Perché la Cina è invasa dal Covid quando oltre l’87% è vaccinato?

Il WSJ chiede: i vaccini stanno alimentando nuove varianti di Covid? Ma il resto dei media si pone queste domande fondamentali? Ora stanno incolpando il covid surge sul ceppo XBB.1.5, chiamandolo “The Kraken”.

  • Pechino ha improvvisamente allentato il suo approccio draconiano zero-Covid il mese scorso
  • Ma un picco di casi ha rapidamente travolto ospedali e crematori
  • Ora i funzionari stanno finalmente iniziando ad ammettere l’elevato numero di casi, mentre gli esperti in Occidente hanno suggerito che il paese potrebbe vedere 9.000 morti al giorno

Le sfacciate bugie messe in campo dal CDC mi stordiscono ancora oggi.

La prova è nel budino. Ci è stato detto che avremmo raggiunto “l’immunità di gregge” e fermato la pandemia se il 70% della popolazione fosse stato vaccinato. Bene, l’abbiamo fatto, così come la Cina, e il covid sta ancora imperversando in tutto il pianeta, ora sotto forma di super virus “Kraken”.

Muto muto muto.


A costo di fare una brutta figura bisogna segnalare i tanti messaggi e video sui social da parte di persone cinesi, le quali affermano che non c’è nessuna variante nuova in circolazione, che gli ospedali non sono presi d’assalto e non c’è gente che stramazza al suolo priva di vita. Da questo si dovrebbe intuire che l’allarme strombazzato a reti unificate serve “solo” a comprimerci ulteriormente nelle nostre individualità ed i nostri diritti costituzionali. Soprattutto a tenere sotto controllo la popolazione per le eventuali proteste che “potrebbero” assumere un carattere violento. Questo almeno nei sogni delle élites, ne ho già scritto in un articolo precedente.

Resta pur vero il fatto che quanto affermano i molti tweet, il non esistere una nuova emergenza COVID in Cina non sia precisamente vero, o che sia vero in parte, o che sia disinformazione ad alto livello gestita dai servizi cinesi ed occidentali per creare confusione, ulteriore dissonanza cognitiva e la possibilità di colpire i diffusori di Fake News.

Nondimeno hanno la capacità di rendere reale qualsiasi scenario che sia sanitario o militare (vedi guerra in Ucraina e nuovi fronti di conflitto) o economico ed indurre la popolazione ad accettare ulteriori tagli di libertà personali. É una guerra totale all’umanità in corso d’opera, su questo non ci sono dubbi. In qualche modo lo affermano anche le élites.

Più chiaro di così..

Megachiroptera

I canali dei social media stanno limitando la portata di Megachiroptera: Twitter, Facebook ed altri social di area Zuckerberg hanno creato una sorta di vuoto cosmico intorno alla pagina ed al profilo mostrando gli aggiornamenti con ritardi di ore, se non di giorni.

Megachiroptera non riceve soldi da nessuno e non fa pubblicità per cui non ci sono entrate monetarie di nessun tipo. Il lavoro di Megachiroptera è sorretto solo dalla passione e dall’intento di dare un indirizzo in mezzo a questo mare di disinformazione.

Questo profilo è stato realizzato per passione e non ho nessun particolare motivo per difendere l’una o l’altra teoria, se non un irrinunciabile ingenuo imbarazzante amore per la verità.

NON CI SONO COMPLOTTI

CI SONO PERSONE E FATTI

DOCUMENTATI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: