Le false promesse dei tecnocrati

Source: July 5, 2022; by Brian Shilhavy Editor, Health Impact News Negli ultimi anni, l’America ha prodotto più petrolio di quello che la nazione consuma, portando molti a credere che i giorni delle “crisi energetiche”, come abbiamo visto sotto il presidente Carter nel 1970 quando le persone dovevano sopportare lunghe code solo per riempire iContinua a leggere “Le false promesse dei tecnocrati”

Tassonomia e non solo

Pubblicato da Donato Barone il 9 Febbraio 2022 Le transizioni energetiche sono lunghe e costose. Non lo dico io, così, per partito preso, ma lo sostiene chi per mestiere si occupa di queste cose: il professore emerito dell’Università di Manitoba e massimo esperto di problemi energetici a livello mondiale, Vaclav Smil.

ENERGIA, TEMPESTA PERFETTA

L’ENEL DEVE RIACCENDERE IL CARBONE ALLA SPEZIA Pubblicato il 18 Dicembre 2021 da Enzo Ragusa Da IlSole24Ore di Jacopo Giliberto – 17 dicembre 2021 Il gas è in affanno, si spengono quattro reattori atomici in Francia, i prezzi del chilowattora impazziscono. E così l’Italia deve fare dietrofront.

La crisi energetica globale peggiora

12 ottobre 2021; articolo di Cap Allon Una carenza energetica globale è alle porte. I prezzi di questo prodotto di base stanno aumentando vertiginosamente, il che sta avendo un effetto a catena sulla produzione alimentare: l’inverno 2021-22 si sta preparando per essere il primo vero assaggio del Grand Solar Minimum a venire.

Congelamento invernale estremo e profondo

Previsto un “congelamento invernale estremo e profondo” da uno dei migliori meteorologi russi; 30 centimetri di neve ad inizio stagione colpisce le Alpi; I prezzi del gas aumentano di un altro “sorprendente” 30% 7 ottobre 2021; articolo di Cap Allon Le latitudini più basse si stanno raffreddando in linea con l’attività solare storicamente bassa eContinua a leggere “Congelamento invernale estremo e profondo”

Energie alternative: la follia dei truffatori|+|Documentario:”Questo è un sistema rotto”

Di Dr. Jay Lehr |8 settembre 2021|Energia| Per darvi un senso di scala, per sostituire l’energia di un pozzo medio di gas naturale, che si trova su circa quattro acri di terra, sarebbero necessari 2.500 acri di turbine eoliche.

I costi della transizione energetica

Pubblicato da Donato Barone il 16 Settembre 2021 Da qualche decennio a questa parte si parla con superficialità disarmante di transizione energetica, ovvero della sostanziale sostituzione delle fonti energetiche di origine fossile con fonti energetiche rinnovabili, ecosostenibili, verdi.

Larry porta nevicate da record in Groenlandia | “Vite in gioco” nella carenza di gas in Europa

13 settembre 2021 Cap Allon Larry porta nevicate da record in Groenlandia Le raffiche dell’ex uragano Larry hanno superato le 100 miglia all’ora all’aeroporto di Kulusuk vicino alla costa sud-orientale della Groenlandia, mentre accumuli da record di neve estiva hanno colpito l’isola più grande del mondo.

L’Inghilterra riaccende le centrali a carbone

Il Regno Unito accende la centrale elettrica a carbone mentre la carenza di gas in Europa peggiora e un intenso freddo polare si dirige verso la Nuova Zelanda 7 settembre 2021; articolo di Cap Allon La “terra verde e piacevole dell’Inghilterra” è stata disturbata dall’accensione di una vecchia e sporca centrale elettrica a carbone questaContinua a leggere “L’Inghilterra riaccende le centrali a carbone”

Green Deal, un grande futuro o un pasticcio legale che ci bollirà?

Pubblicato da Gianluca Alimonti il 7 Agosto 2021 L’8 e il 28 luglio 2021 Samuel Furfari, esperto in politiche energetiche e a lungo funzionario della DG Energia dell’Unione Europea, ha pubblicato due articoli in lingua francese, che sono qui riportati in bibliografia e che ci sono apparsi molto interessanti in relazione al dibattito sul GreenContinua a leggere “Green Deal, un grande futuro o un pasticcio legale che ci bollirà?”