi di identificazione digitale, comprese le patenti di guida mobili e i passaporti dei vaccini. Nel 2020, il World Economic Forum (WEF) ha implementato piani per il suo COVIDPass, che richiedeva agli utenti di sottoporsi a screening del sangue presso un laboratorio COVIDPass approvato.1

Verrà quindi rilasciato loro un “codice sanitario” QR tramite il loro cellulare, da presentare negli aeroporti, alle frontiere e agli ingressi di vari eventi. Naturalmente, solo a coloro che hanno un risultato “di passaggio” sarebbe consentito l’ingresso, facendo luce sul potenziale nefasto della tecnologia.

Se ti rifiuti di sottoporti a esami del sangue, o l’esame del sangue mostra che sei infetto, non sarai in grado di svolgere la tua vita quotidiana come facevi prima del 2020. Le libertà sono state palesemente perse e limitate, con molti che si sono iscritti volontariamente a questa esistenza simile a una prigione in nome della protezione della salute.

Secondo il WEF, COVIDPass non include la tecnologia di tracciamento,2 ma potrebbe facilmente implementarla a un certo punto. Quindi, la tua posizione potrebbe essere monitorata e il tuo movimento limitato in base a ciò che il codice QR del tuo telefono rivela sulla tua salute, le tue finanze o qualsiasi altra cosa, davvero. Questo è solo l’inizio.

ID2020 sta arrivando per toglierti la tua privacy, libertà

Se non hai ancora sentito parlare dell’ID2020 Alliance, questo è sicuramente qualcosa che dovrebbe essere sul tuo radar. Si tratta di una partnership pubblico-privata fondata da GAVI di Bill Gates: The Vaccine Alliance, The Rockefeller Foundation, Microsoft, Accenture e Ideo.org.3 I partner generali dell’alleanza includono, tra gli altri:4

La Learning Economy Foundation, fondata dalle Nazioni Unite nel 2018Facebook
MastercardShareRing
SimprintsNational Cybersecurity Center
Il Centro internazionale di calcolo delle Nazioni Unite (UNICC)Okta, una piattaforma di identità

ID2020 è iniziato come un programma di identità digitale per il Bangladesh e da allora si è ampliato per includere “l’implementazione di tecnologie digitali che si legano alla visione della Fondazione [Learning Economy] di un mondo in cui gli studenti possono mappare i loro progressi educativi per raggiungere i loro obiettivi accademici, occupazionali e di vita”.5

Nell’agosto 2021, quando la Learning Economy è entrata a far parte della ID2020 Alliance, Ethan Veneklasen, responsabile dell’advocacy e della comunicazione ID2020, ha dichiarato: “L’istruzione e lo sviluppo della forza lavoro rappresentano un’entusiasmante opportunità per applicare la tecnologia dell’ID digitale, soprattutto se pensiamo al potenziale delle credenziali educative verificabili digitalmente”.6

Questo dà un’idea di dove sta andando questa tecnologia. Presto, non si può dire cosa ti verrà chiesto di verificare digitalmente, ma le tue “credenziali educative” saranno sicuramente un gioco leale, insieme a tutto il resto.

La partnership globale emerge nella corsa all’ID digitale

Non contenta di lasciare che una singola azienda, stato o governo gestisca il lancio degli ID digitali, l’ID2020 Alliance si sta dipingendo come la superpotenza globale dell’identificazione. “Nessun governo, azienda o agenzia può risolvere questa sfida da solo”, afferma ID2020 sul suo sito web. “Impostare il corso futuro dell’ID digitale e navigare tra i rischi associati è una sfida che richiede una collaborazione sostenuta e una partnership globale”.7

L’idea della sincronizzazione globale ha un suono familiare, non è vero? Nell’ottobre 2022, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha annunciato una propria iniziativa globale, chiamata One Health Joint Plan of Action. Nel caso dell’OMS, l’organizzazione sta unendo le forze con l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) e altri per ottenere un ulteriore controllo della salute umana e dell’ambiente.8

La ID2020 Alliance sta lavorando per diventare un’entità altrettanto potente nel regno degli ID digitali. Proprio come l’OMS sta lavorando al coordinamento dei finanziamenti al fine di raggiungere la propria agenda globale, l’Alleanza ID2020 sta combinando allo stesso modo più organizzazioni globaliste, sincronizzando i loro piani e le loro risorse. Secondo ID2020:9

«Gli investimenti ad hoc in progetti di singoli casi d’uso (“business as usual”) saranno insufficienti per produrre un impatto trasformativo. La modifica del flusso di fondi è necessaria per riallineare gli incentivi. Ecco perché i meccanismi di finanziamento collaborativo sono essenziali per garantire che l’ID digitale possa essere una piattaforma per consentire la fornitura di diversi benefici e servizi per tutta la vita di un individuo.»

Hai notato “per tutta la vita di un individuo”? Quindi il piano è che l’ID digitale ti segua dalla culla alla tomba. Prosegue poi affermando che prevede di raggiungere i suoi obiettivi attraverso l’aiuto di società multimiliardarie:10

«L’impegno del settore privato è fondamentale per risolvere su larga scala. I partner dell’alleanza includono aziende con un’impronta collettiva di miliardi e un impegno condiviso per un approccio etico all’ID digitale.
Le decisioni su come amministrare i fondi dell’Alleanza, quali programmi finanziare e quali standard tecnici sostenere sono prese congiuntamente dai partner dell’Alleanza attraverso un processo di governance trasparente, impedendo il dominio da parte di una singola istituzione o settore.»

Infrastruttura per un sistema di credito sociale strutturata

Alcuni hanno ipotizzato che l’introduzione di ID digitali e passaporti vaccinali negli Stati Uniti stia gettando le basi per un sistema di credito sociale simile a quello cinese. Il sistema di credito sociale cinese, una massiccia impresa di sorveglianza governativa che mira a combinare 600 milioni di telecamere di sorveglianza – circa una ogni due cittadini – con la tecnologia di riconoscimento facciale, ha l’obiettivo finale di essere in grado di identificare chiunque, ovunque, entro tre secondi.11

Al momento, il sistema è ancora disarticolato e focalizzato sul credito sociale aziendale più che sul credito sociale individuale, ma si sta “evolvendo rapidamente”.12 Ecco un esempio di come può funzionare il credito sociale, dal 2019 – prima della pandemia, che ha solo accelerato la raccolta dei dati e le misure di sorveglianza – da Wired:13

«I criteri che entrano in una classifica di credito sociale dipendono da dove ti trovi, osserva [Mareike] Ohlberg, [ricercatore associato presso l’Istituto Mercator per gli studi sulla Cina]. “È in base al posto in cui ti trovi, perché hanno i loro cataloghi”, dice. Può variare dal non pagare multe quando si è ritenuti pienamente in grado di farlo, comportarsi male su un treno, stare in piedi su un taxi o guidare attraverso un semaforo rosso.
Una città, Rongcheng, dà a tutti i residenti 1.000 punti per iniziare. Le autorità fanno detrazioni per comportamenti scorretti come le violazioni del traffico e aggiungono punti per un buon comportamento come la donazione in beneficenza. Un regolamento che Ohlberg ha recentemente letto affronta specificamente il furto di elettricità. Naturalmente, dovrai essere catturato prima o essere segnalato da qualcun altro.
Mentre il riconoscimento facciale è tristemente usato per individuare i jaywalker, in alcune città non è così automatizzato, osserva Ohlberg.
I progetti privati, come Sesame Credit, raccolgono tutti i tipi di dati sui suoi 400 milioni di clienti, da quanto tempo trascorrono giocando ai videogiochi (che è male) al fatto che siano genitori (va bene). Questo può essere condiviso con altre aziende. Un esempio famigerato è Sesame Credit che si collega al sito di incontri Baihe, quindi i partner possono giudicarsi a vicenda sul loro aspetto e sul loro punteggio di credito sociale; Tale sistema è opt-in.»

Il guinzaglio si stringe tutt’intorno

Le valute digitali programmabili delle banche centrali (CBDC) aggiungono un ulteriore livello di controllo. Come valuta fiat in formato digitale programmabile, sarebbe facile fare in modo da poter spendere i tuoi soldi solo per determinate cose o in luoghi specifici, come desiderato dall’emittente.

Poi ci sono i contatori intelligenti apparentemente innocui, che sollevano seri problemi di privacy, per non parlare dei problemi di salute derivanti dai relativi campi elettromagnetici. Prima che i contatori intelligenti fossero ampiamente disponibili, il consumo di elettricità veniva registrato da un lettore di contatori che visitava la tua proprietà una volta al mese e registrava manualmente il consumo di energia.

Ora, questi dati vengono monitorati a intervalli orari o mezz’ora, che le aziende energetiche fatturano come un modo per risparmiare denaro a te, il cliente.14 Ma come gli ID digitali e le CBDC, i contatori intelligenti non sono lì per il tuo vantaggio.

I contatori intelligenti fanno molto di più che misurare il consumo di energia. Sono anche in grado di distinguere il tipo di energia che stai utilizzando. Quindi sanno se stai facendo un carico di bucato, guardando la TV o hai lasciato la tua casa per la giornata. Anche se questo potrebbe non sembrare nefasto in superficie, è una forma intensamente personale di sorveglianza, che potrebbe essere facilmente usata contro di voi, anche per razionare la vostra energia.15

Ora considera che molti non solo hanno smartphone e contatori intelligenti, ma hanno anche sveglie, veicoli, frigoriferi e campanelli collegati, ognuno dei quali rivela un altro livello di dettagli sui tuoi momenti più personali, che potrebbero essere utilizzati per scopi nefasti.

Come riportato dal Telegraph,16 Lord Alton, il britannico Lord Alton ha avvertito dei pericoli di intrecciare i sistemi di sorveglianza di massa con la vita quotidiana. “Semplicemente non possiamo permettere che gli strumenti del genocidio continuino ad essere usati così prontamente nella nostra vita quotidiana. I sistemi di sorveglianza di massa sono sempre stati l’ancella del fascismo. Il governo dovrebbe presentare un calendario per rimuovere queste telecamere e tecnologie dalla catena di approvvigionamento del settore pubblico”.

L’obiettivo finale? Dispositivi di localizzazione impiantabili

Alla fine, le superpotenze globali non arriveranno al punto di creare un ID digitale mondiale che può essere semplicemente lasciato indietro quando ne hai voglia. Vorranno qualcosa di molto più permanente, qualcosa che non può essere lasciato a casa.

La Svezia è stata una delle prime ad adottare microchip impiantabili. Il chip viene impiantato appena sotto la pelle della mano e funziona utilizzando la comunicazione near-field (NFC) – la stessa tecnologia utilizzata negli smartphone – o l’identificazione a radiofrequenza (RFID), utilizzata nelle carte di credito contactless.17

La Svezia è già diventata più o meno una società senza contanti. Ora, questo piccolo impianto sostituirà la necessità di carte di debito e di credito tutte insieme, così come l’identificazione e le chiavi. Per pagare un articolo, tutto ciò che devi fare è posizionare la mano sinistra vicino al lettore di carte contactless e il pagamento viene registrato.

Si stima che tra i 5.000 e i 10.000 svedesi siano stati impiantati finora, anche se le autorità svedesi affermano di non conoscere il numero esatto, in quanto non esiste un registro centrale. Alla fine, tutto sarà collegato a un unico dispositivo impiantabile.

In questo momento, è un “tossup” se un passaporto vaccinale o una piattaforma di identità digitale sarà la base per ciò che verrà, ma ciò che è certo è che qualunque cosa si chiami, includerà la tua identità digitale, lo stato di vaccinazione e altri dati sanitari, insieme a CBDC programmabili.

In definitiva, la tua identità digitale includerà tutto ciò che può essere conosciuto su di te attraverso la sorveglianza tramite biosensori impiantati, il tuo computer, smartphone, GPS, social media, ricerche online, acquisti e abitudini di spesa. Immagina di avere un’intelligenza artificiale che ascolta, osserva e segna ogni mossa che fai e ogni battito cardiaco e algoritmi che decidono cosa puoi e non puoi fare in base al tuo comportamento, espressione, contatti sociali e opinioni personali.

Aggiungete a ciò tecnologie che possono modificare il vostro comportamento e stato emotivo con o senza la vostra conoscenza, che è ciò che descrive il documento informativo del WEF 2020 sull’Internet of Bodies (IoB),18 e il futuro sembra uno stato-prigione.

In parole povere, come ha twittato targetTRUTH, “ID2020 è un’alleanza tra numerose aziende per microchippare ogni singolo essere umano sul pianeta”.19 Nel frattempo, per garantire che tu possa essere tracciato e rintracciato in ogni momento, il WEF ha annunciato che l’abbigliamento del futuro conterrà anche passaporti digitali incorporati – e sono previsti per raggiungere il mercato nel 2025.20


Disclaimer: il contenuto di questo articolo si basa sulle opinioni del Dr. Mercola, se non diversamente specificato. I singoli articoli si basano sulle opinioni del rispettivo autore, che conserva i diritti d’autore come contrassegnati. Le informazioni contenute in questo sito Web non intendono sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato e non istituire un consiglio medico. È inteso come una condivisione di conoscenze e informazioni provenienti dalla ricerca e dall’esperienza del Dr. Mercola e della sua comunità. Il Dr. Mercola ti incoraggia a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e in collaborazione con un professionista qualificato sanitario. In caso di gravidanza, allattamento, assunzione di farmaci o condizioni mediche, consultare il proprio medico prima di utilizzare prodotti su questo contenuto.

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore, se non di giorni.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: