La risposta alla pandemia di vaiolo è stata stranamente simile al COVID

C’è molto da imparare da come è finita e da chi l’ha finita

Nota: la seconda parte di questo articolo (un riassunto più dettagliato delle prime osservazioni sugli effetti dei vaccini da parte dei medici olistici dell’epoca) può essere trovata qui. Una traduzione francese di questo articolo fornita da un lettore può essere trovata qui. Una versione ridotta di questo articolo è disponibile all’indirizzo:


Introduzione

Tassi di mortalità per vaiolo e scarlattina in Inghilterra e Galles dal 1838 al 1922.

  • Il dottor Woodville, nel 1799, dopo aver somministrato la vaccinazione a molti bambini affermò: “…in diversi casi, il vaiolo bovino si è rivelato una malattia molto grave. In tre o quattro casi su 500, il paziente ha corso un grave pericolo e un bambino è effettivamente morto“.
  • Nel 1809, l’osservatore medico riferì di oltre una dozzina di casi di vaiolo contratto dopo la vaccinazione spesso fatale (spesso si verificava un anno dopo la vaccinazione), mentre l’osservatore medico del 1810 conteneva 535 casi di vaiolo dopo la vaccinazione (97 fatali) e 150 casi di gravi danni da vaccino.
  • Allo stesso modo, un Journal and Review mensile del London Medical Repository del 1817 scoprì che molte persone che avevano ricevuto la vaccinazione contro il vaiolo soffrivano ancora di vaiolo.
  • Nel 1818, Thomas Brown, chirurgo di 30 anni e ardente sostenitore della vaccinazione, dopo aver vaccinato 1200 persone dichiarò: “I conti da tutte le parti del mondo, ovunque sia stata introdotta la vaccinazione… i casi di fallimenti sono ora aumentati a una proporzione allarmante”.
  • Nel 1829, The Lancet descrivendo una recente epidemia affermava: “Ha attaccato molti che avevano avuto il vaiolo prima, e spesso in modo grave; quasi a morte; e di coloro che erano stati vaccinati, ne lasciò alcuni soli, ma cadde su un gran numero”.
  • Nel 1845 George Greogory MD riferì: “Nell’epidemia di vaiolo del 1844, circa un terzo dei vaccinati contrasse una forma lieve di vaiolo, ma circa l’8% dei vaccinati morì comunque e quasi i due terzi ebbero una malattia grave“.
    • A causa delle sincere preoccupazioni contro le vaccinazioni, esisteva una diffusa resistenza nel pubblico nei confronti delle pratiche di immunizzazione. Poiché la stampa era meno censurata in quel momento, c’erano frequenti segnalazioni di decessi per vaiolo in cittadini adeguatamente vaccinati, così come decessi per altre condizioni dopo la vaccinazione.
  • LNel 1829, William Cobbett, un agricoltore, giornalista e pamphleter inglese, scrisse, nell’affrontare i fallimenti della vaccinazione: “Perché, in centinaia di casi, persone colpite da JENNER STESSO [enfasi maiuscola di William Cobbett], hanno preso il vero vaiolo in seguito, e sono morte a causa del disturbo, o sono sfuggite per un pelo con le loro vite!”
  • Una lettera del 1850 all’Hampshire Telegraph and Sussex Chronicle affermava che nel 1844 ci furono più ricoveri al London Small-Pox Hospital che durante l’epidemia di vaiolo del 1781 prima dell’inizio della vaccinazione, e che un terzo dei decessi per vaiolo avvenne in persone precedentemente vaccinate.
  • Esiste una malattia preoccupante
  • L’immunizzazione è citata come una potenziale soluzione al problema
  • Viene condotta una campagna di immunizzazione preliminare che peggiora il problema
  • Poiché ora il problema è peggiorato, la necessità di vaccinazioni per affrontarlo aumenta e viene condotta un’altra campagna
  • Questo peggiora il problema
  • Ciò aumenta la necessità di misure più aggressive per aumentare l’immunizzazione
  • Ciò peggiora il problema e perpetua ulteriormente il ciclo, portando in breve tempo a politiche governative molto discutibili progettate per costringere le parti riluttanti a vaccinarsi.


Una opinione su "La risposta alla pandemia di vaiolo è stata stranamente simile al COVID"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: