Elefanti in salotto

Far luce su guerra, terrorismo, povertà e propaganda

1) Il governo degli Stati Uniti è la più grande organizzazione criminale del mondo

“Dalla fine della seconda guerra mondiale gli Stati Uniti hanno tentato di rovesciare più di 50 governi stranieri e di schiacciare più di 30 movimenti populisti-nazionalisti che lottano contro regimi intollerabili. Nel processo, gli Stati Uniti hanno causato la fine della vita a diversi milioni di persone e ne hanno condannati molti altri a una vita di agonia e disperazione”[1]. Continua a leggere


2) Perché gli Stati Uniti e la Gran Bretagna commettono crimini di guerra

Ho passato 33 anni … ad essere un uomo muscoloso di alta classe per Big Business, per Wall Street e per i banchieri. Ho contribuito a rendere il Messico sicuro per gli interessi petroliferi americani nel 1914. Ho contribuito a rendere Haiti e Cuba un posto decente per i ragazzi della National City Bank in cui riscuotere le entrate. Continua a leggere


3) I crimini di guerra di Bush e Blair – Afghanistan e Iraq

“L’invasione dell’Iraq è stata un atto di banditismo, un atto di palese terrorismo di stato, che ha dimostrato un disprezzo assoluto per il concetto di diritto internazionale … Continua a leggere


4) I crimini di guerra di Obama, Cameron e Hillary Clinton: Libia, Siria e Yemen

“I crimini degli Stati Uniti sono stati sistematici, costanti, crudeli, spietati, ma pochissime persone ne hanno effettivamente parlato. Devi consegnarlo all’America. Continua a leggere


5) Spaventoso “R” Us 1: La minaccia esagerata del comunismo

“Roma è stata sempre attaccata da vicini malvagi… Non c’era angolo del mondo conosciuto in cui un certo interesse non fosse ritenuto in pericolo o sotto attacco reale. Se gli interessi non erano romani, erano quelli degli alleati di Roma; e se Roma non avesse alleati, gli alleati sarebbero inventati”.
(Joseph Schumpeter, 1919 ) Continua a leggere


6) Spaventoso “R” Us 2: La minaccia esagerata del terrorismo

“Naturalmente la gente comune non vuole la guerra, né in Russia, né in Inghilterra, né in America, né in Germania. Questo è capito. Ma dopotutto, sono i leader del paese che determinano la politica, ed è sempre una questione semplice trascinare il popolo, che sia una democrazia, o una dittatura fascista, o un parlamento, o una dittatura comunista… Il popolo può sempre essere portato alla richiesta dei leader. Questo è facile. Tutto quello che devi fare è dire loro che sono stati attaccati e denunciare i pacifisti per mancanza di patriottismo e per aver esposto il paese al pericolo. Funziona allo stesso modo in qualsiasi paese. ” (Hermann Goering, 2° al comando di Hitler) Continua a leggere


(7) Spaventoso “R” Us 3 –
La minaccia esagerata delle armi di distruzione di massa

“L’intero scopo della politica pratica è quello di mantenere la popolazione allarmata (e quindi clamorosa di essere condotta al sicuro) minacciandola con una serie infinita di hobgoblin, tutti immaginari.”
(H. L. Mencken 1880-1956) Continua a leggere


(8) Vendere armi: L’industria più corrotta al mondo

“Nella sua inchiesta [1996] sulle armi all’Iraq, Lord Richard Scott ha sentito le prove che un intero livello del governo Thatcher, dagli alti funzionari pubblici ai ministri, aveva mentito e infranto la legge vendendo armi a Saddam Hussein … Thumb through old copie del Baghdad Observer, e ci sono immagini di … ministri del governo, in prima pagina seduti con Saddam … nel periodo in cui [egli] ordinava la gasazione di 5.000 curdi “(John Pilger (1)) Continua a leggere


(8a) Vendita di armi parte 2: il complesso militare-industriale

“Siamo stati costretti a creare un’industria permanente degli armamenti di vasta proporzione … non dobbiamo mancare di comprenderne le gravi implicazioni … nei consigli di governo dobbiamo guardarci dall’acquisizione di un’influenza ingiustificata da parte del complesso militare-industriale”.
(Presidente degli Stati Uniti Eisenhower 1961) Continua a leggere


(9) L’irrilevanza dei diritti umani nella politica estera statunitense e britannica

“Dobbiamo riservarci il diritto di bombardare i negri.” [1] (Primo ministro britannico David Lloyd George, 1932)

Tutto quello che non dovresti sapere su guerra, terrorismo, povertà e propaganda moderna Continua a leggere


(10) Brutali violazioni dei diritti umani – Tortura, sanzioni e nostra incapacità di discutere i diritti economici

Tortura – Buchi neri legali

“Si fanno cose sbagliate in nome dell’Islam, si fanno cose peggiori in nome della democrazia e dei diritti umani”
(Mohamed Mahathir, ex Primo Ministro malese)
Continua a leggere


(11) Come i media distorcono la realtà – Filtrare le cose importanti

“Il fatto sinistro sulla censura letteraria in Inghilterra è che è in gran parte volontaria. Le idee impopolari possono essere messe a tacere e fatti scomodi tenuti oscuri, senza alcun bisogno di un divieto ufficiale “

(George Orwell)

Continua a leggere


(12) La principale forma di inganno mediatico: censura per omissione

“Non capiamo come il tuo governo induca i media a ripetere la propaganda senza domande. Nel nostro paese dobbiamo strappare le unghie per ottenere questo livello di cooperazione”.

(giornalisti russi in visita in America durante la guerra fredda)

Continua a leggere


(13) Sei circondato dalla propaganda

“La manipolazione consapevole e intelligente delle abitudini organizzate e delle opinioni delle masse è un elemento importante nella società democratica. Coloro che manipolano questo meccanismo invisibile della società costituiscono un governo invisibile che è il vero potere di governo del nostro paese. Siamo governati, le nostre menti sono plasmate, i nostri gusti formati, le nostre idee suggerite, in gran parte da uomini di cui non abbiamo mai sentito parlare”. Continua a leggere


(14) I fanghi tossici sono buoni – Propaganda aziendale e pubbliche relazioni

“Il XX secolo è stato caratterizzato da tre sviluppi di grande importanza politica. La crescita della democrazia, la crescita del potere aziendale e la crescita della propaganda aziendale come mezzo per proteggere il potere aziendale dalla democrazia ”[1] (Alex Carey).
Pubbliche relazioni (PR) – La portata della propaganda aziendale Continua a leggere


(15) Propaganda di guerra – Menti, menti e menti di nuovo

“In guerra, la verità è la prima vittima” (Eschilo)[1]

Una storia molto breve della propaganda di guerra

Continua a leggere


(16) Come comprare i politici: corruzione e lobbismo

“Pochissime persone comuni si rendono conto che i sistemi politici e legali sono stati corrotti da decenni di lobbismo aziendale”[1] (attribuito a Steven Magee)
Continua a leggere


(17) L’illusione della democrazia: governo dei ricchi per i più ricchi

“La democrazia ha poco significato quando le grandi imprese governano la vita del Paese attraverso il controllo dei mezzi di produzione, scambio, trasporto e comunicazione, rafforzato dal comando della stampa, degli addetti stampa e di altri mezzi di pubblicità e propaganda”.
(John Dewey, Filosofo statunitense [1]) Continua a leggere


(18) L’illusione della democrazia 2: potere e segretezza

Nel 2003 milioni di persone hanno protestato contro l’invasione dell’Iraq. Se la Gran Bretagna e gli Stati Uniti avessero autentiche democrazie, dove le opinioni della gente comune contano, l’invasione, il massacro e la tortura in Iraq non sarebbero avvenuti. I nostri governi hanno ignorato le proteste. I responsabili delle decisioni a prendere atto di ciò che la gente comune vuole solo se non interferisce con i loro piani.

Continua a leggere


(19) Sostenere la democrazia all’estero, ma solo se darà i “giusti” risultati

“Non ci frega niente della democrazia … e non penso che significhi niente oggi”
(Philip Agee, ex agente della CIA)

“Per Washington un elemento coerente è che la democrazia e lo stato di diritto sono accettabili se e solo se servono obiettivi strategici ed economici ufficiali”.
(Noam Chomsky)

Continua a leggere


(20) Psicologia: fingere che non ci sia niente di sbagliato

“Una delle lezioni più tristi della storia è questa: se siamo stati ingannati abbastanza a lungo, tendiamo a rifiutare qualsiasi prova dell’imbroglio. Non siamo più interessati a scoprire la verità. L’imbroglio ci ha catturato. È semplicemente troppo doloroso riconoscere, anche a noi stessi, che siamo stati presi. Una volta che dai un potere a un ciarlatano su di te, non lo riavrai quasi mai indietro”.

Continua a leggere


(20a) Psicologia 2:
Metti tutto in discussione

“È difficile convincere un uomo a capire qualcosa quando il suo stipendio dipende dal fatto che non lo capisca”.

Continua a leggere


(21) Il capitalismo realmente esistente è capitalismo clientelare

“Noi banchieri stranieri siamo a favore del libero mercato quando vogliamo fare soldi e crediamo nello stato quando stiamo per perdere un dollaro”. (Banchiere straniero anonimo)
Continua a leggere


(22) Non esiste una cosa come un mercato libero

“Non c’è un chicco di niente al mondo che viene venduto in un mercato libero. Non uno! L’unico posto in cui vedi un mercato libero è nei discorsi dei politici. Le persone che non sono nel Midwest non capiscono che questo [gli Stati Uniti] è un paese socialista “(Dwayne Andreas, ex CEO di Archer Daniels Midland) Continua a leggere


(23) Capitalismo succhiasangue: come le grandi aziende estraggono ricchezza da tutti gli altri

“Nessuno fa un miliardo di dollari. PRENDI un miliardo di dollari. Lo prendi dai tuoi lavoratori … lo saccheggi dall’ambiente … lo spogli usando brevetti/protezioni”
(Stephanie Kelton tweet) Cercatori di affitto: chi ottiene il pranzo gratuito?
Continua a leggere


(24) Criminali aziendali

“È ora che la nazione si svegli e si renda conto che non sono i rapinatori armati o gli spacciatori di droga a causare il danno economico maggiore, sono i criminali dei colletti bianchi … che ci danneggiano di più”. (Harry Markopolos) Una breve storia di mostruosi crimini societari Continua a leggere


(25) Come governi e media aiutano le aziende a farla franca con i loro crimini

“Sicuramente potrebbero ora esserci pochi qui che credono ancora che lo scopo del governo sia quello di proteggerci dalle attività distruttive delle società. In definitiva, la maggior parte di noi deve rendersi conto che è vero il contrario: che lo scopo principale del governo è proteggere coloro che gestiscono l’economia dall’indignazione dei cittadini feriti”. (Derrick Jensen) Continua a leggere


(26) Come gli individui diventano eccessivamente ricchi

“Un miliardo di dollari è selvaggiamente più di quanto chiunque abbia bisogno, anche tenendo conto dei prodigi più eccessivi della vita. È molto più di quanto chiunque potrebbe ragionevolmente pretendere di meritare, per quanto crede di aver contribuito alla società” (Tom Scocca) Continua a leggere


(27) L’eccessivo disordine della ricchezza sta distruggendo le nostre società

David Rothkopf ha scritto un libro sulle persone più ricche del mondo chiamato Superclass. In esso ha notato che 161 persone controllano 23 trilioni di dollari e che i redditi dei primi 25 gestori di fondi speculativi sono di circa 800 milioni di dollari all’anno ciascuno. Continua a leggere


(28) Come i ricchi distorcono la politica

“A un certo livello di ricchezza estrema, il denaro inevitabilmente corrompe … acquista potere politico, mette a tacere il dissenso, serve principalmente a perpetuare una ricchezza sempre maggiore, spesso estranea a qualsiasi bene sociale reciproco.”

Farhad Manjoo

Continua a leggere


(29) Cosa ci ha insegnato la crisi finanziaria del 2007 sui banchieri corrotti

“Di tutti i modi in cui dobbiamo gestire un sistema bancario, quello che abbiamo oggi è il peggiore” Mervyn King, ex governatore della Banca d’Inghilterra
Continua a leggere


(30) Casinò globali: i mercati finanziari sono un paradiso per i truffatori

“Gli speculatori non possono fare del male come bolle su un flusso costante di impresa. Ma la situazione è seria quando l’impresa diventa la bolla di un vortice di speculazioni. Quando lo sviluppo del capitale di un paese diventa un sottoprodotto delle attività di un casinò, è probabile che il lavoro sia fatto male”
Continua a leggere


(31) Paradisi fiscali e fuga di capitali

“Credo che le banche siano più pericolose degli eserciti”

ex presidente degli Stati Uniti Thomas Jefferson

Continua a leggere


(32) Il debito come arma per sfruttare altri paesi

“L’importo totale del debito del terzo mondo è già stato rimborsato sei volte in interessi”

Continua a leggere


(33) Stato del mondo – La povertà è ovunque

“Come la schiavitù e l’apartheid, la povertà non è naturale. È creata dall’uomo e può essere superata e sradicata dalle azioni degli esseri umani” Nelson Mandela
Continua a leggere


(34) Terapia d’urto: come l’austerità e la privatizzazione distruggono le nazioni

Molti scrittori critici lo dicevano da molti anni, ma per lo più furono ignorati. Nel 2002 l’ex capo economista della Banca mondiale, Joseph Stiglitz, scrisse un libro fondamentale dal titolo “Globalization and its Discontents”, che portò queste critiche a un pubblico più ampio. Continua a leggere


(35) Il libero scambio è un codice per il commercio forzato

Le nazioni avanzate hanno cercato di costringere i paesi poveri a partecipare a quello che viene chiamato libero scambio. Questo è un termine propagandistico per indurre le persone a essere acritiche su ciò che effettivamente accade. Questo post spiega cosa significa veramente il libero scambio. Continua a leggere


(37) Come i ricchi mantengono i lavoratori poveri – Outsourcing e Sweatshops

L’outsourcing è il luogo in cui l’azienda A paga l’azienda B per svolgere un lavoro che potrebbe essere svolto dall’azienda A. A livello internazionale, ciò significa che i lavori che venivano svolti nelle nazioni ricche ora vengono svolti nei paesi più poveri perché i salari sono più bassi. Continua a leggere


(38) Come gli Stati Uniti applicano politiche economiche di sfruttamento: il FMI e la Banca mondiale

Lo scopo di una conquista militare è prendere il controllo delle economie straniere, prendere il controllo della loro terra e imporre tributi.. Continua a leggere


(39) Regole commerciali sfruttatrici: l’Organizzazione mondiale del commercio

L’Organizzazione mondiale del commercio (OMC) stabilisce le regole che governano il commercio globale. Il suo scopo dichiarato è “espandere … il commercio di beni e servizi”. Il suo principio guida è che i governi non dovrebbero avere leggi che “distorcono” il commercio. Continua a leggere


(40) L’illusione degli aiuti governativi statunitensi e britannici

“Il nostro cosiddetto programma di aiuti esteri, che non è realmente un aiuto estero perché non è un aiuto agli stranieri ma un aiuto a noi, è un fattore indispensabile per portare avanti la nostra politica estera”. Segretario di Stato americano John Foster Dulles, 1956 Continua a leggere


(41) Brevetti: controllare la conoscenza per estrarre ricchezza

Un brevetto è un modo per proteggere le invenzioni ed è talvolta chiamato proprietà intellettuale. Significa che un inventore è l’unica persona autorizzata a realizzare, utilizzare o vendere la sua invenzione. Continua a leggere


(42) I delitti dell’industria farmaceutica

“La storia della medicina è disseminata di meravigliosi primi risultati che nel corso del tempo si sono rivelati non così meravigliosi – o addirittura negativi … Continua a leggere


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: