Bill Gates – Il filantropo più pericoloso della storia moderna?

Mentre la filantropia è considerata nobile, alcuni filantropi sembrano fare molto più male che bene con i loro milioni donati. Bill Gates, che ha co-fondato Microsoft nel 1975, è forse uno dei filantropi più pericolosi della storia moderna…


La storia in breve
  • Le risposte di Bill Gates ai problemi del mondo sono costantemente focalizzate sulla costruzione di profitti aziendali attraverso mezzi tossici, che si tratti di agricoltura chimica e OGM, o farmaci e vaccini.
  • Gates ha usato la “carità” come un modo per ottenere un enorme potere politico
  • I veri beneficiari degli sforzi filantropici di Gates tendono ad essere coloro che sono già ricchi oltre ogni comprensione, inclusa la fondazione di beneficenza di Gates.
  • Oltre 20 anni prima della pandemia, la Bill & Melinda Gates Foundation ha donato quasi 250 milioni di dollari in sovvenzioni di beneficenza a società in cui la fondazione detiene azioni e obbligazioni societarie, ma ottiene agevolazioni fiscali per le donazioni di beneficenza da cui guadagna
  • I vaccini sono una delle “soluzioni” principali di Gates alla maggior parte delle malattie. Gates ha dichiarato che gli Stati Uniti hanno bisogno della sorveglianza delle malattie e di un sistema di tracciamento nazionale che potrebbe coinvolgere i registri dei vaccini incorporati nei nostri corpi.

Mentre la filantropia è considerata nobile, alcuni filantropi sembrano fare molto più male che bene con i loro milioni donati. Bill Gates, che ha co-fondato Microsoft nel 1975, è forse uno dei filantropi più pericolosi della storia moderna, avendo versato miliardi di dollari in iniziative sanitarie globali che poggiano su un terreno scientifico e morale traballante.

Gates risponde ai problemi del mondo costantemente focalizzati sulla costruzione di profitti aziendali attraverso metodi altamente tossici, che si tratti di agricoltura chimica e OGM, o farmaci e vaccini.1 Raramente, se non mai, troviamo Gates che promuove una vita pulita o strategie sanitarie olistiche poco costose.

Gates dona miliardi ad aziende private

Un articolo del 17 marzo 20202 su The Nation intitolato “Bill Gate’ Charity Paradox”, descrive “gli azzardi morali che circondano l’impresa di beneficenza da 50 miliardi di dollari della Fondazione Gates, le cui attività tentacolari negli ultimi due decenni sono state soggette a una supervisione governativa o a un controllo pubblico notevolmente limitati”.

Come notato in questo articolo, Gates ha scoperto un modo semplice per ottenere potere politico – “uno che consente ai miliardari non eletti di plasmare la politica pubblica” – vale a dire la beneficenza. Gates ha descritto la sua strategia di beneficenza come “filantropia catalitica”, in cui gli “strumenti del capitalismo” sono sfruttati a beneficio dei poveri.

L’unico problema è che i veri beneficiari degli sforzi filantropici di Gates tendono ad essere quelli che sono già ricchi oltre ogni comprensione, compresa la fondazione di beneficenza di Gates. I poveri, d’altra parte, finiscono con soluzioni costose come semi OGM brevettati e vaccini che in alcuni casi hanno fatto molto più male che bene. (Per alcuni esempi, vedere i seguenti riferimenti.3,4,5) The Nation riporta:6

«Attraverso un’indagine su oltre 19.000 sovvenzioni di beneficenza che la Fondazione Gates ha effettuato negli ultimi due decenni, The Nation ha scoperto quasi 2 miliardi di dollari in donazioni di beneficenza deducibili dalle tasse a società private… che hanno il compito di sviluppare nuovi farmaci, migliorare l’igiene nel mondo in via di sviluppo, sviluppando prodotti finanziari per i consumatori musulmani e diffondendo la buona notizia di questo lavoro.

La Fondazione Gates ha persino donato 2 milioni di dollari a Participant Media per promuovere il precedente film documentario di Davis Guggenheim “Waiting for Superman”, che spinge uno degli sforzi di beneficenza distintivi della fondazione, le scuole charter – scuole pubbliche gestite privatamente. Questa donazione di beneficenza è una piccola parte dei 250 milioni di dollari che la fondazione ha donato alle società di media e ad altri gruppi per influenzare le notizie.

“È stato uno sviluppo senza precedenti, l’importo che la Fondazione Gates sta donando alle aziende… lo trovo sbalorditivo, francamente”, afferma Linsey McGoey, professore di sociologia all’Università dell’Essex e autore del libro “No Such Thing as a Free Gift.

Hanno creato uno dei precedenti più problematici nella storia delle donazioni di fondazione aprendo essenzialmente la porta affinché le aziende si considerino meritevoli beneficiari di beneficenza in un momento in cui i profitti aziendali sono ai massimi storici”.»

Le aziende che hanno ricevuto grandi donazioni dalla Gates Foundation includono GlaxoSmithKline, Unilever, IBM, Vodafone, Scholastic Inc. e NBC Universal Media.7,8

Coloro che chiamano i vaccini sono in grado di ottenere il massimo

Nel video qui sopra, Spiro Skouras esamina come il globale viene utilizzato per strapparci l’autonomia e la libertà, e il ruolo che Gates sta giocando nel processo.

«Siamo stati incoraggiati a sacrificare la nostra libertà per un falso senso di sicurezza, essendo condizionati ogni giorno di più a fare affidamento sullo stato per la protezione e ora molti di noi si trovano a fare affidamento sullo stato per pagare le bollette, dice Skouras.9

Alcuni stanno cominciando a vedere che potrebbe esserci di più nella storia ufficiale di quello che siamo portati a credere. Pochissimi potrebbero averlo visto arrivare e stanno aspettando la prossima fase di quello che potrebbe essere un altro passo avanti verso la governance globale.

Gli stessi identici individui e agenzie governative, oltre alle istituzioni globali che ne trarranno i maggiori benefici, sono quelli che dettano legge.»

Gates, sicuramente, si adatta alla descrizione di qualcuno che sta sia chiamando i vaccini, che sta guadagnando profumatamente dalla pandemia di COVID-19. Come? In primo luogo, investendo negli stessi settori a cui sta facendo donazioni di beneficenza e, in secondo luogo, promuovendo un’agenda globale di salute pubblica a beneficio delle aziende in cui ha investito e supporta.

Come la Fondazione Gates beneficia delle proprie donazioni

Ad esempio, nel 2014, un’affiliata di Mastercard, MasterCard Labs for Financial Inclusion, ha ricevuto una donazione di 19 milioni di dollari10,11 “per aumentare l’utilizzo di prodotti finanziari digitali da parte degli adulti poveri in Kenya”, riferisce The Nation, aggiungendo:12

«Il gigante delle carte di credito aveva già articolato il suo vivo interesse commerciale nel coltivare nuovi clienti dai 2,5 miliardi di persone unbanked del mondo in via di sviluppo, dice McGoey, quindi perché aveva bisogno di un ricco filantropo per sovvenzionare il suo lavoro? E perché Bill e Melinda Gates ottengono un’agevolazione fiscale per questa donazione?»

In effetti, si tratta di domande sensate che richiedono una seria revisione. La donazione di Mastercard sembra anche aver beneficiato la Fondazione Gates, rendendo ancora più necessaria un’indagine sulla “filantropia” di Gates.

Come spiegato da The Nation, al momento di quella donazione, la Fondazione Gates aveva “sostanziali investimenti finanziari in Mastercard attraverso le sue partecipazioni nella società di investimento di Warren Buffett, Berkshire Hathaway”.

Questa non è l’unica donazione discutibile registrata. The Nation ha trovato “quasi 250 milioni di dollari in sovvenzioni di beneficenza dalla Fondazione Gates a società in cui la fondazione detiene azioni e obbligazioni societarie”. In altre parole, la Fondazione Gates sta dando denaro alle società di cui possiede azioni e di cui beneficerà finanziariamente.

Di conseguenza, la Fondazione e lo stesso Gates continuano ad aumentare la loro ricchezza. Parte di questa crescita della ricchezza sembra anche essere dovuta alle agevolazioni fiscali concesse per le donazioni di beneficenza. In breve, è un perfetto schema di rimescolamento di denaro che limita le tasse massimizzando la generazione di reddito.

Le aziende che hanno ricevuto donazioni che a loro volta hanno fatto soldi per la Gates Foundation includono Merck, Novartis, GlaxoSmithKline, Vodafone, Sanofi, Ericsson, LG, Medtronic, Teva e “numerose startup”, scrive The Nation, aggiungendo:

«Una fondazione che concede una sovvenzione di beneficenza a una società che in parte possiede – e di cui trarrà beneficio finanziario – sembrerebbe un evidente conflitto di interessi…

Studiosi fiscali come Ray Madoff, professore di legge al Boston College, indicano che i multimiliardari vedono risparmi fiscali di almeno il 40% – che, per Bill Gates, ammonterebbe a $ 14 miliardi…

Madoff, come molti esperti fiscali, sottolinea che questi miliardi di dollari di risparmi fiscali devono essere visti come un sussidio pubblico – denaro che altrimenti sarebbe andato al Tesoro degli Stati Uniti per aiutare a costruire ponti, fare ricerca medica o colmare il divario di finanziamento presso l’IRS…

Se Bill e Melinda Gates non pagano l’intero trasporto di tasse, il pubblico deve compensare la differenza o semplicemente vivere in un mondo in cui i governi fanno sempre meno (educare, vaccinare e ricercare) e i filantropi super-ricchi fanno sempre di più.

“Penso che le persone spesso confondano ciò che le persone ricche stanno facendo per conto proprio e ciò che [stanno] facendo con i nostri soldi, e questo è uno dei grandi problemi di questo dibattito”, osserva Madoff.

“La gente dice: Sono i soldi dei ricchi [da spendere come vogliono]. Ma quando ottengono significativi benefici fiscali, sono anche i nostri soldi. Ed è per questo che abbiamo bisogno di regole su come spendono i nostri soldi”.»

Agisci – Richiedi un’indagine

Se donare a società a scopo di lucro ti sembra stranamente illegale, avresti ragione. Gates è un evasore fiscale per averlo fatto – la sta semplicemente facendo franca. La fondazione senza scopo di lucro è un travestimento per evitare le tasse mentre finanzia i bracci di ricerca delle organizzazioni a scopo di lucro in cui è investita la sua fondazione.

In realtà, Bill e Melinda Gates dovrebbero essere condannati a pene detentive federali e, sebbene non siano direttamente spiegati, credo che questo sia davvero il punto dell’articolo di The Nation. Utilizzare denaro senza scopo di lucro per promuovere la ricerca per le aziende in cui hai investito è illegale.

L’agenda pro-brevetti di Gates limita le riforme

Che gli sforzi filantropici di Gates proteggano i propri investimenti può anche essere visto nella sua posizione pro-brevetto. James Love, direttore dell’organizzazione no-profit Knowledge Ecology International, ha sottolineato a The Nation che Gates:13

«… usa la sua filantropia per portare avanti un’agenda pro-brevetto sui farmaci, anche in paesi che sono davvero poveri … Sta minando un sacco di cose che sono davvero necessarie per rendere i farmaci accessibili … Dà così tanti soldi per [combattere] la povertà, eppure è il più grande ostacolo su molte riforme.»

Gates è un difensore fedele e di lunga data dell’industria farmaceutica e il suo intento di promuovere l’agenda farmaceutica può essere chiaramente visto nell’attuale pandemia di COVID-19.

Il piano COVID-19 di Gates – Vaccinare la popolazione globale

Come riportato da Forbes,14 La Bill & Melinda Gates Foundation ha impegnato 100 milioni di dollari per combattere l’epidemia globale di COVID-19. Secondo quanto riferito, fino a 20 milioni di dollari andranno ad agenzie come i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie e l’Organizzazione mondiale della sanità da utilizzare per il rilevamento, il contenimento e gli sforzi di trattamento in prima linea.

Altri 20 milioni di dollari sono destinati alle popolazioni a rischio in Africa e Asia meridionale, mentre i restanti 60 milioni di dollari devono essere utilizzati per lo sviluppo di vaccini, la diagnostica e altri trattamenti.

I vaccini sono chiaramente una delle principali “soluzioni” di Gates alla maggior parte delle malattie. Gates ha dichiarato che gli Stati Uniti hanno bisogno della sorveglianza delle malattie e di un sistema di tracciamento nazionale15 che potrebbe coinvolgere i registri dei vaccini incorporati nei nostri corpi (come i tatuaggi invisibili a punti quantici dell’inchiostro descritti in un documento di Science Translational Medicine.16,17)

In effetti, ha affermato che la vita non tornerà alla normalità fino a quando non avremo la capacità di vaccinare l’intera popolazione globale contro COVID-19. Anche il dottor Anthony Fauci, direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases (NIAID), ha fatto eco a questo esatto sentimento, come se stessero leggendo la stessa cue card.

Non mi sorprenderebbe se lo fossero, visto come la Bill & Melinda Gates Foundation collabora sia con il NIAID che con l’OMS “per aumentare il coordinamento in tutta la comunità internazionale dei vaccini e creare un piano d’azione globale sui vaccini”.18

Fauci fa parte del consiglio direttivo di Gate incaricato di sviluppare questo piano d’azione sui vaccini, così come l’ex direttore generale dell’OMS, la dottoressa Margaret Chan. Come spiegato in un comunicato stampa della Bill & Melinda Gates Foundation:

«Il Piano d’azione globale sui vaccini consentirà un maggiore coordinamento tra tutti i gruppi di stakeholder – governi nazionali, organizzazioni multilaterali, società civile, settore privato e organizzazioni filantropiche – e identificherà le politiche critiche, le risorse e altre lacune che devono essere affrontate per realizzare il potenziale salvavita dei vaccini.»

L’influenza di Gates sulle politiche sanitarie globali è stata criticata per anni, ma nulla è stato fatto per limitarla. Se non altro, il suo potere è solo cresciuto, e gli avvertimenti che i suoi interessi corporativi potrebbero minare la politica di salute pubblica ora sembrano essersi avverati. Come riportato da Politico nel 2017:19

«Alcuni miliardari si accontentano di comprarsi un’isola. Bill Gates ha ottenuto un’agenzia sanitaria delle Nazioni Unite a Ginevra. Negli ultimi dieci anni, l’uomo più ricco del mondo è diventato il secondo donatore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, secondo solo agli Stati Uniti e appena sopra il Regno Unito.

La Fondazione Gates ha pompato più di 2,4 miliardi di dollari nell’OMS dal 2000… Questa generosità gli conferisce un’influenza smisurata sulla sua agenda… Il risultato, dicono i suoi critici, è che le priorità di Gates sono diventate quelle dell’OMS…

Alcuni sostenitori della salute temono che, poiché il denaro della Fondazione Gates proviene da investimenti in grandi imprese, potrebbe servire come cavallo di troia per gli interessi aziendali per minare il ruolo dell’OMS nella definizione degli standard e nella definizione delle politiche sanitarie.»

Vaccinare o diventare un emarginato sociale?

Secondo le dichiarazioni fatte da Gates, la normalità sociale e finanziaria potrebbe non tornare mai a coloro che rifiutano la vaccinazione, poiché il certificato di vaccinazione digitale che Gates sta spingendo potrebbe alla fine essere richiesto per svolgere la vita quotidiana e gli affari.

Un articolo del 4 aprile 2020 di OffGuardian commenta l’intervista di Gates del 24 marzo 2020 con Chris Anderson, il curatore di TED (che gestisce TED Talks) sopra:20

«Incredibilmente, Gates … suggerisce che le persone siano obbligate ad avere un ID digitale che mostri il loro stato di vaccinazione e che le persone senza questa “prova di immunità digitale” non sarebbero autorizzate a viaggiare. Un tale approccio significherebbe molto denaro per i produttori di vaccini.»

Ancora una volta, i produttori di vaccini stanno per fare enormi quantità di denaro da qualsiasi pandemia, e la Fondazione Gates sta finanziando e facendo profitti di investimento dai produttori di vaccini. C’è da meravigliarsi allora che Gates stia cercando di indottrinare le persone a pensare che non ci siano altre risposte? Alla domanda di Anderson sulle ramificazioni economiche della pandemia di COVID-19, Gates dice:

«E’ davvero tragico che gli effetti economici di questo siano molto drammatici… Ma… riportare l’economia… Questa è più una cosa reversibile che riportare le persone in vita. Quindi, prenderemo il dolore nella dimensione economica, un dolore enorme, al fine di ridurre al minimo il dolore nella dimensione della malattia e della morte.»

Come notato da OffGuardian, la dichiarazione di Gates:21

«… va direttamente contro l’imperativo di bilanciare i benefici e i costi delle misure di screening, test e trattamento per ogni disturbo – come promulgato con successo per anni, ad esempio, dalla campagna Choosing Wisely – per fornire il massimo beneficio ai singoli pazienti e alla società nel suo complesso. Ancora più importante… potrebbero esserci drammaticamente più morti per il crollo economico che per COVID-19 stesso…

Milioni di persone potrebbero potenzialmente morire per suicidio, abuso di droghe, mancanza di copertura medica o trattamento, povertà e mancanza di accesso al cibo, oltre ad altri prevedibili problemi sociali, medici e di salute pubblica derivanti dalla risposta al COVID-19.»

Gates spiega il blocco economico

Alle 33:45 dell’intervista, Gates continua a rivelare quella che sembra essere una straordinaria visione interna dell’attuale chiusura economica:

«Non vogliamo avere molte persone guarite … Per essere chiari, stiamo cercando – attraverso lo shut-down negli Stati Uniti – di non arrivare all’1% della popolazione infetta… Credo che saremo in grado di evitarlo con questo dolore economico.»

In altre parole, se dobbiamo credere a Gates, stiamo sacrificando la stabilità finanziaria e la sanità mentale di centinaia di milioni di americani per evitare che il tasso di infezione colpisca l’1% della popolazione.

Tieni presente che il tasso di mortalità per COVID-19 ora sembra essere alla pari con l’influenza stagionale, secondo Fauci,22 quindi la stragrande maggioranza delle persone infette finisce per riprendersi dopo una malattia lieve e ha anticorpi che dovrebbero fornire loro un’immunità duratura. Chiaramente, se vuoi fare soldi con un vaccino, non vuoi che le persone sviluppino l’immunità naturalmente, e questo è esattamente ciò che Gates sta ammettendo. Come notato da OffGuardian:23

«Gates e i suoi colleghi preferiscono di gran lunga creare un vasto, estremamente costoso, nuovo sistema di produzione e vendita di miliardi di kit di test, e in parallelo molto rapidamente sviluppare e vendere miliardi di antivirali e vaccini.

E poi, quando il virus torna di nuovo pochi mesi dopo e la maggior parte della popolazione non è esposta e quindi vulnerabile, vende miliardi di kit di test e interventi medici.»

Gates guida l’agenda della tirannia medica

Il breve video qui sopra riassume alcuni dei punti che ho toccato in questo articolo finora e rivede come la Bill & Melinda Gates Foundation influenza la politica di salute pubblica ai massimi livelli attraverso una vasta rete di interconnessioni personali e organizzative.

Gates ha una storia di “previsione” di pandemie globali con un gran numero di morti,24 e con la sua richiesta di un sistema di tracciamento per tenere d’occhio gli individui infetti/non infetti e vaccinati/non vaccinati, sta assicurando un futuro inimmaginabilmente redditizio per i produttori di vaccini che sostiene e da cui fa soldi attraverso i suoi investimenti della Fondazione.

In un articolo del 9 aprile 2020, Children’s Health Defense,25 Robert F. Kennedy Jr. dettaglia ulteriormente l’agenda vaccinale di Gates. Come notato da Kennedy:

«I vaccini, per Bill Gates, sono una filantropia strategica che alimenta le sue numerose attività legate ai vaccini (inclusa l’ambizione di Microsoft di controllare un’impresa globale di identificazione delle vaccinazioni26) e gli dà il controllo dittatoriale della politica sanitaria globale.»

L’impresa di identificazione delle vaccinazioni menzionata da Kennedy si riferisce a un programma chiamato ID2020, lanciato nel 2019, progettato per “sfruttare l’immunizzazione come opportunità per stabilire l’identità digitale”.27

Si dice che questo sistema di identità digitale abbia “implicazioni di vasta portata per l’accesso degli individui ai servizi e ai mezzi di sussistenza”, quindi pensare che la richiesta di Gates di certificati vaccinali COVID-19 impiantabili sarebbe limitata a questo da solo sarebbe probabilmente un grave errore.

Non è così inverosimile immaginare un futuro in cui il certificato del vaccino sostituisca semplicemente le identificazioni personali come la patente di guida, la carta d’identità statale, la carta di previdenza sociale e il passaporto.

Il Wall Street Journal vuole che abbiamo pietà di Gates

Mentre le persone stanno iniziando a vedere la verità, gli account dei social media di Gates sono stati inondati di critiche, con il risultato che il Wall Street Journal ha pubblicato un articolo28 cercando di suscitare pietà per lui, dicendo che è stato attaccato da “mob di social media”. Il 17 aprile 2020, Zero Hedge ha commentato la campagna PR per proteggere Gates:29

«Deepa Seetharaman del Wall Street Journal vuole farci sapere che mentre il povero miliardario Bill Gates è “stato a lungo un bersaglio per i troll online”“gli attacchi sui social media si sono intensificati” mentre il co-fondatore di Micrrosoft e benefattore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) è diventato di fatto lo zar del coronavirus della sinistra…

Forse i “teorici della cospirazione” stanno avendo un po di difficoltà a digerire il fatto che Gates – i cui sforzi per il vaccino in India sono stati accusati di una devastante epidemia di paralisi flaccida acuta non polio (NPAFP) che ha paralizzato 490.000 bambini – ha ospitato per coincidenza una “simulazione pandemica” di alto livello dell’ottobre 2019 a New York chiamata Event 201 che si è concentrata specificamente sul coronavirus…

Combinalo con i recenti commenti di Gates sulla vaccinazione di massa e l’identificazione biometrica al fine di “aprire” il paese e consentire alle persone di partecipare a raduni di massa – un’idea che il dottor Anthony Fauci ha detto “ha un merito”, e i cosiddetti teorici della cospirazione hanno molti punti da collegare.

Secondo il Journal, “le piattaforme di social media rimangono terreno fertile per cospirazioni legate al virus e molestie online, nonostante i ripetuti impegni da parte delle aziende a reprimere tale attività”.

Quindi Gates viene molestato e nessuno ferma questi criminali di pensiero con le loro opinioni minacciose. E, naturalmente, i “bot” vengono anche accusati di amplificare le “affermazioni di cospirazione” – dal momento che non ci possono essere molti veri umani con cose cattive da dire su Mr. Gates.»

Lungi dall’essere una forza per il bene, Gates sembra aver scelto di usare la sua ricchezza e il suo intelletto per promuovere un piano di controllo sociale sgradevole a beneficio dei suoi programmi nefasti, e le persone di tutto il mondo stanno finalmente iniziando a vedere i suoi veri colori.


Disclaimer: il contenuto di questo articolo si basa sulle opinioni del Dr. Mercola, se non diversamente specificato. I singoli articoli si basano sulle opinioni del rispettivo autore, che conserva i diritti d’autore come contrassegnati. Le informazioni contenute in questo sito Web non intendono sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato e non istituire un consiglio medico. È inteso come una condivisione di conoscenze e informazioni provenienti dalla ricerca e dall’esperienza del Dr. Mercola e della sua comunità. Il Dr. Mercola ti incoraggia a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e in collaborazione con un professionista qualificato sanitario. In caso di gravidanza, allattamento, assunzione di farmaci o condizioni mediche, consultare il proprio medico prima di utilizzare prodotti su questo contenuto.

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore, se non di giorni.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI

Una opinione su "Bill Gates – Il filantropo più pericoloso della storia moderna?"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: