SEGUI I SOLDI (CAMBIAMENTI CLIMATICI)

Pubblicato 18 Luglio 2021 di Enzo RagusaArticolo di Stephen Moore – 18 Dicembre 2018 La prima regola di ferro della politica americana è: Segui i soldi. Questo spiega circa l’80% di quello che succede a Washington. Poco dopo la pubblicazione dell’ultima relazione chicken little sul cambiamento climatico del mese scorso, ho notato sulla CNN cheContinua a leggere “SEGUI I SOLDI (CAMBIAMENTI CLIMATICI)”

Decenni di profezie fallite sul “punto di svolta”

24 maggio 2021; Articolo di Cap Allon La paura  ci impedisce di pensare.Il panico emotivo che accompagna la  paura in  realtà spegne la corteccia prefrontale, o la parte del pensiero razionale, del nostro cervello.Un popolo che smette di pensare a se stesso è un popolo facilmente guidabile, facilmente manipolabile e facilmente  controllabile.I nostri leader –Continua a leggere “Decenni di profezie fallite sul “punto di svolta””

Offline: la tecnocrazia in arrivo

Vol 396 December 12, 2020 The Lancet Mentre il 2020 volge al termine, una tendenza tra le nazioni più gravemente colpite da COVID-19 porta qualche discussione. È che le democrazie si stanno evolvendo in tecnocrazie, con questo intendo una forma di governo in cui coloro che detengono il potere politico sono nominati sulla base dellaContinua a leggere “Offline: la tecnocrazia in arrivo”

COVID-19 — Estendere la sorveglianza e il Panopticon

Danielle L. Couch Priscilla Robinson, Paul A. e Komesaroff https://link.springer.com/article/10.1007/s11673-020-10036-5 Astratto La sorveglianza è una funzione fondamentale di tutti i sistemi sanitari pubblici. Le risposte alla pandemia COVID-19 hanno implementato le tradizionali risposte di sorveglianza della salute pubblica, come il tracciamento dei contatti e la quarantena, e hanno esteso queste risposte con l’uso di varieContinua a leggere “COVID-19 — Estendere la sorveglianza e il Panopticon”

Elefanti in salotto (31)

Paradisi fiscali e fuga di capitali “Credo che le banche siano più pericolose degli eserciti” ex presidente degli Stati Uniti Thomas Jefferson Il potere e la ricchezza delle più grandi banche e istituzioni finanziarie è uno dei problemi più sottovalutati nella società. Fanno parte di un sistema finanziario di sfruttamento le cui conseguenze sono altrettantoContinua a leggere “Elefanti in salotto (31)”

Geoingegneria: Abbiamo sempre pensato che scherzassero…

VS Ma chi ve lo fa fare… Quando leggo un articolo come questo sotto esposto in genere, almeno per me, mi do una pausa ed un sospiro e poi, siccome sono umano esclamo (sottovoce): ed ora come la mettiamo, maledizione! Dieci anni di “ma lei è un complottista” «pesciati in faccia»! E non sono sicuroContinua a leggere “Geoingegneria: Abbiamo sempre pensato che scherzassero…”

Elefanti in salotto (25)

Come governi e media aiutano le aziende a farla franca con i loro crimini “Sicuramente potrebbero ora esserci pochi qui che credono ancora che lo scopo del governo sia quello di proteggerci dalle attività distruttive delle società. In definitiva, la maggior parte di noi deve rendersi conto che è vero il contrario: che lo scopoContinua a leggere “Elefanti in salotto (25)”

Un briefing per la Società Civile su Geoingegneria, Cambiamenti Climatici e Cattiva Informazione

Negli ultimi dieci anni, un piccolo ma crescente gruppo di governi e scienziati, la maggioranza dei paesi più potenti e più inquinanti del clima del mondo, ha spinto per una considerazione politica della geoingegneria, la deliberata manipolazione tecnologica su larga scala del clima. La geoingegneria è intrinsecamente ad alto rischio e i suoi effetti negativiContinua a leggere “Un briefing per la Società Civile su Geoingegneria, Cambiamenti Climatici e Cattiva Informazione”

Elefanti in salotto (16)

Come comprare i politici: corruzione e lobbismo “Pochissime persone comuni si rendono conto che i sistemi politici e legali sono stati corrotti da decenni di lobbismo aziendale”[1] attribuito a Steven Magee

Elefanti in salotto (8a)

Vendita di armi parte 2: il complesso militare-industriale “Siamo stati costretti a creare un’industria permanente degli armamenti di vasta proporzione … non dobbiamo mancare di comprenderne le gravi implicazioni … nei consigli di governo dobbiamo guardarci dall’acquisizione di un’influenza ingiustificata da parte del complesso militare-industriale” [1]. (Presidente degli Stati Uniti Eisenhower 1961)