I dottori Francis Collins e Anthony Fauci hanno commesso una cattiva condotta di ricerca?

In una lettera del 2011, Collins ha accusato che la mancata divulgazione del coinvolgimento dell’autore è ghostwriting o plagio che deve essere gestito dall’Office of Research Integrity che indaga sulla cattiva condotta della ricerca.

L’amministrazione Biden indagherà sulle prove di ghostwriting che coinvolgono Francis Collins e Anthony Fauci?

Secondo la definizione di ghostwriting di Collins, le e-mail puntano a input non divulgati di Collins e Fauci in un articolo ampiamente citato del 2020 su Nature Medicine chiamato “Proximal Origins”. Questo documento ha cercato di respingere la possibilità di un incidente di laboratorio in Cina che ha dato inizio alla pandemia.

Secondo le nuove e-mail non redatte, dopo che Collins e Fauci hanno esaminato più bozze del documento per diverse settimane, l’autore principale dello studio ha quindi ringraziato i due per i loro “consigli e leadership” sul documento prima di pubblicare il pezzo su Nature Medicine senza notare la loro partecipazione. Dopo aver aiutato con il manoscritto, sia Collins che Fauci hanno poi citato il documento come prova dell’origine naturale del COVID-19: Collins in un post sul blog del direttore dell’NIH e Fauci durante un briefing sulla pandemia alla Casa Bianca con il presidente Donald Trump.

La scorsa settimana, ho inviato copie di queste e-mail non redatte, nonché un link alla lettera di Collin del 2011, e ho posto a HHS e NIH una serie di domande su come gestiscono le prove di ghostwriting e plagio come definito da Collins. Entrambi HHS e NIH si sono rifiutati di rispondere.

Consulenza e leadership

Altri partecipanti alla chiamata includevano l’allora direttore del NIH Francis Collins, Jeremy Farrar del Wellcome Trust e diversi virologi che avrebbero continuato a pubblicare l’articolo “Proximal Origins” su Nature Medicine, tra cui Kristian Andersen e Edward Holmes.

L’ultima serie di e-mail mostra che il processo scientifico di Andersen includeva la condivisione di una bozza del documento con Farrar, Fauci e Collins prima ancora di inviarlo alla rivista. Il 4 febbraio 2020, Jeremy Farrar ha inoltrato una bozza del documento, inviatagli via email da Edward “Eddie” Holmes.

Insieme alla bozza rivista, Farrar inviò a Fauci e Collins le risposte degli autori alle domande che aveva posto loro sul loro articolo.

«Cari Jeremy, Tony e Francis,

Grazie ancora per i tuoi consigli e la tua leadership mentre abbiamo lavorato attraverso il documento “origini” di SARS-CoV-2. Siamo felici di dire che l’articolo è stato appena accettato da Nature Medicine e dovrebbe essere pubblicato a breve (non so bene quando).

Per tenervi aggiornati, volevo solo condividere con voi la versione accettata, così come una bozza di comunicato stampa. Stiamo ancora aspettando le prove, quindi per favore fatemi sapere se avete commenti, suggerimenti o domande sul documento o sul comunicato stampa
.»

Copiando gli altri autori dell’articolo, Fauci ha risposto: “Grazie per la nota. Bel lavoro sulla carta”.

Una settimana dopo, Nature Medicine ha pubblicato l’articolo sulle origini il 17 marzo. Nelle sezioni dei ringraziamenti del documento, gli autori hanno ringraziato un “M. Farzan per le discussioni”, ma non hanno notato le loro discussioni con Farrar, Fauci e Collins.

«I risultati rassicuranti sono il risultato di analisi genomiche condotte da un team di ricerca internazionale, in parte supportato dal NIH. Nel loro studio sulla rivista Nature Medicine, Kristian Andersen, Scripps Research Institute, La Jolla, CA; Robert Garry, Tulane University School of Medicine, New Orleans; e i loro colleghi hanno utilizzato sofisticati strumenti bioinformatici per confrontare i dati genomici disponibili pubblicamente da diversi coronavirus, incluso quello nuovo che causa COVID-19.»

Nel suo blog del direttore del NIH, Collins non fa menzione del fatto che l’autore principale del documento lo ha ringraziato per i consigli e la leadership sullo studio. Collins conclude il pezzo, affermando:

Poche settimane dopo, il 17 aprile, la Casa Bianca ha tenuto un briefing sul coronavirus. Mentre il presidente Trump era sul podio, un giornalista in tribuna ha chiesto a Fauci di spiegare se il virus potesse provenire da un laboratorio cinese. Quando il presidente si è fatto da parte, Fauci è intervenuto e ha citato il pezzo di Nature Medicine, senza menzionare i consigli e la leadership che aveva fornito agli autori.

«D: Signor Presidente, volevo chiedere al Dr. Fauci: potrebbe affrontare questi suggerimenti o preoccupazioni sul fatto che questo virus sia stato in qualche modo creato dall’uomo, forse sia uscito da un laboratorio in Cina?

IL PRESIDENTE: Vuoi andare?

D: Lei ha studiato questo virus. Quali sono le prospettive in tal senso?

Dr. FAUCI: C’è stato recentemente uno studio che possiamo mettervi a disposizione, in cui un gruppo di virologi evoluzionisti altamente qualificati ha esaminato le sequenze lì e le sequenze nei pipistrelli mentre si evolvono. E le mutazioni che ci sono volute per arrivare al punto in cui si trova ora sono totalmente coerenti con un salto di una specie da un animale a un essere umano.

Quindi, voglio dire, il documento sarà disponibile – non ho gli autori in questo momento, ma possiamo metterlo a vostra disposizione.»

Quando all’inizio di quest’anno sono sorte domande sul possibile coinvolgimento di persone non accreditate nel giornale, Andersen ha twittato che nessuno di coloro che hanno contribuito al giornale non è stato accreditato. “Le persone che hanno scritto e contribuito all’articolo sono autori sul giornale: è così che funziona l’editoria scientifica”.

Francis Collins sugli scienziati che plagiano le idee

Nel 2011, ho raccolto documenti rilasciati in una causa farmaceutica che mostravano che a diversi scienziati finanziati dal NIH erano stati forniti documenti scritti da fantasmi che in seguito hanno pubblicato senza una corretta attribuzione. A quel tempo, lavoravo in un’organizzazione no-profit allineata al Partito Democratico chiamata Project on Government Oversight.

«Ad esempio, un caso di ghostwriting che coinvolge ricercatori finanziati dal NIH può essere appropriato per essere considerato come un caso di plagio; vale a dire l’appropriazione delle idee, dei processi, dei risultati o delle parole di un’altra persona senza dare il giusto credito.»

Mancato rispetto della politica degli interessi finanziari della Natura

“La responsabilità di riflettere i contributi sostanziali ai manoscritti attraverso le liste di paternità spetta agli autori stessi e non abbiamo ricevuto comunicazioni da alcun ricercatore che suggerisca che i loro contributi non siano stati adeguatamente riconosciuti”, ha detto il dottor Joao Monteiro, redattore capo di Nature Medicine.

Secondo questa spiegazione di Alice nel Paese delle Meraviglie, potrebbe non esserci nulla di sbagliato se i dirigenti delle compagnie farmaceutiche scrivano segretamente uno studio per Nature Medicine, a meno che i dirigenti delle compagnie farmaceutiche non contattino poi – per qualche bizzarra ragione – Nature “suggerendo che i loro contributi non sono stati adeguatamente riconosciuti”.

Il Dr. Monteiro ha anche ignorato le domande sul mancato rispetto da parte degli autori della politica di interesse concorrente di Nature e ha rivelato il coinvolgimento dei finanziatori Farrar, Collins e Fauci.

Rompere il mio accordo decennale con Collins

Quando l’ho imparato nel 2007, non sapevo cosa fare. Nella mia esperienza, è comune per gli scienziati senior, spesso uomini, rubare ai ricercatori junior, specialmente quando sono donne. Sapevo anche che era spaventata ed ero preoccupato che non sarei stato in grado di proteggerla. Fare outing su di lei potrebbe solo peggiorare la sua vita.

Collins aveva bisogno di agire.

Poco dopo, ho lasciato il mio lavoro al Congresso per lavorare al Project on Government Oversight. Quando ho scoperto i documenti giudiziari che mostravano il ghostwriting che coinvolgeva scienziati finanziati dal NIH, ho scritto una lettera a Collins dettagliando ciò che avevo trovato nei documenti.

Poi ho chiamato l’impiegato degli affari del Congresso NIH e gli ho ricordato il nostro discorso davanti a un caffè e quello che sapevo sul documento di Science con il nome di Collins su di esso. Se Collins ignorava la mia lettera, se ignorava questo problema con il ghostwriting, stavo rendendo pubblico quel documento su Science e come era stato scritto da una donna di basso rango al NIEHS.

Ora mi sento libero di riferire cosa è successo con questo articolo che Collins ha pubblicato su Science. Inoltre, NIH non ha fatto nulla per risolvere il problema e dare meritato credito alla donna che per prima ha redatto il documento. (Non trattenere il respiro e aspettarti che i redattori di Science facciano qualcosa. Non è così che funziona la scienza a Science!)

Altri ricercatori finanziati dal NIH hanno pubblicato un saggio sulla rivista Emerging Microbes & Infections, che ha anche definito una “teoria della cospirazione” affermare che la pandemia di COVID-19 potrebbe essere iniziata da un incidente di laboratorio di Wuhan. Le e-mail rese pubbliche mostrano che gli autori hanno segretamente fornito la bozza per l’approvazione a un virologo presso l’Istituto di virologia di Wuhan e poi hanno nascosto la sua partecipazione.

Questo articolo sembra anche rappresentare un esempio di ghostwriting o plagio, che deve essere gestito dall’Office of Research Integrity, come spiegato da Collins nella sua lettera del 2011.

Non meritiamo tutti di meglio?

La prossima settimana, discuterò di un rapporto di intelligence nascosto che mostra che i virologi hanno usato il loro articolo su Nature Medicine per fuorviare la comunità di intelligence degli Stati Uniti.


I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore, se non di giorni.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: