La “nuova normalità” e l’inganno della società civile

Una rete globale di partner capitalisti delle parti interessate sta collaborando per inaugurare quello che affermano essere un nuovo modello di maggiore responsabilità democratica che include la “società civile”. Tuttavia, dietro il loro uso ingannevole del termine società civile si cela un’ideologia che offre a questa rete un grado senza precedenti di controllo politico cheContinua a leggere “La “nuova normalità” e l’inganno della società civile”

Fauci annuncia che sta per uscire

Source: August 31, 2022; Analysis by Dr. Joseph Mercola [>Fact Checked<] Il 22 agosto 2022, il dottor Anthony Fauci ha annunciato che si dimetterà dai suoi incarichi di direttore del National Institutes for Allergy and Infectious Diseases (NIAID). Sembra che Fauci si stia assicurando di uscire prima che i nuovi membri del Congresso repubblicano prendanoContinua a leggere “Fauci annuncia che sta per uscire”

Perché la Svizzera è la sede degli imperatori?

Source: June 04, 2022; analysis by Dr. Joseph Mercola [>Fact Checked<] La Svizzera dovrebbe essere un paese neutrale, ma funge da epicentro bancario per i mega ricchi. Ospita anche la sede globale e regionale di oltre 850 aziende internazionali, tra cui Biogen, Caterpillar, Dow, DuPont, Google, IBM, Johnson & Johnson, Mondelez, Procter & Gamble eContinua a leggere “Perché la Svizzera è la sede degli imperatori?”

I grandi serpenti del reset strisciano insieme a Davos

Source: June 01, 2022; analysis by Dr. Joseph Mercola [>Fact Checked<] The Great Reset comporta la demolizione e la revisione radicale di diversi pilastri interconnessi della civiltà: tecnologia, società, economia, ambiente e geopolitica. Anche il cibo e la salute rientrano in queste categorie. Attraverso il controllo di questi pilastri fondamentali, il WEF ed i suoiContinua a leggere “I grandi serpenti del reset strisciano insieme a Davos”

La batteria umana, una nuova fonte di energia “verde”

Source: May 23, 2022; by Rhoda Wilson Il concetto di “batteria umana” colloca lo slogan transumanista sulla necessità di fondersi con le macchine – o essere lasciato indietro nell’evoluzione della specie umana – in un contesto sinistro. Il World Economic Forum (WEF”) ha l’ambizione di trasformare le persone in batterie per alimentare i dispositivi elettroniciContinua a leggere “La batteria umana, una nuova fonte di energia “verde””

Quello che devi sapere sull’agenda transumanista

Source: March 16, 2022; Analisi del Dr. Joseph Mercola [>Fact Checked<] Secondo Klaus Schwab, fondatore e presidente esecutivo del World Economic Forum (WEF), l’obiettivo di The Fourth Industrial Revolution è cambiare cosa significa essere umani unendo uomo e macchina. In breve, mentre il termine “transumanesimo” non viene utilizzato, è proprio lì che la cabala globaleContinua a leggere “Quello che devi sapere sull’agenda transumanista”

Report Tecnocrazia: Le Regole del Sistema Operativo del NWO

Source: February 22, 2022; articolo di Iain Davis L’International Rules-Based Order (IRBO) è minacciato e il potere globale sta cambiando. Mentre Est e Ovest riaccendono vecchie inimicizie, siamo portati a credere che questa lotta determinerà il futuro delle relazioni internazionali e la direzione degli stati nazione.

I valori della famiglia Schwab

UnlimitedHangout 20 febbraio 2021; articolo di Johnny Vedmore Il vero Klaus Schwab è un gentile vecchio zio che desidera fare del bene all’umanità, o è davvero il figlio di un collaboratore nazista che ha usato il lavoro degli internati e ha aiutato gli sforzi nazisti per ottenere la prima bomba atomica?

Gosplan 2030: Tutti a piedi

Pubblicato da Massimo Lupicino il 5 Marzo 2021 Grande rilievo è stato dato dai media al recente annuncio di Volvo di produrre solo autoveicoli elettrici a partire dal 2030. Annuncio che segue a ruota, a mo’ di copia-e-incolla, quello fatto pochi giorni prima da Jaguar/Land Rover: anche loro tutte elettriche entro il 2030.

Salvate il soldato Pala di Ghiaccio

Allo scoppiare dell’epidemia di Covid, i soliti profeti che tutto sanno e tutto prevedono, avevano descritto con minuzia il futuro prossimo “made-in-Davos” pieno di tutte quelle cose fighe che piacciono a quelli che piacciono (forse perché trilionari): un futuro ovviamente resiliente, sostenibile, green ed inclusivo (ne abbiamo parlato).