Big Pharma ha dirottato la medicina basata sull’evidenza?

La paura inibisce la tua capacità di pensare in modo critico. Molte persone sono state prese da una paura senza precedenti durante la pandemia di COVID-19, che ha plasmato l’atteggiamento nei confronti degli interventi farmacologici offerti.


La storia in breve
  • Il cardiologo Dr. Aseem Malhotra condivide i dati sull’acquisizione della medicina moderna da parte di Big Pharma
  • A causa della roccaforte di Big Pharma sull’assistenza sanitaria, stiamo affrontando ciò che Malhotra chiama una pandemia di medici disinformati e pazienti involontariamente danneggiati e disinformati
  • Le aziende farmaceutiche e i produttori di dispositivi medici non sono in affari per rendere felici i pazienti; Sono in debito con i loro azionisti, per i quali hanno l’obbligo finanziario di produrre un profitto
  • Malhotra condivide i dati che mostrano perché crede che i vaccini COVID-19 dovrebbero essere sospesi
  • Malhotra osserva che il coinvolgimento politico e la difesa delle politiche, combinati con la partecipazione sociale e i movimenti sociali, possono insieme portare alla creazione di conoscenze pertinenti per proteggere la salute pubblica

La paura inibisce la tua capacità di pensare in modo critico. Questo è un punto centrale sollevato dal cardiologo Dr. Aseem Malhotra nella sua presentazione londinese del 14 novembre 2022. Molte persone sono state prese da una paura senza precedenti durante la pandemia di COVID-19, che ha plasmato l’atteggiamento nei confronti degli interventi farmacologici offerti.

La cecità volontaria è un altro fenomeno di cui essere consapevoli. È quando le persone chiudono un occhio davanti alla verità. Conosciuta anche come annullamento consapevole, questa tattica è stata storicamente utilizzata nei processi legali per evitare la responsabilità penale ignorando o rimanendo intenzionalmente all’oscuro di fatti chiave.

Tuttavia, osserva Malhotra, le persone si impegnano anche nella cecità volontaria per sentirsi al sicuro, evitare conflitti, ridurre l’ansia e proteggere il prestigio o, in alcuni casi, “ego preziosi e fragili”.1

L’illusione della conoscenza è peggio dell’ignoranza

Malhotra ha citato il defunto Stephen Hawking, che ha dichiarato: “Il più grande nemico della conoscenza non è l’ignoranza, è l’illusione della conoscenza”.2 In termini di assistenza sanitaria, la medicina basata sull’evidenza è stata dirottata da Big Pharma; Ora è un’illusione. C’è anche l’illusione di essere all’avanguardia della medicina, con organizzazioni prestigiose che guidano il timone, quando in realtà molteplici crisi sanitarie sono su di noi.

La definizione di salute dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) è uno “stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non semplicemente l’assenza di malattia o infermità”.3 Anche la salute pubblica non riguarda solo la prevenzione delle malattie, ma anche la promozione della salute e il prolungamento della vita, aiutando le popolazioni a raggiungere il massimo livello possibile di benessere. Ma le agenzie di sanità pubblica stanno effettivamente aiutando a raggiungere questi obiettivi?

Malhotra, cardiologo addestrato dal National Health Service (NHS) del Regno Unito, nonché visiting professor di medicina basata sull’evidenza presso la Bahiana School of Medicine and Public Health di Salvador, in Brasile,4 ha citato uno studio del 2020 pubblicato sul British Medical Bulletin.5

Ha utilizzato i dati dell’Office for National Statistics del Regno Unito dal 2010 al 2020, che hanno mostrato un “drammatico rallentamento dell’aspettativa di vita e tendenze divergenti nella mortalità infantile nel Regno Unito nel suo complesso e in Inghilterra e Galles, rispettivamente”. Le tendenze sanitarie nel Regno Unito, conclude lo studio, “sono preoccupanti e sollevano importanti domande sulle politiche governative”.6

Nel corso della sua carriera, Malhotra ha cercato di richiamare l’attenzione sui fallimenti nel trattamento delle malattie cardiache. “Nonostante la cosiddetta scienza moderna”, le malattie cardiache rimangono la causa di morte numero 1 a livello globale.7 “Quindi chiaramente c’è qualcosa che abbiamo fatto di sbagliato su questo fronte”, ha detto Malhotra.8

Più recentemente, si è concentrato sull’utilizzo di una vera medicina basata sull’evidenza per condividere la verità sui vaccini mRNA COVID-19. Il suo articolo in due parti sull’argomento è stato pubblicato sul Journal of Insulin Resistance, in particolare,9,10 perché questa rivista non accetta denaro dall’industria farmaceutica.11

Una pandemia di medici e pazienti disinformati

A causa della roccaforte di Big Pharma sull’assistenza sanitaria, stiamo affrontando ciò che Malhotra chiama una pandemia di medici disinformati e pazienti involontariamente danneggiati e disinformati. Questa disinformazione proviene da una varietà di fonti, tra cui:12

Finanziamento distorto della ricerca – Ricerca finanziata perché è probabile che sia redditizia, non perché è probabile che sia migliore per i pazientiSegnalazione parziale su riviste mediche
Opuscoli parziali per i pazientiInformazione di parte nei media
Conflitti di interesse commercialiMedicina difensiva
Programmi medici che non insegnano ai medici come comprendere e comunicare le statistiche sanitarie

Malhotra descrive John Ioannidis, professore di medicina e professore di epidemiologia e salute della popolazione alla Stanford University, come lo “Stephen Hawking della medicina”.13 Ioannidis ha coscritto un articolo nel 2017 intitolato “Come sopravvivere al pasticcio della disinformazione medica”.14 All’epoca, descrisse quattro problemi chiave:

  • Molte ricerche pubblicate sono inaffidabili, non offrono alcun beneficio ai pazienti o non sono utili ai responsabili delle decisioni.
  • La maggior parte degli operatori sanitari non sono a conoscenza di questo problema con la ricerca pubblicata
  • Gli operatori sanitari non hanno le competenze necessarie per valutare l’affidabilità delle prove mediche
  • I pazienti e le famiglie non hanno prove mediche accurate e una guida qualificata quando devono prendere decisioni mediche

La soluzione, secondo Ioannidis, consiste nel concentrare gli sforzi sul “rendere gli operatori sanitari più sensibili ai limiti delle prove, addestrandoli a fare valutazioni critiche e migliorando le loro capacità comunicative in modo che possano riassumere e discutere efficacemente le prove mediche con i pazienti per migliorare il processo decisionale”.15

Ioannidis ha anche scritto un articolo del 2005 sul perché la maggior parte dei risultati della ricerca pubblicati sono falsi. Non sorprende che un fattore che rende meno probabile che un risultato della ricerca sia vero sia “un maggiore interesse e pregiudizio finanziario e di altro tipo”.16

Le aziende farmaceutiche sono in debito con i loro azionisti

Le aziende farmaceutiche e i produttori di dispositivi medici non sono in affari per rendere felici i pazienti; sono in debito con i loro azionisti, per i quali hanno l’obbligo finanziario di produrre un profitto.17 Non vi è alcun obbligo legale per loro di offrire ai pazienti il trattamento “migliore”.

Inoltre, le autorità di regolamentazione falliscono regolarmente nel loro dovere di prevenire la cattiva condotta dell’industria, mentre i medici e le riviste mediche – che hanno la responsabilità di mettere al primo posto gli interessi dei pazienti e l’integrità scientifica – colludono con l’industria per guadagno finanziario.18

Recentemente, Malhotra è stato pesantemente coinvolto nella campagna per porre fine ai mandati di vaccino COVID-19 del NHS. Ma prima di questo ha parlato al Parlamento europeo nel 2018 per avvertirli dell’epidemia di medici e pazienti disinformati, affermando: “I medici onesti non possono più praticare la medicina onesta. Abbiamo un completo fallimento del sistema sanitario…”19

Infatti, nel 2016, il Dr. Peter C. Gotzsche, cofondatore della Cochrane Collaboration e dell’Institute for Scientific Freedom, ha dichiarato che i farmaci da prescrizione sono la terza causa di morte, la maggior parte dei quali prevenibili.20 “La ragione di ciò”, ha detto Malhotra, “è che le informazioni che provengono dalle aziende farmaceutiche – essenzialmente i risultati degli studi clinici – esagerano i benefici e la sicurezza dei farmaci”.21

Anche il crimine aziendale e le frodi sono dilaganti: dal 2009 al 2014, Gotzsche ha osservato che la maggior parte delle prime 10 aziende farmaceutiche ha commesso frodi, per un totale di circa $ 14 miliardi, tra cui nascondere dati sui danni dei farmaci e commercializzare illegalmente farmaci.

Tuttavia, le multe che le compagnie farmaceutiche dovevano pagare per i loro crimini erano minuscole rispetto ai profitti che ricavavano dalle medicine. Da allora, tuttavia, nessuno è stato licenziato e “nulla è cambiato per impedire loro di commettere di nuovo questi crimini”.22

Tattiche del tabacco rivisitate durante la pandemia di COVID

Malhotra è tra coloro che all’inizio durante la pandemia hanno affermato che una dieta povera può aumentare il rischio di morire di COVID-19, aumentando il rischio di obesità, malattie croniche e interrompendo il microbioma intestinale.23 Nell’aprile 2020, ha twittato: “Il governo e la sanità pubblica inglese sono ignoranti e gravemente negligenti per non aver detto al pubblico che devono cambiare la loro dieta ora”.24

Non solo non hanno condiviso pubblicamente l’importanza di un peso sano e di una dieta per scongiurare COVID-19, ma hanno reso glamour e incoraggiato il consumo di cibo spazzatura attraverso i loro canali ufficiali dei social media. A un certo punto durante la pandemia, il Royal Free Hospital, che fa parte del Royal Free London NHS Foundation Trust, ha twittato quanto segue insieme a una foto che mostrava dozzine di scatole di ciambelle:25

«Voi ragazzi di @krispykremeUK Enfield sapete sicuramente come mettere un sorriso sui volti del nostro staff! 1.500 ciambelle consegnate al nostro staff al Barnet Hospital-#glazeamaze.»

“Non ho nulla contro le persone che hanno un premio”, ha detto Malhotra. “Ma gli ospedali non dovrebbero promuovere … e essenzialmente pubblicizzando il fatto che stiamo dando 1.000 ciambelle Krispy Kreme gratuite agli infermieri nel bel mezzo della pandemia. Non penso che sia stato molto produttivo considerando ciò che sappiamo sull’influenza sul COVID”.26

Il fatto che gli ospedali stessero promuovendo cibo spazzatura e aziende di cibo spazzatura invece di cibo sano ricorda le tattiche di Big Tobacco, che non solo sopprimevano gli effetti nocivi delle sigarette, ma reclutavano anche medici per promuoverle, usando slogan come “Più medici fumano Cammel di qualsiasi altra sigaretta”.

“Vediamo che le stesse tattiche si ripetono”, ha continuato Malhotra. “Quello che Krispy Kreme sta facendo è usare il NHS come un’opportunità di branding per quelli che sono essenzialmente cibi tossici che creano dipendenza e che dovrebbero essere solo prelibatezze ma non parte della dieta regolare”.27

Come i vaccini COVID sono stati ipervenduti

Malhotra è stato uno dei primi a fare il vaccino COVID-19 di Pfizer, ed è stato vaccinato due volte. Inizialmente, era a favore dei vaccini, ma uno studio pubblicato su Circulation, che ha riscontrato una maggiore incidenza di marcatori infiammatori legati agli attacchi di cuore nelle persone che avevano ricevuto iniezioni di mRNA COVID-19,28 lo ha fatto riflettere.

Poi, un informatore di una prestigiosa istituzione britannica lo ha contattato e ha detto che un gruppo di ricercatori aveva trovato infiammazione delle arterie coronarie dopo il vaccino mRNA. Tuttavia, i ricercatori hanno avuto un incontro e hanno deciso di non condividere le loro scoperte perché potrebbe influenzare i loro finanziamenti dall’industria farmaceutica.29 Ha poi appreso di dati dalla Scozia che mostravano un aumento inspiegabile del 25% degli attacchi di cuore.

È andato dai media, armato di dati, per condividere le sue preoccupazioni nell’ottobre 2021, chiedendo un’indagine. Ha ricevuto molta attenzione, ma Malhotra è stato presto preso di mira da denunce anonime a un’organizzazione medica, che ha messo a rischio la sua licenza medica. A quel punto, ha deciso di riunire altri esperti e rivedere criticamente i dati, quindi pubblicare la verità.

Nel novembre 2020, Pfizer ha affermato che il vaccino COVID-19 era efficace al 95% contro COVID-19, ma questo era altamente fuorviante e, secondo Malhotra, basato su una metodologia difettosa:30

«La riduzione del rischio relativo è un modo per esagerare i benefici di qualsiasi intervento … Il che sarebbe nell’interesse delle persone che cercano di venderti qualcosa – in questo caso, l’industria farmaceutica.

Quindi, se, ad esempio, hai 1.000 persone in uno studio che non hanno avuto il vaccino contro 1.000 persone che lo hanno fatto nel gruppo placebo … Potresti avere due persone che muoiono. E nel gruppo di intervento, potresti avere solo una persona che muore. E questa è una riduzione del 50%. Uno su due è una riduzione del rischio relativo del 50%. Ma in realtà, hai salvato solo una vita su 1.000.

Quindi, la riduzione del rischio assoluto è solo 1 su 1.000. È una grande differenza. La guida è stata per molti anni che dobbiamo sempre usare la riduzione del rischio assoluto nelle conversazioni con i pazienti, non solo la riduzione del rischio relativo da solo; altrimenti, è considerato non etico, ha detto Malhotra.

L’accusa è che i governi hanno agito sulla cifra del rischio relativo di Pfizer del 95% di efficacia, quando il rischio assoluto era solo dello 0,84%. In altre parole, dovresti vaccinare 119 persone per evitare che solo una contragga il COVID. “Quindi siamo stati fondamentalmente venduti su qualcosa che alla fine, e in retrospettiva ora, era molto, molto fuorviante”.»

Big Pharma fornisce la maggior parte del budget per i principali regolatori

Se mai ci fosse qualche dubbio sul fatto che le agenzie di regolamentazione siano catturate dall’industria, considera che porzioni significative dei bilanci delle agenzie di regolamentazione provengono dall’industria farmaceutica che queste agenzie dovrebbero regolare. Ad esempio:31

Australia’s Therapeutic Goods Administration – 96% del budget derivato dall’industriaEMA europea — 89%
MHRA del Regno Unito – 86%Agenzia giapponese per i prodotti farmaceutici e i dispositivi medici — 85%
U.S. FDA — 65%Health Canada — 50.5%

I dati e i consigli sanitari di queste agenzie non possono essere considerati indipendenti o affidabili quando sono offuscati da interessi acquisiti. Che cosa ha trovato uno studio32 – condotto da persone che non prendono soldi dall’industria farmaceutica?

Ha rianalizzato i dati che hanno portato all’approvazione originale dei vaccini ed ai successivi mandati di iniezione, rivelando che le persone avevano maggiori probabilità di subire un grave avverso, disabilità, ospedalizzazione o evento che cambia la vita dopo aver ricevuto un vaccino mRNA COVID-19 piuttosto che essere ricoverati in ospedale con COVID.33 Malhotra ha condiviso ulteriori fatti sui vaccini COVID-19 che ora sono noti sulla base delle migliori prove disponibili:34

  • I vaccini COVID-19 non offrono alcuna protezione contro l’infezione ora
  • Nessuna riduzione della mortalità COVID
  • L’immunità naturale è molto protettiva
  • Gli effetti collaterali del colpo sono quasi tre volte più probabili se si ottiene il vaccino dopo aver avuto COVID-19
  • Danni senza precedenti sono stati segnalati dai vaccini

“Abbiamo ritirato i vaccini in passato per molto meno”, ha detto Malhotra. “… Questo vaccino deve essere sospeso completamente, in attesa di un’inchiesta”.35 Allora perché non ne avete sentito parlare? È chiaro che la cecità volontaria ha preso il sopravvento. Malhotra osserva che il coinvolgimento politico e la difesa delle politiche, combinati con la partecipazione sociale e i movimenti sociali, possono portare insieme alla creazione di conoscenze pertinenti.

«Dobbiamo assicurarci di avere conoscenze chiare, pertinenti e concrete in un modo che possa essere diffuso e comprensibile al pubblico.»

A tal fine, Malhotra afferma che è fondamentale per l’integrità della salute pubblica che i fatti siano riconosciuti e che anche i regolatori dichiarino di aver cambiato idea. Andando avanti, al fine di garantire l’accesso a una medicina reale e basata sull’evidenza, è necessario apportare cambiamenti chiave, secondo Malhotra, tra cui:

  • L’industria farmaceutica non dovrebbe svolgere alcun ruolo nella sperimentazione dei farmaci
  • L’industria farmaceutica non dovrebbe essere in grado di nascondere i dati grezzi delle sperimentazioni
  • Tutti i risultati di tutte le sperimentazioni sull’uomo devono essere resi pubblici
  • I regolatori come la FDA e MHRA non dovrebbero ottenere denaro dall’industria farmaceutica

Cosa puoi fare per aiutare?

Per aiutare a mettere in atto il cambiamento, Malhotra chiede al potere dei cittadini nel Regno Unito di utilizzare i social media, chiedendo la sospensione dei vaccini di mRNA. In particolare, suggerisce di twittare e condividere quanto segue, che può essere ottimizzato a seconda della posizione:

«Mi chiamo… e chiedo al Segretario di Stato per la Sanità, @SteveBarclay di #SuspendTheMRNAjabsnow fino a quando i dati grezzi non saranno rilasciati per un’analisi indipendente.»

Inoltre, al fine di battere la tirannia aziendale psicopatica che ha preso il sopravvento, dobbiamo agire virtuosamente, il che implica abbracciare quanto segue per continuare ad andare avanti:

  1. Saggezza
  2. Coraggio
  3. Moderazione
  4. Giustizia
Fonti & Referenze

Disclaimer: il contenuto di questo articolo si basa sulle opinioni del Dr. Mercola, se non diversamente specificato. I singoli articoli si basano sulle opinioni del rispettivo autore, che conserva i diritti d’autore come contrassegnati. Le informazioni contenute in questo sito Web non intendono sostituire un rapporto individuale con un operatore sanitario qualificato e non istituire un consiglio medico. È inteso come una condivisione di conoscenze e informazioni provenienti dalla ricerca e dall’esperienza del Dr. Mercola e della sua comunità. Il Dr. Mercola ti incoraggia a prendere le tue decisioni sanitarie sulla base della tua ricerca e in collaborazione con un professionista qualificato sanitario. In caso di gravidanza, allattamento, assunzione di farmaci o condizioni mediche, consultare il proprio medico prima di utilizzare prodotti su questo contenuto.

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore, se non di giorni.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: